Loading

Antibiotici per faringite: una lista dei migliori per bambini e adulti

La faringite è un processo infiammatorio acuto o cronico che si verifica nella mucosa della parete posteriore faringea. Il sintomo principale di questa patologia è la malvagità e il dolore alla gola, che sono aggravati dalla deglutizione. La mancanza di un trattamento tempestivo può comportare la transizione di una forma acuta di patologia a una malattia cronica e lo sviluppo di gravi complicanze.

Gli antibiotici per faringite aiutano ad arrestare il processo infiammatorio e in breve tempo ad alleviare le condizioni del paziente. In effetti, l'uso di tali potenti farmaci è fatto ricorso solo alla minaccia di una complicazione infettiva, poiché sono inefficaci con una malattia virale.

Patologia caratteristica

La faringite è un'infiammazione della mucosa faringea.

La faringite è una malattia in cui il processo patologico nella faringe colpisce la sua membrana mucosa e il tessuto linfoide. Questa patologia può svilupparsi sotto l'influenza di vari fattori e la faringite infettiva viene diagnosticata più spesso.

Gli agenti causali più comuni di malattia acuta sono:

  • virus
  • funghi
  • agenti patogeni

Lo sviluppo di forme specifiche di faringite è possibile se i gonococchi e la clamidia colpiscono la gola. Tra le cause dello sviluppo della malattia nella forma acuta, si possono distinguere la faringite di natura allergica e le patologie che si verificano sotto l'influenza di fattori fisici o chimici irritanti.

Un lungo processo patologico della faringe porta al fatto che la faringite si trasforma in una forma cronica di flusso. I fattori che causano lo sviluppo della faringite cronica sono:

  1. reazioni allergiche prolungate
  2. interruzione endocrina
  3. patologie che sono accompagnate dalla sindrome di Sjogren
  4. esposizione prolungata o permanente agli agenti irritanti chimici della faringe
  5. frequenti malattie batteriche del rinofaringe

Il sintomo principale della faringite acuta è la comparsa di una sensazione di disagio alla gola. Con l'ulteriore sviluppo della patologia, il seguente quadro clinico può svilupparsi:

  • tosse secca che aumenta il dolore alla gola
  • infiammazione dei grumi linfoidi e formazione della placca mucopurulenta
  • deterioramento del benessere generale del paziente
  • linfonodi ingrossati e dolorabilità alla palpazione
  • la diffusione del dolore nell'orecchio e nei canali uditivi
  • gonfiore della parete posteriore faringea e sua iperemia
  • disagio quando ingerito
  • mal di gola persistente

Con l'ulteriore progressione della faringite, possono svilupparsi complicazioni quali otite, sinusite, tonsillite purulenta e formazione di ascessi purulenti nella faringe.

Nel decorso cronico della faringite, il quadro clinico non è così pronunciato e non ci sono segni pronunciati di deterioramento della salute. La principale manifestazione della patologia è il disagio alla gola, cioè il paziente lamenta un costante grattarsi e una sensazione di secchezza, oltre a una tosse ossessiva senza espettorato.

Quando vengono prescritti gli antibiotici?

Gli antibiotici sono indicati in presenza di un'infezione batterica.

In realtà, il trattamento della faringite con l'uso di farmaci antibatterici non è sempre praticato. Tale trattamento farmacologico porterà un effetto positivo solo se la patologia è provocata dall'attività dei batteri e non da funghi o virus. In altre situazioni, il trattamento antibatterico non sarà solo inefficace, ma anche dannoso.

Sfortunatamente, è abbastanza problematico per uno specialista determinare istantaneamente e accuratamente la natura della faringite e fare una previsione per il prossimo futuro. Spesso i segni di lesioni batteriche e virali della faringe sono quasi identici. Tuttavia, nonostante questo, i medici non hanno ancora alcuna fretta di prescrivere farmaci antibatterici per faringite, dal momento che il loro uso irrazionale può modificare la composizione della microflora nell'intestino e nel tratto respiratorio. Per questo motivo, tali sostanze potenti dovrebbero essere prescritte solo da un medico e in presenza di determinate indicazioni.

Come prendere gli antibiotici?

Affinché gli antibiotici apportino un effetto positivo e siano sicuri, le seguenti regole devono essere rigorosamente rispettate:

  1. La durata del farmaco e il suo dosaggio devono essere determinati solo dal medico curante. Assicurati di prendere in considerazione l'età del paziente, la sua salute generale e le caratteristiche individuali dell'organismo.
  2. È necessario completare il corso prescritto di terapia antibiotica e non è consentito interrompere l'assunzione del farmaco anche se i sintomi sgradevoli della faringite sono scomparsi. Il fatto è che c'è un alto rischio di ricorrenza dello sviluppo del processo infiammatorio sulla parete posteriore della faringe, cioè i batteri iniziano a crescere e moltiplicarsi attivamente di nuovo.
  3. È severamente vietato assumere antibiotici contemporaneamente con bevande alcoliche e alcuni altri farmaci. Prima di assumere il farmaco, è imperativo che studi le istruzioni allegate e risolva tutti i problemi che insorgono con il medico.
  4. Per la faringite, la durata del trattamento antibatterico è di 10 giorni, ma alcuni potenti farmaci possono essere assunti solo 3-5 giorni. In tal caso, se l'antibiotico non produce un effetto positivo dopo 2-3 giorni di ammissione, è necessario consultare un medico che correggerà il regime di trattamento.
  5. Gli antibiotici sotto forma di capsule devono essere assunti per via orale per 1 ora prima di un pasto o 2 ore dopo un pasto, lavandoli con abbondante acqua. Applicare compresse, spray e spray assorbibili sono consentiti solo dopo un pasto e entro 2 ore dopo la procedura non è permesso mangiare e bere nulla.

Se una persona ha la tendenza a sviluppare una reazione allergica, quindi in parallelo con l'assunzione di antibiotici, è necessario prendere tali antistaminici come Zodak, Suprastin e Tavegil.

Antibiotico per bambini e adulti

Affinché il trattamento antibiotico sia efficace, è necessario seguire le regole per il loro uso.

Quando si sceglie un farmaco potente nel trattamento della faringite, vengono prese in considerazione le caratteristiche della patologia, i farmaci antibatterici precedentemente utilizzati e l'eziologia della malattia.

Molto spesso, i rimedi locali sono selezionati per il trattamento della faringite, che agiscono localmente e distruggono i microrganismi patogeni nell'area colpita. La principale forma di produzione di tali medicinali sono gli aerosol o gli spray, e la più efficace tra questi è la seguente:

  • Miramistin non è un antibiotico, ma piuttosto un antisettico. Con l'aiuto di questo farmaco è possibile distruggere i batteri nella gola e rallentare il processo della loro ulteriore riproduzione. Un tale mezzo viene prodotto sotto forma di spray, che ha bisogno di elaborare la cavità della faringe più volte al giorno. Dopo l'irrigazione, non è consigliabile consumare cibo e liquidi per un po 'di tempo, ed è meglio applicare Miramistina come parte di un trattamento complesso.
  • Kameton appartiene condizionalmente al gruppo di antibiotici e nella sua composizione ci sono diverse sostanze attive che hanno effetti anti-infiammatori, anti-batterici e anestetici. Il farmaco viene prodotto sotto forma di un aerosol, che deve essere spruzzato nella zona della faringe con pochi tocchi. Tale farmaco può essere usato per trattare la faringite e altre patologie infiammatorie che si verificano nel rinofaringe e nel tratto respiratorio superiore. Il farmaco non ha controindicazioni al suo uso, ma non è raccomandato per trattare la malattia nei bambini.
  • L'esalisi è considerata una medicina di associazione locale, che ha un'azione antinfiammatoria, analgesica e antibatterica. Il principio attivo di questo farmaco è caratterizzato da una maggiore attività di streptococchi, stafilococchi e altri microrganismi patogeni.

Dal video puoi scoprire quali sintomi si manifesti con la faringite:

Solitamente le forme di faringite non complicate non richiedono la somministrazione orale del sistema antibiotico e sono prescritte solo quando vi è il rischio di complicanze. Quando i sintomi della faringite batterica si verificano nei bambini o negli adulti, gli antibiotici del gruppo della penicillina sono solitamente prescritti. I seguenti farmaci forniscono un buon effetto nell'eliminare la malattia:

Con l'inefficacia delle ampicilline convenzionali, possono essere prescritti Amoxiclav e Flemoklav, il cui effetto è potenziato dall'acido clavulanico. Se si è allergici alle ampicilline, il trattamento viene effettuato con l'uso di preparati macrolidi o lincosamidici. Per eliminare la faringite, possono essere prescritti i seguenti farmaci:

Nelle patologie gravi, la faringite può essere controllata con cefalosporine e i sintomi possono essere ridotti con Ceftriaxone, Cefazolin o Cefadroxil.

Complicazioni dopo faringite

La faringite acuta lanciata può diventare cronica!

Come ogni altra patologia, la faringite può essere accompagnata dallo sviluppo di varie complicanze che si verificano in assenza di un trattamento efficace. La faringite cronica spesso diventa una complicazione della forma acuta della malattia e inizia a progredire in assenza di una terapia efficace.

Il processo infiammatorio innescato da streptococchi, senza trattamento, può diffondersi ad altri organi ENT, causando lo sviluppo di laringiti, tracheiti e altre patologie dell'apparato respiratorio.

Una malattia sottotratta può causare lo sviluppo delle seguenti complicanze:

  1. ascesso perradonsillare
  2. bronchite cronica
  3. ascesso faringeo
  4. reumatismo acuto
  5. infiammazione del tubo uditivo e dell'orecchio interno
  6. scialoadenite
  7. linfadenite cervicale

La laringite è considerata una malattia pericolosa che richiede un trattamento obbligatorio. L'eliminazione di tale patologia può essere effettuata con l'uso di farmaci antibatterici, ma solo se ci sono determinate indicazioni. Per ottenere un effetto positivo di trattamento e una pronta guarigione, si raccomanda di seguire le regole per l'assunzione di antibiotici e rifiutare qualsiasi auto-trattamento.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Primo medico

Il miglior rimedio per laringiti e faringiti

  • Quali farmaci dovrei usare?
  • Quando sono necessari gli antibiotici?
  • Tipi di antibiotici che vengono utilizzati per laringiti e faringiti
  • Ampicillina nel trattamento della faringite e della laringite
  • Ceftriaxone nel trattamento della faringite e della laringite
  • Claritromicina nel trattamento della faringite e della laringite

I farmaci per laringite e faringite comprendono un'intera gamma di farmaci che aiutano a far fronte alle infezioni e all'infiammazione della laringe, dei bronchi, dei polmoni e della mucosa nasale. Inoltre, il medico prescrive antibiotici solo nel caso in cui la malattia si sia sviluppata a causa di un aumento del numero di batteri nocivi in ​​queste aree del corpo.

Per quanto riguarda il trattamento della laringite e della faringite, non è consigliabile parlare per una settimana, il riposo completo è importante anche per il corpo. È necessario utilizzare antibiotici a seconda del grado della malattia. È possibile applicare i mucolitici, che contribuiranno a rimuovere il catarro e il muco. Inoltre, il medico può prescrivere farmaci che aiuteranno ad alleviare il gonfiore. È assolutamente necessario utilizzare uno spray antimicrobico in modo che i batteri non si diffondano ad altri organi. È possibile applicare la terapia fisica, salire le gambe, fare impacchi caldi sulla gola e l'inalazione. Saranno utili gargarismi con camomilla e salvia, così come il tè con liquirizia e altre erbe per migliorare le prestazioni dei bronchi e dei polmoni.

Quali farmaci dovrei usare?

In primo luogo tra le droghe di questo tipo sono i farmaci a base di penicillina. Se la sostanza naturale rimane inefficace, allora puoi passare a preparazioni di penicillina semisintetica.

Il bioparox può essere usato per pazienti adulti. Questo è un aerosol che ha un effetto locale. Devi usare questo strumento per almeno una settimana. Nel trattamento dei bambini è vietato usarlo, perché possono verificarsi laringospasmi.

Puoi usare Biseptol. Questo farmaco non appartiene al gruppo di antibiotici, ma il suo effetto produce un ampio effetto battericida.

Per eliminare espettorato, ambroxolo, bromhexine o solvin sono prescritti. Il muco viscoso dovrà essere rimosso. Per fare questo, utilizzare farmaci espettoranti, come tussin, mukaltin o pertussina.

Se l'espettorato non è ancora, la bronchite non ha iniziato a svilupparsi. Ma il paziente sarà tormentato da un altro problema: tosse secca. Per liberarcene, abbiamo bisogno di farmaci protivokashlevye. Possono proteggere i bronchi dall'infezione. La gola asciutta rimuove bene una miscela di latte caldo e acqua minerale.

Il medico curante deve eseguire un instillamento - questo è il processo mediante il quale una miscela di idrocortisone e antibiotico viene applicata alla laringe. I medici prescrivono spesso inalazioni di vapore e compresse riscaldanti. I più efficaci tra questi sono quelli prodotti con una miscela antibiotica sotto forma di un aerosol. Per gli antibiotici non sono fortemente influenzati dal lavoro dell'intestino, il medico prescrive farmaci contenenti batteri buoni.

Nei bambini, la laringe ha un gran numero di vasi sanguigni strettamente distanziati, quindi i processi infiammatori in quest'area sono molto difficili e sono pieni di comparsa di gonfiore, che può bloccare le vie respiratorie. Ecco perché è molto importante consultare un medico in tempo. Gli antibiotici sono prescritti per i bambini come ultima risorsa, da allora sono pericolosi per il corpo indebolito di un bambino.

Torna al sommario

Quando sono necessari gli antibiotici?

Gli antibiotici possono aiutare il paziente solo quando i batteri diventano la causa della faringite o della laringite. Per cominciare, viene eseguita un'analisi batteriologica, per la quale viene preso uno striscio dalla gola. Inoltre, vengono identificati i batteri che diventano patogeni delle malattie e la loro reazione a determinati tipi di antibiotici.

Tuttavia, il più delle volte, per trattare queste malattie il più rapidamente possibile, gli antibiotici sono prescritti immediatamente dai medici. Ciò è dovuto al fatto che l'infezione può raggiungere molto rapidamente altri organi, se non viene fermato in tempo, e i risultati dell'analisi dovranno attendere fino a due settimane. Inoltre, non tutti gli ospedali hanno un laboratorio che consente questo tipo di analisi.

Pertanto, il medico prescrive antibiotici, a seconda del quadro clinico generale del paziente. Se sviluppa una febbre e una secrezione purulenta sullo sfondo di sintomi ordinari, significa che oltre a un'infezione batterica, il corpo ha anche iniziato a svilupparsi viralmente.

Torna al sommario

Tipi di antibiotici che vengono utilizzati per laringiti e faringiti

Tutti gli antibiotici necessari per il trattamento della laringite e della faringite possono essere suddivisi in tre gruppi.

Il primo include i farmaci che contengono penicillina. Tra questi farmaci più spesso usati augmentin, ampicillina, amoxiclav.

Il secondo gruppo di farmaci appartiene alle cefalosporine. Tra questi puoi trovare axetin, ceftriaxone e altri.

Le preparazioni medicinali del terzo sottogruppo appartengono alla categoria dei macrolidi. Più spesso, il medico prescrittore prescrive il sumamed o la claritromicina.

L'uso di antibiotici si verifica con una soluzione di idrocortisone. Prima di prescrivere farmaci, è necessario scoprire se il paziente ha una reazione allergica a loro. Inoltre, una serie di farmaci dipende da cosa sta causando la malattia, sullo stadio della malattia.

Torna al sommario

Ampicillina nel trattamento della faringite e della laringite

Questo farmaco è basato sulla penicillina semisintetica. La sua azione è diretta contro i microbi. Applicare il farmaco può essere da una settimana a 3 settimane. È necessario consumare mezz'ora prima di un pasto o dopo un pasto dopo 2 ore. Non puoi assumere più di 0,5 g alla volta, il periodo tra l'assunzione del farmaco è di 5 ore. In generale, il corpo umano tollera la droga abbastanza facilmente, senza effetti collaterali. In alcuni casi, possono verificarsi nausea e eruttazione. Con un effetto negativo sull'intestino o una reazione allergica al farmaco, sono possibili disbatteriosi ed eruzioni cutanee. Con una maggiore reazione negativa alla penicillina, è necessario abbandonare il farmaco. Le controindicazioni sono reni, fegato, asma e allergie.

Torna al sommario

Ceftriaxone nel trattamento della faringite e della laringite

Questo farmaco ha un'azione battericida pronunciata. Disponibile sotto forma di polvere bianca per iniezioni intramuscolari e endovenose. La soluzione è necessaria solo appena miscelata. Ceftriaxone può interagire con acqua sterile per iniezione. Per la somministrazione intramuscolare la proporzione è la seguente: 0,5 g di ceftriaxone per 2 ml di acqua. Per uso endovenoso, 0,5 g vengono miscelati con 5 ml di acqua. Per evitare dolore durante la somministrazione del farmaco, puoi pre-inserire una soluzione all'un percento di lidocaina.

Tra gli effetti collaterali emettono nausea, vertigini, diarrea, colite, eruzioni cutanee, nefrite e altro.

In generale, le controindicazioni sono disponibili solo per le donne in gravidanza e durante l'allattamento, nonché per le persone con una possibile reazione allergica. Con l'uso prolungato può cambiare la composizione del sangue. Con altri farmaci l'azione battericida non è compatibile.

Torna al sommario

Claritromicina nel trattamento della faringite e della laringite

Il farmaco appartiene al gruppo dei macrolidi, è un antibiotico semi-sintetico. Ha un'azione battericida.

I pazienti adulti al giorno devono essere assunti 2 volte in 0,25-1 g. Per i bambini fino a 12 anni, la dose è ridotta a 15 mg in due dosi. Il periodo di utilizzo è prescritto dal medico. Se il paziente ha problemi con il lavoro dei reni, la dose deve essere dimezzata. Durante la gravidanza e l'allattamento è proibito l'uso.

Vomito e nausea, vertigini, problemi al tratto gastrointestinale e al fegato, alterazioni del gusto, eruzioni cutanee e prurito, insonnia, panico sono stati trovati tra gli effetti collaterali.

Laringite e faringite sono malattie gravi che hanno sintomi simili e trattamento generale. Ai primi segni di una malattia, è meglio consultare immediatamente un medico per un aiuto medico, da allora sarà in grado di raccogliere i farmaci necessari.

Fino al menu principale

L'articolo descrive i tipi di farmaci usati per trattare le infiammazioni della faringe e della laringe - faringiti e laringiti. Le loro proprietà, componenti attivi, metodi d'uso e controindicazioni sono descritti.

Sembrerebbe che scegliere un rimedio per il mal di gola non sia affatto difficile - data la varietà di farmaci presentati nelle vetrine della farmacia. Tuttavia, è questa abbondanza che confonde una persona che ha deciso di acquistare medicine. Come capire i numerosi pacchetti e quale strumento sarà il più efficace?

Faringite e laringite sono processi infiammatori. Il primo è formato nella membrana mucosa della faringe, il secondo - nella laringe. Le loro cause sono quasi sempre le stesse.

Meno comunemente, questa è una patologia professionale - nelle persone che parlano molto o fanno la voce. Più spesso la malattia è causata da infezioni - virus, batteri e talvolta funghi.

L'infezione può essere condizionatamente patogena - cioè, abitando sempre la membrana mucosa della faringe e della laringe. In questo caso, viene attivato sotto l'influenza di alcuni fattori, come bere bevande fredde.

Inoltre, l'infezione può arrivare dall'esterno - il più delle volte si tratta di virus dell'influenza e di altre malattie respiratorie. Le tattiche di trattamento dipenderanno da queste differenze di origine.

Trattare faringite e laringite richiedono un complesso, combinando vari metodi. Il trattamento farmacologico mira a eliminare il fattore eziologico, alleviare l'infiammazione, alleviare i sintomi. I metodi di fisioterapia aiutano ad accelerare il recupero e il recupero della voce. Il supplemento è il trattamento domiciliare.

Qualsiasi misura terapeutica dovrebbe essere concordata con il medico. Un trattamento inadeguato o improprio può portare a gravi complicazioni.

La medicina dovrebbe alleviare il dolore

I farmaci sono divisi in diversi gruppi. Ogni gruppo ha l'obiettivo di eliminare diversi segni.

Gli antibiotici sono generalmente prescritti per uso locale - sotto forma di caramelle e spray. I farmaci anti-infiammatori possono essere somministrati come risciacquo o irrigazione della mucosa o come losanghe.

Mylor

Trattamento per raffreddore e influenza

  • casa
  • Tutto il
  • Ceftriaxone per faringite negli adulti

Ceftriaxone per faringite negli adulti

Lo scopo degli antibiotici per faringite negli adulti non è solo quello di eliminare i segni di una lesione infettiva e migliorare le condizioni del paziente, ma anche di prevenire lo sviluppo di complicazioni precoci e successive.

La prescrizione di antibiotici può essere giustificata solo se vi è un'origine batterica ovvia o sospetta della faringite. Terapia antibiotica senza fondamento contribuirà alla formazione di resistenza (dipendenza) ai farmaci, inoltre, possono verificarsi effetti collaterali indesiderati.

La terapia antibiotica può essere avviata prima di ottenere i risultati delle analisi batteriologiche, sulla base del quadro clinico e dell'epidemiologia, che indicano l'origine batterica della malattia.

Gli antibiotici per faringite acuta sono solitamente prescritti dalla serie delle penicilline. Le cefalosporine orali (cefazolina, ceftriaxone) possono essere usate meno frequentemente. Nei pazienti con una reazione allergica ai β-lattamici, devono essere utilizzati antibiotici macrolidici (eritromicina, azitromicina) e lincosamidici (lincomicina, clindamicina). Parleremo delle preparazioni, dei dosaggi e del regime consigliati di seguito.

Quando si utilizzano antibiotici nel trattamento dell'infiammazione acuta nella faringe, devono essere considerati i seguenti fattori:

  • per la distruzione di batteri patogeni, è necessario sottoporsi a un ciclo di terapia antibiotica della durata di dieci giorni (l'eccezione è l'azitromicina, utilizzata per cinque giorni);
  • i farmaci antibatterici precedenti sono prescritti, più facile e veloce il corpo affronterà la malattia;
  • a volte dopo la terapia antibiotica, può essere necessaria l'analisi batteriologica.

Gli antibiotici per faringite cronica sono prescritti durante l'esacerbazione della malattia. Se gli antibiotici sono già stati usati per il trattamento della faringite, il medico deve prescrivere farmaci più potenti con una vasta gamma di effetti.

La transizione dalla forma acuta della malattia alla cronica può essere dovuta a diversi motivi:

Al fine di prevenire lo sviluppo della forma cronica della malattia, è necessario seguire alcune regole:

  • non trascurare l'analisi batteriologica;
  • con l'inefficacia della terapia locale, non esitate a prescrivere farmaci per l'esposizione sistemica;
  • non ridurre o annullare il farmaco in anticipo, migliorando allo stesso tempo le condizioni del paziente.

Antibiotici per faringite nei bambini

L'irrigazione della faringe e della gola nei bambini con faringite può essere effettuata con soluzioni o aerosol con agenti antibatterici topici - usano miramistina, oserape ed esorella per il trattamento.

Nella terapia del processo infiammatorio della faringe, vengono spesso utilizzati antibiotici locali. I farmaci vengono selezionati in base all'età e allo spettro d'azione, tenendo conto della possibilità di allergie e effetti collaterali.

Gli antibiotici di esposizione sistemica (per somministrazione orale) sono usati a rischio di complicanze, tuttavia, nel normale corso della faringite, è meglio non usarli.

Nei casi in cui la faringite si verifica sullo sfondo del mal di gola, non ci sono controindicazioni per la prescrizione di antibiotici. I bambini di età superiore a 3 anni sono prescritti pastiglie antibatteriche: Falimint o Strepsils.

Se viene dimostrata la natura batterica della faringite (vengono rilevati streptococco, stafilococco, bacillo emofilico), il medico prescriverà un antibiotico, tenendo conto della sensibilità dei microrganismi. Ricorda che la terapia antibiotica è prescritta solo da uno specialista e solo con un corso complicato della malattia.

Prestare particolare attenzione all'utilizzo di spray antibatterici nei bambini fino a 2 anni di età. Un'iniezione di farmaco, inaspettata per un bambino, è in grado di provocare un riflesso spasmodico della laringe, causando soffocamento. Per questo motivo, la soluzione deve essere iniettata sulle superfici laterali delle guance, ma non direttamente nel collo. Dopo aver usato l'aerosol, il bambino non dovrebbe essere autorizzato a bere e mangiare per 1-2 ore.

Antibiotici per faringite e laringite

La faringite si verifica spesso in concomitanza con laringite: questo accade quando il processo infiammatorio colpisce non solo la faringe, ma anche la laringe.

La questione dell'opportunità di prescrivere antibiotici in tale situazione dovrebbe essere decisa dal medico. In primo luogo, dipende dall'eziologia e dal decorso della malattia. In secondo luogo, nelle prime fasi della malattia può essere curato con successo con metodi convenzionali. Questo è, soprattutto, il resto delle corde vocali, i gargarismi, l'assunzione di pediluvi caldi, inalazioni, l'impostazione di impacchi sul collo, l'uso della fisioterapia.

Se tale trattamento è inefficace e il processo è in ritardo, solo allora possiamo parlare della possibilità di usare la terapia antibiotica. È consigliabile applicare gli antibiotici del gruppo della penicillina e, se sono inefficaci, preparazioni semi-sintetiche di penicillina (oxacillina, vaiolo, ampicillina, augmentina).

Allo stesso tempo con gli antibiotici, possono essere prescritti farmaci antitosse in modo che l'infezione non scenda nelle parti inferiori, per esempio ai bronchi.

Per ridurre gli effetti negativi degli antibiotici sulla microflora intestinale, nel trattamento dei farmaci antibatterici, è necessario assumere anche capsule o bustine con bifidobatteri e lattobatteri, utilizzare prodotti caseari freschi.

Nomi antibiotici per faringite

Gli assistenti più frequenti nel trattamento della faringite complicata sono i seguenti antibiotici:

  • penicilline (amoxicillina, benzilpenicillina, fenossimetilpenicillina);
  • preparati di cefalosporina (cefadroxile, ceftriaxone);
  • antibiotici macrolidi (eritromicina, spiramicina, azitromicina, roxithromycin, claritromicina, midekamicina);
  • lincosamidi (lincomicina, clindamicina).

Dosaggio e somministrazione di faringiti Antibiotici

Nel trattamento locale della faringite si usano farmaci che agiscono su microrganismi che popolano la mucosa faringea. Ad esempio, è razionale usare fuseafunzhin-aerosol: ha attività antimicrobica e antinfiammatoria, blocca la diffusione dell'infezione nelle parti inferiori degli organi respiratori e contribuisce anche alla rapida guarigione delle superfici dei tessuti irritati.

L'uso sistemico di antibiotici può essere effettuato secondo vari schemi e combinazioni di farmaci. Di norma, i seguenti antibiotici possono essere prescritti in dosaggi appropriati:

  • benzathinpenicillin - 2,4 milioni di unità. v / m una volta. Questo farmaco può essere prescritto nei casi in cui vi sia dubbio che il paziente abbia aderito al regime di trattamento antibiotico raccomandato, così come in condizioni familiari e sociali negative, o durante epidemie di streptococco;
  • Amoxicillina - 5 mg tre volte al giorno;
  • cefadroxil - 5 mg due volte al giorno;
  • phenoxymethylpenicillin - 5 mg tre volte al giorno 60 minuti prima di un pasto (raccomandato per l'uso nella pratica pediatrica dopo l'aggiustamento della dose in base all'età);
  • azitromicina - 5 mg una volta il primo giorno di trattamento, quindi 0,25 g una volta al giorno, 60 minuti prima di un pasto. Il corso del trattamento è di 4 giorni;
  • claritromicina - 0,25 g due volte al giorno;
  • midecamycin - 4 mg tre volte al giorno 60 minuti prima dei pasti;
  • Roxithromycin - 0,15 g due volte al giorno per 10 giorni;
  • eritromicina - 5 mg tre volte al giorno (l'eritromicina può avere il numero massimo di eventi avversi);
  • clindamicina: 0,15 g quattro volte al giorno per 10 giorni;
  • cefuroxime - 0,25 g due volte al giorno immediatamente dopo i pasti, per 10 giorni.

Si raccomanda di utilizzare l'antibiotico selezionato per diversi giorni dopo la scomparsa dei segni clinici della faringite: stabilizzazione della temperatura, sollievo dal mal di gola, ripristino dello stato normale dei linfonodi.

Un medico prescrive ceftriaxone per il mal di gola quando è causato da batteri quali: pneumococchi, emofilus bacillus, gononococchi o moraxella. L'antibiotico ha un effetto battericida ed è in grado di distruggere rapidamente la membrana cellulare di una cellula infettiva. A causa di ciò, il farmaco ha un effetto terapeutico dopo il primo utilizzo e ha solo un feedback positivo dai pazienti.

Ceftriaxone è un agente antibatterico che viene utilizzato solo per via parenterale, vale a dire È inteso per amministrazione intramuscolare ed endovenosa. I medici dicono che Ceftriaxone può essere usato sia per i pazienti adulti che per i bambini piccoli e persino i neonati. Il farmaco appartiene alle sostanze antibiotiche della serie di cefalosporine di terza generazione e ha meno effetti sul corpo di altri farmaci. A causa di ciò, ha un effetto negativo sui batteri della penicillina e delle serie semplici di cefalosporine.

Di solito il farmaco è prescritto da uno specialista quando il paziente non può usare antibiotici penicillina, quando la malattia è passata allo stadio avanzato, quando l'uso di altri antibiotici sotto forma di compresse, capsule e sospensioni non è raccomandato al paziente.

Ceftriaxone è nominato da uno specialista non solo in caso di tonsillite purulenta, ma anche nel trattamento delle seguenti malattie:

  • varie infezioni sulla superficie della pelle e dei tessuti molli;
  • con la comparsa di malattie come streptoderma, meningite, gonorrea;
  • con lo sviluppo del processo infiammatorio nella cavità dei passaggi auricolari e dei seni nasali;
  • in presenza di tonsillite cronica;
  • con la comparsa di infezione nel sistema digestivo, motorio e urinario;
  • in presenza di lesioni infettive di ferite e ustioni;
  • con un forte calo dell'attività del sistema immunitario;
  • in presenza di faringite batterica e ascesso nella faringe.

L'antibiotico è disponibile per la vendita in polvere sterile, che è destinato alla produzione di soluzioni per iniezione. Questa polvere viene posta in una bottiglia speciale. La capacità può avere un volume di 10 e 20 ml. A seconda della quantità di antibiotico nel pacchetto è contenuto nel dosaggio di 0,5, 1 e 2 grammi.

Per le iniezioni dovrebbe essere utilizzata solo una soluzione fresca.

La polvere viene diluita con un liquido speciale per l'iniezione. Ciò porta al paziente che ha dolore durante l'iniezione. Per la diluizione della polvere, i medici raccomandano l'uso di anestetico: soluzione di lidocaina all'1%.

Sciogliere il prodotto come segue: in una bottiglia con una sostanza antibiotica in un volume di 0,5 g, che è destinato all'iniezione intramuscolare, aggiungere circa 2 ml di solvente. Se viene utilizzato un agente con 1 g di antibiotico, vengono aggiunti circa 3,5 ml di liquido.

Un'altra variazione della preparazione della soluzione

  1. Gli esperti osservano che per 1 iniezione deve essere somministrato non più di 1 g di sostanze antibiotiche.
  2. Con lo sviluppo di un paziente con un forte mal di gola, l'agente viene anche somministrato per via endovenosa. Inoltre, lo strumento può essere introdotto a getto e l'immissione viene eseguita da 2 a 4 minuti. Circa 0,5 g di sostanza antibiotica vengono iniettati nella cavità venosa.
  3. Se il paziente ha bisogno di una grande dose del farmaco (circa 2 grammi), allora viene somministrato flebo. L'entrata è effettuata endovenosamente circa mezz'ora. In questo caso, l'antibiotico deve essere diluito in una soluzione isotonica di cloruro di sodio o in una soluzione di glucosio.

Attenzione. Non è consentito l'uso di liquidi contenenti calcio per la diluizione del farmaco. I pazienti devono ricordare che non è opportuno miscelare diverse sostanze antibiotiche in una bottiglia.

Prima dell'uso, segui queste semplici regole:

  1. Lavati bene le mani con il sapone.
  2. Sul tavolo dovrebbe già essere una siringa con un volume di 5 ml, 1 fiala di acqua o una soluzione fisica, 1 fiala di lidocaina.
  3. Tutte le ampolle vengono accuratamente aperte e l'intero volume di liquido e lidocaina viene aspirato nella siringa.
  4. L'ago ha bisogno di fare una puntura in un tappo di gomma con una sostanza antibiotica. Successivamente, acqua e lidocaina vengono introdotte nella bottiglia con l'agente.
  5. Mescolare bene la soluzione, mentre non rimuovere l'ago non dovrebbe essere.
  6. Successivamente, la siringa raccoglie la quantità necessaria di mezzi pronti.

Le istruzioni per l'uso, contenute in ogni confezione con l'antibiotico Ceftriaxone, scrivono come pungerlo.

Questo dovrebbe essere fatto secondo il seguente schema:

  1. Adulti e bambini sopra i 12 anni dovrebbero essere usati circa 1 volta al giorno - il dosaggio è di 1-2 grammi.
  2. Se la malattia è in uno stadio avanzato, il dosaggio del farmaco al giorno è di circa 4 grammi. Questa quantità è divisa in 2 dosi al giorno ogni 12 ore.
  3. I neonati fino a 14 giorni di età vengono prescritti al dosaggio di 20-50 mg per 1 kg di peso. Le iniezioni vengono iniettate una volta al giorno.
  4. Per i neonati e i bambini di età inferiore a 12 anni, il farmaco viene prescritto a un dosaggio di 20-80 mg per 1 kg di peso.
  5. Se il bambino ha un peso superiore a 50 kg, la dose viene scelta come per un paziente adulto.
  6. Se il trattamento viene effettuato per i bambini sotto i 12 anni, la dose è divisa per metà. Inietti il ​​farmaco al bambino 2 volte al giorno con un intervallo ogni 12 ore. Lo strumento ha un rapido assorbimento, in modo che sul corpo del paziente non compaia vari sigilli.
  7. Cephtriaxone per l'angina negli adulti può essere usato ad un dosaggio di 50 mg per 1 kg di peso, quindi il farmaco viene somministrato per via endovenosa e preferibilmente facendo cadere. L'intero processo dura circa 30 minuti.
  8. Con l'iniezione di farmaci nella vena, l'intera procedura richiede da 2 a 4 minuti.

In questo video, Zharkov Roman ti spiegherà come preparare correttamente la soluzione di Ceftriaxone per l'iniezione, nonché le differenze tra Lidocaina e Novocaina

La domanda del paziente al dottore: "Quanti giorni fa il ceppo Ceftriaxone?"

  • la durata d'uso e il dosaggio sono prescritti solo dal medico curante;
  • di solito significa che viene utilizzato da 5 a 10 giorni;
  • quando la temperatura corporea si stabilizza, l'agente viene applicato per altri 2-3 giorni;
  • Il paziente non deve smettere di usare l'antibiotico fino alla fine dell'intero corso, a meno che non sia diversamente prescritto da un medico.

Ciò può portare alla resistenza del paziente alle sostanze che compongono il farmaco e alla riacutizzazione della malattia, al verificarsi di recidive e complicanze.

I medici dicono che prima di prescrivere un antibiotico ai bambini piccoli, si consiglia di fare un piccolo campione: un'iniezione è fatta con 0,5 ml del farmaco con lidocaina. Quindi, guarda le condizioni del bambino. Nel caso in cui un bambino dopo mezz'ora non abbia mostrato sintomi spiacevoli, allora sarà possibile introdurre una dose residua del farmaco.

Così come un bambino può fare un test antigraffio. È considerato il più sicuro. La procedura è la seguente: piccoli graffi sono fatti sulla spalla e un mezzo è gocciolato in loro. Se dopo un po 'non si presentano arrossamenti e gonfiore, il farmaco può essere ulteriormente utilizzato.

Gli esperti notano che Ceftriaxone non deve essere usato:

  • se il paziente ha una maggiore sensibilità a cefalosporine, carbapenemi e penicilline;
  • sviluppo di insufficienza renale ed epatica;
  • per i bambini con ittero dei neonati;
  • se il paziente ha malattie nel colon e nell'intestino tenue.

Al fine di prevenire il verificarsi di effetti collaterali pericolosi e lo sviluppo di gravi malattie, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni:

  • da non utilizzare insieme a sostanze contenenti etanolo;
  • abbandonare completamente le cattive abitudini;
  • non usare il farmaco in associazione con altre sostanze antibiotiche, così come con diuretici "loopback", farmaci nefrotossici. Ciò è dovuto al fatto che il loro uso comune può portare al verificarsi di effetti nefrotossici sul corpo.

L'uso del farmaco in associazione con farmaci anti-infiammatori non steroidei e agenti antipiastrinici, può interrompere il processo di aggregazione piastrinica. Questo può portare a sanguinamento nel paziente. Per evitare questo, i medici sono solitamente anziani e le persone molto deboli hanno prescritto la vitamina K.

Alternativa all'assunzione di vitamine farmaceutiche

I medici dicono che quando si usa il farmaco, il paziente può sperimentare i seguenti sintomi spiacevoli:

  • la comparsa di problemi nell'apparato urinario e circolatorio, nel sistema cardiaco;
  • il verificarsi di nausea, vomito, diarrea, dolore all'addome, presenza di anomalie nel fegato;
  • lo sviluppo di malattie fungine, così come la comparsa di microflora condizionatamente patogena;
  • esacerbazione di una reazione allergica, la comparsa di prurito, bruciore;
  • la presenza di dolore nella zona di iniezione, la comparsa di un livido;
  • la frequente comparsa di sanguinamento dalla cavità nasale, dolore alla testa e vertigini;
  • sviluppo di candidosi.

Ceftriaxone viene solitamente prescritto per il trattamento della tonsillite purulenta grave quando il paziente necessita di una terapia di emergenza. L'uso del farmaco in un paziente spesso causa disagio, specialmente durante le iniezioni. A questo proposito, molti pazienti, soprattutto i bambini, rifiutano le iniezioni e questo è sbagliato. Il farmaco aiuta molto rapidamente a sbarazzarsi della malattia e riduce il rischio di complicazioni e lo sviluppo di malattie pericolose. Pertanto, durante il trattamento, il paziente dovrebbe soffrire di sensazioni spiacevoli, poiché questo è importante per la sua salute.

Uno dei farmaci prescritti per l'angina è ceftriaxone antibiotico cefalosporina.

Questo è uno strumento ad ampio spettro che viene usato nei casi più gravi quando i convenzionali antibiotici con penicillina non aiutano o sono inefficaci.

Ceftriaxone è uno degli antibiotici più forti prescritti per l'angina di origine batterica per il trattamento di pazienti di età pari o superiore a 12 anni.

È importante! Fondamentalmente, il rimedio viene utilizzato quando è necessaria una terapia urgente, quando a causa delle complicazioni sviluppate del ritardo può influenzare negativamente le condizioni del paziente.

In particolare, il farmaco è indispensabile con un significativo aumento della temperatura, che non può essere abbattuto da farmaci antipiretici, così come se i principali sintomi di angina non vengono fermati da antibiotici più deboli.

Questo è uno strumento di terza generazione che è caratterizzato da un ampio spettro di azione e colpisce anche i microrganismi che producono l'enzima beta-lattamasi, che aiuta a neutralizzare le proprietà della maggior parte dei farmaci penicillinici.

Di conseguenza, anche i batteri resistenti alle cefalosporine semplici I e II e alle penicilline sono esposti agli effetti distruttivi dei farmaci a livello cellulare.

Le cefalosporine di terza generazione agiscono su microflora patogena a livello cellulare, distruggendo le pareti cellulari dei batteri nocivi.

Aiuto! Se l'antibiotico ceftriaxone viene utilizzato sotto forma di iniezioni, il sollievo arriva dopo le prime iniezioni del farmaco e il giorno successivo i sintomi del paziente iniziano a scomparire.

Questo antibiotico viene prodotto sotto forma di una composizione in polvere, sulla base della quale viene preparata una soluzione per iniezione per la somministrazione intramuscolare.

A seconda della forma di rilascio in una fiala può contenere 0,5, 1 o 2 grammi di antibiotico.

Fondamentalmente per la preparazione della soluzione usando acqua purificata per iniezione.

Ma se il paziente reagisce dolorosamente alla somministrazione del farmaco - invece di acqua, è possibile utilizzare una soluzione all'unico di lidocaina, che funge anche da soluzione e anestetico locale.

Ceftriaxone è prescritto per tali malattie sia negli adulti che nei bambini:

  • qualsiasi malattia infettiva con immunità indebolita;
  • sepsi;
  • la meningite;
  • lesioni infettive in aree bruciate o ferite aperte;
  • infezione del tratto gastrointestinale e dei relativi organi;
  • malattie respiratorie;
  • malattie del tratto urinario, sviluppate sullo sfondo della diffusione delle infezioni.

Ricordate! In angina, un antibiotico è raccomandato solo per le forme gravi e in caso di complicanze accompagnate da forti processi infiammatori e purulenta.

Il metodo di preparazione della soluzione dipende dalla concentrazione iniziale dell'antibiotico.

Per 0,5 grammi di ceftriaxone, sono sufficienti due millilitri di solvente, per un grammo aggiungere il solvente nella quantità di 3,5 ml.

In una volta è necessario pungere non più di un grammo della soluzione finita. Se somministrato per via endovenosa, vengono aggiunti 10 millilitri della soluzione per ogni 0,5 grammi di ceftriaxone.

La durata del ciclo di trattamento non deve superare i 10 giorni, ma a volte un trattamento di cinque giorni è sufficiente se la malattia procede senza complicazioni.

Tieni presente! Alla fine del corso principale per consolidare l'effetto, è necessario continuare l'amministrazione del farmaco per i prossimi tre giorni.

L'uso di ceftriaxone in parallelo con altri antibiotici è altamente indesiderabile.

Controindicazioni all'introduzione di ceftriaxone è solo intolleranza individuale all'antibiotico.

In gravidanza e durante l'allattamento al seno, l'uso dell'agente è accettabile se il beneficio per la madre supera la probabilità di un effetto negativo sul feto o sul bambino.

Gli effetti collaterali possono verificarsi come intolleranza ai singoli componenti del farmaco e sovradosaggio. In tali casi, può essere osservato:

  • alterata funzione escretoria renale;
  • manifestazioni di reazioni allergiche;
  • interruzione del tratto gastrointestinale e degli organi digestivi (nausea, vomito, diarrea);
  • dolore addominale;
  • disfunzione epatica;
  • sviluppo della trombosi.

Attenzione! Con gravi conseguenze, il farmaco deve essere sospeso e contattare il medico responsabile che sostituirà il farmaco con uno simile.

Se gli effetti collaterali non vengono osservati continuamente e non portano a un'interruzione significativa dell'attività degli organi interni e non provocano disagio e dolore, il farmaco non può essere annullato.

Alcuni pazienti con intolleranza al ceftriaxone possono essere prescritti antibiotici simili nel meccanismo d'azione. Questi includono:

  1. Avekson.
    Il farmaco è basato sul ceftriaxone, che appartiene anche agli antibiotici di terza generazione ed è anche somministrato per via parenterale (attraverso una vena o per via intramuscolare).
    Questo analogo è particolarmente efficace nella lotta contro i patogeni gram-negativi e gram-positivi dell'angina.
  2. Blitsef.
    Un antibiotico ad ampio spettro che contiene sale di sodio.
    Introdotto per via endovenosa o intramuscolare, quando rilasciato nella zona di localizzazione di microrganismi patogeni ha un effetto devastante sulla membrana cellulare.
  3. Cefazolina.
    A differenza di altri analoghi, è leggermente meno efficace, in quanto appartiene al gruppo "risparmiatore" di cefalosporine di prima generazione.

"Nonostante cerco sempre di prevenire lo sviluppo di raffreddori, un anno fa ho trascurato il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute e di conseguenza ho avuto una tonsillite cronica, che qualche mese dopo si è fatta sentire.

Inoltre, a causa di problemi con l'immunità, la malattia è ricomparsa con sintomi molto luminosi e si è sviluppata in un paio di giorni.

Non appena se ne presentò l'occasione, andai in clinica e il terapista mi assegnò l'antibiotico ceftriaxone, spiegando questa scelta al fatto che la mia malattia sta progredendo troppo velocemente e può già essere classificata come una forma grave.

Non ho alcuna allergia agli antibiotici e non ho trovato alcuna controindicazione neanche per me, quindi il corso di trattamento, che è durato esattamente dieci giorni, ha avuto successo.

Ma le iniezioni nel gluteo sono state molto dolorose, anche se se questo dolore tollerabile è il prezzo per un trattamento efficace, sono disposto a pagare questo prezzo in futuro, se necessario ".

Oleg Nikolaev, Tula.

"È successo che la tonsillite di mia figlia, a causa della mia disattenzione, è rapidamente entrata in una fase difficile.

Ho trattato il bambino con metodi folli, credendo che fosse un raffreddore, ma quando i sintomi iniziarono ad intensificarsi, dovetti andare dal dottore, che diagnosticò la "tonsillite".

Fu deciso di iniziare un trattamento con ceftriaxone, e sebbene, secondo la figlia, le iniezioni fossero dolorose (il farmaco fu iniettato per via intramuscolare), il risultato superò le mie aspettative.

Già il quinto giorno, il medico ha annullato questo antibiotico, spiegando che con un ritmo così rapido di trattamento non ha senso continuare ad usare un rimedio così forte ed è meglio sottoporsi a un trattamento con antibiotici meno dannosi.

E ora puoi usare il riscaldamento, il risciacquo e altri rimedi popolari. "

Larisa Mironova, Vyshniy Volochek.

In questo video vedrai come diluire correttamente ceftriaxone con lidocaina:

Ceftriaxone è un potente antibiotico che solo un medico dovrebbe prescrivere.

Il paziente stesso non sarà in grado di determinare il dosaggio richiesto, che può rendere il trattamento inefficace o portare a un sovradosaggio con tutti gli effetti collaterali.

La scelta delle tattiche di trattamento è fatta dal medico, solo lui decide se è consigliabile o meno prescrivere antibiotici faringite. La sua decisione è influenzata dai dati sull'eziologia e sul decorso della malattia.

Nelle fasi iniziali, i seguenti metodi sono usati per trattare l'infiammazione faringea:

Pediluvi caldi;

Rispetto del riposo vocale;

L'inefficacia delle misure adottate, la mancanza di dinamiche positive è la ragione per prescrivere antibiotici.

In primo luogo, gli antibiotici del gruppo della penicillina sono prescritti, nel caso della loro inefficacia, farmaci dal gruppo delle penicilline semisintetiche:

Affinché l'infezione non scenda nelle parti inferiori del sistema respiratorio, i preparati anti-tosse sono inclusi nel regime di trattamento, e probiotici e prebiotici contenenti bifidobatteri e lattobacilli per preservare la microflora benefica dell'intestino.

  • Indicazioni per l'uso di antibiotici per faringite
  • Forme di rilascio
  • Farmacodinamica di antibiotici faringiti
  • Farmacocinetica degli antibiotici faringiti
  • Utilizzare durante la gravidanza
  • Controindicazioni all'uso di antibiotici per faringite
  • Effetti collaterali di antibiotici per faringite
  • Antibiotici per faringite negli adulti
  • Antibiotici per faringite nei bambini
  • Nome di antibiotici per faringite
  • Dosaggio e somministrazione di antibiotici per faringite
  • Il miglior antibiotico per faringite

Indicazioni per l'uso di antibiotici per faringite

Nella maggior parte dei casi, il medico prescrive antibiotici per la prevenzione e il trattamento delle complicanze dopo l'aggiunta di un'infezione batterica.

Indicazioni per l'uso di farmaci di questo gruppo nel trattamento dell'infiammazione della faringe:

Alto rischio di sviluppare polmonite;

Temperatura subfebrillare che dura più di 5-6 giorni;

Ipertermia per più di 2 giorni;

Bronchite ostruttiva, patologie concomitanti dei bronchi;

Esacerbazione della faringite cronica;

Il rischio di otite media suppurativa;

La diffusione del processo infiammatorio patologico nel rinofaringe;

Il lungo corso della malattia (più lungo di un mese).

Spesso la faringite si combina con un naso che cola acuto o altre manifestazioni del comune raffreddore o, al contrario, queste malattie causano l'infiammazione della faringe. Per questo motivo, l'infiammazione della faringe viene solitamente trattata con antibiotici sistemici e agenti topici sotto forma di applicazioni, mezzi per il risciacquo e l'irrigazione della faringe.

Aerosol contenenti mezzi combinati;

Soluzioni per la lubrificazione delle mucose e la lavorazione dei granuli sui rulli faringei;

Fiale per iniezioni intramuscolari;

Polvere per cospargere la mucosa interessata.

Farmacodinamica di antibiotici faringiti

Per determinare l'effetto clinico dell'uso di antibiotici, vengono analizzati i seguenti indicatori:

La velocità e l'area di distribuzione del farmaco;

La capacità di influenzare in modo mirato l'area della lesione della mucosa delle vie respiratorie.

Patologie del fegato e dei reni influenzano negativamente l'efficacia del farmaco. Le caratteristiche individuali del metabolismo, la capacità di stabilire connessioni con le cellule del sangue influenzano le proprietà dei farmaci. Maggiore è il grado di assorbimento del farmaco, maggiore è il corso del trattamento della faringite con antibiotici. La connessione dei componenti del farmaco antibatterico con gli enzimi del sistema digestivo può portare alla formazione di zavorra o composti tossici.

Dopo che l'antibiotico entra nel corpo umano, si dissolve e il suo componente attivo viene rilasciato e assorbito.

La diminuzione dell'attività del farmaco, un cambiamento parziale nelle proprietà avviene dopo la sua interazione con i seguenti elementi:

Con il cibo avanzato,

Con enzimi di succo gastrico,

Con altri farmaci.

Di conseguenza, la combinazione di antibiotici con il cibo negli organi del tratto gastrointestinale provoca la formazione di composti leggermente solubili o completamente insolubili con un debole assorbimento. Gli antibiotici tetracicline non sono raccomandati per il latte, dal momento che il calcio dei prodotti caseari è legato ai componenti del preparato. Alcuni tipi di cibo influiscono negativamente sull'assorbimento di antibiotici dal gruppo di penicilline, tetracicline, eritromicina, rifampicina, ecc.

Farmacocinetica degli antibiotici faringiti

Il grado di impatto della sostanza attiva degli antibiotici sull'agente causale della malattia è marcatamente diverso nelle diverse fasi della sua permanenza nel corpo. Dal momento in cui il farmaco penetra nel sangue fino alla sua eliminazione, l'antibiotico passa attraverso le seguenti fasi:

La somministrazione intramuscolare del farmaco accelera il trasporto verso la fonte dell'infezione e l'impatto sui microrganismi. La velocità con cui un farmaco entra nel sistema circolatorio dipende direttamente dalla sua capacità di dissolversi in sostanze acquose e grasse.

In alcuni casi, l'introduzione di antibiotici direttamente nella cavità della faringe sotto forma di spray e aerosol è più efficace. La durata dell'antibiotico dopo somministrazione varia in ciascun caso, da alcune ore a diversi giorni.

Utilizzare durante la gravidanza

La faringite non complicata nelle donne in gravidanza viene solitamente trattata con metodi sintomatici.:

Bere latte caldo con miele.

Se non ci sono cambiamenti critici nello stato di salute del paziente, gli antibiotici sistemici di solito non sono prescritti. In casi estremi, il medico può prescrivere una terapia antibiotica topica con una minima penetrazione nel sistema circolatorio. Questo approccio riduce gli effetti collaterali per il feto e il corpo di una donna incinta.

Gli antibiotici sistemici per il trattamento della faringite sono prescritti da un medico solo dopo un esame completo della donna e la valutazione delle probabili conseguenze per la salute della madre e del bambino.

Controindicazioni all'uso di antibiotici per faringite

È impossibile iniziare un trattamento antibiotico senza familiarizzare con controindicazioni:

Ipersensibilità a preparazioni di questo gruppo, a agenti antibatterici;

Gravidanza (specialmente 3 trimestre);

Allattamento (forse cessazione forzata dell'allattamento al seno di un bambino per la durata della terapia antibiotica);

Insufficienza epatica e renale

Ulteriori controindicazioni di ciascun farmaco sono riportate nelle istruzioni per il suo uso.

Effetti collaterali di antibiotici per faringite

Gli effetti indesiderati più comuni dall'uso di antibiotici:

Sviluppo di Candida - malattie fungine, micosi, mughetto;

Dispepsia: dolore epigastrico, flatulenza, indigestione, infiammazione intestinale, vomito e nausea;

Anemia, diminuzione dei livelli ematici di leucociti e piastrine;

Dolore alle articolazioni, comparsa di emorragie puntiformi sotto la pelle;

Manifestazioni di allergie: shock anafilattico, rinite allergica, congiuntivite, dermatite, angioedema;

Anafilassi locale: asfissia, spasmo laringeo, edema della mucosa.

Antibiotici per faringite negli adulti

I preparati con attività antibatterica sono prescritti per i pazienti adulti affetti da faringite, con il seguente obiettivo:

Eliminazione dei sintomi dell'infezione;

Prevenzione delle complicanze primarie e secondarie.

Per la nomina di antibiotici dovrebbe essere una ragione importante - l'origine batterica della faringite. La nomina di farmaci in questo gruppo senza alcuna ragione causa conseguenze indesiderabili come resistenza agli antibiotici, altri eventi avversi.

Le basi per l'avvio della terapia antibiotica sono i dati dell'analisi batteriologica. Il medico è in grado di determinare l'origine della faringite prima di ottenere questi risultati, guidati dal quadro clinico delle manifestazioni della malattia.

Antibiotici usati per faringite negli adulti:

Preparati dal gruppo di penicilline;

Cefalosporine orali: Ceftriaxone, Cefazolin;

Antibiotici macrolidi (Azitromicina, Eritromicina) e antibiotici lincosamidici (Clindamicina, Lincomicina) - per il trattamento di persone allergiche ai lattamici.

Fattori da considerare per un trattamento efficace della forma acuta della malattia:

Il corso del trattamento con antibiotici non può essere inferiore a 10 giorni, ad eccezione del farmaco Azithromycin, progettato per l'uso di 5 giorni;

La tempestiva prescrizione della terapia antibiotica è una garanzia di rapida guarigione e assenza di complicanze;

Alla prescrizione del medico, viene eseguito uno studio di laboratorio ripetuto per monitorare i risultati del trattamento.

L'uso di antibiotici inefficaci richiede il cambiamento del farmaco per i farmaci con uno spettro di azione più ampio.

Le ragioni per il passaggio della faringite acuta nella forma cronica:

Selezione errata di farmaci nel trattamento delle forme acute della malattia;

Violazione delle raccomandazioni del medico: auto-annullamento del farmaco, riduzione della dose, modifica della frequenza di somministrazione;

Aggiunta dell'infezione da focolai cronici esistenti.

Regole di trattamento che impediscono alla malattia di diventare cronica:

Rigorosa aderenza al dosaggio e alla modalità degli antibiotici fino al completo recupero;

Transizione tempestiva ai farmaci sistemici, soggetti a trattamento precedente inefficace;

Controllo mediante analisi batteriologica.

Antibiotici per faringite nei bambini

Per il trattamento delle malattie infiammatorie della faringe nei bambini, nella maggior parte dei casi, il medico segue le tattiche del trattamento locale - irrigazione del cavo orale e della faringe con soluzioni antibatteriche e aerosol (Oracept, Miramistin, Hexoral). Sono selezionati, data l'età del paziente e la possibilità di effetti collaterali sotto forma di allergie e altri effetti collaterali.

Le forme non complicate di faringite non richiedono la somministrazione orale di antibiotici sistemici, sono prescritte solo quando vi è il rischio di sviluppare complicanze. Le indicazioni per la loro ammissione possono unirsi alla faringite del mal di gola. In questo caso, a partire dai 4 anni, sono prescritte caramelle antibatteriche per i bambini (Strepsils, Falimint).

Quando la faringite è complicata dall'aggiunta di tali microrganismi come lo stafilococco, lo streptococco, i bacilli emofilici, il medico prescrive antibiotici sensibili a un tipo specifico di batteri patogeni.

Il trattamento con aerosol antibatterico nei bambini sotto i 2 anni richiede cure speciali. Sensazioni inaspettate con un'improvvisa iniezione di fondi possono causare un attacco di soffocamento nello spasmo riflesso della laringe. Per evitare una tale reazione, la spruzzatura dell'aerosol viene eseguita sulla superficie interna delle guance del bambino e non nella gola. Estendere l'effetto del farmaco aiuterà ad astenersi dal bere e mangiare per 1-2 ore dopo l'iniezione.

  • Condividi Con I Tuoi Amici

Altri Articoli Sul Trattamento Del Naso

Sintomi e trattamento dello stafilococco nei bambini

Contenuto dell'articoloCome puoi distruggere lo stafilococco di un bambino nella gola? I metodi di trattamento dipendono dal tipo di batteri che ha causato l'infiammazione delle mucose laringofaringee.

Kerosene per il trattamento dell'angina

La medicina alternativa offre vari modi per trattare la tonsillite acuta, uno dei quali è il trattamento dell'angina con il cherosene. I medici sono piuttosto scettici riguardo a questa opzione di trattamento per questa malattia, ma i pazienti continuano a sperimentare con la loro salute e usano questo strumento.