Loading

Laserterapia - una procedura efficace per la crescita delle adenoidi

Il corpo umano è progettato in modo tale che l'alito principale si manifesti attraverso il naso. I bambini piccoli, ad esempio, non sanno affatto come respirare attraverso la bocca. Spesso, in varie malattie, la respirazione nasale è difficile o completamente interrotta, il che porta a una persona un significativo disagio. Un aumento della tonsilla faringea (adenoidi) è una delle cause più comuni dei disturbi respiratori nasali durante l'infanzia.

Quali sono le adenoidi pericolose nei bambini?

Adenoidi - è una tonsilla faringea ipertrofica, che si trova sull'arco del rinofaringe. Si trovano in modo tale che, con un aumento, non solo violano la respirazione nasale, ma si sovrappongono anche alla bocca dei tubi uditivi. A causa di una violazione della ventilazione della cavità dell'orecchio medio, possono svilupparsi varie condizioni patologiche: otite media essudativa, otite media purulenta. L'infiammazione permanente della cavità dell'orecchio medio o il ristagno dell'essudato nella cavità timpanica porta alla formazione di aderenze e cicatrici, alla deposizione di sali di calcio (la formazione di calcinati) dietro il timpano e, di conseguenza, a un irreversibile deterioramento dell'udito. Pertanto, se un bambino soffre costantemente di otite, le adenoidi devono essere trattate e, se necessario, rimosse.

Metodo di trattamento moderno

Attualmente, le adenoidi laser stanno diventando sempre più popolari - un metodo di terapia esangue ed efficace. La radiazione laser ha un effetto antinfiammatorio, antimicrobico e antisettico. Il metodo ha due direzioni: trattamento laser intraoperatorio e terapia laser non invasiva.

Terapia intraoperatoria

La terapia laser intraoperatoria è utilizzata come ulteriore effetto per il trattamento chirurgico classico. Semplicemente, dopo aver rimosso le adenoidi con un coltello speciale, l'adenotome, la superficie della ferita viene trattata con un laser per ridurre il sanguinamento e migliorare la rigenerazione dei tessuti. Per l'esposizione intraoperatoria utilizzare la radiazione a bassa intensità di una lunghezza d'onda specifica. La rimozione diretta delle adenoidi con un laser è difficile e piuttosto costosa: a causa della loro localizzazione nel rinofaringe, questa procedura richiede attrezzature endoscopiche, ciecamente "brucia" o taglia la vegetazione adenoide con un laser, a causa del rischio di danni ai tessuti circostanti.

Trattamento laser non invasivo

Il trattamento delle adenoidi senza rimozione del tessuto linfoide si basa sull'azione della radiazione laser, che:

  • Allevia il gonfiore.
  • Elimina l'infiammazione.
  • Riduce il dolore
  • Riduce il numero di agenti patogeni.
  • Migliora il trofismo, la circolazione sanguigna, la rigenerazione dei tessuti.
  • Stimola una risposta immunitaria.

La terapia laser è prescritta solo da un otorinolaringoiatra da un medico dopo aver esaminato un bambino. Va ricordato che il trattamento è più efficace nelle fasi iniziali della malattia. Quando si usano anche adenoidi, si usano anche 3-4 gradi di irradiazione laser, ma il suo effetto non è così lungo e l'amigdala raggiunge rapidamente le dimensioni precedenti.

Quali studi sono necessari prima della procedura

  • Esame dell'otorinolaringoiatra. Solo un medico può determinare il grado di aumento della tonsilla faringea, decidere se la terapia laser sarà efficace in questo caso. Oltre ad esaminare con uno specchio nasale, il medico può esaminare le adenoidi con un dito o con un endoscopio rigido o flessibile. Sotto l'apparenza di adenoidi, una neoplasia pericolosa può essere nascosta - angiofibroma giovanile del rinofaringe, in cui tutti i metodi fisioterapeutici di trattamento sono controindicati.
  • Radiografia o tomografia computerizzata dei seni. L'esame a raggi X dei seni paranasali è necessario, dal momento che le adenoidi possono essere combinate con l'infiammazione dei seni polmonari - sinusite. Con la sinusite in combinazione con le adenoidi, la fisioterapia non è controindicata, ma deve essere accompagnata da un trattamento antibiotico.
  • Emocromo completo e coagulogramma. Un esame del sangue generale ha più probabilità di essere sottoposto a screening, ma deve essere eseguito per escludere altre malattie associate in cui la fisioterapia è controindicata. Il coagulogramma viene anche eseguito a scopo diagnostico, con bassa coagulazione del sangue, il trattamento laser è indesiderabile.

Come viene eseguita la procedura

È necessario lavare la cavità nasale per lavare via muco e secrezioni dalla superficie della tonsilla faringea. Puoi sciacquare il naso con l'aiuto di uno spray salino normale o, ad esempio, usando il metodo di "spostare il liquido lungo il Preet", popolarmente chiamato "cuculo".

La terapia laser è una procedura indolore che non richiede anestesia specifica o fissazione del bambino. L'unica difficoltà è che durante il trattamento il bambino dovrebbe sedere il più immobile possibile.

Dopo l'anemizzazione (gocce di vasocostrittore vengono instillate nel naso del bambino o la membrana mucosa dell'adrenalina viene imbrattata) viene inserita una guida di luce nel passaggio nasale comune. Per la terapia laser viene utilizzato il laser elio-neon o argon. Il medico determina la durata della procedura e il numero di sessioni a seconda dell'età del bambino.

Dopo la sessione è necessario:

  • limitare l'attività fisica;
  • non visitare bagni, saune, piscine;
  • seguire una dieta moderata: non mangiare cibi caldi e freddi; bevande gassate; cibi piccanti, salati e dolci. Non è desiderabile somministrare al bambino alimenti "secchi" come patatine o biscotti.

Il costo della procedura in media in Russia: 500-1500 rubli per sessione.

Controindicazioni

  • febbre alta;
  • disturbi del sangue, in particolare anemia;
  • eventuali neoplasie (comprese quelle benigne);
  • ipo o ipertiroidismo;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • tubercolosi e altre malattie infettive.

Recensioni dei pazienti

Madre di 6 anni Lisa:

"Il bambino aveva adenoidi di grado 2, spesso infiammate, adenoidite sviluppata. Di conseguenza - costante congestione nasale, secrezione nasale, nasale, problemi alle orecchie. Il medico curante ha prescritto 4 trattamenti laser per 2 settimane. Dopo un ciclo di trattamento fisioterapico e il risciacquo regolare della cavità nasale, la condizione della tonsilla faringale è migliorata significativamente, il gonfiore e la quantità di scarico del muco sono diminuiti. "

Padre di 7 anni Maxim:

"Con ogni raffreddore, le adenoidi aumentavano notevolmente, il figlio praticamente non respirava attraverso il suo naso anche dopo il recupero. Completato un corso di fisioterapia complessa: trattamento laser magnetico. In primo luogo, è stata applicata una calamita, e quindi la terapia laser è stata effettuata attraverso il naso. Dopo il trattamento, il bambino ha respirato attraverso il naso, anche dopo ARVI. Il medico ha raccomandato di sottoporsi a un trattamento profilattico di trattamento almeno 2 volte all'anno. "

Madre di 5 anni Alina:

"Non appena sono andato all'asilo, ero costantemente malato di otite. Anche l'udito su un orecchio è caduto. L'audiologo ha detto che l'ipoacusia è dovuta alle adenoidi. Erano piccoli, ma disposti in modo tale da impedire l'apertura del tubo uditivo. Pertanto, ha raccomandato di non rimuovere le adenoidi, ma di sottoporsi a un corso di laserterapia. Dopo 5 sessioni, il gonfiore delle tonsille scomparve, il tubo uditivo iniziò ad aprirsi meglio. Inoltre, la figlia ha subito un ciclo di soffiaggio dei tubi uditivi secondo Politzer e pneumomassage dei timpani. La quantità di essudato diminuiva, l'udienza cominciò a riprendersi. "

La terapia laser è un metodo efficace, indolore e senza sangue per il trattamento dell'ipertrofia adenoidea nelle fasi iniziali. È usato per prevenire l'ulteriore crescita e l'infiammazione delle adenoidi (adenoiditi). È nominato da Lor dopo un semplice esame preliminare, tuttavia ha alcune controindicazioni.

L'efficacia della terapia laser nel trattamento delle adenoidi

Il trattamento con laser adenoide è una terapia piuttosto innovativa che ha già guadagnato popolarità. Molti esperti ritengono che questo metodo di trattamento sia una buona alternativa all'intervento chirurgico. Tuttavia, non tutti i genitori capiscono esattamente quale sia questa procedura. Con la crescita del tessuto adenoide, è necessario un trattamento complesso, che dovrebbe mirare non solo a riportare le adenoidi alle loro dimensioni originali, ma anche a rafforzare l'immunità generale.

Quale pericolo sono le adenoidi?

Le adenoidi sono una tonsilla ipertrofica speciale, che si trova sull'arco della faringe. Questo tessuto linfoide è situato in modo tale che, con una forte proliferazione, è in grado di bloccare non solo i passaggi nasali, ma anche la bocca del condotto uditivo. Gravi complicazioni si sviluppano a causa di un disturbo permanente della ventilazione dell'orecchio medio. Così, nei bambini con adenoidi troppo cresciuti si verifica spesso un'otite, sia essudativa che purulenta. A causa del fatto che nell'orecchio medio c'è sempre un processo infiammatorio o si accumula pus sul timpano, si formano aderenze e cicatrici che portano inevitabilmente ad una diminuzione dell'udito.

Se il bambino soffre spesso di otite, le adenoidi sono necessariamente trattate e rimosse secondo le indicazioni.

Terapia laser

Il trattamento delle adenoidi nei bambini con un laser sta diventando sempre più popolare in diversi paesi. Questo è un metodo di trattamento completamente esente da sangue e allo stesso tempo altamente efficace. Il laser adenoide produce un effetto antinfiammatorio, antisettico e antibatterico. Quando adenoidi vengono utilizzate due aree di terapia laser - intraoperatoria e non invasiva.

Il trattamento laser dell'adenoidite viene eseguito utilizzando attrezzature moderne e di altissima precisione. Tale procedura non ha alcun effetto collaterale, almeno per più di 30 anni di utilizzo di questo metodo, non ci sono state discussioni su questo argomento.

Questo metodo di trattamento delle adenoidi è stato sviluppato nell'URSS negli anni '80. Da allora, è stato attivamente praticato in tutto il mondo.

Terapia intraoperatoria

Questo trattamento è indicato come un'aggiunta al solito intervento chirurgico per tagliare le adenoidi. In termini semplici, l'operazione è tale che dopo aver tagliato il tessuto linfoide, la superficie della ferita viene accuratamente trattata con un raggio laser, a causa della quale l'emorragia viene ridotta e la guarigione è migliorata. Per l'esposizione intraoperatoria, viene utilizzata l'irradiazione a bassa intensità con onde di una certa lunghezza. È molto difficile tagliare completamente le adenoidi con un laser. Ciò è dovuto alle specifiche della loro posizione anatomica. Il taglio laser richiede che il tessuto linfoide richieda speciali attrezzature endoscopiche. La rimozione del laser cieco delle adenoidi è pericolosa in quanto vi è un'alta probabilità di danni ai tessuti circostanti.

Terapia non invasiva

Il trattamento delle escrescenze adenoide con un laser senza la loro rimozione diretta consente di ottenere i seguenti risultati:

  • rimuovere edema;
  • arrestare il processo infiammatorio;
  • ridurre il dolore;
  • ridurre il numero di agenti patogeni nella faringe;
  • la troficità, la rigenerazione e la circolazione sanguigna nei tessuti sono migliorate;
  • stimola l'immunità locale.

La terapia laser per adenoidi nei bambini è raccomandata dal medico ENT solo dopo un esame approfondito del bambino. Dovrebbe essere compreso che tale terapia ha un effetto maggiore nella fase iniziale della malattia.

Se la crescita del tessuto linfoide ha raggiunto 3-4 gradi, può anche essere prescritto un trattamento laser. Ma in questo caso, l'efficacia della terapia non è così alta e le adenoidi ritornano velocemente alle loro dimensioni originali.

L'efficacia del trattamento laser delle adenoidi è molto alta, ma per consolidare i risultati, molte altre procedure devono essere eseguite durante tutto l'anno.

Quali esami devono passare prima della terapia laser

Prima del trattamento con laser delle adenoidi, è necessario eseguire una serie di esami obbligatori.

  • Ispezione medico ENT. Il medico determina quanto l'amigdala viene ingrandita e se la terapia laser sarà efficace in questo caso. Oltre all'esame con l'aiuto di uno specchio nasale, il medico può eseguire un esame digitale delle adenoidi e utilizzare un endoscopio per esaminarle;

A volte sotto i sintomi della formazione patologica nascosta da adenoidi - angiofibroma. In questo caso, qualsiasi metodo fisioterapeutico di trattamento è strettamente controindicato.

  • Raggi X o tomografia dei seni. Prima del trattamento con un laser, il paziente deve eseguire una radiografia del naso. Quindi, molto spesso le adenoidi sono combinate con sinusite. Se si osservano contemporaneamente sia la sinusite che la crescita del tessuto adenoideo, la fisioterapia non è controindicata, ma è accompagnata da antibiotici.
  • Analisi clinica del sangue. Questo esame è principalmente di natura di screening, ma deve essere effettuato necessariamente, per escludere altre patologie in cui la terapia laser è controindicata.

Inoltre, al paziente viene assegnato un coagulogramma. Con una scarsa coagulazione del sangue, la terapia laser viene eseguita con grande cura.

Controindicazioni alla procedura

La terapia laser per adenoidi è prescritta solo se non ci sono controindicazioni, che includono tali condizioni:

  • aumento della temperatura corporea;
  • malattie del sangue, in particolare l'anemia;
  • neoplasie, sia maligne che benigne;
  • ipertiroidismo;
  • patologie croniche del sistema cardiovascolare;
  • malattie infettive, compresa la tubercolosi.

Controindicazioni relative sono alcune malattie croniche in un bambino. In ogni caso, prima della procedura di nomina, il medico esamina attentamente la cartella medica del piccolo paziente.

Alcuni medici ritengono che solo due controindicazioni alla terapia laser siano malattie oncologiche e un processo purulento acuto nel corpo.

Come viene eseguita la procedura?

Prima di eseguire la terapia laser, la cavità nasale è ben lavata. Questo è necessario per rimuovere la placca dalle adenoidi. Lavare il naso con acqua di mare o con soluzione di Furacilin. Un metodo chiamato cuculo è usato per pulire le adenoidi.

Dopo l'anestesia leggera, uno speciale tubo laser per il naso viene inserito nel naso del bambino. Per l'anestesia, vengono usate gocce vasocostrittori nasali o una normale soluzione di adrenalina. Nel trattamento delle adenoidi si usa un laser ad elio-neon o argon. Il numero di sessioni e la durata della procedura sono determinati individualmente dal medico curante. Questi indicatori dipendono dall'età del bambino e dalle caratteristiche della crescita dei tessuti della tonsilla faringea.

Di solito, la terapia laser viene eseguita in un corso di 7-15 sessioni. Un buon risultato offre un trattamento completo mediante la terapia laser magnetica. In questo caso, utilizzare prima un magnete speciale e quindi passare la terapia laser.

Il trattamento delle adenoidi con un laser è una procedura completamente indolore, che non richiede anestesia speciale o fissazione di un piccolo paziente. La principale difficoltà della terapia laser è che il bambino deve stare fermo per diversi minuti.

Caratteristiche del trattamento laser

Perché la terapia laser nel trattamento delle adenoidi sia il più efficace possibile, è necessario aderire a determinate regole, durante il passaggio di tale terapia e alcune settimane dopo:

  1. Qualsiasi attività fisica dovrebbe essere limitata.
  2. Non usare la piscina, la sauna o il bagno turco.
  3. Devi seguire una dieta. Il bambino non dovrebbe mangiare cibi troppo speziati e salati, bere bevande gassate e mangiare prodotti nocivi, come patatine o cracker. Tutto il cibo dovrebbe essere tiepido.

Nel trattamento delle adenoidi, le infezioni respiratorie dovrebbero essere evitate. Per fare questo, non dovresti visitare posti troppo affollati con tuo figlio.

I benefici del trattamento laser

La terapia laser ha molti indubbi vantaggi rispetto ad altri metodi di trattamento, specialmente prima dell'intervento chirurgico. I principali vantaggi possono essere distinti dai seguenti punti:

  • Nel trattamento del bambino non sente dolore, e quindi disagio. Per quei bambini che hanno tagliato chirurgicamente le adenoidi, un trauma psicologico può durare per tutta la vita. Il trattamento laser non causa paura nemmeno nei bambini piccoli.
  • La tonsilla faringea viene preservata, il che significa che continua a svolgere le sue funzioni protettive ed ematopoietiche, che influiscono positivamente sullo stato dell'intero organismo.
  • Le procedure sono eseguite su base ambulatoriale, non è necessario il ricovero in ospedale.
  • Il trattamento laser è altamente efficace. Questo può essere valutato dal fatto che dopo la prima procedura, la maggior parte dei pazienti inizia a respirare attraverso il naso, il sonno migliora e l'irritabilità diminuisce.

La terapia laser ha uno svantaggio: costi elevati. In Russia, il prezzo medio di un singolo trattamento laser è di circa 1000 rubli. Se consideriamo che il corso del trattamento può essere di 10-15 sedute, risulta una somma molto rotonda.

L'alto costo della procedura si ripaga, poiché il bambino spesso smette di ammalarsi, il che significa che non c'è bisogno di farmaci.

I medici ORL raccomandano la terapia laser per le adenoidi come trattamento più sicuro e delicato. Sotto l'azione di un raggio laser, l'infiammazione viene alleviata, la sindrome del dolore viene interrotta e il numero di batteri nella gola è ridotto. Nella maggior parte dei casi, questo metodo evita l'operazione.

Trattamento di adenoidi senza chirurgia

Le adenoidi sono più spesso diagnosticate nei bambini: da tre a dodici anni. I genitori di bambini con adenoidi si lamentano di doversi sedere nella lista dei malati senza una visione: dopo tutto, questo disturbo provoca costante raffreddore, rinite e rinite cronica. Di regola, dopo frequenti malattie del bambino, i genitori devono contattare un otorinolaringoiatra.

La vegetazione adenoide è un aumento della tonsilla nasofaringea. Quando la stagione di crescita si infiamma, stiamo parlando della diagnosi di "adenoidite".

La malattia si verifica nel 6-7% dei bambini, indipendentemente dal sesso. Con l'età, la stagione di crescita diminuisce gradualmente in termini di dimensioni e atrofia, quindi i casi di malattia in età avanzata sono rari. Descriveremo i metodi di trattamento dei bambini con adenoidi in questo articolo.

Adenoidi - che cos'è?

La vegetazione adenoide è la proliferazione delle tonsille nasofaringee. Fa parte del sistema immunitario e il primo a rispondere all'introduzione di organismi patogeni nel corpo con l'aria inalata. Durante il periodo della malattia, l'amigdala aumenta, quindi ritorna alla normalità. Ma se la frequenza delle malattie aumenta, semplicemente non ha il tempo di tornare alle sue dimensioni originali e, di conseguenza, le vegetazioni crescono. Nei casi più gravi, raggiungono una tale ampiezza da coprire completamente il rinofaringe.

Perché questa malattia è più comune nell'infanzia e negli adulti il ​​rischio che si verifichi è minimo? Nei bambini, il sistema immunitario è poco sviluppato, quindi funziona con un carico speciale e alla prima comparsa dei segni del patogeno, il tessuto adenoide si alza immediatamente per proteggere il rinofaringe.

Qual è la causa della malattia?

La proliferazione delle tonsille nasofaringee è favorita da frequenti malattie del tratto respiratorio superiore: bronchite, tonsillite, faringite. L'influenza, l'ARVI, il morbillo, la rosolia e altre infezioni "infantili" possono innescare la crescita delle vegetazioni. Spesso la stagione di crescita appare in concomitanza con tonsillite acuta (mal di gola). È impossibile non tener conto della predisposizione genetica alla malattia. Tra le altre ragioni, i medici citano le gravidanze difficili, durante le quali la donna incinta soffre di malattie virali o assume antibiotici e altri farmaci con effetti collaterali; parto grave, trauma durante il parto. Le malattie trasportate nella prima infanzia possono anche influenzare negativamente la salute del bambino in futuro. Allergie, ecologia e debole immunità possono provocare la crescita delle vegetazioni adenoide.

Adenoidi e adenoiditi: qual è la differenza?

In primo luogo, le madri devono imparare la differenza tra ipertrofia della tonsilla faringea (crescita delle vegetazioni adenoide) e adenoidite. Quando l'infiammazione della tonsilla faringea (adenoidite), alcuni medici raccomandano di eseguire un'operazione per rimuovere le adenoidi in un bambino, ma con questa patologia, è possibile ricorrere al trattamento non chirurgico delle adenoidi, cioè un bambino con infiammazione adenoidea è prescritto un trattamento conservativo.

Con l'ipertrofia della tonsilla nasofaringea, quando la sua crescita raggiunge proporzioni tali che compaiono complicazioni che causano disagio al bambino o ne mettono in pericolo la vita e la salute, è indispensabile un intervento con adenoidi. È interessante notare che le stesse crescite possono interferire con il trattamento delle adenoiditi, quindi la malattia può diventare cronica.

Sintomi nell'infiammazione delle adenoidi

Per riconoscere la malattia nella fase iniziale nel tempo, quando è ancora possibile prescrivere un trattamento al bambino con metodi conservativi, è importante conoscere i sintomi associati a questa malattia:

  • la difficoltà di respirare attraverso il naso è il primo segno. È difficile per il bambino respirare attraverso il suo naso - spesso dorme con la bocca aperta;
  • frequente naso che cola a lungo;
  • in un sogno, il bambino russa, è possibile smettere di respirare;
  • tosse frequente;
  • otite e perdita dell'udito, perché le crescite si sovrappongono al tubo uditivo;
  • Ci sono note nasali nella voce;
  • il bambino è spesso soggetto a malattie del tratto respiratorio superiore;
  • a causa della mancanza di una corretta respirazione attraverso il naso, si verifica una insufficiente saturazione del cervello con ossigeno, che gli alunni sentono chiaramente su se stessi - le loro prestazioni scolastiche calano bruscamente;
  • la malattia si manifesta esternamente - il viso assume un tipico tipo "adenoide": diventa allungato, allungato, il morso cambia;
  • il petto diventa vuoto;
  • problemi con il tratto gastrointestinale.

I suddetti sintomi parlano di ipertrofia delle tonsille nasofaringee. Se la temperatura aumenta e i linfonodi sono infiammati, il processo infiammatorio (adenoidite) è iniziato.

Gradi di adenoidi

Gli otorinolaringoiatri distinguono tre gradi di crescita della vegetazione: primo, secondo e terzo grado.

Vegetazione di primo grado di piccole dimensioni. Di norma, non causano gravi disagi. La respirazione nasale è difficile di notte. Apri bocca in un sogno - il primo segnale dell'inizio della malattia.

Le adenoidi di secondo grado hanno una dimensione significativa. Il bambino deve respirare attraverso la bocca tutto il tempo. Nel sogno, il bambino russa.

Le vegetazioni di terzo grado si sovrappongono completamente al rinofaringe. Il bambino non riesce a dormire completamente di notte e a riprendersi, quindi durante il giorno è sopraffatto dalla letargia e dalla stanchezza. Soffre di mal di testa, naso che cola cronico, cambiando la forma della sua faccia. La bocca è costantemente aperta - è impossibile respirare attraverso il naso, giorno e notte, il bambino è "nasale".

Quanto è pericolosa questa patologia?

L'ipertrofia delle tonsille faringee può causare gravi complicazioni:

  • perdita dell'udito;
  • reazioni allergiche (le vegetazioni delle adenoidi stesse sono una fonte di infezione e fungono da ambiente favorevole per i focolai di allergia);
  • la capacità di lavoro diminuisce, la memoria si deteriora, l'affaticamento aumenta;
  • problemi con gli apparecchi vocali;
  • processi infiammatori nelle orecchie;
  • raffreddori frequenti;
  • incontinenza urinaria.

Un bambino con una diagnosi del genere è diverso dai suoi coetanei: non dorme bene, è più irrequieto, il più delle volte è di cattivo umore. Se ci sono segni di ipertrofia della tonsilla faringea, è necessario contattare il medico ENT per prescrivere il trattamento corretto.

trattamento

Esistono due metodi di trattamento: rimozione chirurgica e metodo conservativo. Per ricorrere alla chirurgia è necessario solo in caso di emergenza. Chirurgia per rimuovere le vegetazioni - adenotomia - non urgente. Prenditi il ​​tempo necessario per prendere una decisione: osserva le condizioni del bambino, trascorri uno o due esami diagnostici in 1-2 mesi, prova tutti i metodi di trattamento conservativi. Se queste misure non hanno portato l'effetto desiderato, quindi decidere l'intervento chirurgico.

Di seguito è riportato il regime di trattamento delle adenoidi nei bambini senza chirurgia, che è un trattamento complesso di adenoidi:

  • l'uso di droghe;
  • trattamento laser complesso di adenoidi nei bambini. Il trattamento laser delle tonsille è considerato il modo più efficace e sicuro per sbarazzarsi del problema. La terapia laser non solo riduce il tessuto linfoide della tonsilla faringea, ma riduce anche il processo infiammatorio in esso, cioè, è anche possibile trattare efficacemente l'adenoidite con un laser senza chirurgia!
  • i rimedi omeopatici sono il metodo di trattamento più sicuro. Ma l'effetto positivo da parte loro è molto individuale: aiutano qualcuno, altri no. Pertanto, l'omeopatia è in ritardo rispetto al metodo laser efficace.
  • fisioterapia (elettroforesi, UHF, esposizione ultravioletta);
  • Climatoterapia: le visite alle località della Crimea e le località del territorio di Krasnodar contribuiscono favorevolmente al rafforzamento dell'immunità e alla riduzione della crescita delle vegetazioni.

Trattamento laser delle adenoidi nei bambini

Il trattamento laser non chirurgico delle adenoidi sta diventando sempre più popolare tra i pazienti. L'uso di un laser in caso di malattia consente di alleviare il gonfiore, prevenire l'infiammazione, ridurre il dolore, ridurre il numero di batteri patogeni.

La terapia laser nel trattamento delle adenoiditi può essere prescritta solo da un medico ENT. Il più grande effetto positivo del trattamento è raggiunto nelle fasi iniziali della malattia. Nella terza fase della malattia, è possibile trattare le adenoidi con un laser senza chirurgia, ma l'effetto della procedura non avrà un effetto così duraturo.

La terapia laser per adenoidi ha una serie di controindicazioni, come: alta temperatura corporea, malattie del sangue e del cuore, tumori, tubercolosi e una serie di altre malattie.

Trattamento presso la clinica ORL del Dr. Zaitsev

Il trattamento di adenoidi senza chirurgia a Mosca è effettuato nelle condizioni di un gabinetto ENT sotto il controllo severo di un otorinolaringoiatra. Non tutte le istituzioni mediche hanno la capacità di curare le adenoidi in un bambino a Mosca: i pazienti giovani richiedono un approccio speciale, la pazienza e la professionalità di un medico ENT. Nella nostra clinica, prendiamo bambini dall'età di tre anni. Il costo del trattamento complesso non chirurgico dipende dalla politica dei prezzi della clinica. I nostri prezzi per il trattamento non sono cambiati da tre anni e rimangono uno dei migliori a Mosca. Per favore, vieni! Saremo felici di aiutarti!

Per favore, prendi un appuntamento e vieni. Saremo lieti di aiutarti.

Laser terapia di adenoidi nei bambini

Le adenoidi sono una tonsilla faringea ipertrofica (ingrossata) situata sul retro della faringe. Solo un medico che usa uno specchio speciale può vederlo. Le tonsille sono accumuli di tessuto linfoide, la cui funzione principale è di proteggere da tutti i tipi di microbi. Nell'area della faringe ci sono un bel po 'di tonsille e cluster più piccoli di tessuto linfoide.

La tonsilla faringea è il più grande accumulo di questo tessuto e più spesso si infiamma, si espande, trasformandosi in adenoidi, che possono affrontare seri problemi di salute. Le adenoidi compaiono in bambini di età compresa tra due e sette anni e provocano l'insorgenza di infezioni respiratorie insieme a naso e naso che cola cronicamente. Le crescite adenoide possono essere infiammate. L'infiammazione è chiamata adenoidite. Un trattamento efficace per adenoidi e adenoiditi è la terapia laser.

Effetti terapeutici e caratteristiche della terapia laser

Buoni risultati si ottengono nel trattamento delle adenoidi nei bambini con un laser. L'efficacia è dimostrata dal fatto che dopo il suo svolgimento, la rimozione delle adenoidi potrebbe non essere affatto necessaria. Questo trattamento è un tipo di fisioterapia associata al riscaldamento delle crescite adenoide con un raggio laser medicale, che ha i seguenti effetti:

  • allevia il gonfiore;
  • possiede un'azione antimicrobica;
  • elimina il processo infiammatorio;
  • riduce il dolore;
  • stimola l'immunità locale;
  • migliora la rigenerazione dei tessuti.

Indicazioni e controindicazioni

L'indicazione principale per il trattamento laser è un aumento della tonsilla faringea del primo e secondo grado, cioè non molto pronunciata. Insieme a questo, il trattamento laser dell'adenoide è indicato per i bambini al di sotto dei tre anni al fine di ritardare l'intervento chirurgico. Ciò è dovuto al fatto che rimuovere completamente le adenoidi nella prima infanzia non è sempre possibile.

  • malattie cardiovascolari;
  • disfunzione tiroidea;
  • malattie del sangue, in particolare l'anemia;
  • febbre alta;
  • qualsiasi tipo di tumore;
  • tubercolosi, altre infezioni.

Effetti terapeutici e benefici della terapia laser:

  • ripristino della respirazione nasale;
  • indolore;
  • completa eliminazione dell'infiammazione e del processo di infezione;
  • che colpisce la zona locale di infiammazione;
  • migliorare la microcircolazione del sangue;
  • aumento dell'assorbimento di farmaci, se usato in combinazione con terapia laser;
  • accelerazione del metabolismo;
  • stimolazione dell'immunità locale;
  • rapido miglioramento della salute;
  • trattamento fuori dall'ospedale.
ai contenuti ↑

Tecnica della laserterapia

Prima dell'inizio della terapia laser per adenoidi, i seguenti studi dovrebbero essere effettuati nei bambini:

  1. È necessario un esame ENT che, dopo aver esaminato le adenoidi, possa decidere se la terapia laser sarà efficace in un particolare paziente.
  2. La radiografia dei seni paranasali o della loro tomografia computerizzata è obbligatoria, poiché le crescite di adenoidi possono essere accompagnate da sinusite. In questo caso, la terapia laser con la crescita delle adenoidi nei bambini deve essere combinata con antibiotici.
  3. Un esame del sangue generale per escludere malattie concomitanti, in cui la fisioterapia è controindicata, e la definizione di coagulazione del sangue - con la sua diminuzione, il trattamento laser è relativamente controindicato.

Pre-lavare la cavità nasale con spray salino, rimuovere il muco, scaricare dalla superficie delle adenoidi. Quindi viene effettuata l'anemizzazione, cioè provocano uno spasmo locale dei vasi della mucosa nasale. Per fare questo, utilizzare farmaci vasocostrittori o soluzione di adrenalina.

La terapia laser per adenoidi è una procedura indolore. La difficoltà è solo per mantenere il paziente fermo. La guida di luce laser viene introdotta nel passaggio nasale comune e le adenoidi sono irradiate. La durata delle sessioni e il loro numero dipendono dall'età del bambino. I medici raccomandano di usare ripetutamente un laser per adenoidi (due o tre volte durante l'anno).

Dopo aver completato il corso di laserterapia, si raccomanda di continuare il trattamento sotto la supervisione del medico curante con farmaci, compresi i rimedi omeopatici. Dopo irraggiamento con laser per dieci giorni, non è consigliabile andare in un bagno o in una piscina, lo sforzo fisico dovrebbe essere evitato. Non dovresti mangiare cibo aspro e ruvido e devi anche astenermi dal mangiare cibi caldi o freddi.

Gli scienziati hanno dimostrato che il trattamento delle adenoidi con un laser non causa alcun effetto collaterale. Allo stesso tempo, aiuta a ripristinare la respirazione attraverso il naso in quasi il 100% dei bambini malati, e quindi questo metodo è ampiamente usato in pediatria.

Riduzione delle adenoidi e prevenzione delle crescite adenoide

Le adenoidi non impediscono solo la respirazione con il naso, ma bloccano anche la bocca dei tubi uditivi, il che porta a una ridotta ventilazione dell'orecchio medio. Di conseguenza, le sue malattie (otite) possono svilupparsi, portando alla formazione di cicatrici, aderenze e depositi di sali di calcio. Tutto ciò porta a una perdita dell'udito irreversibile.

Le grandi crescite (terzo, quarto grado) sono raccomandate per essere rimosse chirurgicamente. Prima della rimozione, devono essere trattati, poiché la rimozione completa di grandi crescite non è sempre possibile, e nuove, ancora più grandi adenoidi possono crescere dalle particelle rimanenti.

Recentemente sono apparse tecniche che possono essere utilizzate per ridurre le adenoidi a dimensioni normali, distruggendo la vegetazione anomala (crescita) e non colpendo il tessuto linfoide sano. Uno di questi è la riduzione laser delle adenoidi (cioè la riduzione), che è una rimozione incompleta delle vegetazioni adenoide, che può ridurre significativamente le dimensioni dell'organo e alleviare le condizioni del bambino.

Con la riduzione laser, il tessuto infiammato viene evaporato e i capillari che lo alimentano vengono saldati. Allo stesso tempo, il restante tessuto linfoide continuerà a funzionare.

La procedura viene eseguita in anestesia locale e non dura più di 20 minuti.

Viene anche utilizzata la distruzione laser delle escrescenze, che viene spesso eseguita mediante un'azione laser periodica a impulsi sulle adenoidi in diversi punti. C'è una distruzione delle vegetazioni adenoide dall'interno, che porta alla loro compattazione e distrofia. Come conseguenza dell'esposizione al laser, le crescite di adenoidi sono ridotte e la tonsilla faringea acquisisce dimensioni fisiologiche.

I modi per prevenire la comparsa di vegetazioni adenoide nei bambini includono:

  1. Prevenzione dell'influenza e malattie respiratorie acute - indurimento del corpo, dieta equilibrata, assunzione di vitamine e stimolanti immunitari a freddo.
  2. Trattamento tempestivo delle infezioni respiratorie acute e patologie dell'orecchio, della gola, del naso.
  3. Igiene della cavità nasale.
  4. Prevenire il contatto con pazienti con infezioni respiratorie acute, l'uso di maschere protettive.
  5. Appello a un istituto medico al rilevamento dei primi segni dell'apparizione delle vegetazioni adenoidi.

L'aspetto delle crescite adenoide è più facile da prevenire che curare. È anche necessario minimizzare l'effetto di fattori avversi sulla membrana mucosa del rinofaringe, che promuovono l'infiammazione delle adenoidi, come lividi e danni al nasopharynx; reazioni allergiche che portano all'irritazione della mucosa; malattia respiratoria acuta; l'impatto negativo dei farmaci usati; ambiente ecologico sfavorevole. Tuttavia, se la rimozione è inevitabile, vale la pena di interrompere la scelta dell'intervento laser, a causa della sua sicurezza.

Laser terapia di adenoidi nei bambini: principi di esposizione e

La terapia laser è sempre più utilizzata nella medicina moderna. La sua indolore, a basso impatto, l'aumento dell'immunità consentono di applicare questo metodo per adenoidi nei bambini. Inoltre, il laser viene utilizzato sia nelle fasi iniziali della malattia in terapia, sia durante la rimozione della tonsilla nasofaringea.

Un aumento della tonsilla nasofaringea e dei processi infiammatori in esso si trovano nei bambini in età prescolare durante il periodo di formazione attiva dell'immunità. Il tessuto linfoide dell'adenoide aumenta di dimensioni, la sua crescita è osservata. Le adenoidi ingrossate violano la respirazione attraverso il naso, irritano la mucosa. Il bambino è spesso malato, non dorme bene.

Le adenoidi sono normali e ingrandite

La mancanza di un trattamento tempestivo porta a un rallentamento dello sviluppo mentale, disturbi della parola e dell'udito. Rimuovere immediatamente le adenoidi è indesiderabile, in quanto sono un organo del sistema immunitario. Gli otorinolaringoiatri consigliano di condurre un trattamento completo, inclusa la terapia laser e, in assenza di effetti, praticare l'adenotomia.

Principi di esposizione al laser e suo effetto sul corpo

Nella terapia laser, viene utilizzato il flusso luminoso direzionale o l'oscillazione elettromagnetica con una specifica frequenza d'onda, lunghezza e polarizzazione. A seconda di questi parametri, l'apparecchiatura laser è suddivisa in:

  1. Laser ad alta frequenza. Hanno un effetto intenso sui tessuti (evaporazione, coagulazione, coagulazione). Questi includono il laser ad anidride carbonica. Lo stesso metodo è noto in chirurgia come un coltello laser.
  2. Laser a bassa intensità. Sono divisi in gruppi in base al tipo di radiazione prodotta (ultravioletto, rosso, infrarosso). Ciascuno di questi gruppi ha la propria profondità di penetrazione nel tessuto.

Un'onda luminosa è l'energia che viene trasmessa alle cellule, accelerando la circolazione sanguigna e il flusso linfatico. La terapia laser, che agisce sulle cellule e sui tessuti del corpo, contribuisce a:

  • miglioramento della microcircolazione e fornitura di ossigeno dei tessuti;
  • aumento dell'immunità locale (attività fagocitica dei leucociti);
  • regola i parametri fisiologici del sangue (viscosità, coagulazione, equilibrio acido-base);
  • allevia l'infiammazione;
  • riduce la sensibilità al dolore;
  • ha un effetto batteriostatico;
  • stimola la rigenerazione cellulare, migliorando la nutrizione del tessuto cellulare;
  • normalizza i processi di scambio e redox;
  • riduce la risposta del corpo agli allergeni.

Indicazioni e controindicazioni

Come uno dei metodi fisioterapeutici di trattamento, la terapia laser presenta vantaggi e svantaggi. L'alta frequenza di utilizzo in pediatria è associata a procedure indolori, sicurezza, buoni risultati del trattamento e rapida riabilitazione dei bambini.

La terapia laser per adenoidi viene utilizzata sia per la loro rimozione che come metodo di trattamento. Indicazioni per il trattamento sono:

  1. Adenoidi 1-2 gradi, adenoidite acuta. Viene utilizzata la terapia laser UV, che riduce l'infiammazione, riduce il gonfiore e uccide gli agenti patogeni. La quantità di tessuto linfoide non cambia, riducendo la dimensione della tonsilla è dovuto alla rimozione di edema.

Adenoidi 1-2 gradi nei bambini sotto i 7 anni di età. Nei bambini di questa età, dopo la rimozione delle adenoidi, la vegetazione può ripresentarsi. Il trattamento delle adenoidi con un laser consente di arrestare l'aumento, mantiene la loro funzione fisiologica, migliora significativamente le condizioni del paziente. Viene mostrata la terapia laser a infrarossi magnetici, che viene eseguita in 2-3 dosi di 8-10 procedure, con un intervallo di 1 mese.

Il grado di aumento delle adenoidi

Alta precisione, processi rigenerativi migliorati, bassa invasività, sterilità rendono l'uso del laser più rilevante.

Dopo 4 mesi, dopo aver sofferto di ARVI, le condizioni del bambino sono diventate le stesse. Al tuo ritorno, il medico ha spiegato in dettaglio perché è necessario eseguire la terapia laser per intero. Ho trascorso un nuovo ciclo di trattamento. L'osservazione del paziente durante l'anno non ha rivelato un aumento delle tonsille nasofaringee.

Controindicazioni per la terapia laser:

  1. Malattie purulente acute.
  2. Malattie del sangue (anemia).
  3. Tubercolosi aperta
  4. Alcune malattie del cuore e dei vasi sanguigni.
  5. Malattie oncologiche

Mylor

Trattamento per raffreddore e influenza

  • casa
  • Tutto il
  • Adenoidi per trattamento laser

Il processo infiammatorio che si svolge nelle tonsille del rinofaringe, in termini medici, si riferisce all'adenoidite. Molto spesso la malattia è registrata nei bambini della categoria di età da due a sette anni. Ma gli adulti hanno anche casi di adenoidite. Le adenoidi svolgono la funzione di protezione contro tutti i tipi di infezioni che penetrano attraverso il naso. Quando il sistema immunitario e le tonsille faringee lavorano senza coordinazione, c'è una forte infiammazione e gonfiore, come reazione alla penetrazione del patogeno nel tratto respiratorio. Di conseguenza, una persona soffre di una violazione della respirazione nasale e della funzione di deglutizione dovuta all'ipertrofia delle tonsille. Aiuto in questa situazione può essere trattato solo.

Oggi, un metodo innovativo di trattamento del processo infiammatorio nei nodi adenoidi con l'aiuto di un laser è sempre più utilizzato. La terapia laser implica un metodo di trattamento, che si traduce nell'effetto di una debole radiazione da un laser sul tessuto umano infiammato - adenoidi. Tale radiazione è dotata di proprietà antibatteriche e antivirali. Ciò è ottenuto attraverso l'uso di un raggio monocromatico e coerente polarizzato di una certa lunghezza d'onda.

Il laser riscalda le aree dei tessuti molli del rinofaringe e del plesso neurovascolare delle tonsille. Di conseguenza, la stimolazione si verifica con il ripristino graduale del tessuto linfoide a livello cellulare. Il laser accelera il flusso sanguigno nella linfa, che può ridurre in modo significativo e addirittura rimuovere completamente il gonfiore e l'infiammazione delle adenoidi rinofaringee. Dovresti sapere che la sola terapia laser non è sufficiente. Il metodo consente di rimuovere i sintomi e il gonfiore, ma dopo un po 'di tempo con l'ingestione di infezione, è possibile una ricaduta della malattia.

Prima della procedura, eseguire il lavaggio del naso.

Il trattamento con adenoide laser comporta un lungo percorso da 10 a 15 esposizioni. Ma è necessario ripetere la terapia a determinati intervalli 2-3 volte l'anno. I benefici del trattamento con laser gamma includono:

  • indolore;
  • non c'è bisogno di stilare una lista malata;
  • effetto diretto sul centro del processo infiammatorio e sui tessuti circostanti (non più di cinque centimetri);
  • trattamento del tessuto infiammato ed eliminazione dell'infezione;
  • rapido sollievo della funzione respiratoria e miglioramento delle condizioni generali;
  • ottimizzazione della circolazione del sangue con l'emergere di nuove piccole navi con pareti forti ed elastiche;
  • aumentare l'assorbimento del farmaco;
  • attivazione dell'immunità a livello locale.

Il trattamento dei linfonodi adenoidi infiammati con terapia laser viene eseguito con un laser ottico con una lunghezza d'onda situata nello spettro infrarosso o rosso. La generazione di un raggio da un laser avviene in modo continuo o tramite pulsazioni.

Il limite massimo di potenza in uscita è di 60 mW a frequenza di impulsi o flusso continuo di 10-5000 Hz.

La terapia laser per il trattamento delle adenoidi comporta l'impatto della radiazione gamma sicura sulle lesioni focali, sui tessuti circostanti, sulle aree reflexogeniche, sulle terminazioni nervose, sui punti di maggiore attività biologica. Per fare questo, applica una puntura laser o una terapia laser a contatto, quando l'emettitore agisce sul tessuto interessato attraverso la pelle o le mucose.

  • azione stabile quando il laser è in una posizione per tutto il tempo di contatto;
  • esposizione labili, quando vi è uno spostamento graduale del dispositivo radiante lungo le aree zonate dei tessuti interessati.

La tecnica labili ha alcune caratteristiche:

  1. Durante una sessione, da tre a cinque campi con un'area totale di oltre 400 cm2 vengono esposti contemporaneamente alle radiazioni.
  2. L'emettitore si muove lentamente lungo un percorso a spirale verso il centro.
  3. Vengono inquadrati fino a cinque centimetri di aree sane, inquadrando l'attenzione patologica.

La terapia laser per adenoidi ha dimostrato la sua efficacia non solo quando si esegue un appuntamento diretto. Il recupero indiretto avviene:

A causa della indolenza del trattamento, il bambino non riceve shock psicologico.

  • immunità umorale e funzione protettiva a livello cellulare;
  • resistenza non specifica del corpo agli effetti collaterali e alle infezioni;
  • reologia del sistema circolatorio e sua capacità di microcircolazione;
  • proprietà trombogene, funzione di trasporto dell'ossigeno, efficacia proteolitica e antiossidante del sangue;
  • processi metabolici;
  • sistemi di maturazione delle cellule del sangue - emopoiesi;
  • sistemi di DNA cellulare che ripristinano il tessuto a livello molecolare quando sono danneggiati da sostanze radioattive;
  • proprietà rigenerative dell'organismo.

In questo caso, l'irradiazione laser ha effetti anti-infiammatori, anti-allergici e di disintossicazione.

L'efficacia del trattamento con radiazioni dipende dalla lunghezza d'onda dei raggi e dalla capacità di assorbimento dei tessuti. Quando un laser penetra nelle aree colpite a diverse profondità sotto l'azione dell'energia che emette, i processi redox nei nodi adenoidi accelera. Di conseguenza, aumenta il consumo di ossigeno da parte dei tessuti. In questo contesto, si verifica la guarigione di ferite e cicatrici, il processo infiammatorio viene rimosso, la digeribilità dei nutrienti migliora, la funzione rigenerativa viene avviata.

Di solito, con la completa rimozione delle adenoidi, si riducono le funzioni protettive del corpo, che possono causare un peggioramento del benessere generale, un aumento della tendenza a frequenti infezioni respiratorie acute, bronchiti e riniti. La terapia laser migliora l'afflusso di sangue ai tessuti, il che porta ad una maggiore immunità a livello cellulare, si verificano effetti batteriostatici che rafforzano le funzioni protettive del corpo.

Sia i bambini che gli adulti, la terapia laser è prescritta nel primo e nel secondo stadio dell'infiammazione dell'adenoide. Forme più pesanti e un eccessivo aumento del tessuto linfoide nelle adenoidi fino a 3-4 stadi comporta la rimozione completa o parziale delle tonsille.

L'indicazione assoluta per la terapia laser è il trattamento delle adenoidi nei bambini al di sotto dei tre anni di età. Ciò consente di ritardare l'operazione, pertanto, riduce il rischio di recidiva della malattia a causa della rimozione incompleta delle tonsille e della reintegrazione del bambino.

Le principali controindicazioni alla laserterapia delle adenoidi:

  • patologie del sistema ematopoietico, in particolare, carenza di ferro e anemia;
  • malattie acute e croniche legate al sistema cardiovascolare;
  • infiammazione della tiroide;
  • fase attiva della tubercolosi.

Il trattamento terapeutico dei nodi adenoidi con un laser è un complemento efficace per un corso completo. Nella prima fase del trattamento, i sintomi di infiammazione, gonfiore e infezione vengono eliminati. Al secondo stadio o al secondo ciclo, il lavoro di immunità generale e locale è normalizzato, la prevenzione di un'ulteriore crescita di tessuto linfoide è effettuata.

Affinché il trattamento dia risultati positivi, è importante seguire alcune regole per l'esposizione:

  1. È importante essere esaminati da un medico per escludere la presenza di controindicazioni.
  2. Prima di iniziare il processo, risciacquare le vie nasofaringee da pus e muco, pulendo la superficie delle adenoidi.
  3. L'impatto del laser dovrebbe essere il contatto, cioè le adenoidi stesse dovrebbero essere irradiate. Per fare questo, la guida di luce viene trasportata attraverso il rinofaringe al sito di infiammazione. Se esposto attraverso punti attivi sul naso, il trattamento è inefficace.
  4. Per un corso devi andare fino a dieci sessioni.
  5. Un secondo corso è nominato in non più di un mese.

Con la forma corrente della malattia, possono essere prescritti quattro cicli di trattamento. Il trattamento laser è efficace e indolore. Le procedure non sono stancanti e non durevoli. Anche se in alcuni casi, le adenoidi non scompaiono, ma il disagio e i sintomi vengono rimossi.

Per evitare la ricomparsa dell'infiammazione delle tonsille nel rinofaringe, è importante seguire una serie di regole per la cura del paziente:

  1. Inizialmente, l'attività fisica, l'attività eccessiva e la mobilità sono proibite.
  2. Stare ad alte temperature dovrebbe essere evitato: sulla spiaggia, nella sauna o nella vasca da bagno.
  3. Devi mangiare solo cibo fresco, bere acqua fredda.

Tali misure consentiranno di evitare un aumento del flusso sanguigno nelle tonsille, che provoca un recupero troppo rapido del tessuto linfoide, che può causare un rigonfiamento ricorrente della mucosa.

Dopo il trattamento con un laser, le adenoidi non sono ridotte fisicamente. Ma d'altra parte, dopo che la caduta del gonfiore nel volume dell'amigdala si riduce, facilitando la respirazione. Le adenoidi non scompaiono dopo il trattamento del tessuto con un raggio laser. Ma il processo blocca l'infiammazione e riduce al minimo il rischio di recidiva di adenoidite. Di conseguenza, il tasso di crescita delle vegetazioni è ridotto, il che consente di evitare un intervento chirurgico immediato.

Il corpo umano è progettato in modo tale che l'alito principale si manifesti attraverso il naso. I bambini piccoli, ad esempio, non sanno affatto come respirare attraverso la bocca. Spesso, in varie malattie, la respirazione nasale è difficile o completamente interrotta, il che porta a una persona un significativo disagio. Un aumento della tonsilla faringea (adenoidi) è una delle cause più comuni dei disturbi respiratori nasali durante l'infanzia.

Adenoidi - è una tonsilla faringea ipertrofica, che si trova sull'arco del rinofaringe. Si trovano in modo tale che, con un aumento, non solo violano la respirazione nasale, ma si sovrappongono anche alla bocca dei tubi uditivi. A causa di una violazione della ventilazione della cavità dell'orecchio medio, possono svilupparsi varie condizioni patologiche: otite media essudativa, otite media purulenta. L'infiammazione permanente della cavità dell'orecchio medio o il ristagno dell'essudato nella cavità timpanica porta alla formazione di aderenze e cicatrici, alla deposizione di sali di calcio (la formazione di calcinati) dietro il timpano e, di conseguenza, a un irreversibile deterioramento dell'udito. Pertanto, se un bambino soffre costantemente di otite, le adenoidi devono essere trattate e, se necessario, rimosse.

Attualmente, le adenoidi laser stanno diventando sempre più popolari - un metodo di terapia esangue ed efficace. La radiazione laser ha un effetto antinfiammatorio, antimicrobico e antisettico. Il metodo ha due direzioni: trattamento laser intraoperatorio e terapia laser non invasiva.

La terapia laser intraoperatoria è utilizzata come ulteriore effetto per il trattamento chirurgico classico. Semplicemente, dopo aver rimosso le adenoidi con un coltello speciale, l'adenotome, la superficie della ferita viene trattata con un laser per ridurre il sanguinamento e migliorare la rigenerazione dei tessuti. Per l'esposizione intraoperatoria utilizzare la radiazione a bassa intensità di una lunghezza d'onda specifica. La rimozione diretta delle adenoidi con un laser è difficile e piuttosto costosa: a causa della loro localizzazione nel rinofaringe, questa procedura richiede attrezzature endoscopiche, ciecamente "brucia" o taglia la vegetazione adenoide con un laser, a causa del rischio di danni ai tessuti circostanti.

Il trattamento delle adenoidi senza rimozione del tessuto linfoide si basa sull'azione della radiazione laser, che:

  • Allevia il gonfiore.
  • Elimina l'infiammazione.
  • Riduce il dolore
  • Riduce il numero di agenti patogeni.
  • Migliora il trofismo, la circolazione sanguigna, la rigenerazione dei tessuti.
  • Stimola una risposta immunitaria.

La terapia laser è prescritta solo da un otorinolaringoiatra da un medico dopo aver esaminato un bambino. Va ricordato che il trattamento è più efficace nelle fasi iniziali della malattia. Quando si usano anche adenoidi, si usano anche 3-4 gradi di irradiazione laser, ma il suo effetto non è così lungo e l'amigdala raggiunge rapidamente le dimensioni precedenti.

Come viene eseguita la procedura

È necessario lavare la cavità nasale per lavare via muco e secrezioni dalla superficie della tonsilla faringea. Puoi sciacquare il naso con l'aiuto di uno spray salino normale o, ad esempio, usando il metodo di "spostare il liquido lungo il Preet", popolarmente chiamato "cuculo".

La terapia laser è una procedura indolore che non richiede anestesia specifica o fissazione del bambino. L'unica difficoltà è che durante il trattamento il bambino dovrebbe sedere il più immobile possibile.

Dopo l'anemizzazione (gocce di vasocostrittore vengono instillate nel naso del bambino o la membrana mucosa dell'adrenalina viene imbrattata) viene inserita una guida di luce nel passaggio nasale comune. Per la terapia laser viene utilizzato il laser elio-neon o argon. Il medico determina la durata della procedura e il numero di sessioni a seconda dell'età del bambino.

Dopo la sessione è necessario:

  • limitare l'attività fisica;
  • non visitare bagni, saune, piscine;
  • seguire una dieta moderata: non mangiare cibi caldi e freddi; bevande gassate; cibi piccanti, salati e dolci. Non è desiderabile somministrare al bambino alimenti "secchi" come patatine o biscotti.

Il costo della procedura in media in Russia: 500-1500 rubli per sessione.

Recensioni dei pazienti

Madre di 6 anni Lisa:

"Il bambino aveva adenoidi di grado 2, spesso infiammate, adenoidite sviluppata. Di conseguenza - costante congestione nasale, secrezione nasale, nasale, problemi alle orecchie. Il medico curante ha prescritto 4 trattamenti laser per 2 settimane. Dopo un ciclo di trattamento fisioterapico e il risciacquo regolare della cavità nasale, la condizione della tonsilla faringale è migliorata significativamente, il gonfiore e la quantità di scarico del muco sono diminuiti. "

Padre di 7 anni Maxim:

"Con ogni raffreddore, le adenoidi aumentavano notevolmente, il figlio praticamente non respirava attraverso il suo naso anche dopo il recupero. Completato un corso di fisioterapia complessa: trattamento laser magnetico. In primo luogo, è stata applicata una calamita, e quindi la terapia laser è stata effettuata attraverso il naso. Dopo il trattamento, il bambino ha respirato attraverso il naso, anche dopo ARVI. Il medico ha raccomandato di sottoporsi a un trattamento profilattico di trattamento almeno 2 volte all'anno. "

Madre di 5 anni Alina:

"Non appena sono andato all'asilo, ero costantemente malato di otite. Anche l'udito su un orecchio è caduto. L'audiologo ha detto che l'ipoacusia è dovuta alle adenoidi. Erano piccoli, ma disposti in modo tale da impedire l'apertura del tubo uditivo. Pertanto, ha raccomandato di non rimuovere le adenoidi, ma di sottoporsi a un corso di laserterapia. Dopo 5 sessioni, il gonfiore delle tonsille scomparve, il tubo uditivo iniziò ad aprirsi meglio. Inoltre, la figlia ha subito un ciclo di soffiaggio dei tubi uditivi secondo Politzer e pneumomassage dei timpani. La quantità di essudato diminuiva, l'udienza cominciò a riprendersi. "

La terapia laser è un metodo efficace, indolore e senza sangue per il trattamento dell'ipertrofia adenoidea nelle fasi iniziali. È usato per prevenire l'ulteriore crescita e l'infiammazione delle adenoidi (adenoiditi). È nominato da Lor dopo un semplice esame preliminare, tuttavia ha alcune controindicazioni.

, a seconda delle gocce, nonché dei polipi del naso senza l'intervento di medici e lunghi viaggi in cliniche...

La terapia laser è sempre più utilizzata nella medicina moderna. La sua indolore, a basso impatto, l'aumento dell'immunità consentono di applicare questo metodo per adenoidi nei bambini. Inoltre, il laser viene utilizzato sia nelle fasi iniziali della malattia in terapia, sia durante la rimozione della tonsilla nasofaringea.

Un aumento della tonsilla nasofaringea e dei processi infiammatori in esso si trovano nei bambini in età prescolare durante il periodo di formazione attiva dell'immunità. Il tessuto linfoide dell'adenoide aumenta di dimensioni, la sua crescita è osservata. Le adenoidi ingrossate violano la respirazione attraverso il naso, irritano la mucosa. Il bambino è spesso malato, non dorme bene.

Le adenoidi sono normali e ingrandite

La mancanza di un trattamento tempestivo porta a un rallentamento dello sviluppo mentale, disturbi della parola e dell'udito. Rimuovere immediatamente le adenoidi è indesiderabile, in quanto sono un organo del sistema immunitario. Gli otorinolaringoiatri consigliano di condurre un trattamento completo, inclusa la terapia laser e, in assenza di effetti, praticare l'adenotomia.

Attenzione! Raccomandiamo

Per il trattamento della rinite cronica, del pus, della dipendenza dalle gocce e della protezione dai polipi del naso, Elena Malysheva fornisce un rimedio semplice ed economico "Loromax" che combina le proprietà curative di Kalanchoe, Tui, rosmarino selvatico, ginepro, propoli di Altai e tè verde. Queste sostanze rilasciano il respiro, distruggono il comune raffreddore, la tosse e l'odore sgradevole...

Leggi la tecnica di Malysheva...

Principi di esposizione al laser e suo effetto sul corpo

Nella terapia laser, viene utilizzato il flusso luminoso direzionale o l'oscillazione elettromagnetica con una specifica frequenza d'onda, lunghezza e polarizzazione. A seconda di questi parametri, l'apparecchiatura laser è suddivisa in:

  1. Laser ad alta frequenza. Hanno un effetto intenso sui tessuti (evaporazione, coagulazione, coagulazione). Questi includono il laser ad anidride carbonica. Lo stesso metodo è noto in chirurgia come un coltello laser.
  2. Laser a bassa intensità. Sono divisi in gruppi in base al tipo di radiazione prodotta (ultravioletto, rosso, infrarosso). Ciascuno di questi gruppi ha la propria profondità di penetrazione nel tessuto.

Un'onda luminosa è l'energia che viene trasmessa alle cellule, accelerando la circolazione sanguigna e il flusso linfatico. La terapia laser, che agisce sulle cellule e sui tessuti del corpo, contribuisce a:

  • miglioramento della microcircolazione e fornitura di ossigeno dei tessuti;
  • aumento dell'immunità locale (attività fagocitica dei leucociti);
  • regola i parametri fisiologici del sangue (viscosità, coagulazione, equilibrio acido-base);
  • allevia l'infiammazione;
  • riduce la sensibilità al dolore;
  • ha un effetto batteriostatico;
  • stimola la rigenerazione cellulare, migliorando la nutrizione del tessuto cellulare;
  • normalizza i processi di scambio e redox;
  • riduce la risposta del corpo agli allergeni.

Indicazioni e controindicazioni

Come uno dei metodi fisioterapeutici di trattamento, la terapia laser presenta vantaggi e svantaggi. L'alta frequenza di utilizzo in pediatria è associata a procedure indolori, sicurezza, buoni risultati del trattamento e rapida riabilitazione dei bambini.

Per il trattamento e la prevenzione di HYMORITIS, SINUSITIS, POLYPES nel naso, i nostri lettori usano con successo il nuovo metodo efficace. Dopo aver parlato con persone che hanno effettivamente utilizzato questo metodo, abbiamo deciso di pubblicare un link ad esso.

La terapia laser per adenoidi viene utilizzata sia per la loro rimozione che come metodo di trattamento. Indicazioni per il trattamento sono:

  1. Adenoidi 1-2 gradi, adenoidite acuta. Viene utilizzata la terapia laser UV, che riduce l'infiammazione, riduce il gonfiore e uccide gli agenti patogeni. La quantità di tessuto linfoide non cambia, riducendo la dimensione della tonsilla è dovuto alla rimozione di edema.

Adenoidi 1-2 gradi nei bambini sotto i 7 anni di età. Nei bambini di questa età, dopo la rimozione delle adenoidi, la vegetazione può ripresentarsi. Il trattamento delle adenoidi con un laser consente di arrestare l'aumento, mantiene la loro funzione fisiologica, migliora significativamente le condizioni del paziente. Viene mostrata la terapia laser a infrarossi magnetici, che viene eseguita in 2-3 dosi di 8-10 procedure, con un intervallo di 1 mese.

Il grado di aumento delle adenoidi

Il primo trattamento allevia l'infiammazione cronica, migliora la circolazione sanguigna, i processi metabolici nei tessuti, stimola l'immunità cellulare e umorale. Durante il secondo corso, viene eseguita la riduzione laser delle adenoidi o della vaporizzazione (l'esposizione a un laser riduce le adenoidi, ma non le rimuove completamente). Per fare questo, utilizzare il laser ad anidride carbonica, sotto l'azione di cui le adenoidi sono levigate. Il terzo corso assicura il risultato.

  • Devono essere rimossi i gradi 2-3 adenoidi con una componente allergica o una via complicata. Può trattarsi di escissione chirurgica, rimozione endoscopica, rimozione laser o distruzione laser (il tessuto linfoide viene distrutto dall'interno, la mucosa non viene danneggiata). I buoni risultati sono dati da un approccio integrato (la rimozione con il trattamento laser successivo di una ferita).
  • Alta precisione, processi rigenerativi migliorati, bassa invasività, sterilità rendono l'uso del laser più rilevante.

    La respirazione nasale è disturbata, non dorme bene ed è spesso malata. All'esame sono state trovate le adenoidi di secondo grado. Un otorinolaringoiatra ha prescritto 3 corsi di laserterapia. Dopo il primo corso, la condizione è migliorata significativamente. Respirazione se osservata libera, miglioramento del sonno. I genitori del bambino non hanno portato il secondo corso.

    Dopo 4 mesi, dopo aver sofferto di ARVI, le condizioni del bambino sono diventate le stesse. Al tuo ritorno, il medico ha spiegato in dettaglio perché è necessario eseguire la terapia laser per intero. Ho trascorso un nuovo ciclo di trattamento. L'osservazione del paziente durante l'anno non ha rivelato un aumento delle tonsille nasofaringee.

    Controindicazioni per la terapia laser:

    1. Malattie purulente acute.
    2. Malattie del sangue (anemia).
    3. Tubercolosi aperta
    4. Alcune malattie del cuore e dei vasi sanguigni.
    5. Malattie oncologiche

    Preparazione e svolgimento della procedura

    Prima che venga prescritto il trattamento, il bambino viene esaminato da un medico, gli vengono effettuate analisi del sangue, compresa la determinazione del livello di coagulazione, i raggi X, le scansioni TC secondo le indicazioni.

    L'impatto sulle adenoidi viene effettuato attraverso il LED, introdotto attraverso i passaggi nasali. Condurre la terapia attraverso il tessuto del ponte nasale non è efficace.

    Per prima cosa lava il rinofaringe per rimuovere croste e muco. Quindi il nasofaringe viene trattato con anestetici locali, questo è sufficiente per l'indolenzimento, poiché l'effetto laser allevia il dolore.

    La durata e il metodo della terapia laser sono scelti dal medico. La procedura non richiede molto tempo, dopo di che il bambino può essere portato a casa. Dopo il trattamento con un laser, è necessario limitare l'attività fisica. Il cibo deve essere caldo, morbido (purè di patate, minestre di purea, succhi naturali e composte). Non puoi stare a lungo al sole, fare bagni caldi.

    Vi sono prove che in più del 90% dei casi la laserterapia per adenoidi dà un buon risultato:

    1. Ridotta gravità dei sintomi di adenoidite. Scompare dolore, gonfiore, scarico dal naso.
    2. C'è un notevole miglioramento nella respirazione del naso.
    3. Nel 95% delle dimensioni delle adenoidi sono ridotte.
    4. Una migliore microcircolazione e processi metabolici aumentano l'immunità locale. Il bambino è meno malato.

    Il trattamento delle adenoidi con un laser consente di evitare un intervento chirurgico e aumentare il livello di adattamento del bambino. Nei bambini, questo è particolarmente importante durante la formazione attiva del sistema immunitario.

    Recensione del nostro lettore - Marina Korzhova

    Recentemente ho letto un articolo sul rimedio naturale Loromax, con il quale è possibile sbarazzarsi rapidamente di rinite cronica, pus e dipendenza da gocce a casa.

    Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare un pacchetto. Ho notato i cambiamenti già in una settimana: il naso era chiaro, ho respirato con entrambe le narici, un mal di testa e un odore sgradevole dalla bocca e dalla bocca passate. Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto.

    Pensi ancora che sia impossibile curare la sinusite (sinusite)!?

    Sei stato afflitto da rinite cronica, seni persistenti (antritis)? E ovviamente sai di prima mano di cosa si tratta:

    • completa congestione nasale...
    • mal di testa, sensazione di pesantezza al naso, zigomi, nella parte frontale...
    • pressione sugli occhi dall'interno, intolleranza alla luce intensa...
    • secrezione nasale di pus verde...

    E quanti sforzi, tempo e denaro hai già "fatto trapelare" per un trattamento inefficace... Ma è possibile trattare più correttamente non le conseguenze dell'infezione, ma la RAGIONE? Ti consigliamo di familiarizzare con il nuovo metodo di Elena Malysheva, che ha già aiutato molte persone a curare la rinite cronica in un solo corso e proteggere contro i polipi nel naso. Leggi l'articolo ->

    Progetto esperto olore.ru

    Il raffreddore frequente nel bambino, accompagnato da congestione nasale e naso che cola, può indicare lo sviluppo di adenoidite. Questa malattia è più spesso diagnosticata tra i bambini che frequentano le istituzioni prescolari. Come affrontare questo problema? Attualmente, gli esperti raccomandano il trattamento delle adenoidi nei bambini con un laser. Consideriamo più in dettaglio che cos'è questo metodo e la sua efficacia.

    All'incrocio della faringe e del naso in una persona c'è l'amigdala, che si chiama nasofaringea o adenoide. L'organo stesso è un'area di tessuto linfoepiteliale che forma l'anello faringeo.

    La funzione principale dell'amigdala è quella di "catturare" i patogeni che entrano nel corpo attraverso la cavità orale e la produzione di linfociti. È sviluppato principalmente nei bambini piccoli e sta attivamente "lavorando" durante la formazione dell'immunità. Perché, allora, le adenoidi possono causare varie condizioni patologiche? Proviamo a capirlo.

    La principale causa di ricorso all'ENT è la congestione nasale. Nei bambini, questo problema si sviluppa spesso sullo sfondo della proliferazione del tessuto tonsillare rinofaringeo. Questa condizione è chiamata adenoidite. L'infiammazione delle adenoidi nei bambini è di solito un sintomo di un'altra malattia, ma in alcuni casi possono diventare un problema separato che ha una natura cronica.

    La crescita del tessuto linfoide può verificarsi se il bambino ha una predisposizione ereditaria associata a un funzionamento alterato del sistema linfatico e endocrino. Oltre all'aumentato rischio di adenoidite, questi bambini sperimentano letargia, affaticamento costante, apatia - i sintomi diretti delle anormalità della tiroide.

    Se il bambino soffre spesso di raffreddore, il tessuto linfoide delle tonsille non ha il tempo di tornare alla normalità. Per questo motivo, le adenoidi sono costantemente allo stato infiammato. Un fenomeno simile si osserva spesso nei bambini che frequentano gli asili.

    Il contatto regolare con una sostanza irritante (allergene) contribuisce anche al costante processo infiammatorio della tonsilla nasofaringea.

    Cos'altro può innescare un aumento delle adenoidi? Komarovsky Ye.O., un famoso pediatra, la cui opinione è sentita dalla maggior parte dei genitori moderni, sostiene che l'adenoidite può svilupparsi anche quando si respira aria troppo secca o si surriscalda. Se la stanza in cui il bambino trascorre la maggior parte del tempo, i parametri dell'aria non soddisfano gli standard raccomandati, diventa più difficile per il bambino respirare attraverso il naso. La mucosa sovraessiccata non svolge il suo compito e inizia a trasmettere virus e microbi, che causano quindi infiammazione della tonsilla nasofaringea.

    La presenza di alcuni sintomi può indicare l'infiammazione delle adenoidi nei bambini. I segni della malattia includono:

    • congestione nasale costante o intermittente, che porta al deterioramento della respirazione nasale;
    • durante il sonno, si verifica il russare;
    • il sonno notturno è disturbato dal fatto che il bambino è costretto a respirare attraverso la bocca;
    • dopo il sonno si verifica una tosse secca, che abbaia;
    • il bambino inizia a fiutare, la voce cambia;
    • l'otite si verifica più spesso, l'udito si indebolisce;
    • si sviluppa la deformità toracica (nei casi avanzati);
    • l'olfatto si deteriora.

    Per determinare il grado di sviluppo del processo patologico e scegliere un metodo di terapia, sarà necessaria la diagnostica. Attualmente, gli otorinolaringoiatri conducono spesso la faringoscopia, la rinoscopia anteriore e posteriore. Determinare più accuratamente il grado di adenoidite consente la radiografia nasofaringea e l'endoscopia video. Dopo aver confermato la diagnosi, potrebbe essere necessario un trattamento laser per adenoidi nei bambini. Tuttavia, puoi provare prima le opzioni di trattamento conservativo.

    Nelle fasi iniziali e intermedie dello sviluppo della patologia, i medici raccomandano di effettuare una terapia farmacologica mirata a ridurre le dimensioni delle adenoidi e rafforzare le forze protettive del corpo del bambino. E. O. Komarovsky adenoids raccomanda di iniziare il trattamento il più presto possibile. Dopotutto, solo in questo caso sarà possibile evitare gravi conseguenze.

    I metodi più popolari sono il lavaggio dei passaggi nasali, l'uso locale di antisettici, l'instillazione di gocce ormonali e vasocostrittori. Rafforzare l'effetto dei farmaci aiuterà la fisioterapia: riscaldamento, magnetoterapia, elettroforesi e terapia laser.

    Uno dei metodi più comuni per trattare l'infiammazione delle tonsille nasofaringee è la laserterapia. Questo è un metodo abbastanza efficace nella categoria della fisioterapia. Il trattamento di bambini con adenoidi con un laser evita l'intervento chirurgico. Sebbene fino a qualche tempo solo la rimozione delle tonsille fosse considerata l'opzione di trattamento più razionale.

    Quando si utilizza un laser medicale, il tessuto linfoide troppo cresciuto della tonsilla nasofaringea viene riscaldato. Per ottenere questo, è possibile a causa della comparsa di lampi di luce con diverse ampiezze. I tipi di laser leggeri consentono di trasmettere energia luminosa alle cellule e di accelerare la circolazione sanguigna nei tessuti. Il dispositivo ha effetti anti-edema, anti-infiammatori, antisettici e antibatterici.

    Si raccomanda di utilizzare un laser per adenoidi nei bambini solo nei casi in cui la malattia si trova nella prima o nella seconda fase di sviluppo. In queste fasi, questo metodo di trattamento è ancora in grado di avere un impatto positivo. Se il bambino è completamente incapace di respirare attraverso il naso a causa di una tonsilla allargata nel rinofaringe, il medico può solo raccomandare di rimuovere chirurgicamente le adenoidi.

    Fino all'età di tre anni, la procedura è prescritta per i bambini con qualsiasi grado di ipertrofia del tessuto linfoide della tonsilla nasofaringea. L'effetto della radiazione laser in questi casi aiuta a rallentare in modo significativo il processo di aumento delle adenoidi o a prevenirli completamente e ad evitare ulteriori interventi chirurgici.

    Le adenoidi laser trattano anche i bambini più piccoli. Questo metodo ha molti vantaggi:

    • nessun dolore;
    • per la procedura non è necessario andare in ospedale;
    • il raggio del dispositivo di luce colpisce solo il tessuto infiammato;
    • la manipolazione porta a un miglioramento dei processi metabolici, che contribuisce a una pronta guarigione;
    • le radiazioni laser migliorano l'assorbimento dei farmaci e ne migliorano l'efficacia;
    • riabilitazione dopo la manipolazione avviene molto rapidamente.

    Nei bambini con adenoidite severa, la capacità di respirare attraverso il naso può essere completamente persa. Questo, a sua volta, porta a ipossia del cervello, attività cardiaca compromessa. La carenza di ossigeno porta a disturbi della memoria, debolezza costante, sonnolenza.

    C'è un enorme rischio di arresto respiratorio durante il sonno. La respirazione costante attraverso la bocca provoca un cambiamento nello scheletro del viso e deforma il torace. In questi casi, è indicata solo la rimozione adenoidale nei bambini con un laser. Il feedback sugli effetti di tale procedura è positivo. Per la sua implementazione, gli specialisti usano i laser ad alta frequenza, che in pratica sono chiamati "coltelli chirurgici".

    Le recensioni suggeriscono che la procedura viene di solito eseguita in anestesia locale. In alcuni casi, durante l'operazione, la rimozione delle aree del tessuto linfoide troppo cresciuto deve essere effettuata con un bisturi e solo dopo viene utilizzato un laser.

    La rimozione delle vegetazioni con un laser si verifica a causa dell'evaporazione del liquido. Il medico dirige il raggio verso il tessuto gonfio, riscalda e asporta la zona. Con un grande volume sarà necessario ripetere la procedura.

    La rimozione laser del tessuto tonsillare rinofaringeo coperto può essere eseguita utilizzando il metodo di coagulazione. Questo metodo è utilizzato solo per vaste aree di vegetazione. La rimozione dell'adenoide viene eseguita bruciando.

    La cauterizzazione delle adenoidi nei bambini con un laser ad anidride carbonica viene utilizzata solo nei casi in cui le tonsille nasofaringee sono leggermente ingrossate. La tecnica consente di levigare le strutture dei tessuti troppo cresciute a causa dell'evaporazione dell'acqua.

    La coagulazione interstiziale consente anche l'evaporazione delle strutture del tessuto sottomucoso e non danneggia la membrana delle tonsille. La distruzione laser può essere prescritta dopo la rimozione chirurgica delle adenoidi. In questo caso, lo specialista rimuove la maggior parte dei tessuti invasi in un modo standard, e il raggio laser successivamente aiuta ad evaporare le restanti aree infiammatorie.

    Il taglio laser delle adenoidi viene effettuato solo seguendo rigorose indicazioni. La necessità di tale procedura è determinata da uno specialista dopo una diagnosi preliminare.

    In alcuni casi, questo metodo terapeutico è controindicato. Non è prescritto per le malattie del sangue, i disturbi della tiroide, le malattie cardiovascolari, la forma aperta della tubercolosi.

    Prima della procedura, il bambino deve essere mostrato all'otorinolaringoiatra. Il medico determina il grado di sviluppo dell'adenoidite e decide in merito alla necessità di rimozione laser dei tessuti troppo cresciuti.

    È impossibile iniziare il trattamento di adenoidi nei bambini con un laser senza aver superato i test di laboratorio. È necessario un emocromo completo per escludere altri processi infiammatori nel corpo. Il coagulogramma consente di determinare la coagulazione del sangue.

    La durata della procedura dovrebbe essere determinata da uno specialista. In alcuni casi, il medico può raccomandare la rimozione delle adenoidi in diverse sessioni.

    Dove vengono rimosse le adenoidi laser? I bambini sono sottoposti a una procedura simile solo in stanze ORL specializzate. Il costo dipenderà dal metodo scelto di terapia.

    • Condividi Con I Tuoi Amici

    Altri Articoli Sul Trattamento Del Naso

    Gli aerosol più efficaci per il trattamento delle malattie della gola nei bambini e negli adulti - una lista con descrizioni e prezzi

    Dolore e infiammazione della laringe - sintomi di malattie come mal di gola, tonsillite, raffreddore, stomatite, adenoidite, laringite, SARS, faringite virale, ecc.

    Quali sono i sintomi e il trattamento dello streptococco?

    Fin dalla nascita, una persona interagisce costantemente con il microcosmo che lo circonda. I batteri sono i principali abitanti di questo mondo.