Loading

Antibiotici per faringite: una lista dei migliori per bambini e adulti

La faringite è un processo infiammatorio acuto o cronico che si verifica nella mucosa della parete posteriore faringea. Il sintomo principale di questa patologia è la malvagità e il dolore alla gola, che sono aggravati dalla deglutizione. La mancanza di un trattamento tempestivo può comportare la transizione di una forma acuta di patologia a una malattia cronica e lo sviluppo di gravi complicanze.

Gli antibiotici per faringite aiutano ad arrestare il processo infiammatorio e in breve tempo ad alleviare le condizioni del paziente. In effetti, l'uso di tali potenti farmaci è fatto ricorso solo alla minaccia di una complicazione infettiva, poiché sono inefficaci con una malattia virale.

Patologia caratteristica

La faringite è un'infiammazione della mucosa faringea.

La faringite è una malattia in cui il processo patologico nella faringe colpisce la sua membrana mucosa e il tessuto linfoide. Questa patologia può svilupparsi sotto l'influenza di vari fattori e la faringite infettiva viene diagnosticata più spesso.

Gli agenti causali più comuni di malattia acuta sono:

  • virus
  • funghi
  • agenti patogeni

Lo sviluppo di forme specifiche di faringite è possibile se i gonococchi e la clamidia colpiscono la gola. Tra le cause dello sviluppo della malattia nella forma acuta, si possono distinguere la faringite di natura allergica e le patologie che si verificano sotto l'influenza di fattori fisici o chimici irritanti.

Un lungo processo patologico della faringe porta al fatto che la faringite si trasforma in una forma cronica di flusso. I fattori che causano lo sviluppo della faringite cronica sono:

  1. reazioni allergiche prolungate
  2. interruzione endocrina
  3. patologie che sono accompagnate dalla sindrome di Sjogren
  4. esposizione prolungata o permanente agli agenti irritanti chimici della faringe
  5. frequenti malattie batteriche del rinofaringe

Il sintomo principale della faringite acuta è la comparsa di una sensazione di disagio alla gola. Con l'ulteriore sviluppo della patologia, il seguente quadro clinico può svilupparsi:

  • tosse secca che aumenta il dolore alla gola
  • infiammazione dei grumi linfoidi e formazione della placca mucopurulenta
  • deterioramento del benessere generale del paziente
  • linfonodi ingrossati e dolorabilità alla palpazione
  • la diffusione del dolore nell'orecchio e nei canali uditivi
  • gonfiore della parete posteriore faringea e sua iperemia
  • disagio quando ingerito
  • mal di gola persistente

Con l'ulteriore progressione della faringite, possono svilupparsi complicazioni quali otite, sinusite, tonsillite purulenta e formazione di ascessi purulenti nella faringe.

Nel decorso cronico della faringite, il quadro clinico non è così pronunciato e non ci sono segni pronunciati di deterioramento della salute. La principale manifestazione della patologia è il disagio alla gola, cioè il paziente lamenta un costante grattarsi e una sensazione di secchezza, oltre a una tosse ossessiva senza espettorato.

Quando vengono prescritti gli antibiotici?

Gli antibiotici sono indicati in presenza di un'infezione batterica.

In realtà, il trattamento della faringite con l'uso di farmaci antibatterici non è sempre praticato. Tale trattamento farmacologico porterà un effetto positivo solo se la patologia è provocata dall'attività dei batteri e non da funghi o virus. In altre situazioni, il trattamento antibatterico non sarà solo inefficace, ma anche dannoso.

Sfortunatamente, è abbastanza problematico per uno specialista determinare istantaneamente e accuratamente la natura della faringite e fare una previsione per il prossimo futuro. Spesso i segni di lesioni batteriche e virali della faringe sono quasi identici. Tuttavia, nonostante questo, i medici non hanno ancora alcuna fretta di prescrivere farmaci antibatterici per faringite, dal momento che il loro uso irrazionale può modificare la composizione della microflora nell'intestino e nel tratto respiratorio. Per questo motivo, tali sostanze potenti dovrebbero essere prescritte solo da un medico e in presenza di determinate indicazioni.

Come prendere gli antibiotici?

Affinché gli antibiotici apportino un effetto positivo e siano sicuri, le seguenti regole devono essere rigorosamente rispettate:

  1. La durata del farmaco e il suo dosaggio devono essere determinati solo dal medico curante. Assicurati di prendere in considerazione l'età del paziente, la sua salute generale e le caratteristiche individuali dell'organismo.
  2. È necessario completare il corso prescritto di terapia antibiotica e non è consentito interrompere l'assunzione del farmaco anche se i sintomi sgradevoli della faringite sono scomparsi. Il fatto è che c'è un alto rischio di ricorrenza dello sviluppo del processo infiammatorio sulla parete posteriore della faringe, cioè i batteri iniziano a crescere e moltiplicarsi attivamente di nuovo.
  3. È severamente vietato assumere antibiotici contemporaneamente con bevande alcoliche e alcuni altri farmaci. Prima di assumere il farmaco, è imperativo che studi le istruzioni allegate e risolva tutti i problemi che insorgono con il medico.
  4. Per la faringite, la durata del trattamento antibatterico è di 10 giorni, ma alcuni potenti farmaci possono essere assunti solo 3-5 giorni. In tal caso, se l'antibiotico non produce un effetto positivo dopo 2-3 giorni di ammissione, è necessario consultare un medico che correggerà il regime di trattamento.
  5. Gli antibiotici sotto forma di capsule devono essere assunti per via orale per 1 ora prima di un pasto o 2 ore dopo un pasto, lavandoli con abbondante acqua. Applicare compresse, spray e spray assorbibili sono consentiti solo dopo un pasto e entro 2 ore dopo la procedura non è permesso mangiare e bere nulla.

Se una persona ha la tendenza a sviluppare una reazione allergica, quindi in parallelo con l'assunzione di antibiotici, è necessario prendere tali antistaminici come Zodak, Suprastin e Tavegil.

Antibiotico per bambini e adulti

Affinché il trattamento antibiotico sia efficace, è necessario seguire le regole per il loro uso.

Quando si sceglie un farmaco potente nel trattamento della faringite, vengono prese in considerazione le caratteristiche della patologia, i farmaci antibatterici precedentemente utilizzati e l'eziologia della malattia.

Molto spesso, i rimedi locali sono selezionati per il trattamento della faringite, che agiscono localmente e distruggono i microrganismi patogeni nell'area colpita. La principale forma di produzione di tali medicinali sono gli aerosol o gli spray, e la più efficace tra questi è la seguente:

  • Miramistin non è un antibiotico, ma piuttosto un antisettico. Con l'aiuto di questo farmaco è possibile distruggere i batteri nella gola e rallentare il processo della loro ulteriore riproduzione. Un tale mezzo viene prodotto sotto forma di spray, che ha bisogno di elaborare la cavità della faringe più volte al giorno. Dopo l'irrigazione, non è consigliabile consumare cibo e liquidi per un po 'di tempo, ed è meglio applicare Miramistina come parte di un trattamento complesso.
  • Kameton appartiene condizionalmente al gruppo di antibiotici e nella sua composizione ci sono diverse sostanze attive che hanno effetti anti-infiammatori, anti-batterici e anestetici. Il farmaco viene prodotto sotto forma di un aerosol, che deve essere spruzzato nella zona della faringe con pochi tocchi. Tale farmaco può essere usato per trattare la faringite e altre patologie infiammatorie che si verificano nel rinofaringe e nel tratto respiratorio superiore. Il farmaco non ha controindicazioni al suo uso, ma non è raccomandato per trattare la malattia nei bambini.
  • L'esalisi è considerata una medicina di associazione locale, che ha un'azione antinfiammatoria, analgesica e antibatterica. Il principio attivo di questo farmaco è caratterizzato da una maggiore attività di streptococchi, stafilococchi e altri microrganismi patogeni.

Dal video puoi scoprire quali sintomi si manifesti con la faringite:

Solitamente le forme di faringite non complicate non richiedono la somministrazione orale del sistema antibiotico e sono prescritte solo quando vi è il rischio di complicanze. Quando i sintomi della faringite batterica si verificano nei bambini o negli adulti, gli antibiotici del gruppo della penicillina sono solitamente prescritti. I seguenti farmaci forniscono un buon effetto nell'eliminare la malattia:

Con l'inefficacia delle ampicilline convenzionali, possono essere prescritti Amoxiclav e Flemoklav, il cui effetto è potenziato dall'acido clavulanico. Se si è allergici alle ampicilline, il trattamento viene effettuato con l'uso di preparati macrolidi o lincosamidici. Per eliminare la faringite, possono essere prescritti i seguenti farmaci:

Nelle patologie gravi, la faringite può essere controllata con cefalosporine e i sintomi possono essere ridotti con Ceftriaxone, Cefazolin o Cefadroxil.

Complicazioni dopo faringite

La faringite acuta lanciata può diventare cronica!

Come ogni altra patologia, la faringite può essere accompagnata dallo sviluppo di varie complicanze che si verificano in assenza di un trattamento efficace. La faringite cronica spesso diventa una complicazione della forma acuta della malattia e inizia a progredire in assenza di una terapia efficace.

Il processo infiammatorio innescato da streptococchi, senza trattamento, può diffondersi ad altri organi ENT, causando lo sviluppo di laringiti, tracheiti e altre patologie dell'apparato respiratorio.

Una malattia sottotratta può causare lo sviluppo delle seguenti complicanze:

  1. ascesso perradonsillare
  2. bronchite cronica
  3. ascesso faringeo
  4. reumatismo acuto
  5. infiammazione del tubo uditivo e dell'orecchio interno
  6. scialoadenite
  7. linfadenite cervicale

La laringite è considerata una malattia pericolosa che richiede un trattamento obbligatorio. L'eliminazione di tale patologia può essere effettuata con l'uso di farmaci antibatterici, ma solo se ci sono determinate indicazioni. Per ottenere un effetto positivo di trattamento e una pronta guarigione, si raccomanda di seguire le regole per l'assunzione di antibiotici e rifiutare qualsiasi auto-trattamento.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Antibiotici per faringite: cosa prendere

Con la faringite - infiammazione della parete faringale, che si manifesta con il dolore durante la deglutizione, mal di gola e altre sensazioni spiacevoli in gola, tutti si sono imbattuti. Ogni volta che prendiamo un raffreddore, la malattia spesso viene con esso.

Cosa succede se una bevanda calda e gargarismi non riescono a far fronte all'infezione? Quando è necessario usare antibiotici per faringite e come scegliere il più efficace? Troverai le risposte a queste domande nella nostra guida dettagliata e nei materiali video.

Ho sempre bisogno di prendere antibiotici per ARVI?

Fortunatamente no Più della metà dei casi di faringite sono causati da virus e la loro lotta si riduce alla terapia sintomatica.

Il trattamento della faringite senza antibiotici comprende:

  • terapia di disintossicazione - bevanda calda abbondante;
  • ricevere antipiretici (paracetamolo, ibuprofene) con aumento della temperatura;
  • gargarismi con soluzioni antisettiche e antinfiammatorie;
  • l'uso di caramelle, losanghe, spray e soluzioni per gargarismi.

In casi eccezionali, quando il corpo non affronta l'infezione, il medico può prescrivere agenti antivirali speciali (rimantadina, Tamiflu, Relenza). Il trattamento della faringite con antibiotici in questo caso non è solo inutile (poiché questi farmaci non agiscono sul virus), ma è anche irto di sviluppo di disbiosi intestinale e altre complicazioni.

Faringite e antibiotici vengono combinati solo se il primo è causato dalla flora batterica. Il medico può determinarlo in modo affidabile, ma si può presumere che la causa della malattia sia l'attività dei microbi, è possibile.

Segni di faringite batterica:

  • inizio graduale della malattia con malessere lieve, debolezza, febbre; poi solletico e mal di gola;
  • aumento e indolenzimento dei linfonodi cervicali;
  • la temperatura corporea rimane a 38-38,5 gradi per molto tempo;
  • al momento dell'esame, la mucosa faringea è di colore rosso brillante, edematosa, bianca o gialla, ma sono possibili sovrapposizioni purulente e fuochi di colore diversi dal resto delle mucose.

Fai attenzione! Mal di gola è un sintomo di molte malattie, non solo la faringite. Pertanto, se si verifica frequentemente, è consigliabile consultare un medico per escludere patologie gravi.

Inoltre, a discrezione del medico, possono essere prescritti antibiotici per la prevenzione delle infezioni batteriche della faringe per:

  • angina o esacerbazione di tonsillite cronica;
  • alto rischio di sviluppare polmonite;
  • bronchite acuta semplice o ostruttiva;
  • otite purulenta;
  • la diffusione dell'infezione nei seni, lo sviluppo di sinusite, sinusite frontale;
  • aumento della temperatura corporea superiore a 39,5 ° C, che dura più di due giorni consecutivi;
  • temperatura subfebrilare (37,0-38,0 gradi) per 5-6 giorni o più;
  • prolungato (più di un mese) corso di freddo.

Regole generali per l'assunzione di antibiotici per faringite

Il trattamento di faringite con antibiotici richiede l'attenzione speciale dal paziente e il rispetto di tutte le raccomandazioni di dottori.

Per rendere efficace la terapia, segui queste semplici regole:

  1. La durata totale del trattamento è determinata dal medico e può variare da 5 a 14 giorni.
  2. Non interrompere il corso del trattamento prima del tempo, anche se la temperatura si è abbassata, e ti senti molto meglio. Questo non solo può provocare il ri-sviluppo dell'infiammazione, ma aumenta anche il numero di batteri che hanno sviluppato resistenza all'antibiotico che non ha avuto il tempo di distruggerli.
  3. Prendi la medicina allo stesso tempo, secondo i piani.
  4. Lavare una compressa con acqua bollita pulita, non con tè, succo, latte, ecc.
  5. Alcol e antibiotici per il trattamento della faringite e della tracheite, così come altre infezioni non sono compatibili.
  6. Se la malattia è grave, nei primi giorni è preferibile somministrare antibiotici sotto forma di iniezioni intramuscolari o endovenose. Un po 'più tardi, puoi continuare a prendere le pillole.
  7. Se la condizione non migliora con il trattamento, o ti senti peggio, assicurati di consultare un medico. Potrebbe essere necessario prendere un altro antibiotico.

Gli antibiotici più efficaci per il trattamento della faringite negli adulti

Quali antibiotici da assumere per la faringite negli adulti dipendono dalla gravità dell'infezione, dalla presenza di malattie concomitanti nel paziente e dalla tollerabilità generale dei farmaci. I farmaci più comuni sono presentati nella tabella sottostante.

Antibiotici penicillina

Le penicilline sono gli antibiotici più comuni per laringiti e faringiti, nonché altre infezioni respiratorie. Hanno un effetto battericida: questo significa che, una volta al posto dell'infiammazione, questi farmaci distruggono direttamente la parete cellulare dei batteri e distruggono rapidamente l'infezione.

  • vasta esperienza d'uso: la penicillina è il primo antibiotico che è diventato noto alla scienza;
  • nessun effetto tossico sugli organi interni;
  • buona tolleranza del paziente;
  • possibilità di utilizzo in donne in gravidanza, donne in allattamento e neonati;
  • forme convenienti di rilascio: compresse, polvere per sospensione per bambini, che può essere facilmente preparata con le proprie mani, polvere per preparare una soluzione per iniezioni.

Allo stesso tempo, gli antibiotici a base di penicillina per faringite presentano i seguenti svantaggi:

  • aumentando la resistenza dei batteri a loro: dal momento che questi farmaci sono stati utilizzati per lungo tempo, molti batteri sono diventati praticamente insensibili a loro;
  • un'alta percentuale di pazienti con allergie a questi farmaci.

cefalosporine

Le cefalosporine sono molto simili agli antibiotici di penicillina e hanno un effetto battericida sui microbi.

I loro benefici includono:

  • ampio spettro d'azione;
  • protezione contro la beta-lattamasi - un enzima di alcuni batteri che riduce l'efficacia di altri antibiotici;
  • possedere alta efficienza.

Contro di cefalosporine:

  • effetti negativi sul fegato e sui reni (usati con cautela nelle malattie croniche di questi organi);
  • la possibilità di sviluppare allergie.

macrolidi

I macrolidi sono antibiotici moderni che hanno sia batteriostatico (sopprimono la riproduzione dei microbi) che azione battericida. Sono altamente efficaci, quindi sono farmaci di seconda linea.

I medici prescrivono antibiotici macrolidi se penicilline e cefalosporine non sono in grado di affrontare l'infezione (o il loro uso è controindicato).

  • breve corso di trattamento (di solito solo 3 giorni);
  • prendere la pillola solo 1 volta al giorno (se non diversamente specificato dalle istruzioni);
  • ampio spettro d'azione;
  • bassa tossicità;
  • alta sensibilità dei batteri alle droghe.

I punti negativi di assunzione di macrolidi includono:

  • impatto negativo sulla microflora intestinale (spesso i pazienti sviluppano disbiosi);
  • in rari casi, provoca mal di testa e vertigini.

Caratteristiche dell'appuntamento di antibiotici per donne in gravidanza e in allattamento

Qualsiasi malattia durante l'attesa di un bambino causa preoccupazione, perché la maggior parte dei farmaci per la farmacia sono proibiti per la donna incinta (vedi Come trattare una gola durante la gravidanza in momenti diversi) e il corpo di una donna in gravidanza può reagire in modo imprevedibile alla patologia.

I seguenti farmaci sono considerati sicuri e approvati per l'uso da parte delle future mamme:

  1. Antibiotici locali: spray a base di Grammidin, Hexoral, Fusafungin. Il riassorbimento di caramelle e gargarismi con soluzioni di agenti antibatterici consente di creare un'alta concentrazione di antibiotici nel sito di infiammazione, ma riduce significativamente il suo assorbimento nella circolazione sistemica. Allo stesso tempo, l'impatto negativo sul feto praticamente scompare.

Fai attenzione! Il farmaco precedentemente popolare per la gola Bioparox, secondo gli ultimi dati, non è raccomandato a causa di diversi casi di gravi reazioni allergiche con esito fatale. Un'azienda farmaceutica produttrice di farmaci ha annunciato il suo ritiro dalla produzione.

  1. Antibiotici sistemici. Se la faringite è causata da streptococco di gruppo B, che è pericoloso per il corso della gravidanza e la normale formazione del feto, gli antibiotici sistemici non possono essere dispensati. Più spesso, i medici preferiscono prescrivere prodotti sicuri a base di Amoxicillina e fenossimetilpenicillina.

E quale antibiotico può una madre che allatta con la faringite? I medici più esperti prescrivono anche farmaci penicillinici (Amoxicillina, Amoxiclav, Flemoxin Solutab). Se almeno uno di questi farmaci ha precedentemente avuto una reazione allergica, vengono utilizzati farmaci di seconda linea:

Antibiotici approvati per i bambini

Gli antibiotici per i bambini con faringite e laringite, così come altre infezioni delle vie respiratorie dovrebbero essere prescritti solo da un pediatra.

Può essere usato nei bambini:

  • penicilline semisintetiche (in sospensione) - da un mese;
  • macrolidi (da tre mesi).

Per evitare effetti negativi sull'intestino e sullo sviluppo della disbatteriosi, insieme all'antibiotico, ai bambini vengono sempre prescritti agenti probiotici (Linex, Enterohermine, Normobact, ecc.).

La scelta di un antibiotico per faringite negli adulti e nei bambini non è un compito così facile. È importante valutare la natura del decorso della malattia, assumere il probabile agente patogeno (e, se necessario, confermare le proprie ipotesi utilizzando uno studio batteriologico di uno striscio orofaringeo).

Non automedicare. Il medico selezionerà la medicina più efficace e sicura che aiuterà a sconfiggere rapidamente la malattia.

Antibiotici per faringite in adulti e bambini

Gli antibiotici per faringite negli adulti sono causati da una causa batterica della malattia. Un antibiotico è prescritto per faringite sia nei bambini che nei gruppi a rischio per le donne incinte e anziane, ma con cautela. L'effetto più rapido si ottiene in terapia a causa della combinazione di un antibiotico e un antisettico, ad esempio Faringosept.

Faringosept è un farmaco antisettico sotto forma di losanghe. Faringosept viene fornito con aromi di limone e cacao, rendendolo adatto ai bambini. Faringosept è prescritto per faringite acuta e cronica, tonsillite, rinofaringite, come antisettico ausiliario, di azione locale. Pertanto, Faringosept, di regola, non viola la flora intestinale e non influisce sul lavoro dello stomaco, in quanto agisce solo localmente. Il principio attivo di Pharyngosept è Ambazon, che agisce bene con stafilococchi, pneumococchi, streptococchi in bocca, gola e non causa effetti collaterali.

Faringosept è accettato in pediatria per bambini dai 3 ai 7 anni, 0,03 grammi al giorno, suddivisi in 3 dosi. Dopo 7 anni e per gli adulti - 1 compressa 3-5 volte al giorno, a seconda della prescrizione del medico e delle difficoltà della malattia diagnosticata per 5 giorni - una settimana.

Si raccomanda di non mangiare o mangiare per un'ora dopo aver assunto Faringosept, ma di iniziare a prendere Faringosept non prima di 15 minuti dopo aver mangiato.

Gli antibiotici più efficaci per faringite:

  1. amoxicillina;
  2. amoxiclav;
  3. Sumamed;
  4. Augmentin;
  5. Flemoksin o Flemoksin Solyutab (differisce dal solito rilascio di Flemoksin senza pretese in ricezione).

Si consiglia di trattare la faringite con antibiotici sotto forma di "soljutab", tali farmaci iniziano ad agire in bocca, non perdono le loro proprietà sotto l'azione del succo gastrico, possono essere masticati, disciolti in acqua o non assunti affatto con l'acqua. Pertanto, solyutab è la scelta migliore per bambini, anziani, persone con disabilità e disturbi del sistema nervoso centrale, in modo rapido e senza sforzi particolari per curare l'infezione.

L'accettazione di antibiotici per faringite negli adulti deve rispettare alcune regole:

  1. Per assumere farmaci con azione antibiotica è possibile solo con l'istruzione del medico, l'auto-trattamento è escluso.
  2. Se ci sono prescrizioni speciali per assumere il farmaco, è necessario bere antibiotici per faringite solo secondo questo schema, altrimenti non sarà facile curare la malattia.
  3. I farmaci che non vengono rilasciati sotto forma di solyutab possono essere assunti solo con acqua.
  4. Combinare antibiotici con prebiotici o preparazioni speciali per mantenere la flora intestinale (Linex).
  5. Quando si assumono antibiotici, non si devono ignorare gli antistaminici prescritti da un medico, dovrebbero anche essere bevuti insieme ad altri farmaci.
  6. Non mescolare antibiotici per faringite con rimedi omeopatici e popolari.
  7. Seguire una dieta, non mangiare cibi grassi e grassi, oltre alla dieta raccomandata per il trattamento della faringite.

amoxicillina

L'antibiotico Amoxicillina appartiene a un certo numero di penicilline ed è semi-sintetico. Disponibile sotto forma di compresse, sospensioni, iniezioni e spray in vari dosaggi - 250 mg, 500 mg e 1000 mg. Molto spesso, l'amoxicillina è l'ingrediente attivo di molti farmaci, ma esiste un antibiotico con lo stesso nome.

Può essere utilizzato nel trattamento di bambini, compresi i neonati. Spesso ai bambini viene prescritta una sospensione, che deve essere preparata da sola. La quantità di acqua specificata nelle istruzioni viene aggiunta al contenitore della polvere, è completamente agitata e la sospensione è pronta per la ricezione.

L'amoxicillina è anche aggiunta a inalazione e gargarismi. E anche, con la terapia antibiotica combinare prendendo Faringosept, Orasept, compresse Lizak o Septefril.

Il dosaggio e la frequenza di somministrazione sono prescritti solo da un medico, di solito è 1 compressa con il contenuto di Amoxicillina richiesto 3 volte al giorno, i bambini sono prescritti 3-4 ml di sospensione, a seconda della gravità della faringite, una volta al giorno.

amoxiclav

Amoxiclav - uno dei farmaci, il principio attivo, che è Amoxicillina. Disponibile sotto forma di tablet che non possono essere divisi.

Spesso la dose è di 3 compresse al giorno, ma il dosaggio può essere aumentato a causa della gravità della faringite.

Non assegnato a bambini sotto i 6 anni e in stato di gravidanza, a causa del possibile sviluppo di colite necrotica nel feto.

Il principale pericolo di prendere Amoksiklava nel verificarsi di shock anafilattico, a causa dello sviluppo di una reazione allergica alla penicillina, quindi, con i primi sintomi di allergia, è urgente chiamare la squadra dell'ambulanza e prendere un antistaminico.

Sintomi di allergia alla penicillina:

  1. La comparsa di sintomi di epatite o "ittero": ingiallimento della sclera, della pelle, ecc.
  2. Gonfiore dei tessuti.
  3. Rash e orticaria.
  4. Il più grave e, se non aiuta il più rapidamente possibile, un sintomo mortale è lo shock anafilattico.

Sumamed

Sumamed appartiene ai macrolidi, il principio attivo è l'azitromicina. Disponibile sotto forma di tablet che non possono essere divisi e masticati, esiste una versione del rilascio di Sumamed sotto forma di "forte" e sospensione.

Le compresse di Sumamed-125 sono somministrate ai bambini dai 3 anni di età, a condizione che il bambino sia in grado di ingoiare la pillola, negli altri casi, Sumamed è prescritto in sospensione. Con faringite streptococcica o tonsillite, una dose di 20 mg di Sumamed per kg di peso del bambino può essere definita efficace, una volta al giorno, da assumere per non più di 3 giorni.

Gli adulti nominano anche 1 ricevimento Sumamed giorno per 3-5 giorni, a seconda della gravità e della forma di faringite o tonsillite.

Sumamed può essere somministrato a donne in gravidanza, poiché, a seguito dei test, non sono stati identificati effetti particolarmente dannosi sul feto.

Solo c'è l'unico inconveniente della droga Sumamed - il suo costo sovrastimato, in confronto con altri farmaci Azitromicina.

Augmentin

Augmentin - farmaco amoxicillina, prodotto sotto forma di capsule con polvere bianca. Efficace contro i patogeni della faringite acuta o rinofaringite - streptococchi e stafilococchi.

Augmentin SR - compresse bianche con un tempo di esposizione più lungo.

Per il trattamento dei sintomi nei bambini non è usato, e Augmentin incinta permesso, ma, sotto la supervisione di un medico.

Nel trattamento della faringite, gli adulti assumono 2 compresse di Augmentina al giorno per una settimana.

Flemoxin Solutab

Flemoxine Solutab si riferisce anche agli antibiotici amoxicillina. Differisce in veloce e completa capacità di assorbimento, senza perdita alla scissione.

Flemoksin Soljutab è assunto sotto forma di compresse per via orale, acqua potabile, masticando o, è permesso, per sciogliere la sospensione dalla compressa secondo le istruzioni allegate alla confezione. Puoi anche diluire la sospensione da sola, mantenendo la proporzione: 20 mg di Flemoxin Soluteb per mezzo bicchiere di acqua bollita.

Per i bambini sotto i 5 anni, Flemoxine Solutab non è prescritto e, a partire da questa età, la dose non deve superare i 3 g al giorno, con sintomi di faringite catarrale acuta - non più di 1,5 g di Flemoxin suddivisi in 3 dosi.

Gli adulti possono dividere la dose giornaliera di 2 volte 500-720 mg.

Con la tonsillite, Flemoksin Solutab ha assunto 50 mg per 1 kg di peso del paziente, suddiviso in 2 dosi al giorno.

Ma Flemoxin è completamente controindicato durante la gravidanza e l'allattamento, così come con una diminuzione dell'immunità nella storia della leucemia e della mononucleosi.

Cosa è meglio prendere antibiotici per faringite

Gli antibiotici per faringite non sono sempre prescritti, ci sono indicazioni rigorose per il loro appuntamento.

Ma prima devi sapere cos'è la faringite, come si manifesta e cosa la causa.

La faringite è una risposta infiammatoria delle mucose faringee agli effetti dei fattori causali.

Nelle mucose della faringe si sviluppa edema, si manifestano iperemia e granularità delle membrane mucose della parete faringea posteriore.

La faringite può presentarsi come un processo acuto e come cronico. Il corso del processo acuto si sviluppa rapidamente, il recupero completo avviene in 7-14 giorni.

Un processo cronico richiede molto tempo, con attenuazioni periodiche del processo, e quindi appare di nuovo un aggravamento.

Con l'infiammazione cronica a lungo termine delle mucose, il loro ispessimento (ipertrofia) può svilupparsi, quindi si parla di una variante ipertrofica della faringite cronica.

Possono anche verificarsi diradamento delle membrane mucose e successivamente degli strati sottomucosi.

Nei casi avanzati, le terminazioni nervose (recettori) sono danneggiate.

Cause di faringite

La faringite può causare una serie di motivi.

  • Contatto con batteri sulla mucosa faringea. I più comuni sono gli stafilococchi e gli streptococchi.
  • Ingestione di un'infezione virale;
  • Lo sviluppo della malattia da funghi di lievito;
  • Lo sviluppo di una reazione allergica in risposta agli allergeni delle mucose.

Questi sono i motivi più comuni per cui si verifica la faringite.

Ci sono anche fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia:

  • Diminuzione delle difese corporee;
  • Regolare super raffreddamento del corpo;
  • Uso frequente e prolungato di farmaci antibatterici;
  • Malattie croniche del tratto gastrointestinale;
  • Uso di alcol

Quali sono i sintomi della malattia

I sintomi della faringite sono caratterizzati dai seguenti segni della malattia.

  • Dolore moderato;
  • Secchezza della gola durante la deglutizione;
  • Sensazione di bruciore o mal di gola;
  • La comparsa di una piccola tosse improduttiva;
  • Linfonodi sottomandibolari, cervicali, parotidei ingranditi.
  • Aumento della temperatura corporea a 37,0-38,5 gradi;
  • La comparsa di debolezza generale;
  • L'aspetto della fatica.

Per la faringite virale è caratterizzata dalla presenza di sintomi concomitanti di lesioni della cavità nasale, trachea.

Se la malattia non viene trattata correttamente o non viene trattata affatto, la microflora batterica può aderire al virus.

Quindi i sintomi della faringite aumentano, e in questo momento è necessario iniziare il trattamento con farmaci antibatterici.

Quando la natura batterica della malattia spesso colpisce non solo le mucose della faringe, ma anche le tonsille. Quindi parlano di tonsillite.

E il trattamento è immediatamente antibatterico. Per le infezioni fungine delle mucose caratterizzate dalla presenza di incursioni bianche.

Diagnosi di disturbo

Se compaiono segni di malattia, consultare un medico.

Durante l'esame e la conduzione della faringoscopia possono essere rilevati iperemia e grinta della mucosa della parete faringea posteriore, moderato gonfiore.

Ci può essere un aumento dei linfonodi parotide, sottomascellari, cervicali. Con la loro palpazione ci può essere un leggero dolore, i linfonodi sono morbidi, non saldati alla pelle.

Quando l'eziologia batterica della malattia il più spesso c'è un aumento di nodi di linfa. Quando la tonsillite è determinata edema, iperemia delle tonsille. Può essere una placca purulenta sulle tonsille.

Per chiarire la diagnosi è un tampone della faringe. L'agente eziologico della malattia viene determinato e viene rilevata la sua sensibilità agli agenti antibatterici.

Quando si esegue un esame del sangue generale - un aumento del numero di leucociti, detta infiammazione batterica.

Che cosa viene usata terapia

Trattare la malattia dovrebbe iniziare il più presto possibile. Se compaiono segni di infiammazione, è necessario consultare immediatamente un medico, pediatra, otorinolaringoiatra. È il medico che determinerà quali farmaci dovrebbero essere trattati.

Il trattamento della faringite virale viene effettuato senza agenti antibatterici. Il trattamento antivirale viene effettuato con i seguenti farmaci:

La faringite fungina viene trattata con farmaci antifungini:

Se il paziente ha una faringite batterica, gli antibiotici sono semplicemente necessari.

Il trattamento con antibiotici inizia alla presenza di indizi severi:

  1. Per faringite e tonsillite causata da batteri.
  2. Se il paziente ha una temperatura corporea elevata il 4 ° giorno della malattia, nonostante il trattamento in corso.
  3. Lungo corso di faringite, i sintomi persistono per più di tre settimane.
  4. Lo sviluppo dell'infiammazione batterica dei seni (sinusite, sinusite frontale).
  5. Se sospetti la comparsa di polmonite (polmonite).
  6. Sviluppo sullo sfondo della bronchite acuta della faringite o esacerbazione della bronchite cronica.

Assegnare il trattamento, determinare come il farmaco, quanti giorni per eseguire il trattamento - tutto questo può essere deciso solo da uno specialista.

Lo scopo principale dell'appuntamento degli antibiotici - è la distruzione dell'agente patogeno.

Ma dipende dalla tempestività del loro appuntamento se la malattia si trasformerà in una forma cronica, se ci saranno complicanze della faringite.

Poiché lo stafilococco e lo streptococco causano più spesso faringite, l'antibiotico prescritto al paziente deve avere un ampio spettro di azione.

Questo viene fatto perché il trattamento viene spesso prescritto anche prima dei risultati di uno striscio dalla faringe.Il trattamento della faringite batterica inizia con antibiotici penicillina.

Questo gruppo di farmaci ha un ampio spettro di azione. A seconda della gravità delle manifestazioni cliniche, l'agente può essere somministrato sotto forma di compresse o per iniezione.

I farmaci più comuni sono i seguenti:

  • amoxicillina;
  • amoxiclav;
  • Flemoxine Solutab;
  • Flemoklav;
  • Augmentin.

Se il paziente è allergico al gruppo delle penicilline o se le ha prese meno di 3 mesi fa, vengono prescritti agenti antibatterici del gruppo macrolidico: Eritromicina; Sumamed; azitromicina; Hemomitsin.

Un gruppo di farmaci contenenti cefalosporine può anche essere prescritto:

Con l'inefficacia di tutti questi gruppi, i fluorochinoloni respiratori possono essere assegnati al paziente:

Il trattamento della faringite con agenti antibatterici viene effettuato in media 10 giorni, solo quando si utilizza l'azitromicina, il trattamento dura cinque giorni.

L'efficacia del trattamento viene valutata dopo tre giorni dall'inizio del trattamento.

Guarda i seguenti segni:

  • Diminuzione della temperatura corporea a livelli normali;
  • Diminuire il mal di gola;
  • Lo stato generale di salute migliora;
  • Diminuzione o scomparsa dei linfonodi infiammati.

Se tutti i segni persistono, il trattamento è inefficace.

Al paziente viene prescritto un altro farmaco e viene valutata anche la sua condizione dopo tre giorni.

Il corso del trattamento deve essere completo. È necessario osservare rigorosamente il dosaggio e la frequenza degli antibiotici.

L'inosservanza del trattamento prescritto contribuisce allo sviluppo del processo cronico e allo sviluppo di complicanze (diffusione dell'infezione nei bronchi, tessuto polmonare).

Inoltre, l'uso indipendente e incontrollato degli antibiotici porta allo sviluppo della resistenza (resistenza) dei batteri al trattamento.

Tutti i farmaci antibatterici dovrebbero essere prescritti da un medico se ci sono indicazioni severe.

Trattamento di faringite Amoxiclav

Mal di gola succede a tutti, rovina la vacanza, interferisce con il lavoro, mette fuori combattimento. La causa del disagio è spesso la faringite. Il desiderio di liberarsene al più presto, spinge a ricevere ogni tipo di droga. Amoxiclav per faringite - la scelta giusta?

Caratteristiche della malattia

La faringite è un processo infiammatorio su tutta la superficie della faringe. Cioè, a differenza della tonsillite, quando il punto focale dell'infiammazione si trova sulle tonsille, qui è interessata un'ampia area della mucosa, ma questo non è sempre un motivo per prendere amoxiclav o altri antibiotici.

I sintomi della malattia includono:

  • gola rossa (forse anche l'aspetto di piccole ulcere sulla mucosa);
  • deglutizione dolorosa;
  • bruciore e mal di gola;
  • tosse secca;
  • bassa temperatura corporea (fino a 38 ° C);
  • voce rauca.

I fattori fisici possono provocare la malattia: ipotermia generale del corpo, uso eccessivo di bevande o cibi troppo freddi o caldi, inalazione di aria polverosa sporca, irritazione del nasofaringe con gas velenosi. In questi casi, il trattamento sintomatico è più spesso sufficiente, l'uso di anestetici locali.

Il trattamento della faringite con Amoxiclav e altri farmaci antibatterici è giustificato in caso di una causa infettiva del suo sviluppo. L'infiammazione può iniziare a causa della riproduzione attiva nella laringe di microrganismi (strepto-pneumatica e / o stafilococchi), virus di varie specie e funghi candidi.

Molto spesso, la faringite si forma sullo sfondo di altre malattie (ARVI, influenza) o è la fase successiva nello sviluppo di malattie come rinite, sinusite, otite media e persino carie.

Tipi di malattia: cronica e acuta (da non confondere con l'angina).

Metodi di trattamento

Nella maggior parte dei casi, l'infiammazione si allontana quando si eliminano i fattori provocatori: cambiando il lavoro in condizioni di lavoro più pulite, umidificando l'aria, evitando il raffreddamento eccessivo della gola, risparmiando cibo. Plus - l'uso di spray e losanghe per alleviare il mal di gola. Ma se la faringite è una complicanza di altre malattie o è causata da batteri, è impossibile fare a meno di medicinali gravi. Ad esempio, è possibile utilizzare la faringite Amoxiclav - un farmaco a base di antibiotico amoxicillina.

L'amoxiclav contiene anche acido clavuanico, che espande le possibilità dell'antibiotico. Secondo le istruzioni per l'uso di Amoxiclav, la gamma di indicazioni per il suo uso è molto ampia: dalle infezioni degli organi ENT alle infezioni ginecologiche.

Il dosaggio specifico di Amoxiclav in faringite deve essere determinato dal medico curante, poiché è importante tenere conto dell'età, del peso e della gravità delle condizioni generali del paziente. L'opzione media per un adulto è: 1 compressa, 250 mg 3 volte al giorno (a intervalli di 8 ore).

Recensioni sull'efficacia di Amoxiclav e dei suoi analoghi (Amoxicillina, Amosina, Flemoksin Solyutab) sono abbastanza positive, ma questo non è un motivo per l'auto-trattamento. La faringite con una terapia scorretta può portare a gravi malattie della faringe, ad esempio a un ascesso faringeo, quindi è importante cercare immediatamente un'assistenza medica professionale.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Antibiotici per faringite

La faringite è un processo infiammatorio della mucosa della faringe, che può essere causato da infezioni sia batteriche che virali. Devo prendere antibiotici per faringite? Dopo tutto, c'è la percezione che la faringite possa passare da sola per 15-20 giorni senza trattamento.

Il trattamento della faringite con antibiotici non è infatti sempre praticato. Spesso la malattia si verifica quando esposti a virus noti per non avere antibiotici. Per questo motivo, gli agenti antibatterici sono prescritti da un medico solo quando vi è una minaccia dell'aspetto o dello sviluppo di una complicazione infettiva.

Sfortunatamente, la natura della faringite è determinata simultaneamente e con precisione, e ancora di più, è piuttosto difficile per il medico prevedere la patologia per il prossimo futuro: i segni di infezioni batteriche e virali con lesioni infiammatorie faringee sono quasi le stesse. Tuttavia, nonostante questo, gli esperti non hanno fretta di prescrivere antibiotici per faringite, perché l'uso irrazionale di tali farmaci può influire negativamente sulla composizione della microflora, sia dell'intestino, sia del tratto respiratorio stesso. Pertanto, la nomina di farmaci antibatterici deve essere determinata da chiare indicazioni.

Indicazioni per l'uso di antibiotici per faringite

Come misura preventiva, al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze di eziologia batterica, le indicazioni per l'uso di antibiotici per faringite sono:

  • sviluppo di tonsillite batterica o esacerbazione della forma cronica di tonsillite;
  • evidenza del rischio di sviluppare polmonite;
  • malattia infiammatoria dei bronchi (soprattutto forma ostruttiva);
  • otite media purulenta;
  • la diffusione dell'infezione nei seni nasali;
  • condizioni febbrili di durata superiore a 2 giorni, o prima, a discrezione del medico;
  • febbre di basso grado che persiste per più di 5-6 giorni;
  • faringite protratta (più di un mese).

Modulo di rilascio

La malattia infiammatoria della faringe è spesso causata da una rinite fredda o acuta e anche in combinazione con loro. Per questo motivo, la faringite può essere somministrata con antibiotici sistemici e locali sotto forma di risciacqui, inalazioni e irrigazione.

Per la faringe d'irrigazione di solito utilizzare i fondi combinati in imballaggi aerosol.

Alcune soluzioni antibatteriche sono utilizzate per lubrificare la membrana mucosa della faringe o per il trattamento di singoli granuli sul retro della faringe e dei rulli faringei laterali.

Per il trattamento sistemico degli antibiotici può essere utilizzato sotto forma di iniezioni intramuscolari, nonché sotto forma di compresse e capsule per somministrazione orale.

In rari casi, l'antibiotico viene utilizzato sotto forma di polvere, che viene spruzzato sulle aree interessate della mucosa con un insufflatore.

Farmacodinamica di antibiotici faringiti

L'effetto clinico degli antibiotici per la faringite è determinato principalmente dalla sua distribuzione nel corpo, dalla capacità di penetrare nell'area del danno patologico. L'effetto può peggiorare con disfunzione epatica e funzionalità renale.

Cosa succede a una droga quando entra nel corpo? Di solito questo è dovuto alle peculiarità del metabolismo, così come alla capacità di legarsi alle proteine ​​del siero.

Una garanzia di successo degli effetti terapeutici è anche considerata il grado ottimale di assorbibilità del farmaco. Inoltre, all'interno del corpo, i farmaci antibatterici sono esposti agli enzimi, il che contribuisce alla formazione di sostanze non necessarie o addirittura tossiche.

Al primo stadio si osserva la dissoluzione e il rilascio del componente attivo dell'antibiotico: diventa accessibile all'assorbimento. L'interazione del farmaco antibatterico con altri farmaci, con detriti alimentari ed enzimi del succo gastrico porta a cambiamenti e una certa perdita di attività antibiotica. La combinazione di elementi alimentari con preparazioni mediche viene effettuata, di regola, nel sistema digestivo, con la formazione di composti insolubili o leggermente solubili con un grado di assorbimento insufficiente.

I farmaci delle tetracicline di solito formano un legame con il calcio (un componente dei prodotti lattiero-caseari). Sotto l'influenza di elementi di cibo, l'assorbimento di tetraciclina, antibiotici penicillina, così come eritromicina, rifampicina e alcuni altri farmaci è in qualche modo compromessa.

Farmacocinetica degli antibiotici faringiti

Dopo che l'antibiotico entra nel corpo, i processi di assorbimento, distribuzione, metabolismo ed escrezione del farmaco si alternano. In tutte queste fasi, la sostanza attiva influenza il patogeno a vari livelli, a partire dalla rilevazione dell'antibiotico nel sangue e fino a quando il farmaco non viene completamente rilasciato.

Con la somministrazione intramuscolare di un agente antibatterico, vi è un contatto più rapido con i microrganismi patogeni, così come il più presto possibile l'ingresso del farmaco nel fuoco infettivo. La velocità con cui il farmaco penetra direttamente nel sangue dipende dalle caratteristiche di solubilità del farmaco in ambienti acquosi e grassi.

A volte il massimo effetto può essere ottenuto iniettando antibiotici direttamente nell'area della faringe, usando spray e iniezioni di aerosol.

L'effetto di un antibiotico sui batteri può durare per diverse ore o diversi giorni, a seconda del prolungamento dell'azione di un particolare farmaco.

Utilizzare durante la gravidanza

Nella faringite acuta e cronica, che non è accompagnata da cambiamenti critici dello stato di salute della paziente gravida, la terapia sintomatica è spesso sufficiente: latte caldo con miele, procedure di inalazione di vapore, risciacquo e impacchi. Ricordiamo che il corso non complicato della faringite non richiede la nomina di antibiotici sistemici. A volte, a discrezione del medico, può essere utilizzata la terapia antibiotica locale, che rileva il numero minimo di eventi avversi e danni al feto e alla gravidanza in generale.

Prescrivere l'uso di antibiotici per faringite durante la gravidanza può solo specialista medico dopo aver condotto un sondaggio della donna e valutare il potenziale rischio per la futura madre e il bambino.

Controindicazioni all'uso di antibiotici per faringite

Prima di usare antibiotici, rivedi alcune delle controindicazioni per l'uso:

  • ipersensibilità ad antibiotici o ad un gruppo specifico di agenti antibatterici;
  • periodo di gestazione (in particolare il primo trimestre);
  • periodo di allattamento al seno (è possibile interrompere l'alimentazione al momento degli antibiotici forzati);
  • fenomeni insufficienza epatica renale.

Ogni farmaco può avere una propria lista aggiuntiva di controindicazioni, quindi leggi attentamente le istruzioni prima dell'uso.

Effetti collaterali di antibiotici per faringite

L'uso di antibiotici è spesso accompagnato da effetti collaterali indesiderati. Tali manifestazioni di ciascun farmaco possono variare in modo significativo, ma la maggior parte delle volte è possibile osservare i seguenti effetti:

  • lo sviluppo di una reazione allergica: dermatite allergica, naso che cola, infiammazione della congiuntiva dell'occhio, angioedema, anafilassi;
  • fenomeni dispeptici: dolore allo stomaco, nausea e vomito, sviluppo di disbiosi, flatulenza, indigestione, enterocolite;
  • anemia, diminuzione del numero di piastrine e leucociti nel sangue;
  • dolore alle articolazioni, comparsa di emorragie puntiformi;
  • condizioni febbrili;
  • sviluppo di malattie fungine, mughetto, micosi;
  • iniezione intramuscolare: comparsa di infiltrazioni e dolore nel sito di iniezione;
  • con uso locale - arrossamento delle mucose, spasmo riflesso della laringe, un attacco di soffocamento.

Antibiotici per faringite negli adulti

Lo scopo degli antibiotici per faringite negli adulti non è solo quello di eliminare i segni di una lesione infettiva e migliorare le condizioni del paziente, ma anche di prevenire lo sviluppo di complicazioni precoci e successive.

La prescrizione di antibiotici può essere giustificata solo se vi è un'origine batterica ovvia o sospetta della faringite. Terapia antibiotica senza fondamento contribuirà alla formazione di resistenza (dipendenza) ai farmaci, inoltre, possono verificarsi effetti collaterali indesiderati.

La terapia antibiotica può essere avviata prima di ottenere i risultati delle analisi batteriologiche, sulla base del quadro clinico e dell'epidemiologia, che indicano l'origine batterica della malattia.

Gli antibiotici per faringite acuta sono solitamente prescritti dalla serie delle penicilline. Le cefalosporine orali (cefazolina, ceftriaxone) possono essere usate meno frequentemente. Nei pazienti con una reazione allergica ai β-lattamici, devono essere utilizzati antibiotici macrolidici (eritromicina, azitromicina) e lincosamidici (lincomicina, clindamicina). Parleremo delle preparazioni, dei dosaggi e del regime consigliati di seguito.

Quando si utilizzano antibiotici nel trattamento dell'infiammazione acuta nella faringe, devono essere considerati i seguenti fattori:

  • per la distruzione di batteri patogeni, è necessario sottoporsi a un ciclo di terapia antibiotica della durata di dieci giorni (l'eccezione è l'azitromicina, utilizzata per cinque giorni);
  • i farmaci antibatterici precedenti sono prescritti, più facile e veloce il corpo affronterà la malattia;
  • a volte dopo la terapia antibiotica, può essere necessaria l'analisi batteriologica.

Gli antibiotici per faringite cronica sono prescritti durante l'esacerbazione della malattia. Se gli antibiotici sono già stati usati per il trattamento della faringite, il medico deve prescrivere farmaci più potenti con una vasta gamma di effetti.

La transizione dalla forma acuta della malattia alla cronica può essere dovuta a diversi motivi:

  • il farmaco sbagliato per il trattamento della faringite acuta;
  • violazione delle prescrizioni del medico da parte del paziente (ritiro prematuro del farmaco, riduzione volontaria del dosaggio giornaliero, sospensione dell'uso di droga);
  • la presenza di focolai concomitanti di infezione.

Al fine di prevenire lo sviluppo della forma cronica della malattia, è necessario seguire alcune regole:

  • non trascurare l'analisi batteriologica;
  • con l'inefficacia della terapia locale, non esitate a prescrivere farmaci per l'esposizione sistemica;
  • non ridurre o annullare il farmaco in anticipo, migliorando allo stesso tempo le condizioni del paziente.

Antibiotici per faringite nei bambini

L'irrigazione della faringe e della gola nei bambini con faringite può essere effettuata con soluzioni o aerosol con agenti antibatterici topici - usano miramistina, oserape ed esorella per il trattamento.

Nella terapia del processo infiammatorio della faringe, vengono spesso utilizzati antibiotici locali. I farmaci vengono selezionati in base all'età e allo spettro d'azione, tenendo conto della possibilità di allergie e effetti collaterali.

Gli antibiotici di esposizione sistemica (per somministrazione orale) sono usati a rischio di complicanze, tuttavia, nel normale corso della faringite, è meglio non usarli.

Nei casi in cui la faringite si verifica sullo sfondo del mal di gola, non ci sono controindicazioni per la prescrizione di antibiotici. I bambini di età superiore a 3 anni sono prescritti pastiglie antibatteriche: Falimint o Strepsils.

Se viene dimostrata la natura batterica della faringite (vengono rilevati streptococco, stafilococco, bacillo emofilico), il medico prescriverà un antibiotico, tenendo conto della sensibilità dei microrganismi. Ricorda che la terapia antibiotica è prescritta solo da uno specialista e solo con un corso complicato della malattia.

Prestare particolare attenzione all'utilizzo di spray antibatterici nei bambini fino a 2 anni di età. Un'iniezione di farmaco, inaspettata per un bambino, è in grado di provocare un riflesso spasmodico della laringe, causando soffocamento. Per questo motivo, la soluzione deve essere iniettata sulle superfici laterali delle guance, ma non direttamente nel collo. Dopo aver usato l'aerosol, il bambino non dovrebbe essere autorizzato a bere e mangiare per 1-2 ore.

Antibiotici per faringite e laringite

La faringite si verifica spesso in concomitanza con laringite: questo accade quando il processo infiammatorio colpisce non solo la faringe, ma anche la laringe.

La questione dell'opportunità di prescrivere antibiotici in tale situazione dovrebbe essere decisa dal medico. In primo luogo, dipende dall'eziologia e dal decorso della malattia. In secondo luogo, nelle prime fasi della malattia può essere curato con successo con metodi convenzionali. Questo è, soprattutto, il resto delle corde vocali, i gargarismi, l'assunzione di pediluvi caldi, inalazioni, l'impostazione di impacchi sul collo, l'uso della fisioterapia.

Se tale trattamento è inefficace e il processo è in ritardo, solo allora possiamo parlare della possibilità di usare la terapia antibiotica. È consigliabile applicare gli antibiotici del gruppo della penicillina e, se sono inefficaci, preparazioni semi-sintetiche di penicillina (oxacillina, vaiolo, ampicillina, augmentina).

Allo stesso tempo con gli antibiotici, possono essere prescritti farmaci antitosse in modo che l'infezione non scenda nelle parti inferiori, per esempio ai bronchi.

Per ridurre gli effetti negativi degli antibiotici sulla microflora intestinale, nel trattamento dei farmaci antibatterici, è necessario assumere anche capsule o bustine con bifidobatteri e lattobatteri, utilizzare prodotti caseari freschi.

Nomi antibiotici per faringite

Gli assistenti più frequenti nel trattamento della faringite complicata sono i seguenti antibiotici:

  • penicilline (amoxicillina, benzilpenicillina, fenossimetilpenicillina);
  • preparati di cefalosporina (cefadroxile, ceftriaxone);
  • antibiotici macrolidi (eritromicina, spiramicina, azitromicina, roxithromycin, claritromicina, midekamicina);
  • lincosamidi (lincomicina, clindamicina).

Dosaggio e somministrazione di faringiti Antibiotici

Nel trattamento locale della faringite si usano farmaci che agiscono su microrganismi che popolano la mucosa faringea. Ad esempio, è razionale usare fuseafunzhin-aerosol: ha attività antimicrobica e antinfiammatoria, blocca la diffusione dell'infezione nelle parti inferiori degli organi respiratori e contribuisce anche alla rapida guarigione delle superfici dei tessuti irritati.

L'uso sistemico di antibiotici può essere effettuato secondo vari schemi e combinazioni di farmaci. Di norma, i seguenti antibiotici possono essere prescritti in dosaggi appropriati:

  • benzathinpenicillin - 2,4 milioni di unità. v / m una volta. Questo farmaco può essere prescritto nei casi in cui vi sia dubbio che il paziente abbia aderito al regime di trattamento antibiotico raccomandato, così come in condizioni familiari e sociali negative, o durante epidemie di streptococco;
  • Amoxicillina - 5 mg tre volte al giorno;
  • cefadroxil - 5 mg due volte al giorno;
  • phenoxymethylpenicillin - 5 mg tre volte al giorno 60 minuti prima di un pasto (raccomandato per l'uso nella pratica pediatrica dopo l'aggiustamento della dose in base all'età);
  • azitromicina - 5 mg una volta il primo giorno di trattamento, quindi 0,25 g una volta al giorno, 60 minuti prima di un pasto. Il corso del trattamento è di 4 giorni;
  • claritromicina - 0,25 g due volte al giorno;
  • midecamycin - 4 mg tre volte al giorno 60 minuti prima dei pasti;
  • Roxithromycin - 0,15 g due volte al giorno per 10 giorni;
  • eritromicina - 5 mg tre volte al giorno (l'eritromicina può avere il numero massimo di eventi avversi);
  • clindamicina: 0,15 g quattro volte al giorno per 10 giorni;
  • cefuroxime - 0,25 g due volte al giorno immediatamente dopo i pasti, per 10 giorni.

Si raccomanda di utilizzare l'antibiotico selezionato per diversi giorni dopo la scomparsa dei segni clinici della faringite: stabilizzazione della temperatura, sollievo dal mal di gola, ripristino dello stato normale dei linfonodi.

overdose

Con l'uso prolungato della terapia antibiotica in grandi dosi, si possono osservare cambiamenti nel quadro ematico (segni di leucopenia, neutropenia, trombocitopenia, anemia emolitica).

Il trattamento di questa condizione è sintomatico, l'emodialisi e la dialisi peritoneale con un sovradosaggio di antibiotici di solito non funziona.

Interazioni con altri farmaci

Il grado di interazione di antibiotici con faringite con altri farmaci dipende dal meccanismo d'azione e dalla composizione del farmaco.

I pazienti con una tendenza alle reazioni allergiche ai farmaci penicillinici possono manifestare una sensibilità allergica crociata agli antibiotici cefalosporinici.

Le penicilline semisintetiche possono aumentare l'efficacia di anticoagulanti diretti e indiretti, nonché agenti fibrinolitici e agenti antipiastrinici.

Nello stesso momento l'assunzione di antibiotici e farmaci anti-infiammatori non steroidei aumenta la possibilità di sviluppo di eventi avversi.

Preparazioni di tetracicline e antibiotici macrolidici riducono l'effetto battericida delle penicilline.

Condizioni di conservazione

Le compresse e le forme in polvere di farmaci antibatterici sono conservati in un luogo protetto dalla luce solare diretta a temperature fino a 25 ° C, fuori dalla portata dei bambini. Durata a magazzino - fino a 2 anni.

Gli aerosol e le soluzioni di farmaci antibatterici sono raccomandati per essere conservati in luoghi asciutti e al buio a temperature da +8 a +15 ° C. Periodo di validità - da 1 a 2 anni.

Prima di applicare gli antibiotici per faringite, è necessario consultare un medico, poiché questo articolo viene offerto solo per informazioni generali sull'argomento. Per ottenere informazioni più complete, contattare il medico e leggere attentamente le istruzioni per uno specifico antibiotico.

Il miglior antibiotico per faringite

La scelta dell'antibiotico per la faringite negli adulti e nei bambini dovrebbe essere determinata dalle caratteristiche e dalla gravità della malattia.

In genere le infezioni da streptococco, pneumococco e anaerobico comportano l'uso di penicilline naturali (benzilpenicillina, ecc.).

Per inibire l'infezione da streptococco di gruppo A e gli pneumococchi, viene utilizzata l'azione delle penicilline semisintetiche di un'ampia gamma di effetti. Di solito questo è l'appuntamento di ampicillina o carbenicillina.

L'ampicillina è attiva contro i batteri gram-negativi, alcuni tipi di Proteus ed E. coli. Questo farmaco è utilizzato nella pratica pediatrica e dell'adulto per tonsilliti, patologie infettive dell'apparato respiratorio, infiammazione dell'orecchio, ecc.

La carbenicillina agisce sulla flora batterica come l'ampicillina. È attivo in relazione al bacillo pseudomuscolare e a tutti i tipi di protea.

Per le infezioni da stafilococco, è preferibile il trattamento con antibiotici semi-sintetici resistenti alla penicillina - oxacillina e dicloxacillina.

La dicloxacillina è più volte più attiva dell'oxacillina, quindi è prescritta in dosi più piccole con un decorso equivalente della malattia.

I casi più complicati, quando non vi è alcun effetto dai preparativi di cui sopra, richiedono la prescrizione di antibiotici complessi.

Il gruppo di antibiotici cefalosporino è attualmente prescritto più frequentemente. Questi includono cefazolina, ceftriaxone. In termini di ampiezza e modalità di esposizione ai batteri, sono vicine alle penicilline semisintetiche.

In patologie moderate che richiedono prescrizioni di antibiotici, possono essere utilizzati macrolidi (eritromicina, oleandomicina).

Le droghe di tetraciclina, che erano molto comuni prima, ora hanno perso le loro posizioni e non sono più considerate il mezzo della scelta primaria. Possono essere prescritti per microflora resistente ad altri antibiotici o per ipersensibilità al gruppo della penicillina. Inoltre, gli antibiotici tetracicline non vengono prescritti fino all'età di 8 anni, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

Le tetracicline semisintetiche (morfociclina, metaciclina) hanno un certo vantaggio rispetto alle tetracicline convenzionali: possono essere somministrate a dosaggi più bassi, pertanto gli effetti collaterali del loro utilizzo sono meno pronunciati.

L'uso prolungato di antibiotici può innescare lo sviluppo di malattie fungine. Per questo motivo, sullo sfondo della terapia antibiotica (specialmente le tetracicline), è necessario prescrivere farmaci antifungini.

Redattore esperto medico

Portnov Alexey Alexandrovich

Istruzione: Università medica nazionale di Kiev. AA Bogomolets, specialità - "Medicina"

  • Condividi Con I Tuoi Amici

Altri Articoli Sul Trattamento Del Naso

Le migliori pillole per la gola per i bambini e le regole per il loro uso

Il più comune nei bambini è il raffreddore. Influenza, infezioni respiratorie acute, raffreddori associati a cambiamenti stagionali della temperatura - tutte queste malattie sono accompagnate da mal di gola e mal di gola.

Come risciacquare la clorofilla e la bocca

Il clorofilla è un farmaco di origine naturale, che ha un effetto antibatterico e antifungo locale. Preparare la composizione sulla base di eucalipto - una delle piante medicinali più popolari, che è un potente agente anti-infiammatorio naturale con un ampio spettro di azione.