Loading

faringite

La faringite è un processo infiammatorio della mucosa della faringe di natura acuta o cronica. La faringite si manifesta con mal di gola, disagio e dolore alla gola.

È accettato di suddividere la faringite in specie in base alla localizzazione dell'infiammazione. La faringe umana ha tre sezioni: il nasofaringe (parte superiore), l'orofaringe (sezione centrale) e l'ipofaringe (parte inferiore). Ma una tale unità nella maggior parte dei casi sarà solo condizionale, perché con lo sviluppo della faringite acuta c'è una lesione diffusa della mucosa. La sconfitta delle infezioni batteriche e virali avviene in modo pacifico ed è principalmente al ribasso. Se un paziente sviluppa una faringite cronica, l'infiammazione si verifica in uno dei suddetti dipartimenti della faringe.

Cause di faringite

La maggior parte della faringite nei bambini e negli adulti deriva dall'inalazione di aria troppo fredda o inquinata. Inoltre, qualche irritazione con sostanze chimiche - tabacco, alcool, ecc. - può provocare la manifestazione di faringite. L'insorgenza di faringite infettiva si verifica a causa dell'esposizione a microbi - streptococchi, stafilococchi, pneumococchi. Si sviluppa anche sotto l'influenza di numerosi virus e funghi. A volte la manifestazione della faringite provoca la diffusione dell'infezione dal centro di infiammazione situato vicino alla faringe. La faringite si manifesta spesso nei pazienti con rinite, sinusite, carie.

In alcuni casi, lo sviluppo della faringite cronica si verifica a causa della presenza di patologia del tratto gastrointestinale. Questo è possibile con colecistite, gastrite, pancreatite. La faringite catarrale cronica si manifesta come conseguenza del contenuto acido dello stomaco nella gola in un sogno, se una persona ha una malattia da reflusso gastroesofageo. In questa situazione, è importante eliminare inizialmente la malattia principale. Inoltre, la causa dei cambiamenti atrofici nella mucosa della faringe è spesso il fumo maligno.

Lo sviluppo della faringite è spesso osservato nelle persone che soffrono di respiro persistente con il naso. Lo sviluppo della faringite è direttamente influenzato dalla costante respirazione della bocca e dall'effetto delle gocce di vasocostrittore, che scendono nella faringe.

La faringite cronica a volte si sviluppa anche come conseguenza di allergie, così come in pazienti con vari disturbi endocrini, diabete, così come in insufficienza cardiaca, polmonare e renale.

Tipi di faringite

La malattia è divisa in faringite acuta e cronica. A sua volta, dato il fattore eziologico, isolato faringite virale, fungina, batterica, allergica, traumatica, così come faringite, innescata dall'azione di sostanze irritanti.

La classificazione della faringite cronica viene effettuata in base alla natura dei cambiamenti che si manifestano nella mucosa. Assegni catarrale (semplice), atrofica (subatrofica) e ipertrofia faringite. Abbastanza spesso c'è una combinazione di diversi tipi di faringite. In questo caso, viene determinata la forma mista della malattia.

Il più spesso tra la faringite acuta si manifesta con la forma catarrale della malattia con la SARS. In generale, circa il 70% della faringite si verifica a seguito di esposizione a vari virus - coronavirus, rhinovirus, adenovirus, virus dell'influenza e parainfluenza. Il più spesso la faringite si sviluppa sotto l'influenza di rhinoviruses. Tuttavia, un'infezione virale causa solo lo sviluppo primario della malattia, che successivamente si sviluppa sotto l'influenza di un'infezione batterica. In casi più rari, la faringite si può sviluppare sotto l'influenza di altri virus.

I sintomi della faringite

Nel processo di sviluppo della malattia negli esseri umani ci sono marcati sintomi di faringite. Questa malattia è caratterizzata da un mal di gola pronunciato, una sensazione di secchezza e disagio costante. Il paziente può lamentarsi della presenza di dolore nel processo di deglutizione, che è più pronunciato con una gola vuota. A volte lo sviluppo della faringite è associato a grave malessere generale, un aumento della temperatura corporea. Se la faringite provoca infiammazione dei cuscinetti tubofaringei, il paziente può avvertire dolore alle orecchie. Nel processo di palpazione dei linfonodi cervicali, il paziente può sentire il loro dolore e aumentare. C'è anche iperemia della parete posteriore faringea e archi del palato. Tuttavia, l'infiammazione delle tonsille, che si verifica nell'angina, non viene osservata.

La faringite molto spesso acuta è il primo segno di una serie di malattie infettive. Quindi, possono verificarsi morbillo, rosolia, scarlattina.

Nella faringite cronica, non vi è alcun aumento della temperatura corporea e il benessere generale del paziente non si deteriora in modo significativo. Una persona sente costantemente la gola secca, il solletico e la sensazione di un nodo in gola, che gli fa avere il desiderio costante di schiarirsi la voce. Quando il paziente ha la faringite, si nota una tosse secca persistente, che è significativamente diversa dalla tosse in caso di bronchite. Il costante disagio nella forma cronica della faringite provoca anche la necessità di ingoiare costantemente il muco che si accumula sul retro del muco faringeo. Di conseguenza, una persona diventa molto irritabile, non riesce a dormire correttamente e fa le cose ordinarie senza essere distratta.

I sintomi della faringite atrofica sono espressi dalla grave secchezza della faringe. La sua membrana mucosa è assottigliata, a volte è coperta da muco secco. A volte le superfici non mucose sono viste come vasi iniettati. La faringite ipertrofica è caratterizzata dalla presenza di tessuto iperplastico linfoide sul dorso della faringe. Possono anche aumentare i cuscinetti tubofaringei. Con l'esacerbazione della malattia a questi sintomi di faringite si aggiunge iperemia, gonfiore della mucosa.

La faringite cronica nei bambini è talvolta espressa non solo dalla tosse secca persistente, ma anche dalla presenza di respiro sibilante. Pertanto, durante l'esame, il medico deve differenziare chiaramente questa condizione con l'asma bronchiale.

Complicazioni di faringite

La complicazione della faringite acuta, che non è stata curata nel tempo, diventa spesso faringite cronica. Allo stesso tempo, la forma cronica della malattia provoca nel tempo lo sviluppo di una serie di altre malattie sgradevoli. Nella faringite streptococcica, un ascesso peritonsillare può essere una complicanza, con mal di gola, edema unilaterale ed eritema.

Le complicanze della faringite cronica spesso diventano laringiti, tracheiti (rispettivamente, processi infiammatori della laringe e della trachea). È anche possibile manifestazione di bronchite cronica.

Alcune forme di faringite (in particolare, la forma della malattia causata dallo streptococco b-emolitico A) in seguito provocano anche lo sviluppo di reumatismi articolari negli umani.

Un'altra spiacevole complicazione della faringite cronica è un declino generale della qualità della vita. Un paziente con una forma cronica della malattia non può parlare a lungo. Pertanto, per le persone la cui professione è legata alla necessità di conferenze e altri tipi di oratoria, una tale malattia può diventare un problema molto grande. Nella faringite cronica, la rimozione delle tonsille è controindicata. Pertanto, l'infiammazione può peggiorare nel tempo e, di conseguenza, il timbro della persona cambia notevolmente.

Diagnosi di faringite

Un otorinolaringoiatra esperto può diagnosticare la faringite acuta e cronica senza particolari difficoltà. Inizialmente, è necessario effettuare un esame del paziente. Per questa faringoscopia viene eseguita l'esame della mucosa della gola del paziente. In alcuni casi, al paziente viene prescritta un'ulteriore analisi batteriologica o virologica. Un tampone della faringe è usato per questo.

Va notato che in presenza di sintomi di faringite, i pazienti raramente si rivolgono immediatamente a uno specialista, preferendo trattare il disturbo con rimedi casalinghi o assumere farmaci senza prescrizione medica. Ma anche con un certo sollievo, la causa della faringite non sarà eliminata. Ecco perché è importante condurre un esame in tempo e prescrivere la corretta terapia della faringite.

Trattamento faringite

Se a un paziente è stata diagnosticata una faringite acuta o si è verificata una brusca esacerbazione della forma cronica del disturbo, e non vi sono disturbi marcati nelle condizioni generali della persona, in questo caso viene utilizzato il trattamento sintomatico della faringite. È importante che il paziente rimanga per qualche periodo a dieta, senza mangiare cibi che irritano la mucosa. Non dovrebbe essere nel periodo acuto per mangiare piatti caldi e molto freddi, cibi acidi e salati. Non è meno importante usare molto liquido per attivare l'eliminazione delle tossine dal corpo. Nel giorno hai bisogno di bere almeno due litri di bevande diverse. Mostrando pediluvi caldi, tenendo impacchi di riscaldamento, che sono posizionati sul collo nella parte anteriore. È possibile utilizzare l'inalazione di vapore, prodotta a casa, così come bere latte caldo con miele. È molto importante smettere di fumare per tutta la durata della malattia. Con faringite non complicata, il trattamento antibiotico non è praticato.

A volte il medico prescrive antimicrobici locali e agenti antibatterici. Quando la faringite viene solitamente prescritta come antisettico - può essere esetidina, clorexidina, benzidamina, amazon e altri.Inoltre vengono utilizzati anestetici locali e olii essenziali (tetracaina, lidocaina, mentolo). Forse l'uso di farmaci contenenti antisettici naturali, vitamine.

Gli agenti antimicrobici sono usati per gargarismi, sotto forma di inalazioni, insufflazioni, pillole e losanghe. È importante che i farmaci che hanno un ampio spettro di azione contro i microbi e i virus vengano applicati alla mucosa. Tuttavia, non dovrebbero essere tossici, provocando irritazione e reazioni allergiche.

I preparati sotto forma di losanghe per succhiare sono generalmente prescritti per le forme più lievi di faringite. È importante notare che la maggior parte di questi farmaci comprende la clorexidina, che è una sostanza tossica. Pertanto, è impossibile prevenire le dosi eccessive di droghe e il loro consumo incontrollato. Quest'ultimo è particolarmente vero per i bambini.

Alcuni preparati contenenti, per esempio, propoli, derivati ​​dello iodio, sulfonamidi possono causare reazioni allergiche. I farmaci che contengono oli essenziali e antisettici vegetali possono anche provocare allergie in alcuni pazienti.

Per ridurre il dolore alla gola, per il risciacquo possono essere utilizzate soluzioni non calde di furacillina, una soluzione leggera di permanganato di potassio. I risciacqui nel periodo acuto possono essere praticati ogni ora.

Se la faringite si verifica in una persona troppo spesso, allora questa è una prova diretta dei problemi con le difese del corpo. Pertanto, il trattamento della faringite dovrebbe in alcuni casi includere la correzione dell'immunità.

Pertanto, per nominare il miglior farmaco per il trattamento della faringite dovrebbe solo medico, guidato dalla sua attività antimicrobica, nonché le caratteristiche individuali del paziente.

Trattamento di rimedi popolari faringite

Su come trattare la faringite, può dire e la medicina tradizionale. Ci sono un certo numero di decotti di erbe che possono essere utilizzati sia per l'ingestione che per i gargarismi. Come bevanda allo stato acuto, è consigliabile utilizzare un decotto di foglie di lampone, tè di camomilla, menta, mora.

Per la preparazione della raccolta di erbe, che è efficace nel trattamento della faringite e viene utilizzato per il risciacquo, si possono prendere foglie di salvia e menta, fiori di camomilla, frutti di finocchio in parti uguali. Un cucchiaio di raccolta schiacciata deve essere versato con un bicchiere di acqua bollente e infuso per venti minuti.

Allo stesso modo, preparando un'altra raccolta, che include la radice di calamo, i semi di lino, i fiori di camomilla, il trifoglio.

Trattamento di rimedi popolari faringite prevede anche l'uso di alcuni decotti e infusi di erbe per inalazione. A questo scopo, spesso usato infuso di camomilla, corteccia di quercia, salvia, boccioli di pino, calendula. Per preparare le infusioni di erbe usate per l'inalazione, dovresti prendere 10 g di materie prime frantumate per tazza di acqua bollente. Tale inalazione dura cinque minuti, possono essere fatti più volte al giorno usando erbe diverse.

Inoltre, in qualsiasi forma di faringite, la medicina tradizionale consiglia di fare dei gargarismi con succo crudo di patate, un infuso di foglie di mirtillo e un decotto di bacche.

Se una persona soffre di faringite atrofica, le inalazioni di olio possono migliorare le sue condizioni. Per tale inalazione adatto pesca, oliva, olio di mentolo. Preparare una soluzione per inalazione alla velocità di 5-10 gocce di olio per tazza di acqua bollente. Inspirare i vapori attraverso un tubo ad imbuto più volte al giorno.

Inalazioni di soda (un cucchiaino di soda per un bicchiere d'acqua) ammorbidiscono notevolmente la gola secca.

Prevenzione della faringite

Per la prevenzione della faringite, è importante garantire l'indurimento generale del corpo, cercare di evitare l'influenza di fattori nocivi, oltre a sbarazzarsi delle cattive abitudini: fumo, abuso di alcool. Se una persona, per determinate ragioni, ha difficoltà nella respirazione nasale, allora questo problema deve essere adeguatamente trattato per evitare la faringite in futuro. È altrettanto importante eliminare in tempo tutti i problemi dentali, per trattare la carie dentale. È anche necessario ripristinare le difese disturbate del corpo, per le quali in alcuni casi è prescritto di ricevere agenti con proprietà immunocorrettive.

Faringite cronica

L'autore dell'articolo è Olga Petrovna Chuklina, medico generico, terapeuta. Esperienza lavorativa dal 2003.

La faringite cronica è una malattia in cui si sviluppa un'infiammazione persistente della mucosa faringea.

Faringite cronica si verifica negli adulti con periodi di esacerbazioni e remissioni.

Infezioni virali acute, sovraccarico fisico e mentale cronico e una diminuzione delle difese del corpo possono provocare una esacerbazione della malattia.

motivi

Ci sono i seguenti motivi per lo sviluppo della faringite cronica:

  • frequenti infezioni virali respiratorie;
  • casi sottotrattati di faringite acuta;
  • esposizione prolungata a sostanze irritanti sulla membrana mucosa della faringe, sul tratto respiratorio superiore;
  • malattie infiammatorie croniche (sinusite, tonsillite, carie dentale, rinite);
  • malattie del tratto gastrointestinale (malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), pancreatite);
  • condizioni dopo tonsillectomia (rimozione delle tonsille);
  • abuso di alcool, fumo;
  • violazione della respirazione nasale (curvatura del setto nasale, polipi e adenoidi);
  • l'uso di cibi caldi e caldi.

Ci sono tre forme cliniche della malattia nella faringite cronica:

  • Bluetongue;
  • ipertrofico (granulare);
  • atrofica.

La forma catarrale della faringite cronica è la più favorevole nel corso della malattia. In questo caso si sviluppa un'infiammazione degli strati superficiali della membrana mucosa della faringe, caratterizzata da edema moderato.

La forma ipertrofica si manifesta sotto forma di escrescenze della mucosa della faringe (noduli, tubercoli).

La forma atrofica è la forma più sfavorevole di faringite cronica. Allo stesso tempo, la membrana mucosa della faringe diventa più sottile e diventa secca. Il trattamento di questa forma richiede molto tempo.

I sintomi della faringite cronica

Se un adulto ha una faringite cronica, si verificano i seguenti sintomi:

  • mal di gola persistente;
  • mal di gola;
  • sensazione di corpo estraneo in gola;
  • dolore durante la deglutizione;
  • tosse secca, improduttiva e frequente;
  • presenza di alitosi.

Durante il periodo di remissione, il paziente ha solo segni locali della malattia. Per l'esacerbazione della faringite è caratterizzato dallo sviluppo di intossicazione del corpo (febbre, debolezza, malessere), aumento dei segni locali della malattia.

Per la forma catarrale è caratterizzata dalla presenza di un dolore più pronunciato alla gola, che si aggrava dopo l'ipotermia, con infezioni virali, dopo il superlavoro. Quando visto dal mucoso visibile la sua iperemia, gonfiore.

Con lo sviluppo di una faringite ipertrofica o granulosa adulta, in primo luogo, si lamentano della sensazione di un oggetto estraneo nella faringe. Quando la forma granulare può essere trovata casuale, crescite caotiche della membrana mucosa sotto forma di noduli, elevazioni. E con una forma ipertrofica, si osserva un ispessimento della mucosa senza formazione di noduli.

Nella forma atrofica della faringite cronica, il paziente lamenta principalmente:

  • gola secca;
  • frequente tosse secca;
  • disagio persistente in gola.

All'esame, è possibile vedere la mucosa assottigliata della faringe, le mucose secche, le croste, le piccole emorragie.

Durante le riacutizzazioni possono esserci sintomi di infiammazione degli organi adiacenti (laringiti, tracheiti, tonsilliti).

diagnostica

La diagnosi di faringite cronica si basa su un'indagine approfondita e sull'esame del paziente.

Assicurarsi che il medico conduca la faringoscopia - esame della mucosa faringea.

Allo stesso tempo, può rilevare i segni caratteristici di qualsiasi forma di faringite cronica.

Quindi, con la forma catarrale, è possibile rilevare i seguenti cambiamenti nella parete posteriore faringea:

  • arrossamento;
  • gonfiore;
  • piccola quantità di muco.

La presenza dei seguenti cambiamenti nella mucosa faringea è caratteristica della forma ipertrofica:

  • ispessimento, gonfiore;
  • sviluppo della rete venosa (stagnazione);
  • in caso di forma ipertrofica granulare, vengono rilevati anche i noduli di colore rosso fino a 0,5 cm.

Nella forma atrofica, i seguenti cambiamenti si trovano sulla mucosa faringea:

  • diradamento;
  • secco;
  • marrone;
  • piccole emorragie;
  • colore rosa pallido.

Per determinare l'agente causale della malattia prendere un raschiamento dalla membrana mucosa della parete faringea posteriore, condurre l'esame batterioscopico.

In generale, un esame del sangue durante la remissione della malattia può non avere cambiamenti e durante un'esacerbazione vengono determinati i segni generali di infiammazione (aumento dei leucociti, ESR).

Trattamento della faringite cronica

Il trattamento di faringite cronica è effettuato da un otorinolaringoiatra.

Il trattamento viene eseguito in regime ambulatoriale, non è richiesto il ricovero ospedaliero.

Il trattamento deve essere effettuato rigorosamente sotto la supervisione di uno specialista ed è necessario seguire scrupolosamente tutte le raccomandazioni prescritte.

Prima di tutto, è necessario eliminare tutti gli effetti dannosi sulla mucosa faringea:

  • l'esclusione di cibi piccanti, salati, caldi, freddi;
  • inalazione di sostanze nocive e irritanti;
  • esclusione di alcol;
  • smettere di fumare

Per l'intero periodo di trattamento si raccomanda di osservare un regime alimentare abbondante.

È necessario mantenere l'umidità dell'aria inspirata nella stanza ad un livello sufficiente (50-70%).

Questo può essere fatto con l'aiuto di dispositivi speciali - umidificatori ad ultrasuoni, o con metodi tradizionali - puoi appendere lenzuola bagnate nella stanza, mettere contenitori con acqua.

Fare i gargarismi con i seguenti rimedi ha un effetto terapeutico efficace:

  • decotto di camomilla, salvia, calendula;
  • Miramistin;
  • Rotokan;
  • Furatsilin.

Gli antistaminici sono prescritti per ridurre il gonfiore dei tessuti:

Viene anche usato il trattamento della faringe:

Gli antisettici locali sono usati:

I farmaci antibatterici sono accettati solo per esacerbazioni del processo infiammatorio con una comprovata natura batterica. I seguenti agenti antibatterici sono principalmente utilizzati:

  • amoxiclav;
  • Flemoxine Solutab;
  • Hemomitsin;
  • klatsid;
  • Cefixime.

L'autotrattamento con farmaci antibatterici può, al contrario, portare alla progressione della malattia.

In presenza di faringite ipertrofica granulare, vengono utilizzati i seguenti trattamenti:

  • Cauterizzazione dell'argento;
  • Coagulazione laser (cauterizzazione laser di granuli);
  • Crioterapia (azoto liquido).

Assicurati di ricevere farmaci mirati al ripristino della microflora della mucosa faringea:

Nel trattamento della faringite atrofica producono i seguenti metodi:

  • rimozione di croste dalla mucosa;
  • lubrificazione della mucosa della faretra olivello spinoso, pesca, olio di albicocca.

Uso efficace per le soluzioni di olio per inalazione cronico faringite, per questo è possibile utilizzare:

  • burro di pesca;
  • oliva;
  • olio di rosa;
  • olio di mentolo.

Metodi applicati e hardware di fisioterapia:

complicazioni

La faringite curata in modo errato o ingiusto è gravata dalla diffusione dell'infiammazione negli organi vicini con lo sviluppo delle seguenti malattie:

  • tonsilliti;
  • laringiti;
  • tracheiti;
  • bronchiti;
  • linfadenite regionale.

È anche possibile lo sviluppo di malattie infiammatorie sistemiche:

La complicanza più grave della faringite cronica atrofica è la transizione verso la forma maligna - il cancro.

prevenzione

Per misure preventive includono:

  • smettere di fumare e alcol;
  • evitare l'inalazione di sostanze nocive;
  • trattare tempestivamente e completamente le forme acute di faringite, altre malattie infiammatorie del rinofaringe;
  • trattare le malattie concomitanti del tratto gastrointestinale;
  • rifiuto di cibi piccanti, caldi, freddi.

Diagnosi dei sintomi

Scopri le tue possibili malattie e quale dottore dovresti visitare.

Faringite - foto, sintomi e trattamento negli adulti

La faringite è un'infiammazione della faringe, parte della gola, che è immediatamente dietro il cielo e si estende fino al pomo d'Adamo (laringe). L'infiammazione di solito si verifica quando virus (o talvolta batteri) da un'infezione da raffreddore, influenza o sinusite entrano in gola.

Con la faringite, i sintomi appaiono come indolenzimento, una sensazione di "grumo" e un mal di gola, aggravato dalla deglutizione, tosse secca, febbre.

Nella maggior parte dei casi è possibile una cura completa, è possibile la transizione da un processo acuto a uno cronico. Possono verificarsi complicazioni meno gravi: lesioni reumatiche del cuore e delle articolazioni.

A seconda di quale patogeno causasse la faringite (virus o batterio), il trattamento è prescritto, perché l'infiammazione batterica deve essere trattata con antibiotici, che il medico seleziona, e l'infiammazione virale passa da sola e richiede solo un trattamento sintomatico.

Questa patologia molto raramente si verifica in isolamento, principalmente è combinata con malattie infiammatorie acute del tratto respiratorio superiore. Faringite, sintomi e trattamento della malattia, considereremo in questo articolo.

motivi

In circa il 70% dei casi, la causa della faringite è un virus, il restante 30% è condiviso da batteri e funghi patogeni, oltre che da allergeni. Separatamente, è possibile identificare una lesione traumatica. Tale faringite, le cui cause sono elencate sopra, è acuta, con una prognosi molto favorevole per il paziente.

La transizione della malattia alla forma cronica è nota durante il decorso a lungo termine di infezioni respiratorie frequenti (specialmente non trattate) mediante l'aderenza all'infezione virale primaria dell'infiammazione batterica.

Per curare la faringite, dovresti smettere di fumare ai primi sintomi e consultare un medico per un consiglio.

I sintomi della faringite

Nel caso della faringite acuta, i sintomi includono febbre (lieve o fino a 37,5 gradi), deglutizione dolorosa, gola secca, tosse secca, arrossamento della gola, presenza di placca mucopurulenta alla gola (vedi foto).

Con la diagnosi di faringite cronica, i sintomi non sono accompagnati da febbre. Di norma, ci sono lamentele di solletico, solletico, graffi o bruciore alla gola, secchezza della faringe, dolore durante la deglutizione, tosse secca e la necessità di tossire muco denso e viscoso.

Nella faringite i sintomi negli adulti possono essere combinati con i segni di una malattia concomitante: ARVI, influenza, ecc. I sintomi della faringite acuta vengono a volte scambiati per segni di tonsillite (mal di gola). Può aumentare di tanto in tanto. Tuttavia, i suoi sintomi appaiono simili ai sintomi della fase acuta.

I segni di un tipo atrofico sono espressi dalla grave secchezza della faringe. La sua membrana mucosa è assottigliata, a volte è coperta da muco secco. A volte le superfici non mucose sono viste come vasi iniettati. Il tipo ipertrofico è caratterizzato dalla presenza di tessuto linfoide iperplastico sulla parete posteriore faringea. Possono anche aumentare i cuscinetti tubofaringei. In caso di esacerbazione della malattia, a questi sintomi si aggiungono iperemia ed edema della mucosa.

La faringite cronica nei bambini è talvolta espressa non solo dalla tosse secca persistente, ma anche dalla presenza di respiro sibilante. Pertanto, durante l'esame, il medico deve differenziare chiaramente questa condizione con l'asma bronchiale. Come trattare la faringite dipende dalla causa del suo verificarsi, quindi non automedicare.

Faringite nei bambini

La faringite è molto difficile nei bambini piccoli, questa malattia è particolarmente pericolosa per i bambini di età inferiore a un anno. A volte, la PF nei bambini è accompagnata da un aumento della temperatura fino a 400. A causa di un mal di gola, il bambino si rifiuta di mangiare. Il gonfiore delle mucose può diventare un fattore scatenante per i sintomi dell'asma. La presenza di infiammazione nella faringe nei bambini piccoli spesso porta allo sviluppo di otite media acuta.

Un tentativo di auto-trattamento può causare danni irreparabili al corpo immaturo del bambino. Al minimo sospetto di PF in un bambino, è necessario consultare urgentemente un medico.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della forma cronica

  • caratteristiche costituzionali della struttura della mucosa faringea e dell'intero tratto gastrointestinale;
  • esposizione prolungata a fattori esogeni (polvere, aria calda, secca o fumosa, sostanze chimiche);
  • difficoltà di respirazione nasale (bocca che respira, abuso di decongestionanti);
  • fumo e abuso di alcool;
  • le allergie;
  • disturbi endocrini (menopausa, ipotiroidismo, ecc.);
  • carenza di vitamina A;
  • diabete mellito, polmonare, renale e insufficienza cardiaca.

prevenzione

Evitare di stare in stanze asciutte, molto polverose e fumose, escludere categoricamente l'alcol, fumare, cibi speziati e piccanti, bevande fredde e, naturalmente, cercare di parlare di meno. Nella prevenzione e nel trattamento della faringite negli adulti, l'eliminazione di vari fattori nocivi che agiscono negativamente sulla mucosa faringea è di grande importanza.

Trattamento faringite

Prima di tutto, il trattamento della faringite comporta l'eliminazione del fattore che ha provocato la malattia. Con l'aiuto di antibiotici, ciò si ottiene nel caso di un tipo di malattia batterica, e nel caso della faringite, che è stata causata dall'inalazione prolungata di sostanze irritanti o fumo, usando metodi di protezione personale o cambiando lavoro.

In acuta e in esacerbazione della faringite cronica, non accompagnata da gravi disturbi della condizione generale, è sufficiente un trattamento sintomatico, compresa una dieta moderata, pediluvi caldi, impacchi riscaldanti sulla superficie anteriore del collo, latte con miele, inalazione di vapore e gargarismi.

  1. I gargarismi dovrebbero essere almeno 6 volte al giorno, se possibile, ogni ora. Per il risciacquo utilizzare furatsilinom, in una diluizione di 1: 5000 o soluzioni alcaline.
  2. Dalla dieta escludono cibi irritanti (caldo, freddo, acido, speziato, salato). Si consiglia di bere molti liquidi fino a 1,5-2 litri al giorno. Fumare dovrebbe essere fermato.
  3. Vengono utilizzate preparazioni combinate a base di oli vegetali con l'aggiunta di antisettici sotto forma di spray (ingalipt, angilex, clorofilipta, ecc.), Che devono essere regolarmente applicati alla mucosa infiammata della faringe almeno 3-4 volte al giorno.
  4. Compresse per suzione contenente sulfonamidi (septifril, pharyngosept).
  5. Quando una infezione virale non è raccomandata prendendo antibiotici, essi sono prescritti da un medico solo quando viene rilevato un patogeno batterico o fungino.

Nella faringite cronica, il trattamento inizia con la riabilitazione di focolai di infezioni croniche del tratto respiratorio superiore e della cavità orale. Con inefficacia, lo sbrigliamento chirurgico è possibile rigorosamente secondo le indicazioni. Nelle forme ipertrofiche, le aree di ipertrofia (iperplasia) devono essere cauterizzate, utilizzare criodistruzione e coagulazione laser.

Antibiotici per faringite

Come misura preventiva, al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze di eziologia batterica, le indicazioni per l'uso di antibiotici per faringite sono:

  • sviluppo di tonsillite batterica o esacerbazione della forma cronica di tonsillite;
  • evidenza del rischio di sviluppare polmonite;
  • malattia infiammatoria dei bronchi (soprattutto forma ostruttiva);
  • otite media purulenta;
  • la diffusione dell'infezione nei seni nasali;
  • condizioni febbrili di durata superiore a 2 giorni, o prima, a discrezione del medico;
  • febbre di basso grado che persiste per più di 5-6 giorni;
  • faringite protratta (più di un mese).

Gli antibiotici per faringite acuta sono solitamente prescritti dalla serie delle penicilline. Le cefalosporine orali (cefazolina, ceftriaxone) possono essere usate meno frequentemente.

Come trattare la faringite a casa

Da rimedi popolari per il trattamento della faringite a casa sono ampiamente utilizzati i seguenti:

  1. Si consiglia di inalare patate al vapore o risciacquare con succo di patate fresco.
  2. Gargarismi, inalazione di erbe: camomilla, salvia, calendula, eucalipto.
  3. Per ripristinare la mucosa, che è necessaria per la faringite subatrofica, è bene lubrificare la gola con olio di rosa canina o pesca.
  4. Trattamento domiciliare della faringite con propoli. 30 gocce di tintura 30% propoli per 0,5 tazza di acqua calda - utilizzare per il risciacquo. Questo rimedio popolare è meglio usare per il trattamento della forma acuta della malattia.
  5. Come febrifuge per faringite, è possibile utilizzare decotto di tiglio, tè al lampone, fragoline di bosco.
  6. Una bevanda tiepida di latte caldo con miele, caldo (ma non scottante!) Tè al limone o camomilla;
  7. La foglia di mora prepara un bicchiere di acqua bollente. Questo brodo fa bene a fare i gargarismi, è efficace nell'infiammazione della mucosa orale (mucosa orale): faringite, gengive sanguinanti, mal di gola, laringiti, ecc.

I rimedi popolari provati per faringite sono buoni in quanto forniscono un lieve effetto sul corpo, aumentando la resistenza locale e generale.

faringite

La faringite è un'infiammazione acuta o cronica della membrana mucosa della faringe, principalmente di natura infettiva. È spesso combinato con l'infiammazione delle vie respiratorie superiori e il danno ai linfonodi regionali, ma può anche essere una malattia indipendente o un processo patologico isolato.

La faringite acuta spesso si sviluppa durante l'infanzia durante le infezioni virali respiratorie acute stagionali e le infezioni respiratorie acute e la faringite cronica è osservata nell'età anziana e senile.

Cause di faringite

acuto

Le cause principali dello sviluppo della faringite acuta sono:

  1. Esposizione all'agente infettivo:
    • virus (nel 70% dei casi) infezione da parainfluenza, adenovirus, infezione respiratoria sinciziale, coronavirus, rinovirus, virus dell'influenza o dell'herpes (herpes simplex o Epstein-Barr, citomegalovirus), enterovirus o virus Coxsackie, infezione da HIV;
    • microrganismi patogeni (streptococchi del gruppo A, B e C, Staphylococcus aureus, pneumococchi, corynebacteria, hemophilus bacillus (Haemophilus influenzae), meno spesso Yersinia enterocolitica, Neisseria gonorrhoeae);
    • flora fungina (funghi del genere Candida);
    • associazioni di agenti patogeni (virali-batteriche o batteriche-fungine).
  2. Reazione allergica acuta;
  3. Esposizione a fattori fastidiosi;
  4. Lesioni.

cronico

La faringite cronica si sviluppa a causa del prolungato processo infiammatorio della mucosa faringea causato da:

  1. Frequenti raffreddori;
  2. Influenza costante di sostanze irritanti chimiche:
    • fumo di tabacco e nicotina con fumo attivo o passivo;
    • bevande contenenti alcol;
    • farmaci, principalmente con l'abuso di vasocostrittori gocce nasali (decongestionanti);
    • evaporazione di sostanze chimiche che agiscono in modo aggressivo sulla mucosa (prodotti chimici, vernici o vernici per uso domestico contenenti cloro);
    • contenuto gastrico acido con marcato reflusso laringofaringeo;
    • reflusso gastroesofageo, rigurgito frequente o vomito, nonché varie condizioni patologiche rare (diverticolo di Zencler, che manifesta una specie di "tasca" nell'esofago, in cui il cibo persiste costantemente e il suo successivo scarico nel nasofaringe);
  3. Con esposizione costante agli agenti fisici:
    • inalazione di aria calda o fredda;
    • esposizione prolungata alla polvere;
    • con l'assunzione costante di cibi piccanti o molto freddi o caldi;
  4. Se attaccato a stimoli virali, infezioni croniche batteriche o fungine da focolai cronici (sinusite, denti cariati, tonsillite cronica);
  5. Azione costante di fattori ambientali e climatici avversi (esposizione a freddo, aria inquinata, bassa umidità dell'aria);
  6. Irritazione e tensione dei muscoli della faringe durante il sovraccarico (con un parlare o un urlo costante, un'irritazione professionale della faringe e della laringe tra parlanti, insegnanti, cantanti);
  7. Infiammazione allergica prolungata a contatto costante con polline di piante e fiori, muffa, pioppo, lana, cibo e escrementi di animali;
  8. Malattie con ridotta produzione di saliva e costante essiccazione della mucosa faringea (sindrome di Sjogren).

Transizione acuta a cronica

I principali fattori che contribuiscono alla transizione della faringite acuta o subacuta alla forma cronica sono:

  • fumo e abuso di alcool;
  • caratteristiche costituzionali della mucosa faringea, malattie funzionali o organiche dell'esofago e dello stomaco;
  • stress prolungato;
  • respirazione nasale difficile e secchezza delle mucose;
  • disturbi ormonali (menopausa, patologia della tiroide);
  • beri-beri;
  • gravi malattie somatiche dei polmoni e del cuore, insufficienza renale, diabete mellito;
  • esposizione a rischi professionali (vapore, polvere, fumo, sovraccarico del nasopharynx e laringe).

I sintomi della faringite

Le principali manifestazioni della faringite includono:

  • mal di gola, a volte piuttosto grave;
  • disagio durante la deglutizione, spesso osservato durante la deglutizione della saliva o un sintomo di "faringe vuota";
  • disagio sotto forma di solletico, solletico, bruciore e / o sensazione di corpo estraneo;
  • tosse secca;
  • congestione del muco nella faringe.

I pazienti sono anche preoccupati per debolezza generale, mal di testa, febbre (da subfebrile ad alto numero), un aumento dei linfonodi occipitale, posteriore e sottomandibolare.

Quando si presentano i sintomi del decorso complicato della faringite:

  • dolore e congestione nelle orecchie (otite, mastoidite);
  • congestione nasale persistente, forti mal di testa, diminuzione dell'olfatto (sinusite);
  • grave mal di gola, dolore significativo durante la deglutizione, raucedine acuta persistente (tonsillite purulenta, ascesso faringeo o paratonsillare);
  • aumento pronunciato e dolore dei linfonodi (linfoadenite purulenta), è necessario contattare immediatamente il terapeuta, pediatra o specialista ENT.

Nei bambini

La faringite acuta nei bambini è molto più comune che nei pazienti adulti, a causa della scarsa reattività del sistema immunitario dei bambini a causa della sua immaturità funzionale. I segni tipici di faringite nei bambini compaiono immediatamente - al primo o secondo giorno della malattia e sono caratterizzati da diversa intensità di dolore, disagio alla gola e dolore durante la deglutizione.

La probabilità di faringite acuta nei bambini è aumentata in inverno, a causa della maggiore frequenza delle malattie virali stagionali o in estate - a causa di ipotermia durante il bagno nel fiume, si è in camera con aria condizionata fredda, il brusco cambiamento di regime termico (con il clima caldo in una stanza fredda o viceversa, trovando in bozze, bevendo bibite o gelato).

Durante la faringite c'è infiammazione e gonfiore dei tessuti molli e della membrana mucosa della parte posteriore della gola, che provoca dolore a riposo e durante la deglutizione.

La gravità dei sintomi dipende dalla gravità della malattia e dal fattore eziologico che ha causato il processo infiammatorio.

Molto spesso la faringite è causata da:

  • virus respiratori (infezione da parainfluenza, adenovirus, rinovirus e infezione da enterovirus);
  • attivazione proprietario patogenicità rinofaringe microflora (strepto -, stafilococchi, pneumococchi) o focolai di infezioni croniche (denti cariati, vegetazione adenoidi, sinusite) per ultraffreddamento o abbassamento dell'immunità;
  • un virus della mononucleosi infettiva (gli adulti praticamente non si ammalano di questa infezione a causa di un sistema immunitario più stabile), quindi questa patologia viene spesso definita "malattia adolescenziale";
  • batteri: lo streptococco di gruppo A è la causa più comune di faringite acuta nei bambini. Inoltre, abbastanza spesso l'agente causale di faringite specifica, specialmente negli adolescenti sessualmente attivi, è gonococchi o clamidia;
  • micoplasma (microrganismi, occupano una posizione intermedia tra i batteri, funghi e virus) - provoca lieve mal di gola, febbre infiammazione inattiva, a basso grado, spesso in combinazione con polmonite atipica.

I sintomi più specifici dipendono dall'agente causativo del processo infettivo:

Lieve mal di gola, naso che cola

Dolore severo, mal di gola purulento o erpetico, congiuntivite

Temperatura elevata, gonfiore della parete faringea posteriore, infiammazione della lingua e delle braccia

Febbre, brividi, grave intossicazione, iniezione sclera

Virus Herpes simplex

Stomatite, piccole bolle e piaghe sulle labbra mucose

Coxsackie A virus (herpetic mal di gola)

Grave mal di gola, eruzione bollosa sul retro della faringe, spesso febbre a numeri febbrili

Virus Epstein-Barr (mononucleosi infettiva)

Affaticamento, mal di testa, mal di gola angina stabile e secrezione purulenta dagli interstizi, rinite mucopurulente espresso edema della mucosa, linfoadenopatia, e un ingrossamento del fegato e della milza

Rash papilla-papulare, mialgia e artralgia, sonnolenza, letargia

Grave mal di gola, mialgia, febbre alta

i bambini Strep spesso causati da gruppi emolitici A, che provoca inizialmente infiammazione alla gola come la causa della faringite e tonsillite purulenta o la scarlattina. Queste patologie pericoloso possibile sviluppo di complicanze a lungo termine di infiammazione allergica infettive del muscolo cardiaco (cardite), reni (glomerulonefrite o pielonefrite), del sistema nervoso (corea), giunti (artrite).

Anche la faringite pediatrica è spesso uno dei primi segni di infezioni infantili nel periodo prodromico (parotite, rosolia, morbillo, varicella) con successive manifestazioni di infezione (tipico rash cutaneo, sintomi caratteristici e sindromi).

Negli adulti

adulti Strep più spesso si verifica in bassa stagione quando ultraffreddamento risultante aria fredda impatto negativo sulla mucosa della gola, uso di acqua troppo fredda o cibo, e anche a causa del verificarsi di una reazione infiammatoria a causa dello sviluppo di infezione virale o batterica.

I sintomi della faringite acuta negli adulti sono:

  • solletico o gola secca;
  • dolore, bruciore e / o fastidio durante la deglutizione (specialmente con la gola vuota);
  • raucedine;
  • a volte c'è un dolore significativo durante la deglutizione, che irradia verso l'area della cavità nasale o delle orecchie.

La faringite infettiva è accompagnata da debolezza generale, febbre di basso grado, malessere, mal di testa e vertigini.

Quando visto dalla gola è segnato iperemia e mucosa edema faringeo, archi palatino, parete posteriore faringea con una granulometria (virus) o notevole gonfiore e rivestimento mucoso purulenta (per natura infiammazione batterica) con l'assenza di infiammazione tonsille tessuto linfoide caratteristica angina ( tonsillite acuta). Quasi sempre c'è un aumento dei linfonodi regionali con moderata tenerezza durante la palpazione.

I sintomi della faringite cronica sono:

  • costante secchezza e mal di gola, sensazione di presenza di un corpo estraneo o "nodulo", provocando il desiderio di tossire;
  • tosse secca e superficiale;
  • la presenza di muco che scorre lungo la parte posteriore della faringe;
  • in assenza di violazioni della salute generale e della normale temperatura corporea.

Spesso faringite cronica sviluppa in pazienti con disturbi cronici e lentamente progressiva del sistema digestivo a seguito della costante irritazione della mucosa della faringe contenuto gastrico acido durante eruttazioni o reflusso gastro-esofageo durante il sonno in gastrite atrofica cronica, pancreatite, ernia iatale. Allo stesso tempo, sviluppare faringite cronica catarrale, che non può essere curata senza affrontare la causa di fondo, e il trattamento topico di infiammazione della gola porterà po 'di sollievo al paziente.

Un'altra causa di faringite considerata patologia cronica la cavità nasale, che è accompagnato da congestione nasale costante e / o abuso vasocostrittore gocce che scorre lungo la parete di fondo e fornendo anemiziruyuschee un'azione mediata in connessione con vasocostrizione persistente nell'area della faringe. Ulteriori irritante provoca un fluire del muco parete posteriore in sinusite o rinite cronica (sindrome retronasale).

Un certo numero di cattive abitudini (il fumo, sia attivo che passivo, l'abuso di alcolici) porta allo sviluppo della faringite atrofica.

disagio Resistente e dolore persistente alla gola, senza alcun segno di infiammazione significativa possono verificarsi in un certo numero di nevralgie (nervo vagale o glossofaringeo) disturbi viscero-nevrotici con VSD, nevrastenia, isteria, osteocondrosi cervicale, dopo tonzilloektomii e chirurgiche interventi sulla tiroide e di altri organi del collo.

Tipi di faringite

Attualmente, ci sono due tipi principali di faringite: acuta e cronica.

La faringite acuta si verifica immediatamente dopo l'azione sulla membrana mucosa della faringe di un fattore patogeno (agente virale, batterico o fungino, lo sviluppo di una reazione allergica o una lesione). Ha un corso favorevole e nella maggior parte dei casi è completamente guarito in pochi giorni.

Faringite cronica è:

  • la conseguenza di una malattia acuta non adeguatamente trattata e / o degli episodi spesso in via di sviluppo di un processo acuto nella faringe, che provoca cambiamenti morfologici nelle cellule (da semplice infiammazione catarrale a ipertrofia (crescita) o atrofia;
  • una malattia indipendente che si verifica con costante irritazione della membrana mucosa della faringe (fumo di tabacco, muco dal rinofaringe, contenuto acido dello stomaco, alcol, agenti chimici e fisici). La faringite cronica ha fasi di esacerbazione e remissione.

Classificazione della faringite acuta in base al fattore eziologico:

  1. virale
    • rinovirus;
    • infezione da adenovirus;
    • coronavirus;
    • virus parainfluenzali (solitamente di tipo 3);
    • virus influenzali;
    • infezione respiratoria sinciziale (più spesso nella prima infanzia);
    • enterovirus e coxsackie;
    • agenti causativi del gruppo herpetic (herpes simplex virus del 1o e 2o tipo, cytomegalovirus e l'agente causativo di mononukleoz infettivo);
    • virus dell'immunodeficienza umana;
  2. batterico
    • streptococchi del gruppo A B e C;
    • Staphylococcus aureus;
    • pneumococchi;
    • Corynebacterium;
    • Haemophilus bacillus (Haemophilus influenzae) è più comune nei bambini fino a 3-5 anni;
    • Yesinia enterocolitica;
    • Neisseria gonorrea;
    • clamidia;
    • micoplasma.
  3. Funghi (funghi del genere Candida)
  4. Allergiche.
  5. Traumatico.

Classificazione della faringite cronica, a seconda dei cambiamenti nella mucosa:

  1. Catarrale (semplice) - processo infiammatorio nella faringe senza pronunciati cambiamenti morfologici nella struttura delle cellule
  2. Ipertrofia - edema e crescita granulomatosa delle cellule della mucosa
  3. Atrofico - assottigliamento e grave secchezza della mucosa con vasi iniettati della parete posteriore.

A seconda della posizione della lesione producono:

  1. rinofaringite (infiammazione e gonfiore localizzata nel rinofaringe);
  2. mesofaringite (infiammazione localizzata nell'orofaringe);
  3. ipofaringite (si nota infiammazione della faringe e della laringe).

diagnostica

La diagnosi di questa malattia è semplice, sulla base di un esame approfondito del paziente include:

  • analisi dei reclami e dell'anamnesi della malattia;
  • esame della faringe con un faringoscopio in buona luce;
  • esami di laboratorio (analisi del sangue, test delle urine, analisi del sangue per lo zucchero);
  • batteriologica e / o virologica (se necessario determinare patogeno), specialmente in casi di sospetta infiammazione o presenza di infezioni potenzialmente letali (difterite, infezioni da meningococco, gruppo emolitica streptococco, gonorrea, clamidia, infezione da HIV) specifica;
  • in caso di sospetta sviluppo di infiammazione cronica ha inoltre dichiarato: esame endoscopico della cavità nasale, faringe e laringe, come specialisti appropriati di ricerca (gastroenterologo, neurologo, endocrinologo) e l'imaging della cavità rinofaringe e nasale.

Inoltre, la determinazione del fattore eziologico è importante per la nomina di un trattamento adeguato.

trattamento

Trattamento di questa malattia deve essere necessariamente complessa e diretta da un lato di ridurre malattie segni locale (infiammazione della mucosa e edema), e dall'altro - effetto attivo sulla causa sottostante di sviluppo e manutenzione e più in alcuni casi complicati corso faringite.

Il compito principale del trattamento di qualsiasi faringite è l'eliminazione delle sensazioni sgradevoli causate da un significativo processo infiammatorio ed edema della mucosa nella faringite acuta o esacerbazione della forma cronica della malattia:

  • l'uso di farmaci antinfiammatori e antisettici locali sotto forma di spray, risciacqui, losanghe riassorbibili;
  • antidolorifici (locali o generali con sindrome dolorosa significativa);
  • antibiotici o farmaci antivirali;
  • adattogeni vegetali (per aumentare la reattività immunologica del corpo e l'immunità locale);
  • i metodi tradizionali di trattamento includono gargarismi prolungati e frequenti con infusioni o decotti di piante medicinali e loro raccolte (salvia, camomilla, calendula, achillea), lubrificazione delle miscele faringali posteriori di olii antinfiammatori ed emollienti, miscele di glicerina con miele e propoli.

Come trattare la faringite?

Il trattamento della faringite comporta principalmente l'eliminazione del fattore causale che ha causato lo sviluppo del processo infiammatorio.

I farmaci antivirali sono prescritti:

  • con grave faringite virale con edema significativo, sindrome da dolore con una comprovata natura virale della malattia;
  • quando la temperatura sale a numeri elevati anche senza infiammazione ed edema pronunciati;
  • bambini piccoli, pazienti debilitati o anziani, se il paziente ha gravi malattie concomitanti durante lo sviluppo della malattia durante epidemie o contatto con una fonte di infezione virale;
  • in caso di focolai concomitanti di infiammazione virale (congiuntivite, herpetic mal di gola, stomatite, eruzione vescicolare, rinite, tracheite o laringite), complicanze della malattia virale dell'alveolite (nei neonati con infezione rinino-sinciziale), otite, sinusite;

In caso di faringite virale lieve nei pazienti adulti e nei bambini più grandi, questi farmaci non possono essere prescritti (a discrezione del medico curante).

Il trattamento della faringite batterica viene effettuato con la nomina di antibiotici ad ampio spettro e / o con la determinazione della sensibilità del microrganismo patogeno che ha causato il processo infiammatorio nella faringe (dopo la semina batterica dal nasofaringe). È inoltre necessario eliminare tutti gli agenti negativi che predispongono e provocano (fumo, consumo di alcool, inalazione di vari stimoli associati alle attività professionali o nella vita di tutti i giorni, sovraccarico dei muscoli della gola e delle corde vocali, ecc.).

Qualsiasi trattamento con l'uso di farmaci per faringite deve essere effettuato sotto il controllo dinamico del medico curante (pediatra, medico generico, se necessario, specialista ENT).

Il fattore più importante nel trattamento della faringite acuta è il gargarismo attivo (lungo e spesso durante il giorno). Allo stesso tempo, vengono utilizzati vari rimedi per antisettici farmaceutici, acqua salata (preferibilmente sciacqui con sale soda), decotti di erbe medicinali in combinazione con bere abbondante.

Inoltre, utilizzare compresse o losanghe per succhiare o inalatori.

Sono anche prescritti immunomodulatori (adattogeni) a base di erbe - farmaci con echinacea, ginseng, radioli rosa, eleuterococco, complessi vitaminico-minerali che stimolano l'attivazione dell'immunità generale e locale necessaria per sopprimere la fonte dell'infiammazione.

La faringite infettiva causata da microrganismi patogeni, virus e / o funghi mostra l'uso di spray o aerosol di azione combinata, combinando effetti antisettici e analgesici (Antiangin, Faringosept, Strepsils). Le compresse e le pastiglie per succhiare hanno una bassa attività antisettica e antinfiammatoria e queste forme di dosaggio sono prescritte per la forma più lieve della malattia.

Gli agenti antibatterici sono usati nelle forme da moderate a gravi della malattia e dipendono da un agente patogeno isolato.

La composizione dei farmaci locali per il trattamento della faringite comprende necessariamente farmaci antisettici (benzidamina, clorexidina, timolo, esetidina, amazon), anestetici, oli essenziali, antisettici naturali (prodotti delle api o estratti vegetali), vitamine, fattori di protezione non specifica (lisozima), meno spesso antibiotici o sulfonamidi (framcetina o fusefunzhin).

La complessa composizione di farmaci locali per il trattamento della faringite è la base per la manifestazione dei loro effetti antinfiammatori, analgesici ed antiedemici, una diminuzione delle manifestazioni cliniche della malattia e una pronta guarigione.

I farmaci antinfiammatori e antimicrobici possono essere somministrati sotto forma di risciacqui, inalazioni, compresse o compresse.

I principali requisiti per i farmaci applicati direttamente alla mucosa sono:

  1. una vasta gamma di azioni dirette contro il patogeno del processo infiammatorio, tra cui l'azione antinfiammatoria, anti-edematosa, antivirale attiva e, se necessario, l'attività antimicrobica;
  2. nessun effetto tossico con tasso di assorbimento minimo del farmaco dalle mucose;
  3. mancanza di allergenicità e irritazione delle membrane mucose.

Farmaci che possono causare effetti indesiderati

Nella pratica pediatrica, si dovrebbe ricordare la tossicità di tutti i farmaci contenenti clorexidina nella sua composizione, che fa parte della maggior parte dei farmaci locali (Sebidina, Neoangina, Eludril), e ricorda anche ai pazienti e ai loro genitori il pericolo della loro assunzione incontrollata.

Per i farmaci che hanno un effetto irritante e alta allergenicità includono farmaci contenenti iodio e suoi derivati ​​(Yoks, Iodinol, Povidone - iodio), prodotti apistici propoli o pappa reale (Proposol), agenti antimicrobici (sulfanilamide o antibiotici) - Bioparox, Ingalipt o Bicarmint.

I medicinali contenenti ingredienti vegetali (estratti concentrati da piante medicinali, antisettici, antibiotici a base di erbe o oli essenziali) sono abbastanza efficaci, il loro uso è controindicato in pazienti con qualsiasi reazione allergica nella storia, specialmente se il polline delle piante agisce come un allergene.

Nella faringite allergica, i moderni antistaminici sono ampiamente usati in combinazione con l'eliminazione dell'allergene e l'eliminazione dei complessi allergenici formati nel corpo (enterosel, polifepina).

Nella faringite cronica, il trattamento inizia con la riabilitazione di focolai di infezione cronica (trattamento di sinusite, carie, tonsillite cronica, vegetazioni adenoidi).

Nella faringite atrofica, il trattamento è principalmente sintomatico e mira a prevenire il dolore e la secchezza grave alla gola. In questo caso vengono utilizzati risciacqui con soluzioni alcaline, soluzione di Lugol, inalazioni di olio.

Dentro necessariamente ha assegnato vitamine A ed E, preparazioni di iodio. La causa più comune dello sviluppo di processi atrofici nella membrana mucosa della parete faringea posteriore si verifica più spesso sullo sfondo di una patologia concomitante progressiva: malattie endocrine o persistenti disturbi ormonali, malattie cardiache e vascolari, patologie polmonari croniche, malattie con insufficienza renale o epatica, quindi consultazione e trattamento adeguato di tutti malattie croniche.

Viene mostrata la riabilitazione sotto forma di cure climatiche o sanatorie-resort nei sanatori sulla costa o nelle aree montane.

Trattamento della faringite durante la gravidanza

Qualsiasi malattia infiammatoria durante la gravidanza porta molte esperienze e disagi alla futura gestante. Ciò è dovuto all'incapacità di utilizzare metodi e medicinali più efficaci che possono influenzare negativamente lo sviluppo del feto, causare la formazione di deformità o una posa e differenziazione improprie di cellule e tessuti, specialmente nel primo trimestre di gravidanza. Tutto questo è rilevante nel trattamento della faringite.

Nel trattamento della faringite durante la gravidanza, è necessario seguire alcune regole di base:

  • riposo completo per il mal di gola senza la tensione delle corde vocali;
  • bevanda calda (preferibilmente bevande alcaline e / o fortificate e addolcenti, latte con miele);
  • eliminare dalla dieta cibi allergici e irritanti per la gola (speziati, acidi, salati), carni affumicate;
  • gargarismi periodici con infusioni e decotti di erbe anti-infiammatorie (salvia, calendula, camomilla) o utilizzare tinture già pronte (Rotocan) o Furacillina;
  • dopo il risciacquo, vengono applicati aerosol locali, ma per questo è necessario consultare il proprio medico.

Quando la gravidanza è controindicata Strepsils-plus, Falimint o Septolete.

Il trattamento della faringite acuta durante la gravidanza richiede il monitoraggio obbligatorio da parte di uno specialista.

Trattamento domiciliare

Il trattamento di faringite non complicata è effettuato a casa e include l'applicazione obbligatoria dal paziente di tutte le raccomandazioni del medico generico essente presente:

  1. È meglio stare a casa per diversi giorni o essere sicuri di lasciare il bambino a casa per massimizzare la possibilità di un'altra infezione e ipotermia, oltre ad essere costante per una terapia antinfiammatoria locale frequente e prolungata (risciacquo della gola, lubrificazione della parete posteriore della faringe, trattamento degli spray mucosi, riassorbimento losanghe e compresse), che è impossibile al lavoro o quando un bambino visita un gruppo organizzato di bambini.
  2. Ricordare che il trattamento antinfiammatorio e antisettico locale tempestivo della faringite e la sua continuazione per diversi giorni allevia notevolmente i sintomi e il decorso della malattia ed è considerato la base per una pronta guarigione dalla sua forma acuta o esacerbazione della faringite cronica;
  3. Il riposo a letto non è necessario, ma il sonno sano e una dieta razionale e delicata sono fattori importanti.
  4. La presenza nella dieta è facilmente digeribile, ben cotta, di consistenza morbida e ricca di vitamine e oligoelementi alimentari con la completa esclusione di cibi allergenici, grassi, speziati, salati e fritti. Inoltre, tutti gli agenti irritanti (bevande alcoliche e toniche, cibi caldi o freddi, sottaceti, carni affumicate e condimenti piccanti) sono assolutamente controindicati;
  5. Bevanda abbondante con l'uso di bevande calde - latte, tè, decotti di erbe, acqua minerale alcalina senza gas, frutta, bacche e succhi di frutta e verdura, tè con miele;
  6. Per prevenire l'infezione di altri membri della famiglia. Migliorare il benessere e il microclima nella stanza dovrebbe essere regolarmente ventilato nella stanza e effettuare la pulizia a umido, usare piatti e asciugamani individuali.

Rimedi popolari

Quando si considera questo problema, è necessario sapere che il trattamento della faringite deve essere completo, utilizzando sia i metodi medici tradizionali e farmaci, così come vari metodi popolari (risciacqui, inalazioni, bagni alle erbe). Ma l'uso di rimedi e metodi popolari porta spesso a un decorso complicato della malattia, specialmente con la genesi microbica e allergica della faringite.

Allo stesso tempo, dovrebbe essere riconosciuto che nell'arsenale dei metodi popolari ci sono molte ricette utili ed efficaci, portando un significativo sollievo dei sintomi della faringite.

Il trattamento di faringite acuta è effettuato sotto la supervisione del medico generico essente presente.

L'uso nel trattamento dei processi infiammatori acuti delle ricette farine della medicina tradizionale con l'uso di piante medicinali è associato alle loro proprietà attive antinfiammatorie, emollienti, antisettiche, analgesiche e antiossidanti. Pertanto, insieme a farmaci, risciacquo, inalazione con erbe e oli essenziali, ingestione di erbe e bagni con piante medicinali sono ampiamente raccomandati.

  1. Risciacquare la faringe con più di tre o cinque volte al giorno con infusi caldi o decotti preparati al ritmo di 10 grammi di erbe medicinali per 200 ml di acqua, alcune gocce di tintura di calendula (30 gocce per 100 ml di acqua tiepida).
    • Il modo più semplice, ma il modo più efficace per trattare la faringite è il risciacquo salino con acqua di mare o soluzione di cloruro di sodio (1 sale da tavola per ½ litro di acqua calda). Fare i gargarismi ogni due ore durante il giorno.
  2. Bagni alle erbe con decotto di erbe, eucalipto, arancio, pino o olio di timo.
    • È inoltre possibile utilizzare una forte infusione di timo secco 2 cucchiai per litro di acqua calda e versare nell'acqua per fare il bagno.
  3. È necessario inumidire l'aria nella stanza con dispositivi speciali o mettere contenitori con acqua nella stanza e ventilare la stanza il più spesso possibile.
  4. Bere più liquidi: decotti di erbe medicinali che hanno un effetto ammorbidente, antinfiammatorio, analgesico ed effetto diaforetico (lime, menta, erba di San Giovanni, calendula, camomilla), tè con lamponi, viburno, succo di mirtillo, succhi (eccetto acido, che irritano la gola).
  5. Le bevande a base di latte spesso che possono avvolgere la gola e causare la formazione di muco denso sono controindicate e l'irritazione aumenta. Non è consigliabile bere bevande contenenti caffeina - hanno un pronunciato effetto diuretico, causando il tessuto secco.
  6. Impacchi caldi di decotti di erbe (camomilla, achillea, calendula) o olio d'oliva caldo con l'aggiunta di oli aromatici (eucalipto, abete, tea tree).

Uso di Phytoncides naturali

L'aglio è considerato uno dei phytoncids antisettici naturali (antibiotici naturali).

Una delle ricette con phytoncides: mescolare un cucchiaino di miele e spicchi d'aglio tritato con un cucchiaio di rafano grattugiato in un bicchiere con acqua tiepida. Beva lentamente questa miscela, mescolando costantemente può anche essere usata per sciacquare la gola.

Inalazioni a base di erbe attraverso un nebulizzatore, il modello per il quale è consentito utilizzare soluzioni a base di erbe con camomilla, salvia, calendula, achillea e altre erbe, anche per inalazione è necessario utilizzare infusione di gemme di conifere.

È importante ricordare che le persone che sono inclini a sviluppare reazioni allergiche devono prestare molta attenzione quando usano la medicina tradizionale, in particolare l'apicoltura, gli oli essenziali e i rimedi contenenti iodio.

In assenza di effetti o deterioramento del benessere entro 2-3 giorni, è necessario consultare un medico (per l'auto-trattamento) o per la correzione con il medico.

Faringite: conseguenze

Il corso complicato di faringite si sviluppa con una diminuzione persistente dell'immunità, l'insorgenza di faringite sullo sfondo di patologia somatica grave, nella prima e nella vecchiaia. Possono essere suddivisi in locali e generali. La faringite più frequente è complicata da tonsillite purulenta, otite media, edema laringeo, laringite, tracheite o bronchite. Spesso colpisce i linfonodi (linfoadenite), meno ghiandole salivari. L'aggiunta di flora patogena è anche possibile: con lo sviluppo di stomatite da funghi, flemmone o ascesso peritonsillare.

Le complicazioni particolarmente pericolose sono complicazioni ritardate - malattie autoimmuni che si verificano a seguito di un processo infiammatorio infettivo-allergico in vari organi del corpo. I più pericolosi per la salute sono reumatismi con valvulopatia o glomerulonefrite.

  • Condividi Con I Tuoi Amici

Altri Articoli Sul Trattamento Del Naso

Mal di gola nei bambini: complicanze dopo aver sofferto di una malattia

L'angina è una malattia insidiosa e pericolosa. Come è pericolosa? Le complicazioni dopo una malattia possono essere abbastanza serie.

Come sbarazzarsi della gola secca

Sicuramente tutti hanno provato una sensazione di secchezza in gola, tutti sanno quanto sia spiacevole. Questo sintomo può essere osservato in varie condizioni e non necessariamente patologico.