Loading

Come curare la tonsillite

La tonsillite è una malattia molto comune che colpisce sia gli adulti che i bambini sopra i 5 anni. Il numero massimo di casi di questa malattia è registrato nel periodo autunno-invernale, e non entrambe le forme acute di tonsillite e riacutizzazioni croniche non sono rare. Parleremo di tonsillite e di come curare la tonsillite per sempre, in questo articolo. Quindi...

Cos'è la tonsillite e le sue cause

Il termine "tonsillite" indica una malattia acuta o cronica di natura infettiva-allergica, che colpisce i tessuti delle tonsille. Come si può vedere dalla definizione, la causa di questa malattia è l'infezione: l'agente eziologico della tonsillite acuta nella stragrande maggioranza dei casi è lo streptococco β-emolitico, e nella forma cronica della malattia, diversi tipi di microflora patogena sono seminati sulla superficie delle tonsille, tra cui greening e streptococchi emolitici, stafilococchi, enterococco, adenovirus, così come la flora condizionale e non patogena della cavità orale.

Nel caso della tonsillite acuta, il principale fattore precipitante è il sovraraffreddamento (aree sia generali che locali - gola). Nella sua forma cronica, lo stato immunitario del corpo nel suo complesso non è irrilevante: si verifica spesso quando l'infezione si diffonde alle tonsille da focolai infettivi cronici vicini (carie, sinusiti), e anche a causa dell'attivazione della flora orale patogeneticamente condizionata - queste cause diventano possibili con una riduzione stato immunitario umano. Anche uno dei principali fattori causali della tonsillite cronica sono forme acute frequenti di questa malattia. Altri fattori che contribuiscono allo sviluppo di tonsillite sono:

  • cambiamenti repentini della temperatura ambiente (durante la transizione, ad esempio, dal gelo a uno spazio ufficio molto caldo);
  • cattive abitudini, specialmente il fumo;
  • bassa umidità dell'aria;
  • frequenti soggiorni prolungati in zone polverose e inquinate.

classificazione

Come accennato in precedenza, la tonsillite può essere divisa in 2 forme: acuta e cronica. La tonsillite acuta (o tonsillite) può anche verificarsi in diverse forme. I principali sono:

Le principali forme cliniche di tonsillite cronica sono:

  • compensato (in effetti - fuoco cronico latente di infezione delle tonsille, esacerbazione solo occasionalmente, la reazione dal corpo è assente);
  • subcompensato (la reattività generale dell'organismo è generalmente ridotta, si osservano frequenti riacutizzazioni lievi);
  • scompensati (esacerbazioni gravi frequenti, complicazioni locali e generali (paratonsillite, sepsi tonsillare, sindrome cardiotonsica), malattie allergiche infettive tonsillari (danni reumatici del cuore, articolazioni, reni).

Secondo una diversa classificazione, la tonsillite cronica ha 2 forme:

  • semplice (casi di malattia che si verificano solo con sintomi locali, disturbi soggettivi del paziente e segni oggettivi della malattia, con o senza esacerbazioni frequenti);
  • allergico-tossico (in parallelo con i cambiamenti locali ci sono violazioni di natura generale (subfebrile, segni di intossicazione tonsillogena, sindrome tonsillo-cardiaca, poiché queste manifestazioni possono essere espresse in modo diverso, è consuetudine distinguere 2 dei loro gradi).

Sintomi di tonsillite

La tonsillite acuta è caratterizzata da un esordio acuto con una sindrome pronunciata di intossicazione generale del corpo: il paziente sale a 39-40 º temperatura corporea, c'è una forte debolezza generale, brividi, sudorazione, dolore o dolori alle articolazioni e ai muscoli, l'appetito diminuisce o scompare del tutto. Allo stesso tempo o subito dopo la comparsa dei primi sintomi, il paziente nota la comparsa di dolore alla gola, la cui intensità aumenta gradualmente. Al culmine della malattia, il dolore è pronunciato, interferiscono con la deglutizione e non permettono di dormire, sono disturbati sia durante il giorno che durante la notte. Il sistema linfatico risponde all'infiammazione della gola con aumento e indolenzimento dei linfonodi regionali (anteriori e sottomandibolari).

La tonsillite cronica è caratterizzata da periodi di remissione e di esacerbazione costantemente alternati. Durante la remissione di una forma compensata e subcompensata della malattia, le condizioni del paziente sono soddisfacenti, non fanno quasi lamentele. Il più delle volte, sono preoccupati per il subfebrile costante (un leggero aumento della temperatura - di solito fino a 37,1-37,3 ºС), disagio alla gola durante la deglutizione, tosse. In questa fase della malattia, la diagnosi viene fatta principalmente sulla base di dati da un esame visivo della gola - in particolare, le tonsille. Con la forma scompensata di tonsillite, la condizione dei pazienti soffre anche nel periodo tra esacerbazioni - la sua gravità è solitamente causata da complicanze tonsillogeniche. Sullo sfondo delle infezioni virali respiratorie acute o di altre malattie causate da una diminuzione dell'immunità, lo stadio di remissione della tonsillite cronica è sostituito da una fase di esacerbazione:

  • la temperatura corporea sale in media a 38 ºС;
  • Ci sono segni di intossicazione del corpo: debolezza, letargia, affaticamento, palpitazioni, sudorazione;
  • sensazione di corpo estraneo, disagio, mal di gola, solitamente di intensità moderata;
  • secreto dalle tonsille infiammate provoca una tosse costante del paziente.

Va detto che i sintomi di esacerbazione della tonsillite cronica sono simili alle manifestazioni della sua forma acuta, ma il quadro clinico del primo di solito non è così pronunciato e le condizioni del paziente non sono bruscamente disturbate, ma moderatamente.

complicazioni

Le seguenti complicazioni di tonsillite sono comuni:

  • febbre reumatica acuta;
  • endocardite post-streptococcica;
  • glomerulonefrite poststreptokokkovy.

Le malattie associate alla tonsillite cronica sono anche:

  • collagenosi (lupus eritematoso sistemico (LES), dermatomiosite, scleroderma, periarterite nodosa);
  • ipertiroidismo;
  • malattie della pelle (eritema essudativo polimorfico, eczema, psoriasi);
  • malattie del nervo periferico (sciatica, plexite);
  • porpora trombocitopenica;
  • vasculite emorragica.

diagnostica

La diagnosi di tonsillite acuta non è difficile. Il medico sospetterà la malattia sulla base delle lamentele del paziente, della storia della malattia e della vita. Per confermare la diagnosi, una specialistica faringoscopica (esame dell'orofaringe) verrà eseguita da uno specialista e, se necessario, verranno prescritti altri metodi di esame aggiuntivi. Durante la faringoscopia, una o entrambe le tonsille palatine sono ingrossate, bruscamente gonfie, fortemente iperemiche. A seconda della forma di tonsillite acuta, lacune piene di pus, numerosi follicoli purulenti, chiazze verdi o anche grigie sporche, le emorragie possono essere visualizzate sulla membrana mucosa. Nell'analisi generale del sangue, vi sono segni di un'infezione batterica, cioè un aumento del numero di leucociti (leucocitosi) con uno spostamento leucocitario a sinistra, un aumento della VES (in alcuni casi fino a 40-50 mm / h). Al fine di determinare il tipo di patogeno, viene prescritto al paziente un tampone faringeo, seguito da un esame batteriologico. Il quadro faringoscopico di esacerbazione acuta e acuta della tonsillite cronica è molto simile, pertanto, è consigliabile diagnosticare la forma cronica di questa malattia durante la remissione. La presenza di 2 o più dei sintomi elencati di seguito conferma la diagnosi di tonsillite cronica:

  • i bordi delle arcate palatine sono valiformi iperemici e ispessiti;
  • ci sono aderenze cicatriziali tra le arcate palatine e le tonsille palatine;
  • tonsille palatine aumentate di dimensioni, sciolte, compresse, su di esse - cambiamenti cicatriziali;
  • nelle lacune delle tonsille - pus liquido o masse purulente caseose;
  • ingrossamento dei linfonodi cervicali e / o sottomandibolari anteriori.

Un esame emocromocitometrico completo è meno importante per la diagnosi di tonsillite cronica (i segni di infiammazione di natura batterica si riscontrano durante un'esacerbazione, i cambiamenti possono essere del tutto assenti durante la remissione) e l'esame batteriologico di uno striscio prelevato dall'orofaringe.

Trattamento di tonsillite

La tonsillite acuta nella maggioranza richiede il ricovero in ospedale del paziente in un ospedale infetto. Un medico dovrebbe trattare questa malattia - l'autotrattamento è inaccettabile! Un paziente con tonsillite acuta, o mal di gola, mostra:

  • poiché la malattia è molto contagiosa: l'isolamento da quelli che circondano l'ospedale per le malattie infettive o, se il trattamento viene effettuato a casa, in una stanza separata;
  • riposo a letto per il periodo acuto della malattia;
  • dieta parsimoniosa, un sacco di bevande calde;
  • antibiotico (trattamento antibiotico di tonsillite è richiesta sia effettuata tasso - preparazione annullare 3-5 giorni dopo la normalizzazione della temperatura corporea, tipicamente utilizzano un antibiotico ad ampio spettro per i gruppi di cefalosporine (Cefodox, cefixime) protetti da penicilline (Flemoklav, Amoksiklav), macrolidi (eritromicina, azitromicina ));
  • terapia antibiotica locale - il farmaco Bioparox è più efficace in questo caso;
  • analgesici (antidolorifici) e anti-lecca-lecca (Neo-angina Dekatilen, Trachisan) e spray (Tantum Verde, Tera-Flu, Givalex, Ingalipt e altri);
  • risciacquo con soluzioni antisettiche (alcol clorofilico, furatsilina, clorexidina);
  • trattamento della zona delle tonsille con antisettici (soluzione di Lugol, soluzione di olio di clorofillite);
  • antistaminici (Loratadina, Cetrina, ecc.) con marcato rigonfiamento tonsillare;
  • farmaci antipiretici (ibuprofene, paracetamolo) quando la temperatura sale sopra 38,5-39 ºС;
  • comprimere con Dimexide e componenti anti-infiammatori sulla zona dei linfonodi nella linfoadenite.

L'inalazione con tonsillite non è abbastanza efficace, quindi sono raramente prescritti da un medico. La tattica del trattamento della tonsillite cronica è determinata dalla sua forma: il trattamento può essere sia conservativo che chirurgico. Una forma semplice della malattia è soggetta a trattamento conservativo, inclusi farmaci e fisioterapia. È condotto in corsi di 10 giorni, ripetuti 2-3 volte durante l'anno. Se l'effetto del triplo trattamento è assente, spendi la tonsillectomia - rimozione delle tonsille. Anche la forma tossico-allergica della tonsillite cronica stadio 1 viene trattata per prima cosa in modo conservativo - il regime di trattamento è simile a quello per la forma semplice della malattia, ma la tonsillectomia è raccomandata in assenza dell'effetto atteso da 2 cicli di trattamento conservativo. Al secondo stadio della forma tossico-allergica della malattia, la terapia conservativa non ha senso - si raccomanda immediatamente un trattamento chirurgico. Nel trattamento dell'infiammazione cronica delle tonsille, il punto chiave è il trattamento adeguato dei focolai cronici di infezione e di altre malattie, contro i quali è esacerbato. I farmaci per tonsillite cronica più comunemente usati sono:

  • "farmaci" naturali che aumentano le difese dell'organismo: regime quotidiano, alimentazione bilanciata, sonno sano, attività fisica regolare, fattori climatici-climatici;
  • correttori di immunità e vaccini (IRS-19, Ribomunil, Bronhomunal, Levamisol) - dopo aver consultato un immunologo;
  • vitamine B, C, E, K;
  • agenti iposensibilizzanti (antistaminici, preparati di calcio, basse dosi di allergeni).

Per disinfettare le tonsille, le lacune vengono lavate con soluzioni antisettiche (diossidina, furatsilina), antibiotici (Ceftriaxone), enzimi (Lidaza), antistaminici e farmaci immunostimolanti. Nel trattamento della tonsillite cronica, un ruolo importante è dato alla fisioterapia:

  • UHF, laser sulla regione sottomascellare;
  • Irradiazione UV delle tonsille e dei linfonodi regionali;
  • spray ultrasonici utilizzando una sospensione di idrocortisone, soluzione di diossidina, lisozima;
  • ozocerite e fanghi terapeutici sotto forma di applicazioni sulla zona dei linfonodi.

Ognuna di queste procedure dovrebbe idealmente essere condotta in un corso di 10-12-15 sessioni. Come accennato in precedenza, con l'inefficacia dei metodi di trattamento conservativi o nel caso di una forma grave della malattia, viene eseguita un'operazione chirurgica per rimuovere le tonsille palatine - tonsillectomia. L'operazione viene eseguita solo nella fase di remissione stabile della malattia e in assenza di controindicazioni ad essa. Le controindicazioni assolute sono:

  • diabete grave con sintomi di chetonuria;
  • tubercolosi polmonare - una forma aperta;
  • malattie cardiache con i fenomeni di insufficienza cardiaca cronica ІІ - ІІІ gradi;
  • insufficienza renale alta;
  • malattie del sistema ematopoietico, accompagnate da diatesi emorragica (emofilia).
  • carie;
  • malattie infiammatorie acute;
  • gravidanza tardiva;
  • mestruazioni.

Dopo l'intervento chirurgico, il paziente viene trattato in ospedale per 4-5 giorni, inoltre, gli esercizi fisici sono controindicati per lui nelle prossime 3 settimane.

Trattamento efficace della tonsillite cronica

Galkin Alexey Vladimirovich

La tonsillite cronica è una lesione infiammatoria delle tonsille, che poi si attenua, quindi peggiora.

Qual è il ruolo delle tonsille?

Le tonsille sono organi linfoidi, quindi funzionano come difese immunitarie nel corpo. Hanno preso il loro nome a causa della somiglianza con la mandorla; di conseguenza, gli anatomisti iniziarono a usare il nome "amigdala".

Il tessuto linfoide nella faringe è presente non solo nella tonsilla palatina, ma anche in altre strutture:

  • tonsilla linguale e nasofaringea;
  • focolai linfoidi della parete posteriore faringea.

Il tessuto linfoide della faringe è un importante anello di immunità, poiché sulla sua superficie vi è un contatto delle cellule immunitarie del corpo con l'ambiente. Le informazioni ottenute dalle cellule immunitarie nelle strutture linfoidi della faringe vengono trasmesse agli organi immunitari del prossimo collegamento (timo, midollo osseo, linfonodi) per formare proteine ​​protettive (immunoglobuline). In futuro, neutralizzano virus patogeni, batteri, funghi e protozoi che entrano nell'organismo dall'ambiente esterno.

Con l'età, il ruolo delle tonsille come organi di immunità viene gradualmente perso. Il tessuto linfoide viene gradualmente sostituito dagli elementi del tessuto connettivo, quindi inizia l'involuzione (sviluppo inverso) delle tonsille. Prima di tutto, la tonsilla nasofaringea viene sottoposta a questo processo, successivamente colpisce le tonsille linguali e palatali. Pertanto, nelle persone anziane, il tessuto tonsillare (tonsilla palatina) è quasi paragonabile alle dimensioni di un pisello.

La tonsilla palatina è la struttura più complessa. Consiste di molti canali - cripte (o lacune). Alcune cripte sembrano tubuli poco profondi e più o meno dritti, altri hanno una profondità maggiore, ramificano l'albero, alcune cripte sono interconnesse. Spesso, dove la cripta si apre nella gola, c'è un restringimento del canale. Ciò causa la sua difficoltà a chiarire il contenuto, sullo sfondo del quale si sviluppa il processo infiammatorio.

Capsula tonsillare palatina limitata - guaina di tessuto connettivo denso. Al di fuori di esso è uno strato di tessuto sfuso - fibra paratonsillare o quasi almidonale. Con grave infiammazione della tonsilla, l'infezione distrugge la barriera della capsula e va oltre, provocando l'infiammazione di questa fibra. Questa condizione è chiamata paratonsillite. Si riferisce a una complicanza grave che, se trattata in modo improprio o ritardato, può avere gravi conseguenze, come lo sviluppo di una concentrazione purulenta nei tessuti molli del collo (ascesso paratonsillare, flemmone del collo), sepsi e danni agli organi interni. Ecco perché è così importante iniziare il trattamento il prima possibile.

Cause di tonsillite cronica

Lo sviluppo di tonsillite cronica è possibile in 2 scenari:

  • a causa di mal di gola (tonsillite acuta) che è stato trattato in modo errato o non è stato completamente trattato;
  • a causa di una diminuzione della protezione immunitaria e dell'esposizione costante a fattori aggressivi (questa è una versione antialineica).

Come irritanti aggressivi sono:

  • inalazione di fumo di tabacco;
  • dieta malsana;
  • abuso di alcol;
  • denti cariati;
  • processi infiammatori nei seni paranasali (antritis, sinusite, ecc.);
  • violazione della respirazione nasale, che si verifica con la curvatura del setto nasale, la presenza di polipi nella sua cavità o ipertrofia delle fasi inferiori nasali. In tali condizioni, la mucosa orale si asciuga e la formazione di immunoglobulina A viene disturbata, il che riduce la difesa immunitaria del tratto respiratorio superiore.

Tuttavia, l'impatto dei soli fattori sopra citati non è sufficiente per lo sviluppo della tonsillite cronica. Attualmente, è considerato come il risultato di un'infezione del corpo con batteri patogeni sullo sfondo di allergizzazione (reattività immunitaria alterata). Cambiamenti locali nel tessuto tonsillare dopo angina precedente, così come il fattore di ereditarietà, che si manifesta solo in determinate condizioni dell'ambiente interno ed esterno, hanno anche un certo valore in questo processo.

  1. L'infezione. Molto spesso, gli streptococchi e gli stafilococchi agiscono come microrganismi causativi. In questo caso, il massimo pericolo è lo streptococco piogenico, che è anche chiamato beta-emolitico (appartiene al gruppo A). I rischi per il corpo associati a questo agente patogeno sono la probabilità dello sviluppo di malattie autoimmuni, vale a dire quando le loro cellule immunitarie danneggiano altre cellule del loro stesso corpo. Questo accade con glomerulonefrite, reumatismi, poliartrite e altre malattie simili.
  2. Reazione alterata dell'organismo (allergizzazione), che è caratterizzata da un'eccessiva produzione di immunoglobuline di classe E. In tali condizioni, la ripetuta penetrazione di antigeni (ad esempio, proteine ​​batteriche estranee) porta all'innesco di una reazione allergica che mantiene costantemente l'infiammazione. Ciò corrisponde alla fase acuta del processo patologico.
  3. È dimostrato che la probabilità di tonsillite cronica nelle persone i cui parenti di prima e seconda linea soffrivano di questa malattia è molto più alta che nel resto della popolazione. Ciò è dovuto alle caratteristiche dell'anatomia delle cripte delle tonsille e alle caratteristiche dello stato immunitario (una tendenza ad una risposta allergica).

Manifestazioni cliniche

La sintomatologia della tonsillite dipende dalla sua forma, che può essere semplice o tossico-allergica.

Segni di una forma semplice:

  • Esacerbazioni non più di 1-2 volte l'anno;
  • Tra esacerbazioni, la condizione generale non è rotta;
  • Non ci sono manifestazioni sistemiche di tonsillite (non c'è danno ad altri organi, non c'è intossicazione, la condizione generale non soffre);
  • Manifestazioni locali del processo infiammatorio.

I segni di una forma allergico-tossica sono:

  • Cambiamenti nel sangue (sono rilevati da analisi cliniche, biochimiche e immunologiche);
  • Intossicazione tonsillogenica;
  • Sintomi di danni agli organi interni (cuore, vasi sanguigni, reni, ecc.) Associati allo sviluppo di reumatismi, glomerulonefriti, vasculiti, endocarditi settiche, ecc.

Tenendo conto della gravità dei sintomi clinici, la forma allergico-tossica è di 1 ° e 2 ° grado. Le differenze tra loro tengono conto della classificazione di Preobrazhensky B.S.

Tonsillite cronica e le sue esacerbazioni

La tonsillite cronica è un processo infiammatorio cronico che colpisce le tonsille palatine nella gola umana. L'infiammazione si sviluppa a causa dell'influenza di un numero di fattori sfavorevoli - grave ipotermia, diminuzione delle difese e resistenza del corpo e reazioni allergiche. Questo effetto attiva microrganismi che sono costantemente sulle tonsille in una persona con tonsillite cronica. Di conseguenza, il paziente sviluppa un mal di gola e una serie di ulteriori complicazioni, che possono essere sia locali che generali.

L'anello linfatico e faringeo è composto da sette tonsille: tonsille linguali, faringee e laringee, che sono non appaiate, così come le tonsille accoppiate - palatine e tubal. Di tutte le tonsille, le tonsille palatine sono più spesso infiammate.

Le tonsille sono un organo linfoide coinvolto nella formazione di meccanismi che forniscono protezione immunobiologica. Le tonsille più attive svolgono tali funzioni nei bambini. Pertanto, la formazione di immunità diventa una conseguenza dei processi infiammatori nelle tonsille palatine. Ma allo stesso tempo, gli esperti negano il fatto che, rimuovendo le tonsille palatine, si possa influire negativamente sul sistema immunitario umano nel suo complesso.

Cause di tonsillite cronica

Nel processo di infiammazione molto frequente delle tonsille, causata dagli effetti delle infezioni batteriche, l'immunità umana si indebolisce e si sviluppa una tonsillite cronica. Il più delle volte tonsillite cronica si verifica a seguito di esposizione ad adenovirus, streptococco gruppo A, stafilococco. Inoltre, se il trattamento della tonsillite cronica viene eseguito in modo errato, allora anche il sistema immunitario può soffrire, a causa del quale il decorso della malattia è aggravato. Inoltre, lo sviluppo di tonsillite cronica si verifica a causa delle frequenti manifestazioni di malattie respiratorie acute, scarlattina, rachitismo, morbillo.

Spesso la tonsillite cronica si sviluppa in quei pazienti che per lungo tempo soffrono di disturbi respiratori nasali. Di conseguenza, la causa di questa malattia può essere le adenoidi, la pronunciata curvatura del setto nasale, le caratteristiche anatomiche della struttura del concha nasale inferiore, la presenza di polipi nel naso e altre cause.

Come fattori che contribuiscono allo sviluppo di tonsillite, si dovrebbe notare la presenza di focolai infettivi negli organi che si trovano nelle vicinanze. Quindi, le cause locali di tonsillite possono essere denti, affetti da carie, sinusite purulenta, adenoidite, che è cronica.

Precedendo lo sviluppo di tonsillite cronica può malfunzionamento del sistema immunitario umano, manifestazioni allergiche.

A volte la causa dell'ulteriore sviluppo della tonsillite cronica è l'angina, che è stata trattata senza un appuntamento con uno specialista ORL. Nel processo di cura di un mal di gola, il paziente deve necessariamente aderire ad una dieta speciale, senza mangiare piatti che irritano la mucosa. Inoltre, dovresti smettere completamente di fumare e non bere alcolici.

Sintomi di tonsillite cronica

I sintomi di tonsillite cronica di una persona non possono rilevare immediatamente, ma già nel processo di sviluppo della malattia.

I sintomi della tonsillite cronica in un paziente sono principalmente espressi da una sensazione di grave disagio alla gola - una persona può sentire la presenza costante di un nodulo. Forse una sensazione di crudezza o mal di gola.

Un odore sgradevole può essere sentito dalla bocca, in quanto vi è una graduale decomposizione del contenuto delle lacune e il rilascio di pus dalle tonsille. Inoltre, i sintomi di tonsillite sono tosse, malessere, stanchezza. Una persona svolge regolarmente lavori con difficoltà, essendo esposta a periodi di debolezza. A volte la temperatura può aumentare, mentre il periodo di aumento degli indicatori della temperatura corporale dura un lungo periodo e aumenta più vicino al tempo della sera.

Come sintomi oggettivi di tonsillite, i medici distinguono la presenza nella storia del paziente di frequenti mal di gola, ingorghi stradali purulenti-casuali nelle lacune delle tonsille, edema delle arterie palatine. L'ipertermia delle impugnature è anche espressa, poiché il flusso di sangue e linfa è disturbato vicino al fuoco dell'infiammazione. Il paziente nota il dolore delle tonsille, aumentandone la sensibilità. Tali manifestazioni possono disturbare una persona per lungo tempo. Inoltre, il paziente ha aumentato i linfonodi regionali. Se esegui la loro palpazione, il paziente nota la manifestazione di un dolore debole.

La tonsillite cronica può essere accompagnata da mal di testa, lieve dolore nell'orecchio o fastidio nell'orecchio.

Forme di tonsillite cronica

In medicina, vengono definite due diverse forme di tonsillite. Quando forma compressa in presenza di sintomi esclusivamente locali di infiammazione delle tonsille. In questo caso, a causa della funzione di barriera delle tonsille e della reattività dell'organismo, l'infiammazione locale è bilanciata, per cui una persona non ha una reazione generale pronunciata. Pertanto, la funzione protettiva delle tonsille funziona e i batteri non si diffondono ulteriormente. Pertanto, la malattia non è particolarmente pronunciata.

Allo stesso tempo, con la forma scompensata, si verificano anche sintomi locali di tonsillite, e ascessi paratonsillari, tonsilliti, reazioni patologiche tonsillogeniche, così come altri disturbi di un certo numero di sistemi e organi possono svilupparsi allo stesso tempo.

È importante notare che in tutte le forme di tonsillite cronica, tutto il corpo può infettarsi e sviluppare una reazione allergica estesa.

Complicazioni di tonsillite cronica

Se i sintomi della tonsillite cronica si manifestano in un paziente per un lungo periodo e non vi è una terapia adeguata, possono insorgere gravi complicanze della tonsillite. In totale, circa 55 diverse malattie possono apparire come una complicazione della tonsillite.

Nella tonsillite cronica, i pazienti lamentano molto spesso la difficoltà della respirazione nasale, che si manifesta a causa del costante gonfiore della mucosa nasale e della sua cavità.

A causa del fatto che le tonsille infiammate non possono resistere completamente all'infezione, si diffonde ai tessuti che circondano l'amigdala. Di conseguenza, si verifica la formazione di ascessi paratonsillari. Spesso, l'ascesso paratonsilico si sviluppa nel collo del flemmone. Questa pericolosa malattia può essere fatale.

L'infezione può anche influenzare gradualmente le vie aeree sottostanti, portando alla manifestazione di bronchite e faringite. Se il paziente ha una forma scompensata di tonsillite cronica, i cambiamenti negli organi interni sono più pronunciati.

Vengono diagnosticate molte complicazioni degli organi interni che insorgono a seguito di tonsillite cronica. Pertanto, è stato dimostrato l'effetto della tonsillite cronica sulla manifestazione e sull'ulteriore corso di malattie del collagene, inclusi reumatismi, lupus eritematoso sistemico, dermatomiosite, vasculite emorragica, sclerodermia, periartrite nodosa, poliartrite.

A causa della manifestazione di angina frequente in un paziente, la malattia cardiaca può svilupparsi nel tempo. In questo caso, il verificarsi di difetti cardiaci acquisiti, endocardite, miocardite.

Il tratto gastrointestinale è anche soggetto a complicazioni dovute alla diffusione di infezioni dalle tonsille infiammate. Questo è irto di sviluppo di gastrite, ulcera peptica, duodenite, colite.

La manifestazione della dermatosi è anche molto spesso causata proprio da una tonsillite cronica che si era precedentemente verificata in un paziente. Questa tesi è confermata in particolare dal fatto che la tonsillite cronica viene diagnosticata molto spesso nelle persone che soffrono di psoriasi. Allo stesso tempo, c'è una chiara relazione tra esacerbazioni di tonsillite e l'attività del decorso della psoriasi. C'è un'opinione secondo cui il trattamento della psoriasi dovrebbe necessariamente includere una tonsilectomia.

I cambiamenti patologici nelle tonsille sono spesso associati a malattie polmonari aspecifiche. In alcuni casi, la progressione della tonsillite cronica contribuisce all'esacerbazione della polmonite cronica e aggrava significativamente il decorso della malattia. Di conseguenza, secondo i pneumologi, per ridurre il numero di complicazioni dei disturbi polmonari cronici, il focus dell'infezione nelle tonsille dovrebbe essere prontamente eliminato.

Complicazioni di tonsillite cronica possono anche essere alcune malattie degli occhi. L'avvelenamento del corpo umano con le tossine che vengono rilasciate a causa dello sviluppo di tonsillite cronica può indebolire notevolmente l'apparato accomodativo dell'occhio. Pertanto, al fine di prevenire la miopia, è necessario eliminare la fonte di infezione nel tempo. L'infezione da streptococco nella tonsillite cronica può causare lo sviluppo della malattia di Behçet, i cui sintomi sono lesioni agli occhi.

Inoltre, durante la tonsillite cronica prolungata, il fegato può essere colpito, così come il sistema biliare. A volte si nota anche una malattia renale, provocata da tonsillite cronica protratta.

In alcuni casi, i pazienti con tonsillite cronica sono stati osservati una varietà di disturbi neuroendocrini. Una persona può perdere peso in modo drammatico o aumentare di peso, il suo appetito è notevolmente disturbato, c'è sete costante. Le donne soffrono di disturbi del ciclo mensile, negli uomini la potenza può diminuire.

Con lo sviluppo di un'infezione focale nelle tonsille palatine, a volte c'è un indebolimento della funzione del pancreas, che alla fine porta al processo di distruzione dell'insulina. Questo può portare allo sviluppo del diabete. Inoltre, c'è un malfunzionamento della ghiandola tiroidea, che provoca un alto livello di formazione di ormoni.

Inoltre, la progressione della tonsillite cronica può influenzare il verificarsi di stati di immunodeficienza.

Se la tonsillite cronica si sviluppa nelle giovani donne, allora può influenzare lo sviluppo degli organi riproduttivi. Molto spesso, la tonsillite cronica nei bambini viene esacerbata durante l'adolescenza e passa da forma compensata a scompensata. È durante questo periodo che il bambino attiva i sistemi endocrino e riproduttivo. Di conseguenza, ci sono varie violazioni in questo processo.

Pertanto, si dovrebbe tenere presente che quando una persona ha la tonsillite cronica, può svilupparsi una serie di complicanze. Da ciò consegue che il trattamento della tonsillite cronica nei bambini e negli adulti deve essere effettuato in modo tempestivo e solo dopo una corretta diagnosi e prescrizione del medico curante.

Diagnosi di tonsillite cronica

Il processo di diagnosi viene fatto esaminando la storia e le lamentele del paziente circa le manifestazioni della malattia. Il medico esamina attentamente le tonsille e esegue anche l'ispezione e la palpazione dei linfonodi. A causa del fatto che l'infiammazione delle tonsille può innescare lo sviluppo di una persona con complicanze molto gravi, il medico non si limita a un esame locale, ma analizza anche il contenuto delle lacune. Per prendere materiale per tale analisi, la lingua viene allontanata con l'aiuto di una spatola e l'amigdala viene premuta. Se ciò causa la secrezione di pus prevalentemente sulla consistenza mucosa e con un odore sgradevole, allora si può presumere che in questo caso sia una diagnosi di tonsillite cronica. Tuttavia, anche l'analisi di questo materiale non può indicare con precisione che il paziente ha esattamente tonsillite cronica.

Al fine di stabilire con precisione la diagnosi, il medico è guidato dalla presenza di alcune anomalie nel paziente. Prima di tutto, sono i bordi ispessiti delle arcate palatine e la presenza di ipertermia, così come la determinazione delle aderenze cicatrici tra le tonsille e le arcate palatine. Nella tonsillite cronica le tonsille sembrano allentate o modificate dalle cicatrici. Nelle lacune delle tonsille ci sono dei tappi purulenti pus o caseosi.

Trattamento della tonsillite cronica

Attualmente, ci sono relativamente pochi trattamenti per la tonsillite cronica. Nel processo di sviluppo dei cambiamenti degenerativi nelle tonsille del cielo, il tessuto linfoide che costituisce le normali tonsille sane è sostituito dal tessuto cicatriziale connettivo. Di conseguenza, il processo infiammatorio è aggravato e l'intossicazione dell'organismo nel suo complesso si verifica. Di conseguenza, i microbi raggiungono l'intera area della mucosa del tratto respiratorio superiore. Pertanto, il trattamento della tonsillite cronica nei bambini e nei pazienti adulti deve essere diretto all'effetto sul tratto respiratorio superiore nel suo complesso.

Abbastanza spesso, parallelamente alla tonsillite cronica, si sviluppa la forma cronica della faringite, che dovrebbe essere considerata anche nel processo di prescrizione della terapia. Quando esacerbare la malattia, in primo luogo, è necessario rimuovere le manifestazioni di angina, e dopo di che si può trattare direttamente la tonsillite. In questo caso è importante effettuare una completa riorganizzazione della mucosa delle vie respiratorie superiori, dopo di che viene effettuato il trattamento per ripristinare la struttura delle tonsille e stabilizzare il funzionamento del sistema immunitario.

Nella esacerbazione della forma cronica della malattia, la decisione su come trattare la tonsillite dovrebbe essere presa esclusivamente da un medico. Nei primi giorni di trattamento è opportuno osservare il riposo a letto. La terapia complessa include antibiotici, che sono selezionati in base alla sensibilità individuale a loro. Le lacune delle tonsille vengono lavate con dispositivi speciali utilizzando la soluzione di furacilina, una soluzione allo 0,1% di cloruro di iodio. Successivamente, le lacune si estinguono con il 30% di estratto di propoli alcolico.

Inoltre, i metodi fisici di terapia sono ampiamente utilizzati: radiazioni ultraviolette, terapia a microonde, fonoforesi di vitamine, lidaza. Oggi, vengono spesso utilizzati altri nuovi metodi progressivi di trattamento della tonsillite.

A volte il medico curante può decidere di eseguire una rimozione chirurgica delle tonsille - tonsillectomia. Tuttavia, per rimuovere le tonsille, è necessario prima ottenere una chiara indicazione. Pertanto, l'intervento chirurgico è indicato in ascessi paratonsillari recidivanti, nonché in presenza di alcune malattie associate. Pertanto, se la tonsillite cronica non presenta sintomi, è consigliabile prescrivere una terapia di associazione conservativa.

Esistono numerose controindicazioni per la tonsillectomia: l'operazione non deve essere eseguita in pazienti con leucemia, emofilia, tubercolosi attiva, malattie cardiache, nefrite e altri disturbi. Se l'operazione non può essere eseguita, a volte un metodo di trattamento criogenico è raccomandato per il paziente.

Prevenzione della tonsillite cronica

Per prevenire questa malattia, è necessario assicurarsi che la respirazione nasale sia sempre normale, per trattare tutte le malattie infettive in modo tempestivo. Dopo un mal di gola, il lavaggio profilattico delle lacune e la lubrificazione delle tonsille devono essere eseguite con farmaci che il medico consiglierà. In questo caso, è possibile utilizzare 1% di iodio-glicerina, 0,16% gramicidina - glicerina, ecc.

È anche importante l'indurimento regolare in generale e l'indurimento della mucosa faringea. Per questo, i gargarismi mattutini e notturni sono mostrati con acqua a temperatura ambiente. La dieta dovrebbe contenere cibi e alimenti ricchi di vitamine.

Come trattare la tonsillite cronica negli adulti

La tonsillite è una malattia che è accompagnata dall'infiammazione delle tonsille. Lo sviluppo della malattia è influenzato da microrganismi che si fanno strada nel corpo da goccioline trasportate dall'aria. Il trattamento è un approccio integrato, è così importante non solo eliminare le manifestazioni della patologia, ma anche eliminare il fattore fondamentale.

Trattamento conservativo

Questo metodo di terapia dovrebbe essere effettuato nella forma cronica della malattia, che non è complicata. Pertanto, è possibile posticipare l'intervento e il paziente viene visitato principalmente da sintomi locali: l'odore della bocca, gli ingorghi sulle tonsille.

Sulla foto, sembra una tonsillite cronica

sistema

La tonsillite cronica viene necessariamente trattata con terapia antibatterica. Ma è consigliabile farlo nel caso in cui la malattia abbia un'origine batteriologica. La scelta dei farmaci antibatterici viene effettuata tenendo conto dei sintomi del paziente e della sensibilità ai singoli componenti del farmaco. Per il trattamento può prescrivere un antibiotico di azione locale e ampia.

Se la tonsillite è causata da un batterio, viene trattata con diversi gruppi di antibiotici. Questi includono macrolidi, cefalosporine, amoxicillina. La durata del trattamento non deve superare 2 settimane. Se durante questo periodo non ci sono stati cambiamenti significativi per il meglio, il medico prescrive un altro antibiotico.

Nel video, come trattare la tonsillite cronica negli adulti:

Per il trattamento della tonsillite virale si usano farmaci non specifici. Questo gruppo include Interferone, Anferon, Viferon (ed ecco come usare le candele fredde per bambini Viferon, descritte in questo articolo). Puoi prenderli non più di 7 giorni consecutivi. Inoltre, è necessario utilizzare farmaci che possono attivare il sistema immunitario. Questi includono: Immunal, Immudon, Polyoxidonium.

Nel trattamento della tonsillite acuta fungina, il medico può includere immunostimolanti, farmaci antimicotici sistemici, uno dei quali è la nistatina, nel regime di trattamento.

Risciacquo e spray

È impossibile trattare la tonsillite negli adulti senza risciacquo e spray. I gargarismi possono verificarsi con soluzioni antisettiche. L'applicazione di un metodo di trattamento simile è consigliabile in presenza di una grande quantità di film e ingorghi sulla superficie delle tonsille. È il lavaggio che elimina tutto il pus e arriva a virus, funghi e batteri che si diffondono in profondità.

Oggi c'è una vasta gamma di spray che trattano con successo la tonsillite cronica. La loro composizione può contenere vari componenti che hanno la seguente gamma di effetti:

  • agenti analgesici contenenti anestetico;
  • antibiotico (bioparox); Questo articolo ti aiuterà a capire come l'antrite viene trattata con Bioparox.
  • probiotici;
  • antisettici.

sciacquare

Per alleviare le condizioni del paziente durante l'esacerbazione della tonsillite cronica, il medico può prescrivere un risciacquo. Questo metodo è un legame efficace, in quanto ha un impatto locale. Per eseguire la manipolazione, è possibile utilizzare soluzioni fatte in casa o acquistarle in farmacia. Per il primo caso, la soluzione ottenuta con una combinazione di componenti come il sale, la soda e lo iodio è adatta.

In farmacia è possibile acquistare questi farmaci:

In effetti, tali soluzioni sono presentate in un'ampia varietà, quindi il paziente dovrebbe scegliere il farmaco appropriato. Con l'aiuto di soluzioni antisettiche, i batteri possono moltiplicarsi rapidamente. Persino con questo compito si affrontano i probiotici. Sono estremamente importanti per normalizzare la microflora orofaringea. È anche estremamente importante per il trattamento di successo. Come fare una soluzione per gargarismi con sale, soda e iodio, e quanto sia efficace questo rimedio è descritto in dettaglio in questo articolo.

Rimozione delle tonsille come trattamento

Se la tonsillite cronica si presenta in forma grave e c'è il rischio di complicanze, il medico decide sull'operazione. La sua essenza è rimuovere le tonsille. Nella terminologia medica, questo tipo di chirurgia si chiama tonsillectomia.

Nella foto - rimozione delle tonsille con tonsillite

Tale operazione è indicata per i pazienti con forme non compensate di tonsillite. La rimozione delle tonsille colpite viene effettuata in anestesia locale, sebbene non sia esclusa la possibilità di anestesia generale.

Perché c'è un muco denso nel rinofaringe in un bambino, e quali rimedi medicinali e popolari sono i migliori, è descritto in dettaglio in questo articolo.

Perché il mal di gola e il naso che cola durante l'allattamento al seno, e quali sono le ragioni principali per questo può contribuire, è descritto in dettaglio in questo articolo.

Perché appare una gola rossa con una fioritura bianca con temperatura e cosa si può fare con questo problema, questo articolo ti aiuterà a capire: http://prolor.ru/g/simptomy-g/belyj-nalet-v-gorle-u-vzroslogo.html

Quale soluzione per i gargarismi con tonsillite purulenta è la migliore e quale dovrebbe essere la proporzione di tale medicina è descritta in dettaglio in questo articolo.

Ci sono le seguenti indicazioni per l'implementazione del trattamento:

  • un forte aumento delle dimensioni delle tonsille, che porta alla sconfitta del canale respiratorio superiore;
  • nessuna dinamica positiva quando si utilizza la terapia conservativa;
  • la presenza di malattie associate;
  • la formazione di sepsi tonsillogenica;
  • oncologia che ha colpito le tonsille.

E sebbene l'operazione sia uno dei metodi più efficaci di trattamento della tonsillite cronica, non può essere definita una panacea per tutti i problemi. Spesso nei pazienti dopo l'intervento chirurgico è stata osservata progressione dell'angina.

Sui video-farmaci per la tonsillite cronica negli adulti:

Metodi popolari

La terapia tradizionale ha assorbito un gran numero di agenti efficaci per il trattamento della tonsillite cronica. Ma solo applicarli consigliati in combinazione con metodi conservativi.

Raccolta antisettica

I seguenti componenti devono essere collocati nel contenitore:

  • Infiorescenze di calendula - 15 g;
  • radice di liquirizia - 10 g;
  • Infiorescenze di camomilla - 10 g;
  • Infiorescenze di tiglio - 10 g;
  • infiorescenze di rosmarino selvatico - 10 g;
  • saggio - 15 g;
  • radice di devayasila - 15 g;
  • eucalipto - 20 g.

Sulla raccolta foto-antisettica

Per 20 g di raccolta c'è 1 tazza di acqua bollente. Irrigate l'erba con l'acqua, mettete sul fornello e lasciate asciugare 5 minuti. Insistere per 6 ore, filtrare e usare per lavare la gola. Questo medicinale è perfetto per uso interno, se usi 20 ml 3 volte al giorno.

garofano

È necessario prendere 5 garofani, aggiungere 300 ml di acqua bollente. Insistere per circa 2 ore e quindi filtrare. La ricezione conduce 100 ml al giorno per 21 giorni.

Sulla foto di un chiodo di garofano per il trattamento della tonsillite

Gocce di aglio

Prendete un paio di spicchi d'aglio, sminuzzateli finemente e aggiungete l'olio di girasole osservando un rapporto 1: 1. Attendere 5 giorni e quindi scartare la garza per spremere la soluzione di olio. Alla composizione risultante aggiungere il 20% di succo di limone.

Sulla foto - gocce di aglio per il trattamento della tonsillite

Usa 10 gocce di medicina fatta in casa al giorno. Ma come trattare la sinusite con l'aglio e come preparare la migliore ricetta a casa, è indicato in questo articolo.

Le foglie di questa incredibile pianta possono sbarazzarsi degli spiacevoli sintomi della tonsillite. È necessario prendere 10 foglie, aggiungere 300 ml di acqua. Mettete sul fuoco e fate sobbollire per 5 minuti. Quindi attendere 20 minuti finché il decotto non viene infuso. Filtralo e prendi 20 ml 2 volte al giorno. Continua la terapia per 30 giorni.

Su foto - mirto per il trattamento della tonsillite

Per eliminare la tonsillite, puoi usare la tintura di mirto. È necessario prendere 200 g di foglie fresche della pianta, aggiungere 2 tazze di vodka. Insistere sul prodotto per 8 giorni, quindi filtrare e utilizzare per il lavaggio della gola. Ma solo con questo scopo è necessario diluirlo con acqua, usando la proporzione seguente: 10 millilitri di tintura per 200 millilitri d'acqua.

Olio sigillante

L'olio di iperico può essere usato per trattare le tonsille. Per ottenerlo, si devono prendere infiorescenze di erba fresca nella quantità di 40 g e aggiungere 200 g di olio di girasole pre-riscaldato. Impostare per 2 giorni e quindi applicare come previsto. Ma qual è l'olio migliore per la gola secca e quanto è efficace. molto dettagliato in questo articolo.

Sull'olio di burro foto

Zifius

Prendi la corteccia e le foglie della pianta, aggiungi 1,5 tazze di acqua bollente. Impostare il contenitore con la composizione sul fuoco e cuocere a fuoco lento per 10 minuti. Ricezione di brodo filtrato a 40 ml 3 volte al giorno. Il trattamento con Zifius durerà 2 mesi.

Sulla foto-pianta zifius per il trattamento

barbabietola

Con l'aiuto delle barbabietole, la tonsillite cronica può essere curata sia nei bambini che negli adulti. Per questi scopi, hai bisogno di 300 g di barbabietole, che devono essere schiacciati insieme alla buccia. Aggiungere 300 ml di acqua e metterlo sul fuoco. Cuocere per circa un'ora. Filtrare la composizione e applicare per il lavaggio della gola dopo un pasto.

Il succo di barbabietola è usato per lavare la gola.

prevenzione

Per proteggere il tuo corpo dallo sviluppo di forme croniche di tonsillite, devi seguire i seguenti consigli:

  • aderire ad uno stile di vita sano;
  • fare educazione fisica;
  • eseguire il rinvenimento;
  • assumere farmaci mirati a rafforzare il sistema immunitario (Immunal, Imudon).

In video, rimozione delle tonsille nella tonsillite cronica negli adulti:

La malattia è trattata?

È impossibile curare la forma cronica di tonsillite con l'aiuto di mezzi tradizionali o conservatori. Grazie a loro, è possibile alleviare le condizioni del paziente al momento di esacerbazione e prolungare la remissione. Ma eliminare in modo permanente la tonsillite può essere chirurgicamente. Come sai, durante l'operazione, le tonsille vengono rimosse, quindi nessuna infiammazione può colpirle più.

La forma cronica di tonsillite suggerisce sintomi lievi nella fase di remissione e un quadro clinico vivido con esacerbazione dell'infiammazione. È possibile far fronte a sintomi spiacevoli con l'aiuto di terapie farmacologiche e folcloristiche. Ma sii preparato al fatto che la malattia ti visiterà di tanto in tanto. Se c'è il rischio di complicazioni, il medico prescrive un intervento chirurgico per il paziente, che si basa sulla rimozione delle tonsille.

Tonsillite cronica: foto, sintomi e trattamento negli adulti

La tonsillite è una malattia infettiva-allergica in cui il processo infiammatorio è localizzato nelle tonsille. Sono coinvolti anche i vicini tessuti linfoidi delle faringole - laringee, nasofaringee e linguali.

La tonsillite cronica è una malattia abbastanza comune, che può essere dovuta al fatto che molte persone semplicemente non la considerano una malattia grave e può essere facilmente ignorata.Queste tattiche sono molto pericolose, perché una fonte permanente di infezione nel corpo assumerà periodicamente la forma di angina acuta, ridurre prestazioni, peggiorare la salute generale.

Poiché questa malattia può innescare lo sviluppo di complicazioni pericolose, tutti dovrebbero conoscere i sintomi della tonsillite cronica e le basi del trattamento negli adulti (vedi foto).

motivi

Cos'è? La tonsillite negli adulti e nei bambini si verifica quando le tonsille sono infette. La più comune "colpa" nella comparsa di questa malattia batterica: streptococchi, stafilococchi, enterococchi, pneumococchi.

Ma alcuni virus possono anche causare l'infiammazione delle ghiandole, ad esempio, adenovirus, virus dell'herpes. A volte le cause dello sviluppo dell'infiammazione delle tonsille sono funghi o clamidia.

Una serie di fattori può contribuire allo sviluppo della tonsillite cronica:

  • tonsillite frequente (infiammazione acuta delle tonsille);
  • violazione della funzione della respirazione nasale a causa della curvatura del setto nasale, formazione di polipi nella cavità nasale, ipertrofia delle vegetazioni adenoide e altre malattie;
  • la comparsa di focolai di infezione negli organi più vicini (carie, sinusite purulenta, adenoidite, ecc.);
  • immunità ridotta;
  • frequenti reazioni allergiche, che possono essere sia una causa che una conseguenza della malattia, ecc.

Il più spesso tonsillitis cronico comincia dopo un mal di gola. Allo stesso tempo, l'infiammazione acuta nei tessuti delle tonsille non subisce uno sviluppo inverso completo, il processo infiammatorio continua e diventa cronico.

Esistono due forme base di tonsillite:

  1. Forma compensata - quando ci sono solo segni locali di infiammazione delle tonsille.
  2. Forma scompensata - quando ci sono sia segni locali che generali di infiammazione cronica delle tonsille: ascessi, peritonsillite.

La tonsillite cronica compensata si manifesta sotto forma di raffreddori frequenti e, in particolare, con angina. Affinché questa forma non diventi scompensata, è necessario estinguere il centro dell'infezione in modo tempestivo, cioè non lasciare che il freddo faccia il suo corso, ma impegnarsi in un trattamento complesso.

Segni negli adulti

I principali segni di tonsillite cronica negli adulti includono:

  • mal di gola persistente (da moderato a molto grave);
  • dolore nelle ghiandole;
  • gonfiore nel rinofaringe;
  • ingorghi di traffico in gola;
  • reazioni infiammatorie in gola su cibo e liquido freddo;
  • la temperatura corporea non diminuisce per molto tempo;
  • odore del respiro;
  • debolezza e stanchezza.

Anche un segno della malattia può essere la comparsa di dolori e dolori al ginocchio e al polso, in alcuni casi, mancanza di respiro.

Sintomi di tonsillite cronica

La semplice forma di tonsillite cronica è caratterizzata dalla scarsa presenza di sintomi. Un adulto è preoccupato per la sensazione di un corpo estraneo o goffaggine durante la deglutizione, formicolio, secchezza, alitosi, la temperatura può salire a numeri subfebrile. Tonsille infiammate e ingrandite. Al di fuori della riacutizzazione, non ci sono sintomi comuni.

Caratterizzato da frequenti mal di gola (fino a 3 volte l'anno) con un periodo di recupero prolungato, che è accompagnato da affaticamento, malessere generale, debolezza generale e un leggero aumento della temperatura.

Nella forma tossico-allergica della tonsillite cronica, la tonsillite si sviluppa più spesso 3 volte l'anno, spesso complicata dall'infiammazione degli organi e dei tessuti vicini (ascesso paratonsillare, faringite, ecc.). Il paziente sente costantemente debolezza, affaticamento e malessere. La temperatura corporea per molto tempo rimane subfebrile. I sintomi di altri organi dipendono dalla presenza di alcune malattie associate.

effetti

Con un lungo percorso e l'assenza di un trattamento specifico della tonsillite cronica, gli effetti si verificano nel corpo di un adulto. La perdita della capacità delle tonsille di resistere alle infezioni porta alla formazione di ascessi paratonsillari e infezioni delle vie respiratorie, che causano lo sviluppo di faringiti e bronchiti.

La tonsillite cronica svolge un ruolo importante nella comparsa di tali malattie del collagene come reumatismi, periartrite nodosa, poliartrite, dermatomiosite, lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, vasculite emorragica. Inoltre, il mal di gola persistente porta a malattie cardiache come endocardite, miocardite e difetti cardiaci acquisiti.

Il sistema urinario umano è più suscettibile alle complicanze nelle malattie infettive, quindi la pielonefrite è una grave conseguenza della tonsillite cronica. Inoltre, si formano colecistite e poliartrite, il sistema locomotore è disturbato. In focolai cronici di infezioni, si sviluppano glomerulonefrite, piccola corea, ascesso paratonsillare, endocardite settica e sepsi.

Esacerbazione della tonsillite cronica

La mancanza di misure preventive e un trattamento tempestivo per la tonsillite cronica porta a varie esacerbazioni della malattia negli adulti. Le esacerbazioni più comuni di tonsillite sono mal di gola (tonsillite acuta) e ascesso peritonsillare (okolomindalikovy).

Il mal di gola è caratterizzato da febbre (38-40 ° C e oltre), mal di gola grave o moderato, mal di testa e debolezza generale. Spesso c'è dolore e dolore alle articolazioni e alla parte bassa della schiena. La maggior parte dei tipi di mal di gola sono caratterizzati da linfonodi ingrossati situati sotto la mascella inferiore. I linfonodi sono dolenti alla palpazione. La malattia è spesso accompagnata da brividi e febbre.

Con un trattamento adeguato, il periodo acuto dura da due a sette giorni. La completa riabilitazione richiede molto tempo e un costante controllo medico.

prevenzione

Per prevenire questa malattia, è necessario assicurarsi che la respirazione nasale sia sempre normale, per trattare tutte le malattie infettive in modo tempestivo. Dopo un mal di gola, il lavaggio profilattico delle lacune e la lubrificazione delle tonsille devono essere eseguite con farmaci che il medico consiglierà. In questo caso, è possibile utilizzare 1% di iodio-glicerina, 0,16% gramicidina - glicerina, ecc.

È anche importante l'indurimento regolare in generale e l'indurimento della mucosa faringea. Per questo, i gargarismi mattutini e notturni sono mostrati con acqua a temperatura ambiente. La dieta dovrebbe contenere cibi e alimenti ricchi di vitamine.

Trattamento della tonsillite cronica

Oggi nella pratica medica non ci sono troppi metodi per il trattamento della tonsillite cronica negli adulti. Terapia farmacologica usata, terapia chirurgica e fisioterapia. Di norma, i metodi sono combinati in diverse versioni o alternativamente alternati.

Nel trattamento della tonsillite cronica è applicato localmente, indipendentemente dalla fase del processo, include i seguenti componenti:

  1. Lavare le lacune delle tonsille per rimuovere il contenuto purulento e risciacquare la faringe e la cavità orale con soluzioni rame-argento o fisiologiche con l'aggiunta di antisettici (Miramistina, clorexidina, furatsilina). Il corso del trattamento è di almeno 10-15 sessioni.
  2. Gli antibiotici;
  3. Probiotici: Hilak forte, Linex, Bifidumbacterin per prevenire la disbiosi, che può svilupparsi durante l'assunzione di antibiotici.
  4. Farmaci che hanno un effetto mitigante ed eliminano sintomi come secchezza, mal di gola, mal di gola. Il mezzo più efficace è una soluzione al 3% di perossido di idrogeno, che deve fare i gargarismi 1-2 volte al giorno. Inoltre, il farmaco può essere utilizzato sulla base di propoli sotto forma di spray (Proposol).
  5. Ai fini della correzione dell'immunità generale, Irs-19, Bronhomunal, Ribomunyl può essere usato come prescritto da un immunologo.
  6. Fisioterapia (UHF, tubos);
  7. Igiene della bocca, naso e seni paranasali.

Per aumentare le difese del corpo, vengono utilizzate vitamine, aloe, vitreo. Per curare una volta per tutte la tonsillite cronica, è necessario seguire un approccio integrato e ascoltare le raccomandazioni del medico.

fisioterapia

Le procedure di fisioterapia sono sempre prescritte sullo sfondo del trattamento conservativo e pochi giorni dopo l'intervento chirurgico. Alcuni decenni fa, questi metodi si sono concentrati su: hanno provato a trattare la tonsillite cronica con ultrasuoni o radiazioni ultraviolette.

La terapia fisica mostra buoni risultati, ma non può essere un trattamento di base. Come terapia aggiuntiva, il suo effetto è indiscutibile, pertanto i metodi fisioterapeutici di trattamento per la tonsillite cronica sono usati in tutto il mondo e sono ampiamente utilizzati.

Tre metodi sono considerati i più efficaci: ultrasuoni, UHF e irradiazione ultravioletta. Sono per lo più usati. Queste procedure sono prescritte quasi sempre nel periodo postoperatorio, quando il paziente è già dimesso dall'ospedale e trasferito in regime ambulatoriale.

Rimozione delle tonsille nella tonsillite cronica: recensioni

A volte i medici eseguono un intervento chirurgico e rimuovono le tonsille malate, una procedura chiamata tonsillectomia. Ma una tale procedura richiede prove. Pertanto, la rimozione delle tonsille viene effettuata in caso di ascesso paratonsillare ricorrente e in alcune malattie associate. Tuttavia, non è sempre possibile curare la tonsillite cronica, in questi casi vale la pena pensare all'operazione.

Entro 10-15 minuti in anestesia locale, le tonsille vengono rimosse con un cappio speciale. Dopo l'operazione, il paziente deve osservare il riposo a letto per diversi giorni, assumere solo cibi freddi liquidi o pastosi non irritanti. Dopo 1-2 settimane la ferita postoperatoria guarisce.

Abbiamo raccolto alcune recensioni sulla rimozione delle tonsille nella tonsillite cronica che gli utenti hanno lasciato su Internet.

  1. Ho rimosso le tonsille 3 anni fa non mi dispiace un po '! La gola può essere dolorante (faringite), ma molto raramente e per niente come prima! La bronchite spesso è una complicanza di un raffreddore (ma questo non è affatto paragonato a quello che mi tormentava le tonsille! Angina era una volta al mese, dolore eterno, pus in gola, febbre, lacrime! C'erano complicazioni nel cuore e nei reni. Se non sei così trascurato, potrebbe non avere senso, basta camminare un paio di volte l'anno per lavarsi in laura e basta...
  2. Elimina e non pensare. Durante l'infanzia era malata ogni mese, con febbre alta, problemi cardiaci iniziati, indebolimento della sua immunità. Rimosso dopo 4 anni. Ha smesso di ferire, a volte solo senza febbre, ma il suo cuore era debole. La ragazza, che ha anche costantemente mal di gola e che non ha mai avuto un'operazione, ha iniziato reumatismi. Ora ha 23 anni, si muove con le stampelle. Mio nonno cancellato all'età di 45 anni, più difficile che nell'infanzia, ma le tonsille infiammate danno gravi complicazioni, quindi trova un buon dottore e cancella.
  3. Ho fatto l'operazione a dicembre e non me ne sono mai pentito. Ho dimenticato quale sia la temperatura costante, la congestione della gola costante e molto altro. Ovviamente è necessario lottare per le tonsille fino all'ultimo, ma se sono già diventate una fonte di infezione, allora dobbiamo separarci inequivocabilmente da esse.
  4. Sono stato rimosso all'età di 16 anni. Sotto anestesia locale, si legavano ancora a una sedia alla vecchia maniera, coprivano gli occhi in modo che non vedessero nulla e tagliassero. Il dolore è terribile. La sua gola e poi ferita selvaggiamente, non riusciva a parlare, non poteva neanche averlo, e anche l'emorragia si stava aprendo. Ora probabilmente non così dolorosamente e più professionalmente fatto. Ma mi sono dimenticato di un mal di gola, solo da poco ho iniziato ad ammalarmi un po '. Ma questa è colpa mia. Dobbiamo prenderci cura di noi stessi.
  5. Ho avuto le mie tonsille asportate all'età di 35 anni, dopo anni di doloranti mal di gola senza fine, risciacqui e antibiotici. Raggiunto il punto, ha chiesto un'operazione otorinolaringoiatra. Era malato, ma non per molto tempo e - voilà! Né mal di gola, né mal di gola, solo nel primo anno dopo l'operazione cercano di non bere freddo e bere immunostimolanti. Sono contento

Le persone tendono a temere che la rimozione delle tonsille possa indebolire il sistema immunitario. Dopotutto, l'amigdala è uno dei principali cancelli protettivi quando si entra nel corpo. Queste paure sono giustificate e giustificate. Tuttavia, dovrebbe essere inteso che in uno stato di infiammazione cronica delle tonsille non sono in grado di svolgere il loro lavoro e diventare solo un punto focale con un'infezione nel corpo.

Come trattare la tonsillite cronica a casa

Quando si tratta di tonsillite a casa, è importante essere i primi a sollevare l'immunità. Quanto prima l'infezione non sarà possibile, dove svilupparsi, più velocemente sarai in grado di riportare la tua salute alla normalità.

Come e cosa curare la malattia a casa? Considera le ricette comuni:

  1. Nell'infiammazione cronica delle tonsille, prendere le foglie fresche di madre e matrigna, lavare, tritare, spremere il succo tre volte, aggiungere una quantità uguale di succo di cipolla e vino rosso (o brandy diluito: 1 cucchiaio per 0,5-1 bicchiere d'acqua). Miscela in frigorifero, agitare prima dell'uso. Prendere 3 volte al giorno e 1 cucchiaio, diluito con 3 cucchiai di acqua.
  2. Due grandi spicchi d'aglio, non ancora germogliati, schiacciati, fai bollire un bicchiere di latte e versaci sopra l'aglio. Dopo l'infusione dura un po ', deve essere drenato e gargarizzato con la soluzione calda risultante.
  3. Tintura di propoli su alcol. Preparato come segue: 20 grammi di prodotto macinare e versare 100 ml di alcool medico puro. È necessario insistere sulla medicina in un luogo buio. Prendere tre volte al giorno per 20 gocce. La tintura può essere miscelata con latte caldo o acqua.
  4. Tutto ciò di cui hai bisogno sono 10 frutti di olivello spinoso ogni giorno. Dovranno essere presi 3-4 volte, ogni volta prima di sciacquare a fondo la gola. Masticare lentamente e mangiare il frutto - e la tonsillite inizierà a passare. Dovrebbe essere trattato per 3 mesi e il metodo può essere usato sia dai bambini che dagli adulti.
  5. Tagliare 250 g di barbabietole, aggiungere 1 cucchiaio. aceto, date fermentano circa 1-2 giorni. Il fango può rimuovere. La tintura risultante fa gargarismi alla bocca e alla gola. Uno o due cucchiai. consiglia un drink
  6. Yarrow. È necessario preparare 2 cucchiai di materie prime a base di erbe in un bicchiere di acqua bollente. Coprire e lasciare in infusione per un'ora. Dopo il filtraggio. L'infusione è usata quando si trattano i rimedi popolari per la tonsillite cronica durante il periodo della sua esacerbazione. Gargarismi 4-6 volte al giorno.
  7. Mescolare un cucchiaio di succo di limone con un cucchiaio di zucchero e prendere tre volte al giorno. Questo strumento aiuterà a migliorare la salute e aiuta anche a sbarazzarsi di tonsillite. Inoltre, per i gargarismi con tonsillite si consiglia di utilizzare succo di mirtillo con miele, succo di carota caldo, infusione di 7-9 giorni di kombucha, decotto di iperico.

Come dovrebbe essere trattata la tonsillite cronica? Rafforzare l'immunità, mangiare bene, bere molta acqua, risciacquare e lubrificare la gola, se lo stato lo consente, non correre con antibiotici e, soprattutto, non correre a tagliare le tonsille. Potrebbero essere ancora utili a te.

  • Condividi Con I Tuoi Amici

Altri Articoli Sul Trattamento Del Naso

Quali antibiotici sono meglio per i bambini con mal di gola?

L'angina (o tonsillite acuta) è una malattia infettiva acuta, localizzata principalmente nelle tonsille palatine, causata da virus, funghi e batteri.

Farmaci per il trattamento del mal di gola | Quali farmaci assumere per il mal di gola

Le tonsille sono un paio di ghiandole che si trovano nella parte superiore della parete posteriore faringea. Qualsiasi infezione virale o infezione batterica può causare gonfiore delle tonsille.