Loading

I benefici degli agrumi con l'angina

La maggior parte delle persone con mal di gola non ha fretta di vedere uno specialista, ma sta cercando di curarsi. La maggior parte dei pazienti ricorre a rimedi popolari.

Contenuto dell'articolo

Si ritiene che più una persona infetta mangia gli agrumi, più vitamine riceverà e guarirà più velocemente. È così? E sì e no. Innanzitutto, molte persone sottovalutano la complessità e il pericolo della malattia, quindi non vanno dal medico.

L'angina (tonsillite) è batterica e virale. La forma batterica della malattia viene trattata solo con antibiotici. È necessario selezionarli in base al tipo di tonsillite, di cui ci sono più di cinque principali. In secondo luogo, nonostante il fatto che gli agrumi abbiano un indubbio beneficio, devi sapere come mangiarli per non farti del male.

Come mangiare con l'angina

Di grande importanza per il recupero dall'angina sta mangiando non solo mandarini, pompelmi e arance, ma la nutrizione in generale. Si manifesta una tonsillite acuta, inclusa grave intossicazione. I fenomeni di intossicazione indeboliscono enormemente il corpo e il corpo è costretto a spendere le ultime forze nella lotta contro le infezioni. Pertanto, è impossibile sovraccaricare il paziente con alimenti difficili da digerire, almeno nel periodo acuto. Il corpo semplicemente non ha abbastanza forza per digerirlo.

Ci sono alimenti che sono facilmente digeribili. Questi sono purè porridge, purè di patate, carne e pesce, brodi deboli, verdure, frutta non acida, latte non fermentato, carne di pollo o di coniglio, pesce magro. Grassi, fritto, cibo affumicato, marinate, cibo in scatola, soda, succhi non diluiti, cioccolato, dolci, torte, pane fresco, cavolo fresco, ravanello, piatti speziati, salse e condimenti sono esclusi. Cibo e bevande dovrebbero essere caldi, le porzioni sono piccole, i pasti variati e frequenti almeno cinque volte al giorno.

I benefici degli agrumi con l'angina

Gli agrumi hanno la vitamina più preziosa - l'acido ascorbico, che è essenziale per il recupero dalla tonsillite. La vitamina C rafforza le pareti dei vasi sanguigni, migliora l'immunità, protegge le cellule da influssi ambientali aggressivi, ha un effetto antiossidante. Le vitamine del gruppo B, che contengono agrumi, normalizzano il sonno, migliorano l'umore, rafforzano il muscolo cardiaco.

Mandarini, pompelmi e arance contengono un gran numero di produzione volatile, sopprimendo la riproduzione di agenti patogeni.

I mandarini contengono la minor quantità di vitamine e minerali. Ma sono anche utili per mangiare per il raffreddore, perché i mandarini aiutano a pulire le vie respiratorie. Il pompelmo è considerato il più ricco di nutrienti. Contiene vitamine C, D, PP, che hanno un effetto benefico sul sistema cardiovascolare, leniscono, normalizzano la temperatura, contribuiscono al ripristino della forza dopo infettive malattie infettive. Il pompelmo è il frutto ipercalorico, consiste nel 90% di acqua e lo zucchero in esso è solo del 7%. L'estratto di semi di pompelmo è un antibiotico naturale, quindi accelera il recupero dall'angina.

Come fanno gli agrumi con la tonsillite:

  • ridurre il gonfiore della mucosa del rinofaringe;
  • ridurre il dolore alla gola;
  • abbassare la temperatura;
  • distruggere batteri e virus;
  • alleviare l'infiammazione;
  • aiutare il fegato;
  • migliorare l'immunità.

Come si usa

Nella fase acuta della malattia, il paziente ha marcato dolore alla gola, arrossamento, gonfiore delle mucose e delle ghiandole. Pertanto, tutti gli agrumi possono essere consumati sotto forma di succo appena spremuto, a metà diluito con acqua tiepida. Se il paziente sa per certo di non avere controindicazioni, allora può mangiare pompelmi, arance o mandarini non interamente, ma diverse fette, e poi quando la fase acuta della malattia passa o nel periodo iniziale.

Non puoi mangiare mandarini, pompelmi e arance con angina fresca. Gli acidi aggressivi possono irritare la gola e provocare un riflesso della tosse.

Inoltre, gli acidi citrici hanno un effetto dannoso sullo smalto dei denti, quindi puoi bere il succo attraverso una cannuccia e sciacquarti la bocca con acqua.

Non si possono mangiare agrumi durante la malattia di bambini sotto i cinque anni, persone soggette a reazioni allergiche, pazienti con ulcera gastrica e ulcera duodenale, esofagite da reflusso, aumento dell'acidità dello stomaco, infiammazione dell'intestino tenue nella fase acuta. Il pompelmo è assolutamente controindicato per le persone che assumono antidepressivi, perché blocca l'azione dei principi attivi del farmaco.

ricette

  1. L'unico periodo di tonsillite acuta, quando gli agrumi possono essere mangiati senza paura, è l'esordio della malattia, quando non vi è alcun quadro clinico pronunciato, grave mal di gola e placca sulle ghiandole. In assenza di controindicazioni nella fase iniziale, puoi immediatamente mangiare lentamente mezza frutta senza la buccia, senza averla bevuta con niente. Dopo 3-4 ore mangia la seconda metà. Mangiare dovrebbe essere non prima di un'ora. Effetto: il succo del frutto lava la membrana mucosa della faringe, rimuovendo i microbi, riducendo l'infiammazione.
  2. Il pompelmo può essere mangiato sotto forma di marmellata: strofinare la polpa di due frutti con un bicchiere di zucchero, aggiungere la scorza grattugiata, mettere nel microonde per 14 minuti. In una miscela calda mettere alcune foglie di melissa e mezzo cucchiaio di grani di pepe rosa. Questa marmellata conserva tutte le sostanze benefiche, l'aroma e il gusto del frutto.
  3. Sciogliere un cucchiaio di succo di agrumi in un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente. Prendi come una febbre.
  4. Se gli agrumi non possono essere utilizzati all'interno, puoi utilizzarli come rubdown. Un cucchiaio di succo di pompelmo diluito in un bicchiere di acqua tiepida e asciugare il corpo ad alta temperatura. La stessa ricetta è adatta per i gargarismi.
  5. Arance, mandarini, pompelmi sono ricchi di oli essenziali, che sono contenuti nella buccia del frutto. Spremere il succo dalla buccia in un cucchiaio d'acqua o strofinare la buccia su una grattugia e mescolare con una piccola quantità d'acqua. Utilizzare in lampada ad aroma per inalazione.
  6. Sbuccia la frutta, fai bollire la buccia, fai l'inalazione. Uso della polpa per il succo, mescolando tutti e tre i frutti.

L'inalazione di vapore non dovrebbe essere eseguita a temperature elevate.

L'autunno, l'inverno, la primavera sono la stagione dei raffreddori e degli agrumi, che sono eccellenti nel trattamento della tonsillite insieme ai rimedi tradizionali. Mangiare arance, mandarini e pompelmi non è solo una terapia terapeutica ausiliaria, ma anche un'eccellente prevenzione delle malattie della gola.

È possibile agli agrumi con angina

Home »Tonsillite» Dieta per tonsillite: regole di base e raccomandazioni

Dieta per tonsillite: regole di base e raccomandazioni

Tonsillite (mal di gola) spesso causa mal di gola durante la deglutizione, febbre e brividi, così come il dolore nell'orecchio o nella mascella. Al fine di accelerare il recupero e ridurre l'infezione delle tonsille, si raccomanda che i pazienti con tonsillite (così come sinusite e altre malattie infettive) consumino alimenti ricchi di sostanze nutritive.

Di seguito è riportato un elenco di alimenti di base che è possibile mangiare o bere per l'angina acuta.

  1. Mela o succo d'uva. Stare lontano da pomodori o agrumi (limonata, arancia o pompelmo), in quanto possono causare disagio e aumentare il mal di gola.
  2. Frutti. dieta con tonsillite ti permette di mangiare qualsiasi frutto, macinato in una purea. Ad esempio, salsa di mele. Frutta e verdura al forno, come la zucca al forno e le pere, sono anche buone scelte per la tonsillite.
  3. Bevande al latte e al latte (latte al cioccolato, cocktail): puoi berle con la tonsillite? È possibile e perfino necessario, compreso per mal di gola.
  4. Zuppa. tutto ciò che non include componenti rigidi.
  5. Dessert. Puoi mangiare gelato, budino, gelatina, crema pasticcera, sorbetto e yogurt.
  6. Bevande. tè decaffeinato, brodo di pollo. Nel trattare la tonsillite a casa, è necessario mantenere un normale livello di umidità corporea. Con la disidratazione, il processo di guarigione potrebbe richiedere più tempo.

Se ami davvero la soda, lasciala riposare a temperatura ambiente prima di bere, finché la bevanda non smette di "sibilare".

Puoi mangiare cibo sia caldo che freddo (temperatura ambiente). Tuttavia, a volte il cibo freddo con angina è preferibile. Il fatto è che sotto l'influenza del freddo, i vasi sanguigni delle tonsille si restringono, riducendo l'area di infiammazione. Per lo stesso motivo, molti medici permettono di mangiare un gelato leggermente fuso con mal di gola.

Ma il cibo caldo e le bevande non sono inclusi nella dieta con tonsillite. come può infastidire mal di gola.

Dopo esserti sentito meglio, aggiungi alcuni degli alimenti elencati di seguito alla tua dieta. Puoi usarli per due settimane prima di tornare al tuo menu normale. Stai lontano da cibi fritti o solidi come frutta e verdura crude, noci, semi, patatine, salatini salati e popcorn.

  1. Frutti. Mangiare frutta fresca in scatola e morbida come meloni e banane. Stai lontano dagli agrumi e dai succhi.
  2. Pane e amidi È possibile includere pane di cereali senza semi o noci, muffin, biscotti, pancake, toast francesi, ciambelle, pasta (pasta con formaggio o spaghetti), riso e purè di patate.
  3. Carne e scoiattoli carne, pollame e pesce possono essere mangiati in una forma sminuzzata o tritati finemente. Inoltre non è vietato mangiare uova e formaggio in caso di mal di gola.
  4. Verdure. qualsiasi, ma solo in una forma morbida.
  5. Zuppe. sotto forma di calore.
  6. Dessert. Puoi mangiare torte e cioccolatini senza frutta secca. Non dovresti mangiare dolci che contengono agrumi (limone, arancia, pompelmo o lime).

I benefici degli agrumi con l'angina

La maggior parte delle persone con mal di gola non ha fretta di vedere uno specialista, ma sta cercando di curarsi. La maggior parte dei pazienti ricorre a rimedi popolari.

Si ritiene che più una persona infetta mangia gli agrumi, più vitamine riceverà e guarirà più velocemente. È così? E sì e no. Innanzitutto, molte persone sottovalutano la complessità e il pericolo della malattia, quindi non vanno dal medico.

L'angina (tonsillite) è batterica e virale. La forma batterica della malattia viene trattata solo con antibiotici. È necessario selezionarli in base al tipo di tonsillite, di cui ci sono più di cinque principali. In secondo luogo, nonostante il fatto che gli agrumi abbiano un indubbio beneficio, devi sapere come mangiarli per non farti del male.

Come mangiare con l'angina

Di grande importanza per il recupero dall'angina sta mangiando non solo mandarini, pompelmi e arance, ma la nutrizione in generale. Si manifesta una tonsillite acuta, inclusa grave intossicazione. I fenomeni di intossicazione indeboliscono enormemente il corpo e il corpo è costretto a spendere le ultime forze nella lotta contro le infezioni. Pertanto, è impossibile sovraccaricare il paziente con alimenti difficili da digerire, almeno nel periodo acuto. Il corpo semplicemente non ha abbastanza forza per digerirlo.

Ci sono alimenti che sono facilmente digeribili. Questi sono purè porridge, purè di patate, carne e pesce, brodi deboli, verdure, frutta non acida, latte non fermentato, carne di pollo o di coniglio, pesce magro. Grassi, fritto, cibo affumicato, marinate, cibo in scatola, soda, succhi non diluiti, cioccolato, dolci, torte, pane fresco, cavolo fresco, ravanello, piatti speziati, salse e condimenti sono esclusi. Cibo e bevande dovrebbero essere caldi, le porzioni sono piccole, i pasti variati e frequenti almeno cinque volte al giorno.

I benefici degli agrumi con l'angina

Gli agrumi hanno la vitamina più preziosa - l'acido ascorbico, che è essenziale per il recupero dalla tonsillite. La vitamina C rafforza le pareti dei vasi sanguigni, migliora l'immunità, protegge le cellule da influssi ambientali aggressivi, ha un effetto antiossidante. Le vitamine del gruppo B, che contengono agrumi, normalizzano il sonno, migliorano l'umore, rafforzano il muscolo cardiaco.

Mandarini, pompelmi e arance contengono un gran numero di produzione volatile, sopprimendo la riproduzione di agenti patogeni.

I mandarini contengono la minor quantità di vitamine e minerali. Ma sono anche utili per mangiare per il raffreddore, perché i mandarini aiutano a pulire le vie respiratorie. Il pompelmo è considerato il più ricco di nutrienti. Contiene vitamine C, D, PP, che hanno un effetto benefico sul sistema cardiovascolare, leniscono, normalizzano la temperatura, contribuiscono al ripristino della forza dopo infettive malattie infettive. Il pompelmo è il frutto ipercalorico, consiste nel 90% di acqua e lo zucchero in esso è solo del 7%. L'estratto di semi di pompelmo è un antibiotico naturale, quindi accelera il recupero dall'angina.

Come fanno gli agrumi con la tonsillite:

  • ridurre il gonfiore della mucosa del rinofaringe;
  • ridurre il dolore alla gola;
  • abbassare la temperatura;
  • distruggere batteri e virus;
  • alleviare l'infiammazione;
  • aiutare il fegato;
  • migliorare l'immunità.

Come si usa

Nella fase acuta della malattia, il paziente ha marcato dolore alla gola, arrossamento, gonfiore delle mucose e delle ghiandole. Pertanto, tutti gli agrumi possono essere consumati sotto forma di succo appena spremuto, a metà diluito con acqua tiepida. Se il paziente sa per certo di non avere controindicazioni, allora può mangiare pompelmi, arance o mandarini non interamente, ma diverse fette, e poi quando la fase acuta della malattia passa o nel periodo iniziale.

Non puoi mangiare mandarini, pompelmi e arance con angina fresca. Gli acidi aggressivi possono irritare la gola e provocare un riflesso della tosse.

Inoltre, gli acidi citrici hanno un effetto dannoso sullo smalto dei denti, quindi puoi bere il succo attraverso una cannuccia e sciacquarti la bocca con acqua.

Non si possono mangiare agrumi durante la malattia di bambini sotto i cinque anni, persone soggette a reazioni allergiche, pazienti con ulcera gastrica e ulcera duodenale, esofagite da reflusso, aumento dell'acidità dello stomaco, infiammazione dell'intestino tenue nella fase acuta. Il pompelmo è assolutamente controindicato per le persone che assumono antidepressivi, perché blocca l'azione dei principi attivi del farmaco.

  1. L'unico periodo di tonsillite acuta, quando gli agrumi possono essere mangiati senza paura, è l'esordio della malattia, quando non vi è alcun quadro clinico pronunciato, grave mal di gola e placca sulle ghiandole. In assenza di controindicazioni nella fase iniziale, puoi immediatamente mangiare lentamente mezza frutta senza la buccia, senza averla bevuta con niente. Dopo 3-4 ore mangia la seconda metà. Mangiare dovrebbe essere non prima di un'ora. Effetto: il succo del frutto lava la membrana mucosa della faringe, rimuovendo i microbi, riducendo l'infiammazione.
  2. Il pompelmo può essere mangiato sotto forma di marmellata: strofinare la polpa di due frutti con un bicchiere di zucchero, aggiungere la scorza grattugiata, mettere nel microonde per 14 minuti. In una miscela calda mettere alcune foglie di melissa e mezzo cucchiaio di grani di pepe rosa. Questa marmellata conserva tutte le sostanze benefiche, l'aroma e il gusto del frutto.
  3. Sciogliere un cucchiaio di succo di agrumi in un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente. Prendi come una febbre.
  4. Se gli agrumi non possono essere utilizzati all'interno, puoi utilizzarli come rubdown. Un cucchiaio di succo di pompelmo diluito in un bicchiere di acqua tiepida e asciugare il corpo ad alta temperatura. La stessa ricetta è adatta per i gargarismi.
  5. Arance, mandarini, pompelmi sono ricchi di oli essenziali, che sono contenuti nella buccia del frutto. Spremere il succo dalla buccia in un cucchiaio d'acqua o strofinare la buccia su una grattugia e mescolare con una piccola quantità d'acqua. Utilizzare in lampada ad aroma per inalazione.
  6. Sbuccia la frutta, fai bollire la buccia, fai l'inalazione. Uso della polpa per il succo, mescolando tutti e tre i frutti.

L'inalazione di vapore non dovrebbe essere eseguita a temperature elevate.

L'autunno, l'inverno, la primavera sono la stagione dei raffreddori e degli agrumi, che sono eccellenti nel trattamento della tonsillite insieme ai rimedi tradizionali. Mangiare arance, mandarini e pompelmi non è solo una terapia terapeutica ausiliaria, ma anche un'eccellente prevenzione delle malattie della gola.

Autore: Angelina Elena

© 2016-2017, OOO "Gruppo Stadi"

Qualsiasi utilizzo di materiali dal sito è consentito solo con il consenso degli editori del portale e l'installazione di un link attivo alla fonte.

Le informazioni pubblicate sul sito sono destinate esclusivamente a scopi informativi e non richiedono in alcun modo diagnosi e trattamenti indipendenti. Per prendere decisioni informate sul trattamento e l'adozione dei farmaci è necessario consultare un medico qualificato. Informazioni pubblicate sul sito, ottenute da fonti pubbliche. Per la sua accuratezza, i redattori del portale non sono responsabili.

Istruzione medica superiore, anestesista.

Dottore della più alta categoria, pediatra.

Quali alimenti puoi mangiare con tonsillite purulenta?

Con la tonsillite purulenta, puoi mangiare cibi morbidi, facilmente digeribili con molte vitamine, avere un buon sapore e causare l'appetito. Formando una dieta per il paziente, è necessario considerare tali fattori:

  1. Il cibo dovrebbe essere insipido, non dovrebbe traumatizzare la gola e causare dolore alle tonsille infiammate;
  2. I prodotti consumati non dovrebbero essere allergenici per un particolare paziente;
  3. Il cibo per quinsy purulento dovrebbe essere morbido e facile per il sistema digestivo. È particolarmente importante che in caso di mal di gola purulento il fegato non venga caricato, poiché il corpo del paziente ha già una grande quantità di tossine prodotte dai batteri.

Nella maggior parte dei casi, per la tonsillite purulenta, i medici prescrivono un numero di tabella 13 sul sistema Pevsner. Questa dieta tiene conto di tutti i requisiti nutrizionali in caso di malattia e si adatta a quasi tutti i pazienti. La nutrizione con questa dieta è adatta per adulti e bambini con alcuni aggiustamenti.

Pevzner table number 13: che cos'è?

In conformità con questa dieta con tonsillite purulenta può mangiare:

  • Kashi, specialmente quelli che possono essere preparati sotto forma di purea - farina d'avena, riso, semola. Il grano e il grano saraceno sono meno preferiti;
  • Brodi e zuppe (le zuppe di purea sono particolarmente buone). Puoi mettere pezzi di pane nel brodo;
  • Pasta, preferibilmente - piccola, come la nocciolina;
  • Uova bollite e al forno, omelette;
  • Pane morbido, preferibilmente bianco e senza lievito, non fresco, ma non raffermo (idealmente - il secondo giorno dopo la cottura);
  • Verdure morbide, pre-bene bollite o al forno - patate, zucca, pomodori, zucchine, cavoli;
  • Pesci magri - nasello, orata, merluzzo, merluzzo;
  • Carni dietetiche - vitello, manzo, tacchino, coniglio. Da esso puoi cucinare polpette al vapore, zrazy, polpette di carne;
  • Prodotti caseari a basso contenuto di grassi - ricotta a basso contenuto di grassi, kefir, panna acida, formaggio senza additivi, latte con crema scremata;
  • Frutti bolliti o al forno.

Le mele cotte sono una buona alternativa alla frutta fresca con tonsillite purulenta

Tutti i prodotti devono essere accuratamente e finemente tritati, tritare, se possibile, i piatti sono fatti sotto forma di purè di patate, dolci a base di frutta - sotto forma di mousse e gelatina.

Il cibo stesso quando consumato dovrebbe essere caldo, ma non caldo e non freddo. Ai bambini e agli adulti con tonsillite purulenta viene somministrata quasi la stessa dieta, la differenza nella dieta può verificarsi solo a causa delle preferenze individuali.

Cosa non può mangiare con tonsillite purulenta?

È vietato o non consigliato mangiare quando tonsillite purulenta tali prodotti:

  • Alimenti grassi, in particolare carne e uova cotte nello strutto, burro o olio vegetale;
  • Verdura e frutta grossolana fresca;
  • agrumi;
  • Piatti a base di dolci grassi e latte condensato;
  • Piatti speziati, verdure e spezie - cipolle, aglio, ravanelli, ravanelli, condimenti, salse, peperoni;
  • Marinate, sottaceti e cibi fermentati con aceto e molti acidi;
  • Prodotti affumicati;

Salsiccia affumicata - decisamente sconsigliata per il prodotto purulento di tonsillite

  • Cereali grezzi - orzo, orzo, mais, pisello;
  • Pane integrale, stantio o appena sfornato;
  • Burro in scatola;
  • Latticini grassi - panna, crema grassa, latte intero;
  • Formaggio con spezie, una grande quantità di sale, vari additivi (noci, muffe, uvetta);
  • Snack e snack - popcorn, patatine, biscotti, cracker, semi, noci.
  • Tutti i semi e le noci sono grassi e ricchi di fibre. Mangiare con tonsillite purulenta è difficile e dannoso.

    In caso di mal di gola purulento, è anche impossibile mangiare prodotti per i quali il paziente ha intolleranza individuale - causando allergie, disturbi digestivi, ipertensione e altre conseguenze indesiderabili.

    È impossibile sperimentare la tonsillite purulenta con vari prodotti che presumibilmente riducono il dolore. Ad esempio, non si può mangiare il gelato (si ritiene che aiuti a "congelare" le tonsille) o bere l'aceto diluito, presumibilmente per la disinfezione.

    Come mangiare con tonsillite purulenta?

    Inoltre, il cibo in conformità con la dieta numero 13 comporta l'osservanza di un certo modo e regole per mangiare.

    Quindi, mangiare con quinsy purulento dovrebbe essere spesso, ma in piccole porzioni. Ciò faciliterà l'assorbimento del cibo e ridurrà il carico sul tratto digestivo. Si consiglia di mangiare 5-6 volte al giorno.

    Sia gli adulti che i bambini con tonsillite purulenta possono essere mangiati solo a volontà. In nessun caso può essere costretto a dare da mangiare al paziente. La diminuzione dell'appetito è normale per la malattia e la malnutrizione per 3-4 giorni è più vantaggiosa per il paziente del danno. D'altra parte, il cibo può essere accompagnato da disturbi digestivi, che aggravano ulteriormente le condizioni del paziente. Questo è particolarmente vero per i bambini - per la tonsillite purulenta, dovrebbero essere mangiati solo quando vogliono e esattamente quanto vogliono.

    I bambini sanno meglio quando i loro corpi hanno bisogno di cibo. Se il bambino rifiuta di mangiare con l'angina, è impossibile costringerlo.

    In caso di mal di gola purulento, non si dovrebbe dare al paziente cibo che non ha mangiato prima, al fine di evitare lo sviluppo di reazioni allergiche.

    Se, durante l'assunzione di un determinato piatto, il paziente ha aumentato il mal di gola, i piatti stessi dovrebbero essere cancellati, o provare a portarli in una forma diversa - tritare le patate in purea di patate, diluire il brodo o il porridge d'acqua, lasciare solo zuppa dalla zuppa.

    • Con la tonsillite purulenta, puoi mangiare cibi delicati, facilmente digeribili e di grande valore energetico;
    • È impossibile mangiare i piatti con questa malattia, che può causare disturbi digestivi e sono generalmente difficili per lo stomaco e l'intestino;
    • In caso di tonsillite purulenta, non si dovrebbe mangiare piccante, salato, fritto, affumicato, grossolano - tutto ciò che può irritare le tonsille infiammate;
    • Il cibo per quinsy purulento dovrebbe essere gentile, puoi mangiare cibo solo a volontà.

    È possibile agli agrumi con angina

    La maggior parte delle persone con mal di gola non ha fretta di vedere uno specialista, ma sta cercando di curarsi. La maggior parte dei pazienti ricorre a rimedi popolari.

    Si ritiene che più una persona infetta mangia gli agrumi, più vitamine riceverà e guarirà più velocemente. È così? E sì e no. Innanzitutto, molte persone sottovalutano la complessità e il pericolo della malattia, quindi non vanno dal medico.

    L'angina (tonsillite) è batterica e virale. La forma batterica della malattia viene trattata solo con antibiotici. È necessario selezionarli in base al tipo di tonsillite, di cui ci sono più di cinque principali. In secondo luogo, nonostante il fatto che gli agrumi abbiano un indubbio beneficio, devi sapere come mangiarli per non farti del male.

    Come mangiare con l'angina

    Di grande importanza per il recupero dall'angina sta mangiando non solo mandarini, pompelmi e arance, ma la nutrizione in generale. Si manifesta una tonsillite acuta, inclusa grave intossicazione. I fenomeni di intossicazione indeboliscono enormemente il corpo e il corpo è costretto a spendere le ultime forze nella lotta contro le infezioni. Pertanto, è impossibile sovraccaricare il paziente con alimenti difficili da digerire, almeno nel periodo acuto. Il corpo semplicemente non ha abbastanza forza per digerirlo.

    Ci sono alimenti che sono facilmente digeribili. Questi sono purè porridge, purè di patate, carne e pesce, brodi deboli, verdure, frutta non acida, latte non fermentato, carne di pollo o di coniglio, pesce magro. Grassi, fritto, cibo affumicato, marinate, cibo in scatola, soda, succhi non diluiti, cioccolato, dolci, torte, pane fresco, cavolo fresco, ravanello, piatti speziati, salse e condimenti sono esclusi. Cibo e bevande dovrebbero essere caldi, le porzioni sono piccole, i pasti variati e frequenti almeno cinque volte al giorno.

    I benefici degli agrumi con l'angina

    Gli agrumi hanno la vitamina più preziosa - l'acido ascorbico, che è essenziale per il recupero dalla tonsillite. La vitamina C rafforza le pareti dei vasi sanguigni, migliora l'immunità, protegge le cellule da influssi ambientali aggressivi, ha un effetto antiossidante. Le vitamine del gruppo B, che contengono agrumi, normalizzano il sonno, migliorano l'umore, rafforzano il muscolo cardiaco.

    Mandarini, pompelmi e arance contengono un gran numero di produzione volatile, sopprimendo la riproduzione di agenti patogeni.

    I mandarini contengono la minor quantità di vitamine e minerali. Ma sono anche utili per mangiare per il raffreddore, perché i mandarini aiutano a pulire le vie respiratorie. Il pompelmo è considerato il più ricco di nutrienti. Contiene vitamine C, D, PP, che hanno un effetto benefico sul sistema cardiovascolare, leniscono, normalizzano la temperatura, contribuiscono al ripristino della forza dopo infettive malattie infettive. Il pompelmo è il frutto ipercalorico, consiste nel 90% di acqua e lo zucchero in esso è solo del 7%. L'estratto di semi di pompelmo è un antibiotico naturale, quindi accelera il recupero dall'angina.

    Come fanno gli agrumi con la tonsillite:

    ridurre il gonfiore della mucosa del rinofaringe; ridurre il dolore alla gola; abbassare la temperatura; distruggere batteri e virus; alleviare l'infiammazione; aiutare il fegato; migliorare l'immunità.

    Come si usa

    Nella fase acuta della malattia, il paziente ha marcato dolore alla gola, arrossamento, gonfiore delle mucose e delle ghiandole. Pertanto, tutti gli agrumi possono essere consumati sotto forma di succo appena spremuto, a metà diluito con acqua tiepida. Se il paziente sa per certo di non avere controindicazioni, allora può mangiare pompelmi, arance o mandarini non interamente, ma diverse fette, e poi quando la fase acuta della malattia passa o nel periodo iniziale.

    Non puoi mangiare mandarini, pompelmi e arance con angina fresca. Gli acidi aggressivi possono irritare la gola e provocare un riflesso della tosse.

    Inoltre, gli acidi citrici hanno un effetto dannoso sullo smalto dei denti, quindi puoi bere il succo attraverso una cannuccia e sciacquarti la bocca con acqua.

    Non si possono mangiare agrumi durante la malattia di bambini sotto i cinque anni, persone soggette a reazioni allergiche, pazienti con ulcera gastrica e ulcera duodenale, esofagite da reflusso, aumento dell'acidità dello stomaco, infiammazione dell'intestino tenue nella fase acuta. Il pompelmo è assolutamente controindicato per le persone che assumono antidepressivi, perché blocca l'azione dei principi attivi del farmaco.

    ricette

    L'unico periodo di tonsillite acuta, quando gli agrumi possono essere mangiati senza paura, è l'esordio della malattia, quando non vi è alcun quadro clinico pronunciato, grave mal di gola e placca sulle ghiandole. In assenza di controindicazioni nella fase iniziale, puoi immediatamente mangiare lentamente mezza frutta senza la buccia, senza averla bevuta con niente. Dopo 3-4 ore mangia la seconda metà. Mangiare dovrebbe essere non prima di un'ora. Effetto: il succo del frutto lava la membrana mucosa della faringe, rimuovendo i microbi, riducendo l'infiammazione. Il pompelmo può essere mangiato sotto forma di marmellata: strofinare la polpa di due frutti con un bicchiere di zucchero, aggiungere la scorza grattugiata, mettere nel microonde per 14 minuti. In una miscela calda mettere alcune foglie di melissa e mezzo cucchiaio di grani di pepe rosa. Questa marmellata conserva tutte le sostanze benefiche, l'aroma e il gusto del frutto. Sciogliere un cucchiaio di succo di agrumi in un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente. Prendi come una febbre. Se gli agrumi non possono essere utilizzati all'interno, puoi utilizzarli come rubdown. Un cucchiaio di succo di pompelmo diluito in un bicchiere di acqua tiepida e asciugare il corpo ad alta temperatura. La stessa ricetta è adatta per i gargarismi. Arance, mandarini, pompelmi sono ricchi di oli essenziali, che sono contenuti nella buccia del frutto. Spremere il succo dalla buccia in un cucchiaio d'acqua o strofinare la buccia su una grattugia e mescolare con una piccola quantità d'acqua. Utilizzare in lampada ad aroma per inalazione. Sbuccia la frutta, fai bollire la buccia, fai l'inalazione. Uso della polpa per il succo, mescolando tutti e tre i frutti.

    L'inalazione di vapore non dovrebbe essere eseguita a temperature elevate.

    L'autunno, l'inverno, la primavera sono la stagione dei raffreddori e degli agrumi, che sono eccellenti nel trattamento della tonsillite insieme ai rimedi tradizionali. Mangiare arance, mandarini e pompelmi non è solo una terapia terapeutica ausiliaria, ma anche un'eccellente prevenzione delle malattie della gola.

    L'infiammazione delle tonsille (mal di gola) è caratterizzata dalla localizzazione di disagio e mal di gola. Non sorprende che mangiare con l'angina sia pieno di difficoltà, spesso i pazienti rifiutano di mangiare, ma questa non è la via d'uscita! È necessario conoscere i principi di base per l'organizzazione del cibo durante il mal di gola, in modo che il cibo non produca ulteriori spiacevoli sensazioni e dia al corpo l'energia necessaria per combattere la malattia.

    Regole generali di catering per l'angina

    Durante l'angina è importante scegliere la giusta dieta: il cibo, passando attraverso la gola, può provocare un aumento del dolore, pertanto i medici raccomandano di seguire una dieta delicata. Inoltre, durante l'angina, il corpo combatte le tossine - in particolare, il fegato le combatte attivamente e se viene caricato con cibi pesanti, il benessere del paziente peggiora solo.

    Nell'elaborazione di una dieta per l'angina, è necessario rispettare le seguenti regole:

    La dieta dovrebbe contenere una quantità ridotta di carboidrati veloci (fino a 300 g al giorno), è necessario limitare il consumo di proteine ​​e grassi (fino a 70 e 60 g al giorno, rispettivamente); un giorno devi mangiare almeno 5 volte, le porzioni dovrebbero essere piccole; tutto il cibo dovrebbe essere tritato - per esempio, puoi cucinare uno stufato o un piatto al forno, e poi tritarli in un frullatore, o mangiare purè di patate; Nel menu di un paziente con angina, è necessario includere cereali e bevande fortificate - daranno al corpo l'energia necessaria e rafforzeranno il sistema immunitario; i piatti dovrebbero essere consumati caldi, ma in nessun caso caldi o freddi; durante il mal di gola è necessario bere molto: bevande alla frutta, tè, composte, gelatine possono essere consumati in quantità illimitate.

    Non dimenticare che l'angina riduce in modo significativo l'appetito - questo è un processo naturale. Soprattutto accade spesso durante l'infanzia - il bambino rifiuta categoricamente di usare anche i suoi prodotti preferiti. Non è necessario concentrarsi su questo momento e nutrire ancora più energicamente il bambino - questo porterà a nausea e vomito, che peggioreranno le condizioni generali del paziente. È consigliabile nutrire il bambino in piccole porzioni e se rifiuta completamente di mangiare, allora devi dargli una pausa, dormire - forse l'appetito tornerà.

    Cosa devi mangiare per l'angina

    Per il cibo con angina, una dieta speciale è stata fatta - tabella n. 13, l'essenza di cui è quello di mangiare cibi a basso allergene che sono ben digeriti e possono causare un attacco di appetito. Cosa devi sapere nella preparazione del menu dieta durante un mal di gola:

    Zuppe e brodi devono essere presenti nel menu - sono usati facilmente, e nutrienti, e il corpo percepisce bene. È opportuno preparare zuppe di verdure fritte, brodo di pollo - possono essere usate con crostini bianchi impregnati. La carne e il pesce possono essere utilizzati sotto forma di soufflé, polpette, casseruole - in ogni caso, il piatto deve essere fatto con carne macinata. Non dare la preferenza a grassi di pesce e carne, perché aumentano solo il carico sul fegato.

    I kashi di grano saraceno, riso, semola e farina d'avena devono essere cotti in grandi quantità di liquido - di conseguenza, devono essere viscosi. Sarà opportuno cucinare il porridge passato, una farina d'avena a selezione rapida sarà una scelta eccellente.

    Il pane e la pasta non sono vietati, ma il pane dovrebbe essere offerto al paziente con angina ieri, i pasticcini freschi dovrebbero essere abbandonati e la pasta dovrebbe essere acquistata piccola e non speziata con salse piccanti. Latte e prodotti lattiero-caseari Ottimo per pazienti affetti da angina con ryazhenka, panna acida, fiocchi di latte grattugiato, kefir - sono facili da digerire, hanno un valore energetico sufficiente e non creano problemi nel tratto gastrointestinale. Dai piatti a base di uova al mal di gola, montate uova sode e omelette bollite. Inoltre, quest'ultimo deve essere preparato non in una padella con burro, ma nel forno. Le verdure devono essere presenti nel menu di un paziente con mal di gola, ma è fortemente sconsigliato mangiarle crude - la loro struttura ferma agirà sulle tonsille infiammate in modo irritante. I frutti dolci possono essere mangiati freschi, ma solo schiacciati su una grattugia, o montati in un frullatore, e senza la buccia. Si consiglia di cuocerli nel forno - gli acidi "evaporano" e non ci saranno effetti negativi sul mal di gola. Se un paziente con angina preferisce bere il succo appena preparato dai frutti, allora dovrà essere diluito con acqua in un rapporto 1: 1. Puoi e dovresti fare bevande alla frutta, composte, mousse, gelatine e gelatina con frutta amara e dolce.

    Se una persona soffre spesso di angina, nel tempo sviluppa il proprio sistema alimentare - alcuni, ad esempio, preferiscono usare brodi salati (il sale può ridurre il dolore alla gola) o il gelato (freddo "congela" le aree infiammatorie). Ma i medici non consigliano di sperimentare in questo modo - questo può portare ad un aumento dell'intossicazione, che causa l'infiammazione a peggiorare.

    Cosa è escluso dal cibo per l'angina

    Non dovresti mangiare cibi e piatti, per la digestione e l'assimilazione di cui il corpo dovrà spendere troppe energie. Inoltre, quando quinsy ha bisogno di eliminare il cibo spazzatura, che aumenterà il carico sul tratto digestivo. Cosa dovrebbe essere escluso dalla dieta per l'angina:

    tutti i piatti fritti - carne, pesce, verdure, uova strapazzate; cibo in scatola, marinate e in generale qualsiasi cibo con aceto; maionese, ketchup, adika e tutte le salse piccanti; funghi e piatti da loro - sono cibo troppo pesante, non è desiderabile caricare lo stomaco e il fegato; tè forte, caffè naturale, bevande gassate; latte intero in grandi quantità, panna pesante; formaggio piccante e grasso; maiale, agnello; torte, pasticcini e qualsiasi confetteria ad alto contenuto di grassi (ad esempio con crema al burro); ravanello, aglio e cipolle; biscotti duri (grossi), semi, patatine e cracker; agrumi, ciliegia, prugna; semola d'orzo e d'orzo; pane fresco appena sfornato.

    I cibi e le bevande caldi sono esclusi dal cibo - non solo producono intense sensazioni dolorose alla gola, ma feriscono anche i tessuti infiammati delle tonsille, che provocano la penetrazione dei batteri patogeni nei loro strati profondi.

    I medici sostengono che il rispetto delle raccomandazioni sulla correzione della dieta fornisce una pronta guarigione. Ma c'è un avvertimento da parte degli esperti: non si deve interrompere la dieta immediatamente dopo aver alleviato la condizione - 3-4 giorni, anche dopo un pieno recupero, si dovrebbe prendere cura del proprio corpo, dargli il tempo di recuperare pienamente.

    Yana Alexandrovna Tsygankova, Revisore medico, medico generico della categoria di qualificazione più alta

    5.420 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

    Uno dei principali problemi con l'angina sarà la nutrizione. Mal di gola non solo non è favorevole al desiderio di mangiare, ma impedisce anche in modo significativo l'ingestione di cibo. Cosa può e cosa non può avere un mal di gola? E come mangiare, in modo da non aggravare, e così forte dolore alla gola?

    Questo problema è esacerbato nei bambini che semplicemente rifiutano di mangiare.

    Caratteristiche alimentari per mal di gola

    La tonsillite acuta o tonsillite è una delle più comuni infezioni otorinolaringoiatriche. I suoi sintomi caratteristici sono l'infiammazione delle tonsille, che porta ad un aumento della temperatura corporea a 38-39 C, arrossamento della gola, dolore acuto durante la deglutizione, a volte (se le corde vocali sono colpite) si verifica raucedine.

    Esistono due tipi di angina:

    la tonsillite acuta è caratterizzata da arrossamento della faringe, le tonsille si gonfiano e diventano rosse molto sature. Questo provoca dolore quando il cibo viene ingerito, a volte il dolore dà alle orecchie e alla parte posteriore della testa. Per la tonsillite purulenta è caratteristico non solo il gonfiore delle tonsille, ma anche la comparsa di vescicole purulente su di esse. Che può sistemarsi su uno o coprire tutte le tonsille con una crosta continua. A volte con tonsillite purulenta ingoiare il cibo diventa completamente impossibile. E nei primi giorni della malattia puoi mangiare solo zuppe di purè liquido.

    Mal di gola fa riferimento a malattie infettive, il che significa che viene trasmessa attraverso i piatti comuni (tazze, cucchiai) e articoli per l'igiene. I microbi vengono trasmessi attraverso la saliva infetta e si diffondono ad altri membri della squadra o della famiglia.

    L'osservanza di semplici regole di igiene personale proteggerà gli altri da possibili infezioni.

    Di particolare importanza in tutte le forme di angina ottiene nutrizione. Dopotutto, non solo fornisce al corpo del paziente l'energia necessaria per combattere la malattia, ma anche una fonte di irritazione alla gola del paziente.

    Una dieta scorretta può aumentare il dolore, peggiorare la salute del paziente e persino rallentare il processo di guarigione.

    Cosa e perché non puoi mangiare con l'angina

    Mal di gola e problemi con la deglutizione sono un problema specifico di mal di gola. Quando il problema della tonsillite purulenta con il cibo è esacerbato da un grande carico sul fegato. È sovraccarico, in quanto rimuove le tossine (prodotti di scarto di microrganismi che formano pus).

    Per molti, la prima domanda che si pone è quella di mangiare quando si ha la tonsillite, perché il cibo "proibito" provoca un peggioramento del dolore e talvolta contribuisce ad un aumento della temperatura corporea.

    Tra i prodotti che mangiano con l'angina non è consigliabile essere il seguente.

    Cibi grassi e fritti

    Non possono mangiare per non sovraccaricare il fegato. Questo cibo richiede molta energia per il suo trattamento, che è necessario per combattere la malattia. A lei attribuita.

    Agnello, maiale, pesce grasso; Eventuali cibi fritti; Minestre e sughi grassi in carne grassa o brodi di funghi; Formaggi grassi sovra-salati, formaggi con vari additivi; Crema grassa e panna acida; Latte fatto in casa o molto grasso in grandi quantità; Torte e pasticcini con un sacco di crema al burro.

    Piatti contenenti aceto e acidi della frutta

    Irritano il mal di gola, aumentano il dolore, possono causare indigestione. Questo è:

    cibi in scatola con aceto; sottaceti fatti in casa; agrumi e altri frutti acidi; succhi, frullati di frutta acida e frutti di bosco.

    Piatti piccanti e affumicati

    Causa disturbi digestivi, aumenta il carico sul fegato, esacerbare mal di gola. A quelli dovrebbero essere attribuiti.

    tutti i tipi di carni affumicate; spezie e spezie, tra cui cipolle, aglio; verdure amare come il ravanello

    Prodotti e piatti da loro con un alto contenuto di fibra grezza

    Si tratta di prodotti utili in altri momenti, ma dannosi durante il mal di gola.

    Alimenti con legumi (soia, piselli, fagioli); Piatti di carote crude, cavoli, barbabietole; Orzo e orzo perlato (in qualsiasi forma);

    Pane fresco o troppo secco

    Provoca gonfiore e può causare un aumento del mal di gola.

    Bevande nocive per mal di gola

    Tra le bevande indesiderate non saranno solo i succhi di frutta, ma anche:

    bevande gassate; tè forte; caffè forte

    E altro ancora. Durante la malattia non puoi mangiare, in modo da non causare esacerbazione del dolore:

    semi di girasole; popcorn; circuiti integrati; noci con spezie; biscotti ruvidi; scricchiolii.

    Molto importante! Non puoi mangiare cibo caldo. Irritazione del mal di gola e provoca dolore. Inoltre, la mucosa infiammata è molto sensibile e puoi facilmente bruciarti. Un'ustione sarà aggiunta ai processi infiammatori.

    Cosa puoi mangiare con l'angina

    Di solito, i terapeuti raccomandano la dieta n. 13 (secondo Pevzner) ai pazienti con angina. È considerata la tabella di dieta più comune ed è consigliata per molte malattie. Questa dieta per l'angina si adatta perfettamente.

    Tali pasti includono i seguenti piatti.

    I porridge sull'acqua o sul latte (farina d'avena, riso, semola) sono di consistenza liquida che ricorda la gelatina. Zuppe di purè, brodi (con pezzi di pane). Il pane dovrebbe essere bianco, senza lievito e non troppo fresco, ma non stantio. Verdure bollite e preferibilmente schiacciate o tritate: patate, pomodori, cavoli, zucca. Pasta, ma meglio piccola. Uova sode, omelette Varietà di pesce: orata, merluzzo, merluzzo. Piatti al vapore o bolliti: polpette, polpette di carne. Sono preparati con carne dietetica: pollo, carne di vitello, carne di coniglio. I latticini dovrebbero essere a basso contenuto di grassi. La ricotta ha una consistenza cremosa. I frutti devono essere cotti o al forno.

    Alla domanda: "Con l'angina, cosa puoi mangiare?"

    La risposta sarà la seguente: "Il cibo che ha una consistenza simile alla panna non contiene componenti che causano l'irritazione delle mucose infiammate e non" graffia "il mal di gola. Inoltre, il cibo dovrebbe essere a basso contenuto di grassi, ma contenere un numero sufficiente di calorie per non irritare l'intestino e non creare un carico aggiuntivo sul fegato. Ma allo stesso tempo, diamo abbastanza energia per il recupero. "

    Assicurati di servire piatti un po 'caldi: caldo - può bruciare un mal di gola e freddo - causerà una riacutizzazione indesiderata.

    Principi generali dell'alimentazione per la tonsillite È necessario nutrire il paziente 5-6 volte al giorno in piccole porzioni. Il cibo dovrebbe essere gustoso e fragrante. Se il paziente non vuole mangiare, non dovrebbe essere costretto. Questo non lo farà bene. La quantità totale di proteine ​​dovrebbe essere di circa 70 g / giorno, grasso - 60 g / giorno e carboidrati - 300 g / giorno. Non puoi dare al paziente prodotti che non aveva mai provato prima. Durante il trattamento, devono essere esclusi i prodotti allergenici. È necessario somministrare al paziente succo e tè, ricchi di vitamine e soprattutto di vitamina C, ma con una piccola quantità di zucchero. Ed è anche utile mangiare il miele (se non è allergico). Dieta per bambini per l'angina

    Un'attenzione particolare è richiesta pappe per angina. I bambini malati spesso si rifiutano di mangiare, li ferisce da deglutire. In questo caso, il bambino non può essere alimentato con la forza.

    È meglio dare al bambino l'opportunità di dormire o riposare, forse col tempo chiederà di mangiare o riprovare a nutrirsi dopo un po '.

    Il cibo dovrebbe essere un bambino preferito, uno che gli piace, ma sempre con tutte le regole e le restrizioni sopra descritte.

    Non introdurre nuovi alimenti complementari durante la malattia nei bambini.

    Non somministrare allergeni ai prodotti, anche quando sono molto utili per la tonsillite, qui il possibile danno supererà i benefici attesi.

    I benefici di bere molta influenza per il mal di gola

    Per la tonsillite, i medici raccomandano di bere molta acqua. Ciò consente al paziente di eliminare le tossine dal corpo e aiuta a migliorare le condizioni generali del paziente.

    Tra le bevande che non sono raccomandate per i pazienti con mal di gola ci sono le bevande a base di gas, tè e caffè fermentati, così come succhi e frullati contenenti acidi della frutta (acido). Queste bevande irritano le tonsille malate e causano l'esacerbazione del dolore.

    Tra le bevande desiderabili ci saranno tisane con miele o poco zucchero. Questi tè sono ricchi di vitamine, rafforzano il sistema immunitario, aiutano a combattere la malattia. È utile bere l'infuso di rosa canina (è ricco di vitamina C e aiuta il fegato), così come decotti e tè dalle foglie di ribes e dai ramoscelli. Il più utile sarà le bacche di ribes, strofinate attraverso un setaccio fine con una piccola quantità di zucchero o frullati di loro con la menta.

    Cosa non puoi mangiare con angina e cosa può essere usato

    Uno dei principali problemi con l'angina sarà la nutrizione. Mal di gola non solo non è favorevole al desiderio di mangiare, ma impedisce anche in modo significativo l'ingestione di cibo. Cosa può e cosa non può avere un mal di gola? E come mangiare, in modo da non aggravare, e così forte dolore alla gola?

    Questo problema è esacerbato nei bambini che semplicemente rifiutano di mangiare.

    Caratteristiche alimentari per mal di gola

    La tonsillite acuta o tonsillite è una delle più comuni infezioni otorinolaringoiatriche. I suoi sintomi caratteristici sono l'infiammazione delle tonsille, che porta ad un aumento della temperatura corporea a 38-39 C, arrossamento della gola, dolore acuto durante la deglutizione, a volte (se le corde vocali sono colpite) si verifica raucedine.

    Esistono due tipi di angina:

    • la tonsillite acuta è caratterizzata da arrossamento della faringe, le tonsille si gonfiano e diventano rosse molto sature. Questo provoca dolore quando il cibo viene ingerito, a volte il dolore dà alle orecchie e alla parte posteriore della testa.
    • Per la tonsillite purulenta è caratteristico non solo il gonfiore delle tonsille, ma anche la comparsa di vescicole purulente su di esse. Che può sistemarsi su uno o coprire tutte le tonsille con una crosta continua. A volte con tonsillite purulenta ingoiare il cibo diventa completamente impossibile. E nei primi giorni della malattia puoi mangiare solo zuppe di purè liquido.

    Mal di gola fa riferimento a malattie infettive, il che significa che viene trasmessa attraverso i piatti comuni (tazze, cucchiai) e articoli per l'igiene. I microbi vengono trasmessi attraverso la saliva infetta e si diffondono ad altri membri della squadra o della famiglia.

    L'osservanza di semplici regole di igiene personale proteggerà gli altri da possibili infezioni.

    Di particolare importanza in tutte le forme di angina ottiene nutrizione. Dopotutto, non solo fornisce al corpo del paziente l'energia necessaria per combattere la malattia, ma anche una fonte di irritazione alla gola del paziente.

    Una dieta scorretta può aumentare il dolore, peggiorare la salute del paziente e persino rallentare il processo di guarigione.

    Cosa e perché non puoi mangiare con l'angina

    Mal di gola e problemi con la deglutizione sono un problema specifico di mal di gola. Quando il problema della tonsillite purulenta con il cibo è esacerbato da un grande carico sul fegato. È sovraccarico, in quanto rimuove le tossine (prodotti di scarto di microrganismi che formano pus).

    Per molti, la prima domanda che si pone è quella di mangiare quando si ha la tonsillite, perché il cibo "proibito" provoca un peggioramento del dolore e talvolta contribuisce ad un aumento della temperatura corporea.

    Tra i prodotti che mangiano con l'angina non è consigliabile essere il seguente.

    Cibi grassi e fritti

    • Agnello, maiale, pesce grasso;
    • Eventuali cibi fritti;
    • Minestre e sughi grassi in carne grassa o brodi di funghi;
    • Formaggi grassi sovra-salati, formaggi con vari additivi;
    • Crema grassa e panna acida;
    • Latte fatto in casa o molto grasso in grandi quantità;
    • Torte e pasticcini con un sacco di crema al burro.

    Piatti contenenti aceto e acidi della frutta

    Irritano il mal di gola, aumentano il dolore, possono causare indigestione. Questo è:

    • cibi in scatola con aceto;
    • sottaceti fatti in casa;
    • agrumi e altri frutti acidi;
    • succhi, frullati di frutta acida e frutti di bosco.

    Piatti piccanti e affumicati

    Causa disturbi digestivi, aumenta il carico sul fegato, esacerbare mal di gola. A quelli dovrebbero essere attribuiti.

    • tutti i tipi di carni affumicate;
    • spezie e spezie, tra cui cipolle, aglio;
    • verdure amare come il ravanello

    Prodotti e piatti da loro con un alto contenuto di fibra grezza

    Si tratta di prodotti utili in altri momenti, ma dannosi durante il mal di gola.

    • Alimenti con legumi (soia, piselli, fagioli);
    • Piatti di carote crude, cavoli, barbabietole;
    • Orzo e orzo perlato (in qualsiasi forma);

    Pane fresco o troppo secco

    Provoca gonfiore e può causare un aumento del mal di gola.

    Bevande nocive per mal di gola

    Tra le bevande indesiderate non saranno solo i succhi di frutta, ma anche:

    • bevande gassate;
    • tè forte;
    • caffè forte

    E altro ancora. Durante la malattia non puoi mangiare, in modo da non causare esacerbazione del dolore:

    • semi di girasole;
    • popcorn;
    • circuiti integrati;
    • noci con spezie;
    • biscotti ruvidi;
    • scricchiolii.

    Molto importante! Non puoi mangiare cibo caldo. Irritazione del mal di gola e provoca dolore. Inoltre, la mucosa infiammata è molto sensibile e puoi facilmente bruciarti. Un'ustione sarà aggiunta ai processi infiammatori.

    Cosa puoi mangiare con l'angina

    Di solito, i terapeuti raccomandano la dieta n. 13 (secondo Pevzner) ai pazienti con angina. È considerata la tabella di dieta più comune ed è consigliata per molte malattie. Questa dieta per l'angina si adatta perfettamente.

    Tali pasti includono i seguenti piatti.

    • I porridge sull'acqua o sul latte (farina d'avena, riso, semola) sono di consistenza liquida che ricorda la gelatina.
    • Zuppe di purè, brodi (con pezzi di pane).
    • Il pane dovrebbe essere bianco, senza lievito e non troppo fresco, ma non stantio.
    • Verdure bollite e preferibilmente schiacciate o tritate: patate, pomodori, cavoli, zucca.
    • Pasta, ma meglio piccola.
    • Uova sode, omelette
    • Varietà di pesce: orata, merluzzo, merluzzo.
    • Piatti al vapore o bolliti: polpette, polpette di carne. Sono preparati con carne dietetica: pollo, carne di vitello, carne di coniglio.
    • I latticini dovrebbero essere a basso contenuto di grassi. La ricotta ha una consistenza cremosa.
    • I frutti devono essere cotti o al forno.

    Alla domanda: "Con l'angina, cosa puoi mangiare?"

    La risposta sarà la seguente: "Il cibo che ha una consistenza simile alla panna non contiene componenti che causano l'irritazione delle mucose infiammate e non" graffia "il mal di gola. Inoltre, il cibo dovrebbe essere a basso contenuto di grassi, ma contenere un numero sufficiente di calorie per non irritare l'intestino e non creare un carico aggiuntivo sul fegato. Ma allo stesso tempo, diamo abbastanza energia per il recupero. "

    Assicurati di servire piatti un po 'caldi: caldo - può bruciare un mal di gola e freddo - causerà una riacutizzazione indesiderata.

    Principi generali dell'alimentazione nella tonsillite

    • È necessario nutrire il paziente 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.
    • Il cibo dovrebbe essere gustoso e fragrante.
    • Se il paziente non vuole mangiare, non dovrebbe essere costretto. Questo non lo farà bene.
    • La quantità totale di proteine ​​dovrebbe essere di circa 70 g / giorno, grasso - 60 g / giorno e carboidrati - 300 g / giorno.
    • Non puoi dare al paziente prodotti che non aveva mai provato prima.
    • Durante il trattamento, devono essere esclusi i prodotti allergenici.
    • È necessario somministrare al paziente succo e tè, ricchi di vitamine e soprattutto di vitamina C, ma con una piccola quantità di zucchero. Ed è anche utile mangiare il miele (se non è allergico).

    Dieta per bambini per l'angina


    Un'attenzione particolare è richiesta pappe per angina. I bambini malati spesso si rifiutano di mangiare, li ferisce da deglutire. In questo caso, il bambino non può essere alimentato con la forza.

    È meglio dare al bambino l'opportunità di dormire o riposare, forse col tempo chiederà di mangiare o riprovare a nutrirsi dopo un po '.

    Il cibo dovrebbe essere un bambino preferito, uno che gli piace, ma sempre con tutte le regole e le restrizioni sopra descritte.

    Non introdurre nuovi alimenti complementari durante la malattia nei bambini.

    Non somministrare allergeni ai prodotti, anche quando sono molto utili per la tonsillite, qui il possibile danno supererà i benefici attesi.

    I benefici di bere molta influenza per il mal di gola

    Per la tonsillite, i medici raccomandano di bere molta acqua. Ciò consente al paziente di eliminare le tossine dal corpo e aiuta a migliorare le condizioni generali del paziente.

    Tra le bevande che non sono raccomandate per i pazienti con mal di gola ci sono le bevande a base di gas, tè e caffè fermentati, così come succhi e frullati contenenti acidi della frutta (acido). Queste bevande irritano le tonsille malate e causano l'esacerbazione del dolore.

    Tra le bevande desiderabili ci saranno tisane con miele o poco zucchero. Questi tè sono ricchi di vitamine, rafforzano il sistema immunitario, aiutano a combattere la malattia. È utile bere l'infuso di rosa canina (è ricco di vitamina C e aiuta il fegato), così come decotti e tè dalle foglie di ribes e dai ramoscelli. Il più utile sarà le bacche di ribes, strofinate attraverso un setaccio fine con una piccola quantità di zucchero o frullati di loro con la menta.

    • Condividi Con I Tuoi Amici

    Altri Articoli Sul Trattamento Del Naso

    Perossido di idrogeno: gargarismi per mal di gola

    L'angina è una malattia infettiva che ha un meccanismo di diffusione per via aerea.È caratterizzato da una lesione del tessuto linfoide della faringe con una manifestazione di intossicazione generale, dolore alla gola, un aumento significativo dei linfonodi (localizzati nel collo, sotto la mandibola).

    Il mezzo più efficace per gargarismi per mal di gola: caratteristiche e benefici

    Le seguenti raccomandazioni possono essere considerate come istruzioni specifiche per l'uso di clorexidina o di qualsiasi altra soluzione antisettica: