Loading

Come riconoscere e trattare il mal di gola virale in un bambino: farmaci e rimedi popolari

Molto spesso, un mal di gola si sviluppa sullo sfondo di un'infezione. Di recente, tuttavia, gli otorinolaringoiatri parlano di una malattia che si manifesta con sintomi simili, ma ha cause completamente diverse.

Oggi, la tonsillite virale nei bambini non è una diagnosi rara. Porta all'infiammazione delle tonsille e dell'anello del linfadenoide nella faringe, come con l'attivazione dei batteri, ma non vi è alcun danno purulento all'orofaringe, che determina la specificità della malattia e il suo trattamento.

motivi

Secondo il nome parlante, la tonsillite virale in un bambino si sviluppa sullo sfondo di attivazione di numerosi virus. Questi possono essere Coxsackie, ECHO, enterovirus, ceppi influenzali, Epstein-Barr, herpes, adenovirus. Modi d'infezione - per via aerea (conversazione), contatto-famiglia (baci, giocattoli, piatti), fecale-orale (cibo).

Il bambino infetto rilascia virus per circa un mese dopo l'infezione. Di solito infettano i linfonodi, si moltiplicano e si depositano sulla superficie delle tonsille. Molti fattori contribuiscono all'infezione.

esogeno:

  • abbassamento stagionale della temperatura;
  • cibo povero (povero, squilibrato, monotono);
  • mancanza di standard sanitari, non conformità con le norme igieniche;
  • sovraraffreddamento del corpo: generale (congelato per strada) e locale (piedi bagnati, orecchie fredde, gelato);
  • fumo passivo;
  • cattive condizioni ambientali;
  • cambiamento climatico

endogena:

  • immunità indebolita;
  • infezione dopo l'intervento chirurgico sul rinofaringe;
  • carie trascurate;
  • tonsillite cronica;
  • malattie purulente del rinofaringe;
  • ferite, abrasioni, graffi - qualsiasi lesione alle tonsille;
  • la loro struttura o posizione patologica;
  • complicanze dopo SARS, influenza, difterite, scarlattina;
  • un certo numero di malattie: allergie, tubercolosi, diabete, lupus eritematoso;
  • lo stress.

Le epidemie di tonsillite virale si verificano in ottobre - dicembre e marzo - aprile. In autunno, il corpo non ha il tempo di adattarsi al freddo, in primavera si indebolisce dopo l'inverno. Negli adulti, la malattia è meno comune, poiché i bambini sono più spesso in contatto tra loro (a scuola, all'asilo) e hanno deboli reazioni protettive.

Per riconoscere il nemico nel tempo, è necessario avere una buona comprensione del quadro clinico della malattia.

L'origine dei termini. La parola "virus" risale al latino "virus", che significa "veleno"; "Angina" - dalla stessa lingua, da "ango", che significa "soffocare".

sintomi

I principali sintomi di angina virale nei bambini sono molto simili ai sintomi della solita forma della malattia. La principale differenza da un'infezione batterica è l'assenza di placca e follicoli purulenti sulle tonsille. A seconda dello stato di immunità, il periodo di incubazione va da 2 giorni a 2 settimane.

Sintomi primari

I sintomi che appaiono direttamente in primo luogo:

  • alta temperatura (38-40 ° C);
  • dolori muscolari;
  • mal di testa;
  • la debolezza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • grave mal di gola;
  • salivazione eccessiva;
  • linfonodi ingrossati.

Segni secondari

Dopo un po 'di tempo (da 1 ora a 2 giorni), altri segni si uniscono ai sintomi specificati di mal di gola virale in un bambino, che può assomigliare molto da vicino ad un ARVI ordinario:

  • mal di gola;
  • raucedine;
  • leggera tosse;
  • naso che cola;
  • nel 50% dei casi - nausea, diarrea, vomito;
  • gonfiore, infiammazione, arrossamento delle tonsille;
  • la principale differenza dal comune raffreddore è la comparsa di papule piccole ma non purulente sulle tonsille;
  • se i virus Coxsackie vengono infettati per circa 3 giorni, vescicole (bolle) con contenuto sieroso appaiono sul sito dei papuli (rash), dopo di che si aprono formando ulcere che si fondono l'una con l'altra, in questo stadio della malattia il mal di gola aumenta e l'appetito scompare.

Con il corretto trattamento dell'angina virale nei bambini, i sintomi della malattia scompaiono dopo 5-7 giorni. In assenza di misure terapeutiche, un'infezione batterica può accumularsi sulla tonsillite. Questo può portare a complicazioni.

Pertanto, una diagnosi tempestiva e corretta è così importante. E per questo è necessario il prima possibile, ai primi segni clinici, chiedere aiuto all'ospedale.

Attraverso le pagine della storia. Negli scritti di Ippocrate, Avicenna e Celso si dice che un mal di gola molto spesso causava strangolamento in quel momento, quindi l'intubazione e la tracheotomia venivano usate per il suo trattamento.

diagnostica

Se si sospetta un mal di gola virale, i medici inviano il bambino a una serie di test, eseguono un esame esterno e raccolgono dati. Le tecniche diagnostiche sono generalmente ridotte alle seguenti misure:

  1. Pharyngoscope.
  2. Analisi dei reclami di un piccolo paziente.
  3. Palpazione dei linfonodi ingrossati.
  4. Un esame del sangue (totale e su RSC) mostrerà leucocitosi, stab shift left, aumento di ESR.
  5. Un tampone faringeo (PCR) rivelerà l'agente causale.
  6. La diagnosi sierologica (ELISA) determinerà l'assenza o la presenza di anticorpi.
  7. L'ECG è prescritto in casi rari, già trascurati, al fine di determinare il danno tossico del sistema cardiovascolare come complicazione: toni indeboliti, tachicardia, ipotensione.

Questi studi diagnostici consentono la differenziazione più accurata del mal di gola virale da batteri e da SARS con l'influenza. Questo gioca un ruolo importante nella nomina di ulteriori trattamenti, perché gli antibiotici sono in questo caso inutili.

Circa la diagnosi. L'angina è una parola usata nella vita di tutti i giorni. Nella diagnosi del bambino, molto probabilmente, sarà indicata la tonsillite. Nei tempi antichi, la malattia era chiamata angina pectoris. Per quanto riguarda la forma virale, è spesso chiamata tonsillite vescicolare o tonsillite erpetica.

trattamento

Il trattamento completo dell'angina virale nei bambini comporta riposo a letto, una dieta speciale, farmaci, l'uso di rimedi popolari (con il permesso del medico).

Trattamento farmacologico

In caso di mal di gola virale, gli antibiotici non sono prescritti, in quanto solo aggravano la situazione, indebolendo il sistema immunitario e riducendo l'efficacia del trattamento antivirale.

Preparati farmaceutici per l'ingestione:

  • farmaci che impediscono la riproduzione di un'infezione virale: Tsitovir 3, Neovir, Cycloferon, Isoprinosine, Kagocel, Viferon, Ergoferon, Genferon Light, Anaferon, Grippferon - possono essere sotto forma di candele, gocce, compresse;
  • Iposensibilizzanti e antistaminici: Diazolin, Erius, Tavegil, Zyrtec, Zodak, Suprastin;
  • antipiretico a temperature sopra 38 ° C: Nise, Nurofen, Paracetamol, Ibuklin, Tsefekon, Aspirina (da 12 anni) - è migliore per mettere candele su bimbi, e dopo di 3 anni può dare lo sciroppo;
  • immunomodulatori: Licopid, Immunorix, Amiksin;
  • per prevenire la disidratazione durante il forte calore: Regidron;
  • terapia vitaminica: in particolare vitamina C;
  • gli antibiotici possono essere prescritti solo in caso di complicanze, quando un'infezione batterica si sovrappone a un'infezione virale (per gli antibiotici per il trattamento del mal di gola dei bambini, leggi qui).

Terapia locale:

  • riassorbimento di compresse antisettiche: Faringosepat, Sebedina, Travisil, Immudon, Lizobakta;
  • irrigazione faringea con spray antinfiammatori: Tantum Verde (dopo 3 anni), Hexoral, Cameton, Interferon;
  • gargarismi con infusioni di erbe medicinali (salvia, calendula), Miramistina, soluzioni di Furacilina, permanganato di potassio, sale e soda;
  • trattamento di tonsille Lugol, tintura di propoli;
  • lavando il naso con una soluzione di sale marino;
  • ultravioletta.

Rimedi popolari

Con il permesso del medico che cura il bambino, il mal di gola virale può essere sconfitto con l'aiuto di rimedi popolari. Le migliori soluzioni calde (non calde) per il risciacquo della gola. Il primo giorno della malattia, è possibile eseguire questa procedura fino a 10 volte, quindi ridurre gradualmente la loro intensità. È possibile utilizzare le seguenti ricette.

  1. Mescolare gli stessi fiori di camomilla e tiglio, versare 300 ml di acqua bollente, attendere 2 ore.
  2. Versare lentamente 15 ml di tintura di radice dorata in 200 ml di acqua naturale.
  3. Mescolare lo stesso assenzio, calendula, piantaggine, salvia; Versare 200 ml di acqua bollente, attendere un'ora.
  4. Mescolare i fiori di tiglio e la corteccia di quercia 1 a 2, versare 200 ml di acqua bollente, attendere un'ora, quindi aggiungere 10 ml di miele.
  5. Picker barbabietola versare acqua a 1 a 1, attendere mezz'ora, filtrare, in 200 ml dell'infusione risultante versare 15 ml di aceto di sidro di mele.
  6. 3 spicchi d'aglio schiacciati medi versare 200 ml di acqua bollente, attendere un'ora, filtrare.
  7. 50 grammi di scorza di cipolla cuocere 10 minuti in 500 ml di acqua, attendere 3 ore, filtrare.
  8. 100 grammi di mirtilli (preferibilmente essiccati) versare 400 ml di acqua, tenere a fuoco fino a quando il volume è dimezzato.

Cura del paziente

Al fine di facilitare il rapido recupero del bambino, è raccomandata la seguente cura del paziente per il mal di gola virale.

  1. Riposo a letto nei primi 3-4 giorni di malattia, riposo completo.
  2. Isolamento dagli altri
  3. Dieta: piatti semi-liquidi e liquidi, l'assenza di cibi piccanti, salati, in salamoia, affumicati.
  4. Bevanda abbondante in forma calda di circa 2 litri al giorno.
  5. Il divieto di riscaldamento comprime.
  6. Rimedi orali per la gola o soluzioni mediche prescritte da un medico.
  7. A temperature elevate, rifiuto di camminare. Dopo il suo declino, sono possibili mezz'ora di uscita.
  8. Arieggiare la stanza, mantenendo il livello di umidità richiesto.
  9. Situazione psicologica favorevole, sostegno morale del bambino, emozioni positive accelereranno il processo di recupero.

Dopo la diagnosi, il medico ti dirà come trattare la tonsillite virale in un bambino a casa, se non è stato lasciato in ospedale. La cura del paziente competente, l'uso di farmaci a scopo terapeutico, l'aggiunta della terapia principale con i rimedi popolari - tutto questo in un singolo complesso darà buoni risultati, e il bambino guarirà presto e senza complicazioni.

Tieni presente. Gli antibiotici contro i virus sono impotenti, quindi, è inutile trattare questa forma di angina con tali farmaci.

complicazioni

Le conseguenze di una malattia non curata non sono così pericolose per la salute e la vita di un bambino poiché il resto delle sue forme sono purulente, follicolari o lacunari. Tuttavia, in rari casi, tutto può finire molto tristemente con un atteggiamento frivolo alla situazione. Una caratteristica dell'angina virale nei bambini è anche il fatto che le complicazioni dopo di esso, anche se non sempre gravi, si verificano abbastanza spesso. Questi includono:

Le prime due diagnosi sono particolarmente pericolose perché associate a danni cerebrali. Per evitare che una tonsillite virale si sviluppi in qualcosa di più, devi cercare di identificarla e trattarla in modo tempestivo. E ancora meglio - dalla nascita per rispettare le misure preventive. È molto più semplice e sicuro che liberare un piccolo corpo da virus non invitati.

Un fatto interessante Dopo che un bambino ha avuto un mal di gola virale, sviluppa una forte immunità al patogeno che ha causato la malattia. Ma c'è un enorme numero di ceppi, ed è per questo che questa forma può essere diagnosticata ancora e ancora.

prevenzione

Per proteggere un bambino dall'angina virale, fin dai primi giorni della sua vita è importante impegnarsi nella prevenzione della malattia, che comporta le seguenti misure:

  • insegnare al bambino a lavarsi spesso le mani: prima di mangiare, dopo aver usato il bagno, camminando, animali;
  • lavare il nasopharynx dopo il contatto con persone malate;
  • indossare medicazioni in garza di cotone in luoghi pubblici durante epidemie;
  • corsi di terapia vitaminica due volte all'anno;
  • indurimento;
  • buon cibo;
  • rafforzare l'immunità;
  • aerazione costante della stanza, se necessario - trattamento al quarzo;
  • trattamento tempestivo di tutte le malattie.

Se pensate alla prevenzione in modo tempestivo, il bambino non saprà mai cosa sia un mal di gola virale e altre malattie. Una forte immunità con uno stile di vita sano riduce il rischio di infezione da microrganismi pericolosi e lo riduce quasi a zero. I genitori sono semplicemente obbligati a prendere le misure appropriate per questo.

Le complicazioni dopo la forma virale della malattia non sono così pericolose come dopo il purulento, ma possono anche essere fatali sullo sfondo della meningite - è necessario saperlo.

Ci sono una serie di conclusioni sui pericoli dei cosmetici detergenti. Sfortunatamente, non tutte le mamme appena costruite le ascoltano. Nel 97% di shampoo viene utilizzata la sostanza pericolosa Sodium Lauryl Sulfate (SLS) o i suoi analoghi. Molti articoli sono stati scritti sugli effetti di questa chimica sulla salute di bambini e adulti. Su richiesta dei nostri lettori, abbiamo testato i marchi più popolari.

I risultati sono stati deludenti: le aziende più pubblicizzate hanno mostrato la presenza di quei componenti più pericolosi. Per non violare i diritti legali dei produttori, non possiamo nominare marchi specifici. La società Mulsan Cosmetic, l'unica che ha superato tutti i test, ha ricevuto con successo 10 punti su 10 (vedi). Ogni prodotto è costituito da ingredienti naturali, completamente sicuro e ipoallergenico.

Se dubiti della naturalezza dei tuoi cosmetici, controlla la data di scadenza, non dovrebbe superare i 10 mesi. Vieni con attenzione alla scelta dei cosmetici, è importante per te e il tuo bambino.

Lotta alla tonsillite nei bambini: consigli per un trattamento adeguato

La tonsillite virale è una malattia infettiva-allergica in cui le tonsille si gonfiano e la deglutizione causa dolore.

Il bambino dal dottore

Il processo infiammatorio colpisce la gola e le ghiandole.

L'inizio dell'angina è causato non solo dall'infezione nel corpo, ma anche da una diminuzione del sistema immunitario, dall'ipotermia e dall'affaticamento.

Il mal di gola virale è caratterizzato da una tonsilla ingrossata. Sono stati precedentemente rimossi, ma ora si ritiene che le tonsille fungano da filtri e proteggano il tratto respiratorio inferiore dalle infezioni.

Cause di tonsillite virale

Le cause della tonsillite sono streptococchi e virus. A volte gli pneumococchi e la clamidia sono presenti tra gli agenti causali della malattia.

Tra i fattori che contribuiscono alla malattia, vale la pena notare le cadute di temperatura, bassa immunità e mancanza di vitamina.

Di solito, il mal di gola viene trasmesso dalle goccioline trasportate dall'aria dai portatori dell'infezione.

Le seguenti malattie possono contribuire allo sviluppo dell'angina:

  1. Sinusite o sinusite
  2. Lo sviluppo della carie.
  3. Frequente presenza di raffreddori.

La tonsillite virale può causare i seguenti virus:

  • virus del raffreddore: rinovirus e influenza;
  • adenovirus che contribuiscono al rilassamento dell'intestino;
  • virus del morbillo e enterovirus che causano malattie del piede e del braccio.

I seguenti fattori contribuiscono alla malattia:

  1. Ipotermia durante un brusco aumento della temperatura, quando si beve bevande fredde o se esposti a condizioni climatiche avverse.
  2. L'aria umida, satura di polvere e sporcizia e con basse temperature contribuisce allo sviluppo dell'infezione.
  3. La mancanza di nutrizione e l'inosservanza delle procedure igieniche riducono l'immunità e contribuiscono allo sviluppo dell'angina.
  4. I virus attivano abitudini, stanchezza e stile di vita sedentario.
  5. Linfonodi infiammati con tonsillite dalla presenza di carie, gastroenterite o sinusite.
  6. L'infezione entra nel corpo con situazioni stressanti costanti e insonnia.

La tonsillite virale nei bambini richiede un'attenzione speciale e una visita obbligatoria al medico.

I sintomi della tonsillite nei bambini

I seguenti sintomi di angina virale sono evidenziati:

  1. L'aspetto del rossore nel muro della gola.
  2. Dolore alla deglutizione.
  3. L'aspetto della temperatura elevata.
  4. L'emergere di dolori muscolari, mal di testa e debolezza.
  5. I linfonodi sono ingranditi e l'amigdala diventa rossa.

La tonsillite batterica è diversa dal virale. Con un virus, l'infiammazione non influenza la cavità orale e le tonsille non contengono la placca. L'infiammazione batterica è caratterizzata dalla placca su tutta la bocca. La malattia virale è accompagnata da feci anormali, nausea e dolore addominale.

Spesso c'è una tonsillite virale di infezione da enterovirus dei bambini. È accompagnato da piaghe sulla membrana mucosa delle ghiandole e indebolimento del corpo.

Quando i bambini sono ammalati, devono essere segnalati eventuali sintomi: l'insorgenza di debolezza e perdita di appetito, l'ispessimento dei linfonodi, l'aspetto della temperatura o un ascesso sulla tonsilla.

Trattamento dell'angina virale nei bambini

Il trattamento dell'angina virale nei bambini è quasi sempre limitato alla terapia sintomatica. Ciò è dovuto al fatto che gli agenti antivirali realmente efficaci oggi sono noti solo contro virus influenzali, citomegalovirus e molti altri. E poiché le lesioni virali della gola nella maggior parte dei casi sono causate da altri agenti patogeni - adenovirus, rotavirus, enterovirus - non ha senso cercare di distruggerli, perché farlo con qualsiasi farmaco non funzionerà. Il corpo del bambino lo farà più velocemente e in modo più efficiente, e il paziente stesso deve solo sopportare tutte le spiacevoli sensazioni associate all'attività del virus.

Il compito dei genitori e del medico in caso di mal di gola virale nei bambini è quello di essere in grado di determinare quali sintomi della malattia risultano essere troppo gravi per il bambino, e il trattamento deve essere effettuato allo scopo di alleviare questi sintomi. Solo in alcuni casi è necessaria una terapia aggiuntiva.

A proposito, non cercare di cercare quello che dice il Dr. Komarovsky sul trattamento dell'angina virale nei bambini. Solo perché non dice nulla al riguardo. Komarovsky è uno specialista rigoroso, e non accetta tali libertà come i nomi di dolori in gola con infezione virale respiratoria acuta con angina. Dal punto di vista di un medico coscienzioso, il mal di gola è esclusivamente l'infiammazione delle tonsille causata da un'infezione batterica, da streptococco o da stafilococco. Il mal di gola virale non è un termine scientifico o medico e né il dott. Komarovsky né un altro medico chiamerebbero questa malattia. Se vuoi sapere come Dr. Komarovsky consiglia di trattare un mal di gola virale, cerca il suo consiglio su come trattare la SARS in un bambino. I principi, che ha espresso in relazione al trattamento delle infezioni virali respiratorie acute, sono pienamente conformi alle regole di trattamento pediatrico generalmente accettate per le infezioni virali, comprese quelle con lesioni alla gola e alla gola.

Video: Doctor Komarovsky spiega cosa non fare con un'infezione virale respiratoria in un bambino...

La principale regola di trattamento dell'angina virale nei bambini

Il mal di gola da virus non è necessario ed è inutile trattare con qualsiasi farmaco!

Oggi non ci sono mezzi che permettano di distruggere i virus - gli agenti causali delle infezioni virali respiratorie acute con la sconfitta delle loro cellule e tessuti del corpo. Solo il corpo del bambino può sopprimere l'infezione e il trattamento della malattia si riduce semplicemente al sostegno del corpo e alla creazione di condizioni ottimali per una lotta così naturale.

È necessario capire che è impossibile accelerare il recupero dal mal di gola virale con qualsiasi mezzo. Se il corpo ha bisogno di circa 3-4 giorni per sviluppare una risposta immunitaria al virus e qualche altro giorno per sopprimere l'infezione, non sarà possibile accelerare questo processo con qualsiasi mezzo.

È anche importante ricordare che quasi sempre nei bambini sani, mal di gola virale si verificano rapidamente e non sono complicati da nulla. Il loro trattamento deve essere iniziato solo quando diventa chiaro che il corpo stesso non affronta la malattia.

Linfocita T cellulare coinvolto nella risposta immunitaria del corpo

Nei casi in cui un mal di gola virale richiede davvero un trattamento, in ogni caso è impossibile scegliere e somministrare medicinali a un bambino. Qui abbiamo bisogno di un esame specialistico del bambino, una valutazione delle sue condizioni, la definizione di un virus, ed è impossibile per una madre farlo a casa. Se la malattia procede normalmente, come la maggior parte degli ORVI, è più sicuro dare al bambino niente affatto che dare qualcosa senza comprendere come funzioni questo qualcosa e quali conseguenze possa causare.

Video: è possibile accelerare il recupero con SARS? Dr. Komarovsky risponde...

Che cosa deve essere fatto comunque?

Prima di trattare un mal di gola virale in un bambino, è necessario creare condizioni ottimali in modo che sia il più confortevole possibile per il corpo a combattere un'infezione virale.

Quando la modalità correttamente organizzata per un bambino con ARVI, l'uso di farmaci nella maggior parte dei casi non è richiesto! Compresse, sciroppi, procedure e ancor più iniezioni di solito devono essere applicati in situazioni in cui le regole per la creazione di un regime ottimale per un bambino malato sono violate o non seguite.

Naturalmente, è necessario iniziare il trattamento della tonsillite virale nei bambini quando è completamente chiaro che si tratta di un'infezione virale. Se i mezzi per combatterlo per errore nel trattamento di un mal di gola batterica, gravi complicazioni di infezione da streptococco sono quasi inevitabili, e le loro conseguenze possono accompagnare il bambino per il resto della loro vita. E poiché spesso le lesioni della gola con la SARS difficilmente differiscono dall'angina batterica, il trattamento della malattia deve essere iniziato solo dopo che la diagnosi è stata confermata da un medico.

È molto rischioso cercare di diagnosticare in modo indipendente la malattia di un bambino, poiché gli errori possono avere conseguenze molto gravi.

Se il medico ha effettivamente diagnosticato un mal di gola virale, il trattamento dovrebbe iniziare con i seguenti passaggi:

  • Il riposo a letto è organizzato per il bambino SENZA restrizioni di movimento. Ciò significa che se un bambino vuole giocare e muoversi, non puoi costringerlo a sdraiarsi sotto una coperta, ma non dovresti guidarlo nel parco giochi sulla strada. Il bambino non dovrebbe sforzarsi e spendere energia, ma non dovrebbe soffrire di noia;
  • L'alimentazione è solo su richiesta. Non si può forzare un bambino con un'infezione virale a mangiare, anche se sembra che i genitori siano affamati. Il cibo con ARVI è un carico eccessivo sul fegato, che può essere completamente evitato. Cioè, al bambino dovrebbe essere offerto di mangiare e nutrirsi quando è d'accordo o chiede, ma se si rifiuta, non alimentarlo forzatamente;
  • Il bambino ha bisogno di essere irrigato intensamente, perché con ARVI perde molto liquido. Questo vale anche per i bambini - non c'è abbastanza liquido nel latte materno per compensare le perdite patologiche del corpo, e il bambino con ARVI deve essere integrato con acqua, tè, composta e altri liquidi;
  • Nella stanza in cui il bambino dorme, è necessario mantenere i parametri dell'aria ottimali per il funzionamento delle mucose della faringe e del naso: la temperatura è di 18-20 ° C e l'umidità del 50-70%. La stanza deve essere costantemente ventilata in modo che abbia aria fresca. Un bambino in tali condizioni dovrebbe essere vestito in modo da essere caldo, confortevole, ma non caldo.

Se il benessere del bambino lo consente, puoi camminare con lui per strada anche con un mal di gola virale. Naturalmente, in condizioni climatiche normali, non per molto tempo e senza sforzo fisico, ma dando una boccata d'aria fresca di strada.

Video: il bambino ha bisogno di riposare a letto?

Una dieta per il mal di gola virale deve soddisfare due requisiti:

  1. Siate ipercalorici e contengono cereali, pane morbido, latticini, dolci, ma non grassi, per non contenere olio in eccesso e grassi vegetali;
  2. Consistono in piatti di consistenza morbida - porridge, purè di patate, conserve, verdure macinate o schiacciate, frutta e bacche.

Devi anche tener conto che è in mal di gola virale che il naso che cola si sviluppa più spesso. Pertanto, anche se il naso del bambino respira normalmente, è utile risciacquarlo con soluzione salina più volte al giorno. I bambini sotto i 5 anni sono meglio solo per seppellire la soluzione salina nel loro naso e lasciarlo scorrere da soli.

Per un bambino senza gravi malattie croniche e senza immunodeficienze, tale regime è sufficiente per riprendersi da un mal di gola a tempo debito senza conseguenze.

I latticini ad alto contenuto calorico per la malattia saranno il cibo migliore per un bambino.

È possibile nutrire un bambino con un mal di gola virale con qualsiasi cosa, purché abbia bevuto (entro limiti ragionevoli, ovviamente). Le buone opzioni sono composte e uzvara da frutta, bacche e frutta secca, perché contengono molti zuccheri per mantenere la forza nel paziente. Le farmacie hanno anche miscele speciali per fare bevande reidratanti - forniscono la sostituzione più rapida possibile della perdita di umidità da parte dell'organismo. Tra questi mezzi: Regidrin, Regidron, Horacere, Hydrovit, Maratonik, Glukosolan e altri.

Di solito, le soluzioni reidratanti possono essere eliminate e vengono utilizzate in caso di forte calore e una condizione molto grave del bambino.

È importante che i genitori ammettano a se stessi che creare tali condizioni per un bambino è in realtà più difficile che dargli una pillola inutile. Tuttavia, se tali condizioni non vengono create, l'infezione virale potrebbe essere più difficile e più probabile che diventi complicata, nonostante l'assunzione di farmaci. Se non somministrate al vostro bambino farmaci antivirali o immunomodulatori, ciò non influisce sul decorso della malattia.

In effetti, la mentalità dei genitori nei paesi dell'ex Unione Sovietica stabilisce che la malattia deve necessariamente essere trattata con farmaci, altrimenti non è un trattamento, anche se tutti i medici dicono il contrario.

Per questo motivo, una madre normale non sarà in grado di calmarsi se il bambino con il mal di gola virale dà semplicemente da bere e fornisce i normali parametri del microclima. Ma poi si accontenterà se riempirà il suo bambino con pillole assolutamente inutili e la malattia del bambino passerà nello stesso momento in cui mancano tali pillole. A proposito, i produttori di omeopatia, agenti antivirali e immunomodulatori fanno soldi pazzi per questo.

Video: Dr. Komarovsky spiega le regole di trattamento della SARS nei bambini

Tuttavia, se i sintomi di mal di gola virale in un bambino richiedono, il trattamento corretto è davvero necessario integrare con farmaci speciali. Non cureranno la malattia stessa, ma alleggeriranno i suoi sintomi e le condizioni del bambino.

Farmaci che potrebbero essere necessari per quinsy

Molto spesso, gli agenti antipiretici sono usati in caso di mal di gola virale. Tuttavia, il loro uso è giustificato solo in situazioni in cui la temperatura supera i 38 ° C, con uno stato di salute più o meno normale del bambino - superiore a 39 ° C. Se si abbassa la temperatura con un leggero aumento, si avrà un ritardo nella malattia.

Un aumento della temperatura corporea è la naturale risposta difensiva del corpo a un'infezione virale. A temperature elevate, l'attività delle proteine ​​virali e lo sviluppo delle infezioni rallenta, rendendo più facile per l'organismo distruggere il virus. Se la temperatura viene immediatamente abbassata, questo rende difficile per il corpo combattere l'infezione, ma accelera lo sviluppo della malattia stessa.

Il miglior modo per ridurre la temperatura nei bambini è il Paracetamolo, il Nurofen, l'Efferalgan.

Se altri sintomi di tonsillite virale diventano troppo gravi, possono anche essere necessari per interrompere con i farmaci appropriati:

  • Per grave mal di gola, si usa lo stesso Paracetamolo o Nurofen. Sono efficaci anche succhiare pillole e pasticche con anestetici locali - Stopangin 2A, Septefril, Hexoral, che per qualche tempo allevia il dolore. È possibile che si esegua il risciacquo con liquidi caldi con una temperatura di circa 50 ° C. Ancora una volta, le soluzioni saline semplici e sofisticate preparate secondo le ricette popolari sono ugualmente adatte a questi risciacqui: il risciacquo è importante qui;
  • Se l'infiammazione delle tonsille è troppo forte e coprono l'intero lume della faringe, possono essere prescritti potenti farmaci antinfiammatori ormonali sistemici: idrocortisone, prednisolone e altri prescritti da un medico. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, l'attività antinfiammatoria dello stesso paracetamolo o di Nurofen è sufficiente;
  • Se, con dolore e infiammazione alla gola, si sviluppa la congestione nasale, potrebbe essere necessario instillare agenti vasocostrittori nel naso, specialmente di notte, per garantire un sonno normale per il bambino. Non dovresti essere coinvolto in questi strumenti, perché causano effetti collaterali, ma dovrebbero essere utilizzati quando necessario e il più raramente possibile;
  • Quando si tossisce, i bambini dovrebbero essere difficili da bere e mantenere normali parametri di microclima nella stanza - umidità intorno al 55-65% e temperatura 18-20 gradi. La moderna medicina civilizzata è molto scettica nei confronti dei mucolitici e dei farmaci espettoranti che vengono attivamente utilizzati nei territori dei paesi post-sovietici. Ad esempio, in Francia e in Italia, gli espettoranti per bambini sono vietati e venduti solo su prescrizione medica.

Succhiare pillole per faringite virale può alleviare un po 'di mal di gola

Questo è un insieme universale di strumenti che possono essere necessari per qualsiasi mal di gola virale. Se una malattia è insorta in un bambino con immunodeficienza, gli viene prescritto un trattamento speciale (di solito difficile e costoso), ma in questo caso l'intera terapia viene eseguita in ospedale.

Naturalmente, il trattamento della tonsillite virale in un bambino deve essere coordinato con il medico, in modo da non perdere il momento della complicazione batterica o lo sviluppo di effetti collaterali dall'assunzione di determinati farmaci.

L'attenzione separata merita il mal d'influenza, come uno dei più frequenti nella stagione autunno-inverno e contro il quale ci sono farmaci antivirali speciali.

Influenza mal di gola e il suo trattamento

Oggi i metodi della medicina basata sull'evidenza hanno confermato l'efficacia di due agenti antivirali per l'influenza:

  1. Tamiflu sulla base di oseltamivir (prezzo del pacchetto per 10 capsule - 1320 rubli o 445 UAH). Non deve essere confuso con Theraflu - un mezzo di trattamento esclusivamente sintomatico;
  2. Relenza sulla base di zanamivir (il prezzo di una dose per 5 mg è 1250 rubli o UAH 415).

È importante capire che si tratta di farmaci antinfluenzali, ma non di altre infezioni virali. Cioè, ha senso prenderli solo quando solo un medico effettivamente diagnostica l'influenza. Inoltre, dati i gravi effetti collaterali e l'alto costo di questi farmaci, il loro uso è giustificato solo in situazioni in cui:

  • Con l'influenza quinsy, non vi è sollievo 4 giorni dopo l'inizio della malattia;
  • Il bambino ha sintomi gravi - convulsioni, perdita di coscienza, vomito;
  • Mancanza di risposta alle droghe antipiretiche con alcolici pesanti;
  • Collo gonfio;
  • Problemi respiratori

In ogni caso, solo un medico dovrebbe prescrivere questi farmaci. Comprarli e berli solo perché un bambino ha mal di gola è stupido e pericoloso.

Ci sono anche agenti antivirali che sono efficaci contro il citomegalovirus e, quindi, aiutano con il mal di gola virale causato da questo patogeno. Tuttavia, dati i gravi effetti collaterali di questi fondi, possono essere prescritti e utilizzati solo in condizioni di trattamento ospedaliero e solo in pazienti con immunodeficienze.

I farmaci antivirali gravi sono prescritti solo ai bambini con immunodeficienza o infezione virale molto grave.

Che cosa significa non trattare il mal di gola virale in un bambino?

Sicuramente non vale la pena trattare un mal di gola virale nei bambini con mezzi la cui efficacia non è stata dimostrata, e ancora di più con quelli che, in linea di principio, non possono essere efficaci in questa malattia. Ecco una lista di loro:

  • Medicinali omeopatici - Anaferon, Oscillococcinum, Viburcol, Cinnabsin e altri. Non contengono sostanze che possono aiutare con la SARS;
  • Preparati a base di interferone destinati all'uso orale o rettale - Genferon, Viferon, Laferobion e altri. L'interferone non può essere assorbito né nell'intestino né nello stomaco, quindi le compresse e le supposte basate su di esso sono un placebo. L'unico modo per introdurre l'interferone nel corpo senza perdere le sue proprietà è il getto endovenoso, ma è usato solo durante il trattamento ospedaliero nei casi più gravi;

L'efficacia dell'uso delle candele Genferon oggi non è provata e dovrebbero essere trattate come un placebo

Il clorofillabile funziona principalmente come mezzo per calmare i genitori di un bambino malato. Se non lucidano un bambino con qualcosa, allora provano un vero rimorso. Questo strumento non ha effetti sull'infezione virale.

Allo stesso tempo, l'interferone e i suoi preparati induttori possono causare gravi effetti collaterali più gravi del mal di gola virale stesso. Alcuni mezzi, in particolare, le varie candele, non sono semplicemente piacevoli al bambino a causa del metodo di amministrazione (prova a inserirli da soli, capirai perché). Altri - folk, rimedi erboristici, omeopatia - se inutili in linea di principio e sicuri. Se tutte le condizioni sopra descritte sono state osservate nel trattamento dell'angina virale, con un grande desiderio e tempo e denaro extra, è possibile applicarle ulteriormente, ricordando che non ci sarà alcun effetto da tale applicazione.

Video: Dr. Komarovsky parla del motivo per cui i farmaci antivirali non funzionano.

Solo in alcuni casi, l'angina virale nei bambini può avere conseguenze molto gravi, che richiedono un trattamento aggiuntivo. In particolare, l'influenza in rari casi può essere complicata da lesioni dei polmoni, meningi cerebrali, ma questo accade soprattutto nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Il morbillo è anche una malattia mortale e il mal di gola con la mononucleosi infettiva può essere complicato da malattie oncologiche. Pertanto, per ogni corso più o meno grave di angina virale, è necessario monitorare il bambino con un medico.

Il compito dei genitori di un bambino malato non è quello di acquistare tutte le medicine di fila, senza capire il principio della loro azione, ma di trovare un buon dottore e seguire le sue istruzioni.

  • Per il trattamento del mal di gola virale nei bambini con farmaci speciali nella maggior parte dei casi non è necessario;
  • È imperativo che in caso di mal di gola virale sia necessario mantenere i parametri del microclima necessari nella stanza e dare al bambino il più possibile;
  • Il trattamento del mal di gola virale in un bambino consiste nella terapia sintomatica e nel sollievo delle più gravi manifestazioni della malattia;
  • Con lo sviluppo di sintomi atipici della malattia, così come se non ci sono progressi nel suo corso, il medico dovrebbe riesaminare il bambino;
  • Dare a un bambino con mal di gola virale qualcosa da dare è più pericoloso e dannoso che non dare alcun tipo di medicinale.

Mal di gola virale nei bambini: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

L'infiammazione delle tonsille può verificarsi nelle persone di qualsiasi fascia di età, ma i bambini sono più sensibili ad essa. Il sistema immunitario non è completamente formato, che è irto della rapida diffusione del processo infettivo. Qualsiasi malattia dell'orecchio, del naso o della gola causata da virus o batteri può causare un mal di gola virale.

Il concetto di mal di gola virale

La tonsillite acuta o tonsillite è una malattia infettiva che viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria e si manifesta nei processi infiammatori del tessuto linfoide, vale a dire le tonsille. Al momento, il termine "tonsillofaringite" è ampiamente usato, poiché il processo è raramente localizzato e spesso si estende alla parete posteriore faringea e alle tonsille. I bambini piccoli di solito ottengono la tonsillite virale.

Nei bambini piccoli, la tonsillite è causata da virus.

I centri di ricerca dimostrano che la probabilità di sviluppare una tonsillite streptococcica (mal di gola) non supera il 3%.

Nei bambini al di sotto di un anno, la patologia è un fulmine in natura e minaccia con lo sviluppo di gravi complicanze.

Dr. Komarovsky sulla tonsillite virale - video

Classificazione: tonsillite lacunare (purulenta), follicolare, catarrale e altri tipi di patologia

Ci sono molte classificazioni di tonsillite virale. Tra questi ci sono i seguenti:

Classificazione in base al processo di localizzazione:

  • tonsillite delle tonsille (angina);
  • tonsilla nasofaringea;
  • parete posteriore della faringe;
  • tessuto linfoide della laringe e dei cuscinetti laterali faringei.

Secondo la gravità della tonsillite è:

Secondo i cambiamenti nelle tonsille:

  • catarrale;
  • follicolare;
  • lacunare (purulento);
  • necrotizzante.

Cambiamenti nelle tonsille con diversi tipi di tonsillite - galleria fotografica

Cause e fattori di sviluppo

A differenza del vero mal di gola, dove l'agente patogeno dell'infiammazione è il gruppo Streptococcus A, la tonsillite virale nei bambini causa:

  • virus dell'herpes;
  • Virus Epstein-Barr;
  • virus della varicella zoster;
  • virus dell'influenza e parainfluenza;
  • adenovirus;
  • koranovirus.

Fattori di sviluppo

Lo sviluppo della tonsillite virale acuta richiede i seguenti fattori:

  1. Immissione massiccia del virus nel corpo dall'esterno - la situazione è possibile quando il bambino entra in contatto con una persona che è il portatore nascosto dell'agente patogeno o che ha i sintomi della malattia. Poiché il virus è in grado di diffondersi nello spazio, non è necessario avere uno stretto contatto con il paziente. Puoi essere infettato in un trasporto, in un negozio o anche solo per strada, durante la solita passeggiata con il tuo bambino.
  2. Diminuzione delle forze protettive locali di un organismo - non tutti i bambini dopo il contatto con un virus si ammalano. Per passare attraverso la mucosa della bocca, della faringe o del naso, è necessaria una diminuzione delle risposte immunitarie locali e, come sapete, in questi organi c'è un enorme accumulo di tessuto linfatico che impedisce la penetrazione del patogeno. Ma dopo l'ipotermia, o una recente malattia, le difese immunitarie del corpo si riducono e il virus può entrare nelle tonsille, causando cambiamenti in esse e lo sviluppo della patologia.

Virus che possono causare malattie: galleria fotografica

Sintomi e segni

La tonsillite virale ha un numero di sintomi comuni che indicano l'agente eziologico:

  • un brusco aumento della temperatura a 39 0 С e oltre;
  • forte pianto;
  • l'inizio della malattia dal comune raffreddore;
  • tosse superficiale;
  • grave sbavando;
  • diarrea, vomito;
  • dolore durante la deglutizione o l'apertura della bocca.

Segni nei bambini piccoli

Neonati e lattanti non possono parlare dei loro disturbi o sintomi, quindi, indirettamente, la tonsillite virale può indicare:

  • arresto del seno;
  • minzione rara;

La tonsillite virale in un bambino causa il deterioramento della condizione generale

Sintomi dipendenti dal tipo di patologia

A seconda della natura dell'infiammazione delle tonsille, quando si esamina la gola, il medico vede vari cambiamenti.

Manifestazioni di tonsillite a seconda del tipo di tavolo

  1. La tonsillite è di natura stagionale e si sviluppa a causa della ridotta immunità.
  2. Se visto dalla gola, il processo è a due lati.
  3. Il rossore e il gonfiore della gola mucosa sono chiaramente osservati. In questo caso, il muro posteriore faringeo non è coinvolto.
  4. Il peeling dell'epitelio è osservato sulla superficie libera delle tonsille e nelle pieghe.
  1. Le modifiche si applicano al palato molle.
  2. Grave rossore.
  3. Sulle tonsille si formano macchie gialle, che sono ricoperte da un tocco di tonalità grigiastro-bianca. Facilmente rimosso con una spatola.
  1. Nelle pieghe delle tonsille si accumulano scarichi purulenti, che non vanno oltre i loro limiti.
  2. Il bianco grigiastro ha una sfumatura giallastra.
  3. Lo sviluppo di tonsillite purulenta indica l'adesione di un patogeno batterico.
  1. Chiamato da un batterio - un certo tipo di spirochete.
  2. Non una tonsillite virale.
  3. È caratterizzato dalla formazione di film e ulcere sulle tonsille.

Segni a seconda dell'agente patogeno

Se la tonsillite è causata da un certo tipo di virus, anche l'immagine se osservata dalle tonsille sarà diversa.

Manifestazioni di tonsillite, a seconda del suo agente patogeno - tabella

  1. L'infiammazione delle tonsille è accompagnata da un'eruzione cutanea sotto forma di vescicole con contenuti fluidi (sierosi) che sono soggetti a ulcerazione.
  2. Più tardi diventano incrostati o suppurati.
  1. L'infiammazione delle tonsille si verifica quando la temperatura aumenta nei primi giorni della malattia. Allo stesso tempo, può essere catarrale, follicolare o lacunare.
  2. Assicurati di essere accompagnato da un aumento dei linfonodi occipitale, cervicale e mandibolare.
  1. Le tonsille aumentano di dimensioni, c'è un gonfiore e un rossore pronunciati.
  2. Sul retro della faringe e delle tonsille si forma una placca biancastra.
  3. La tonsillite si sviluppa parallelamente al danno alla congiuntiva dell'occhio.

Diagnosi e differenziazione della malattia

Per condurre una diagnosi differenziale, alla madre del bambino dovrebbero essere date risposte a diversi sondaggi:

  1. La malattia è iniziata con un raffreddore, "occhi aspri", febbre alta?
  2. Le condizioni del bambino sono migliorate dopo che la temperatura è diminuita?
  3. I sintomi si manifestano dopo l'ipotermia o il contatto con il paziente?

Se le risposte a queste domande sono sì, allora è più probabile che il bambino abbia una tonsillite virale. Ulteriori manifestazioni della malattia chiariranno quale patogeno ha causato la malattia.

All'esame della cavità orale, della faringe e delle tonsille, il medico può determinare cosa ha portato esattamente allo sviluppo della patologia dal modello di infiammazione che ha visto. Ma oggi ci sono molte forme nascoste di difterite. Pertanto, la prima cosa che consiglierà è di eseguire un tampone dalla faringe e dal naso per escludere questa malattia.

Per la diagnosi di tonsillite virale utilizzare anche:

  • completare esami del sangue e delle urine per identificare i cambiamenti nella formula ed escludere la malattia renale che può causare febbre alta. Inoltre, un esame del sangue generale offre l'opportunità di vedere cellule mononucleate atipiche - cellule del sangue colpite dal virus di Epstein-Barr nella mononucleosi infettiva;
  • determinazione del livello di anticorpi verso l'uno o l'altro possibile agente eziologico della tonsillite virale. Poiché la ricerca usa una piccola quantità di sangue del bambino;
  • test rapidi - strisce con antigeni al patogeno. Se nel sangue del bambino sono presenti particelle virali, il risultato del test sarà positivo.

trattamento

Il primo trattamento della tonsillite virale ha lo scopo di eliminare l'agente eziologico della malattia. I seguenti farmaci antivirali sono raccomandati per i neonati e i bambini di età inferiore a 1 anno:

  • Isoprinosina - ha un effetto diretto sul virus dell'herpes, Epstein-Barr, la varicella, l'adenovirus. La durata del trattamento è di almeno 5-7 giorni;
  • Aciclovir - influenza la riproduzione del virus dell'herpes simplex e della varicella. Può essere usato nei bambini fino a un anno sotto forma di un farmaco iniettabile;
  • Engystol è un agente antivirale omeopatico che può essere usato nei bambini fin dai primi giorni di vita. Raccomandato per tonsillite virale patogeno non identificato.

La maggior parte dei farmaci antivirali è vietata per l'uso nei bambini fino a un anno.

Nei bambini più grandi, il trattamento può essere effettuato con i seguenti farmaci antivirali:

  • Remantadin è efficace contro la tonsillite causata dal virus dell'influenza. Consentito da 1 anno. Disponibile in forma di pillola;
  • Ingavirina - utilizzato nel trattamento dell'influenza e della tonsillite adenovirale solo nei bambini di età superiore a 12 anni;
  • Cycloferon - raccomandato per bambini sopra i 4 anni. Efficace per il trattamento della tonsillite nelle infezioni da herpetic, influenza e adenovirus. Disponibile in forma di compresse e in soluzione iniettabile.

La terapia antibiotica è consigliabile nel caso dell'adesione di un'infezione batterica secondaria o dopo l'identificazione di un agente patogeno microbico.

Poiché la tonsillite virale si manifesta con un forte dolore alla gola e alla febbre, questi sintomi possono essere rimossi con l'aiuto di due farmaci autorizzati per neonati e lattanti:

  1. Ibuprofen - è usato per ridurre la temperatura, ha un effetto antinfiammatorio e pronunciato analgesico. Può essere usato nei neonati.
  2. Paracetamolo: usato nei bambini a partire da 1 mese per ridurre la temperatura. L'effetto antinfiammatorio e analgesico è molto meno che in Ibuprofen.

E 'vietato l'uso ai bambini fino a 1 anno di farmaci per la terapia locale, che hanno nella loro composizione iodio, eucalipto, mentolo. Per prevenire l'adesione di un'infezione secondaria, Septefril può essere usato come antisettico, che dovrebbe essere prima schiacciato in polvere e cosparso di un succhiotto.

Per i bambini piccoli, Septefril è usato come antisettico, che dovrebbe essere prima schiacciato in polvere e cosparso di un ciuccio.

Spray e aerosol non sono raccomandati per l'uso nei bambini sotto i 2 anni di età, dal momento che i loro componenti o il jet stesso possono causare laringospasmo.

I seguenti aerosol possono essere usati come terapia locale nei bambini di età superiore a 2 anni:

  • Aqualor è una soluzione di acqua marina con estratti di camomilla e aloe, che ha proprietà antisettiche e lava anche via l'agente patogeno causativo della malattia;
  • Oracept: a causa del fenolo, che fa parte del farmaco, è possibile prevenire l'aggiunta di flora batterica. Orasept ha anche un effetto anestetico locale;
  • Hexoral - spray può essere usato solo nei bambini di età superiore a 3 anni. Elimina infiammazioni e gonfiori. Il meno della droga è un sapore sgradevole.

Spray e aerosol non sono raccomandati per l'uso nei bambini sotto i 2 anni di età.

Per alleviare il gonfiore e l'infiammazione, dovrebbero essere usati gli antistaminici:

  • Grandim, Allergin - farmaci della prima generazione di antistaminici, sono ammessi da 1 mese. Presentato sotto forma di supposte e iniezioni rettali;
  • Fenistil - sotto forma di gocce può essere assunto dai bambini dalla nascita;
  • Vibrocil - presentato sotto forma di gocce per la somministrazione interna e gocce per il naso. Consentito ai bambini da 1 mese.

Farmaci - galleria fotografica

Trattamenti tradizionali per la tonsillite nei bambini al di sotto di un anno

Il trattamento dei metodi popolari nei bambini fino a un anno causa molti dubbi. Il corpo dei bambini non formati e le caratteristiche della malattia nei neonati e nei neonati possono causare reazioni avverse.

  1. L'uso di risciacqui con infusi di erbe o decotti con iodio, soda o sale è in linea di principio impossibile per i bambini di questa età. In primo luogo, è improbabile che il bambino capisca ciò che sua madre vuole da lui, in secondo luogo, le erbe e altri componenti di risciacquo possono causare una reazione allergica.
  2. Impacchi riscaldanti - il riscaldamento aggiuntivo creerà condizioni favorevoli per la crescita dei batteri e l'uso di alcol in un impacco - per avvelenare il corpo.
  3. L'uso del furgone a piedi - provoca l'espansione dei vasi sanguigni e un aumento dell'edema.
  4. Le inalazioni - nel periodo acuto di tonsillite sono severamente vietate, in quanto provocano edema, spasmo laringeo e sanguinamento dai vasi del naso.
  5. La lubrificazione con miele o altre sostanze provoca un'ulteriore irritazione delle membrane mucose danneggiate e delle reazioni allergiche.

Medicina tradizionale con meccanismo tonico

Per assicurarsi che i metodi tradizionali di trattamento non danneggino la salute del bambino, dovrebbero essere utilizzati solo nei bambini dopo un anno. Qualsiasi lubrificazione delle tonsille, il risciacquo con l'uso di aceto, soda o iodio danneggia gravemente lo strato mucoso del cavo orale e della faringe. I trattamenti di riscaldamento e le inalazioni di vapore sono anche meglio a causa di effetti collaterali. I brodi e le tinture fortificanti sono considerati i metodi più utili e sicuri:

  1. Rami secchi di Hypericum avvolti in una garza, è necessario versare 2 litri di acqua e portare a ebollizione. Aggiungi qualche cucchiaio di miele. Il decotto non solo ripristina il bisogno di liquidi del corpo, ma ha anche proprietà immunostimolanti.
  2. Versare un bicchiere di acqua bollente sui fiori di camomilla, lime e salvia. Assumere 4 volte al giorno, 50 ml. L'infusione ha eccellenti proprietà antisettiche.
  3. Effetto anti-infiammatorio e immunostimolante ha un infuso con 1 cucchiaio da tavola di fiori di calendula, 1 cucchiaio di fiori di camomilla e la stessa quantità di radice di liquirizia. Questa raccolta è necessaria per versare 200 ml di acqua e far bollire per 20 minuti. Insisti dovrebbero essere altre 5 ore. Prendi 1 cucchiaio ogni mezz'ora.

Entrambi i bambini fino a un anno e più vecchi metodi di medicina tradizionale devono essere selezionati tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organismo. Non dimenticare le reazioni allergiche e gli effetti collaterali di qualsiasi componente del trattamento.

Come sospettare la tonsillite virale di un bambino? Il pediatra racconta i segni e 6 modi affidabili per trattare la tonsillite virale nei bambini

I bambini sono soggetti a varie malattie infettive e la diagnosi di "angina" ha sentito quasi tutti i genitori. Un posto speciale tra le malattie della gola è il mal di gola virale nei bambini, perché la natura di questa malattia è diversa dalla solita tonsillite batterica. Gli agenti causali dell'angina virale sono virus che agiscono specificamente sul corpo del bambino.

Il trattamento della tonsillite virale nei bambini differisce dal solito schema, quindi è importante riconoscere la malattia correttamente e nel tempo. Ma come identificare una malattia virale nei bambini e distinguerla dalla tonsillite batterica? Il fatto che i genitori debbano sapere a cosa prestare particolare attenzione nel trattamento della malattia sarà discusso in questo articolo.

Qual è il mal di gola virale?

Mal di gola virale - una malattia infettiva causata da virus, che si manifesta in lesioni della membrana mucosa dell'orofaringe, intestino e altri organi interni.

Cause di tonsillite virale nei bambini

Gli adenovirus e gli enterovirus possono causare angina. Di particolare importanza è attribuita alla forma più comune - herpangine, la cui causa sono gli enterovirus.

Molto spesso i virus Coxsackie A causano mal di gola da enterovirus, i virus del gruppo B sono meno comuni, nel 25% dei casi si riscontra un altro tipo di virus: ECNO. Tutti questi agenti patogeni sono altamente contagiosi (contagiosi).

Le caratteristiche del virus Coxsackie sono:

  • il rischio di infezione da parte del virus è dovuto alla possibilità che un agente infettivo colpisca il sistema nervoso, gli organi interni del bambino;
  • L'habitat preferito dell'agente patogeno è un ambiente umido, acque aperte, suolo, acque reflue. La presenza di un virus su prodotti alimentari, articoli per la casa non è esclusa;
  • il patogeno è altamente resistente, può mantenere la vitalità per diversi anni sotto l'influenza delle basse temperature. Alcool, antibiotici, lisol non possono sbarazzarsi del virus;
  • L'agente patogeno è sensibile agli effetti delle alte temperature e quando è bollito muore all'istante. Per gli antisettici, soluzioni contenenti formalina o cloramina sono adatte alla lotta contro il virus;
  • Non tutte le persone si ammalano quando entrano in contatto con un virus. I più suscettibili allo sviluppo dell'infezione sono le persone con un sistema immunitario indebolito;
  • la maggior parte dei casi di infezione da virus termina in completa guarigione e non ha effetti negativi sulla salute;
  • Il periodo di incubazione per l'infezione virale varia da 2 a 10 giorni.

Una causa meno comune di angina virale è l'adenovirus. Provoca non solo la sconfitta delle tonsille, ma anche la congiuntivite, il naso che cola, la tosse, la diarrea. Il mal di gola adenovirale è caratterizzato da incursioni membranose, che vengono rimosse durante l'elaborazione.

Modi di penetrazione del virus

  • alimentare;

Il consumo di cibi e bevande contaminati può causare l'ingresso del patogeno nel tratto gastrointestinale.

Il virus entra nell'ambiente starnutendo o tossendo il portatore dell'infezione, dopodiché l'agente patogeno entra nella mucosa di un bambino sano.

  • contattare-domestica;

In stretto contatto con il portatore dell'infezione, specialmente nei primi 5 giorni dall'inizio della malattia, il virus si trasmette facilmente attraverso oggetti di uso quotidiano, giocattoli, piatti. Particolarmente pericolosi sono i baci e i contatti con la saliva o le secrezioni dalla bocca, la faringe.

Spesso, i focolai della malattia si verificano nei bambini che visitano la stessa piscina. Spesso la malattia cattura i bambini in vacanza vicino ai bacini idrici.

Meccanismo di propagazione

Il virus entra attraverso la membrana mucosa del rinofaringe o della cavità orale nel corpo di un bambino. Con la corrente della linfa, l'agente infettivo penetra nei linfonodi, dove attivamente si riproduce e si diffonde in tutto il corpo attraverso il sistema circolatorio. Sulla membrana mucosa dell'orofaringe, nelle vescicole e nella placca, si concentra un gran numero di virus. Nel caso della prevalenza del processo, le bolle possono formarsi sugli organi interni.

La malattia appare più spesso durante l'infanzia. Ciò è dovuto all'elevato numero di contatti di bambini, alle visite alle strutture per l'infanzia, all'inosservanza delle misure preventive. I bambini dai 3 ai 10 anni sono i più suscettibili alle malattie. Neonati e neonati, purché nutriti naturalmente, sono protetti in modo affidabile dalla malattia dagli anticorpi materni.

Negli adulti, la tonsillite virale è rara e le sue manifestazioni sono cancellate. La malattia supera le persone con un sistema immunitario indebolito, malattie sistemiche che in precedenza non hanno avuto mal di gola.

Dopo che una persona ha sofferto di una malattia, si forma una forte immunità contro i virus che hanno causato la malattia. La malattia non può ripresentarsi nel tempo e non si trasforma in una forma cronica.

Stagionalità della malattia

Nella maggior parte dei casi, il mal di gola virale si fa sentire nella stagione calda (enterovirus) e nella offseason (tipico dell'adenovirus). I focolai della malattia si verificano spesso in estate e in autunno, quando l'agente patogeno è particolarmente attivo.

Fonte di infezione

La malattia è molto comune tra i bambini che frequentano le strutture per l'infanzia. Un bambino ammalato infetta rapidamente gli altri, perché ci sono diversi modi di infezione. Inoltre, la fonte dell'infezione può essere un bambino che ha avuto una malattia. L'isolamento dell'agente patogeno durante il portatore del virus persiste per un mese.

Fattori di infezione

Sebbene la malattia sia molto comune e altamente infettiva, non tutte le persone che hanno incontrato il virus sono malate. La malattia può verificarsi con una combinazione di vari fattori.

L'incapacità del sistema immunitario di dare una risposta adeguata quando l'infezione penetra, bassa immunoreattività è il principale fattore nello sviluppo della malattia.

Le situazioni stressanti riducono significativamente le difese del corpo. Lo stress include relazioni familiari sfavorevoli, l'adattamento del bambino a una nuova squadra, all'asilo o alla scuola.

Eccessivo stress a scuola, affaticamento fisico e mentale aumenta il rischio di sviluppare la malattia.

I bambini con malattie croniche, disordini metabolici, vegetazioni adenoidi e coloro che hanno avuto una malattia infettiva hanno maggiori probabilità di ammalarsi di tonsillite virale.

  • patologie congenite di immunità.

Con l'immunodeficienza, il cancro, il bambino è incline a sviluppare malattie infettive.

Segni di tonsillite virale nei bambini

I primi segni della malattia possono verificarsi in tempi diversi, tutto dipende dalla resistenza del corpo alle briciole alle infezioni. Di solito, le prime manifestazioni si verificano da 3 a 14 giorni dal momento in cui il bambino contatta la fonte della malattia. Il periodo di incubazione passa senza cambiamenti visibili nello stato del bambino, nulla dà lo sviluppo della malattia.

Dopo la fine del periodo di latenza, compaiono le prime manifestazioni della malattia, la cui gravità è anche individuale. Alcuni bambini stanno bene e tollerano facilmente la malattia, altri sentono un significativo deterioramento delle condizioni generali sin dal primo giorno della malattia.

I sintomi dell'angina virale nei bambini comprendono un numero di manifestazioni.

ipertermia

La malattia di solito si verifica con una temperatura febbrile alta, fino a 40 ºС. La temperatura sale rapidamente ed è difficile eliminata dai farmaci antinfiammatori convenzionali. L'ipertermia è caratterizzata da 2 picchi di aumento della temperatura - il primo e il terzo giorno, mentre gli altri giorni rimangono alti. Il sintomo persiste per circa 4-5 giorni, quindi diminuisce gradualmente durante il trattamento.

Eruzione cutanea sul palato e tonsille

Dopo 2 -3 giorni dopo un aumento della temperatura nella bocca, appare una caratteristica eruzione cutanea. Le eruzioni sono piccole papule rossastre. I noduli si trovano sulla membrana mucosa della lingua, della faringe, delle tonsille e del palato nella quantità di 3 - 7 pezzi. Nelle infezioni gravi, la malattia inizia con un'eruzione abbondante che contiene più di 20 papule.

A poco a poco, le papule aumentano di dimensioni e diventano vescicole (bolle con contenuto sieroso). Dopo 24-48 ore, le bolle si aprono e si formano piaghe bianche e grigie sulla membrana mucosa, circondate da una corona rossa. Se le ferite si trovano vicine l'una all'altra, possono fondersi e formare un difetto più grande.

Le ulcere risultanti portano un notevole dolore al bambino. Mangiare o bere ordinariamente diventa una vera sfida per le briciole. Un bambino piange, si lamenta di un mal di gola, spesso c'è una sensazione di "coma" e una sensazione di bruciore.

Nel mal di gola adenovirale, l'eruzione ha l'aspetto di chicchi di miglio bianco o incursioni traslucide membranose, che si trovano sulle tonsille palatine.

linfoadenopatia

Poiché il sistema linfatico svolge un ruolo significativo nella diffusione del virus, un aumento dei linfonodi è molto caratteristico della manifestazione dell'infezione. I linfonodi cervicali sono più suscettibili ai cambiamenti, diventano densi, gonfio, doloroso quando vengono toccati.

Sintomi generali

Lo stato di salute del bambino viene violato, il bambino diventa pigro, capriccioso, irritabile. Il sonno e l'appetito sono significativamente disturbati, compaiono sintomi di intossicazione. Può causare dolori muscolari, specialmente al collo. Spesso, i bambini si lamentano di mal di testa, malessere, fenomeni catarrali compaiono - naso che cola, tosse.

indigestione

I problemi con il tratto gastrointestinale sono associati sia all'intossicazione generale che all'effetto di enterovirus o adenovirus sulla mucosa intestinale. Spesso c'è nausea, vomito, perdita di appetito, lo sviluppo di diarrea è possibile.

Eruzione del corpo

In alcuni bambini, l'eruzione non è limitata alla cavità dell'orofaringe, gli elementi possono essere trovati sulla pelle delle mani e dei piedi. Le eruzioni sono localizzate più spesso sui palmi delle mani e le piante dei piedi e sono piccole bolle con una corolla di arrossamento intorno alla periferia. Di solito l'eruzione dura da 5 giorni a una settimana e scompare senza lasciare traccia, senza lasciare cicatrici.

Diagnostica e diagnostica differenziale

La malattia è determinata da un pediatra o da un otorinolaringoiatra, per uno specialista esperto la diagnosi della malattia non è difficile e include i seguenti metodi.

Il medico richiama l'attenzione sull'età delle briciole, visitando la squadra dei bambini e la possibilità di contatto con bambini malati. Malattie e disturbi somatici cronici del sistema immunitario indicano anche la possibilità di sviluppare angina.

Per stabilire la diagnosi, uno specialista esamina attentamente l'orofaringe (la gola) del bambino, prestando attenzione alla presenza di una bolla specifica o di una placca. In presenza di eruzioni cutanee, non solo sulla membrana mucosa dell'orofaringe, ma anche sul corpo, vale la pena differenziare la malattia con la sindrome della "mano - piede - bocca".

Il mal di gola virale deve essere distinto dalle altre patologie, per esempio, con il mughetto sulla lingua, il cielo, la superficie interna delle guance, una fioritura biancastra si nota e le vescicole con il mughetto non appaiono.

Il mal di gola virale è facilmente confuso con la stomatite erpetica, un'eruzione cutanea in cui si presenta anche come vesciche e la malattia scompare con la febbre. Ma con la stomatite, l'eruzione si trova principalmente sulla lingua e sulle gengive e non si diffonde mai alle tonsille.

Burst vescicole con contenuti sierosi e placca durante l'infezione adenovirale possono essere confusi con secrezione purulenta in gola batterica. È possibile distinguere la malattia, prestando attenzione alla localizzazione delle lesioni, con lo scarico della tonsillite non si estende oltre le tonsille. Inoltre, l'angina virale è caratterizzata dalla presenza di un naso che cola, che potrebbe non essere presente nel mal di gola batterico.

  • diagnostica di laboratorio:
    • un esame del sangue clinico mostrerà un aumento dei leucociti;
    • la semina di tamponi rotofaringei - aiuterà a eliminare un'altra microflora;
    • ELISA - aiuta a determinare la presenza di anticorpi specifici, che si sono formati in risposta alla penetrazione del virus. Con un aumento degli anticorpi di 4 volte, è sicuro diagnosticare una tonsillite virale;
    • reazione a catena della polimerasi (PCR) - necessaria per identificare il virus stesso nei lavaggi dalla gola del paziente. Questo metodo aiuta a determinare il DNA di un virus per una diagnosi accurata;
    • puntura spinale - viene eseguita per lo studio del liquido cerebrospinale. Diagnosi assegnata solo ai bambini con segni di danno al sistema nervoso.
  • consulenza di esperti.

In caso di malattia grave e sospetto di danno agli organi interni, la consultazione di un neurologo, urologo, nefrologo, cardiologo è obbligatoria.

Come trattare un mal di gola virale in un bambino?

  • riposo a letto;

Un modo semplice ma importante per accelerare i tempi di recupero e prevenire lo sviluppo di complicazioni.

I farmaci antinfiammatori al paracetamolo e ibuprofene sono adatti per ridurre la temperatura corporea e il sollievo dal dolore.

Per prevenire l'adesione di un'infezione secondaria, si raccomanda di sciacquare l'orofaringe con soluzioni per gargarismi con agenti antisettici, ad esempio Miramistina, Ajisept, Biocida. Se la tonsillite virale si sviluppa in un bambino di età inferiore ad un anno, irrigare l'orofaringe con una siringa senza ago. Forse risciacquando le erbe medicinali del brodo - camomilla, calendula.

Per alleviare il dolore e l'infiammazione negli aerosol della gola sono adatti: soluzione di Ingalipt, Geksoral, Tantum Verde o lidocaina.

Tali farmaci come Tsetrin, Fenkarol, Claritin, prevengono lo sviluppo di reazioni allergiche e avranno un effetto decongestionante.

Gli UFO orofaringei possono accelerare la guarigione delle ulcere e ridurre i tempi di recupero.

Cosa non fare?

  1. Per trattare la malattia con antibiotici e agenti contro il virus dell'herpes, come Aciclovir.
  2. Tratta la gola con la soluzione di Lugol, che inoltre danneggia il tessuto e causa reazioni allergiche.
  3. Effettuare inalazioni, mettere compresse. Tali metodi di trattamento localmente aumentano la circolazione del sangue, aumentano la temperatura corporea, possono provocare la diffusione dell'infezione.

complicazioni

Questa infezione è pericolosa a causa della possibilità che il virus colpisca non solo la membrana mucosa dell'orofaringe del bambino, ma anche il tessuto nervoso e muscolare. La complicazione più pericolosa è il danno al cervello e alle sue membrane sotto forma di meningite ed encefalite.

Nel caso di una forma generalizzata della malattia, il danno agli organi interni è possibile con lo sviluppo di pielonefrite, miocardite, congiuntivite emorragica. E il decorso prolungato della malattia crea i presupposti per una risposta immunitaria anormale e lo sviluppo del processo reumatico.

Il virus riduce significativamente le difese del corpo e crea il terreno per l'aderenza della microflora batterica. I batteri causano suppurazione delle membrane mucose con formazione di ascessi e flemmoni.

prevenzione

Poiché la probabilità di catturare un virus da un bambino malato è molto alta, le misure antiepidemiche stanno diventando un metodo di prevenzione:

  • identificazione e isolamento di un bambino malato;
  • introduzione di quarantena per le persone da contattare per almeno 14 giorni;
  • il bambino trasferito può tornare nella squadra non prima di una settimana dopo la manifestazione della malattia;
  • somministrazione di gammaglobuline specifiche ai bambini che sono stati in contatto con un bambino infetto;
  • disinfezione del focus epidemiologico;
  • rafforzare le difese dell'organismo razionalizzando il regime del lavoro e del riposo, un'alimentazione sana, l'indurimento;
  • passeggiate giornaliere obbligatorie, pulizia con acqua;
  • osservanza delle regole di igiene personale da parte del bambino, lavaggio delle mani, utilizzo di oggetti personali per la cura personale.

conclusione

L'infezione da virus è comune nei bambini di età inferiore ai 5 anni. Lo sviluppo dell'angina virale nei bambini non fa eccezione.

La malattia ha segni caratteristici, e in un corso tipico non è affatto difficile sospettare e identificare la malattia. Le difficoltà sorgono quando un piccolo numero di elementi dell'eruzione o la localizzazione di lesioni in luoghi insoliti. Nei casi dubbi, i metodi di laboratorio di diagnosi e la consultazione di uno specialista esperto aiuteranno a identificare il disturbo.

La nomina di una terapia adeguata dipende dalla diagnosi corretta. I genitori dovrebbero sapere che è sbagliato trattare la malattia con la medicina dell'herpes o con gli antibiotici, che l'attenzione dovrebbe essere prestata al regime di cura e di consumo del bambino durante la malattia. Anche se la malattia porta molto dolore e ansia al bambino, il più delle volte il disturbo è benigno e non causa alcuna complicanza.

  • Condividi Con I Tuoi Amici

Altri Articoli Sul Trattamento Del Naso

Compresse e pastiglie per succhiare per faringite

Faringite può verificarsi in forma acuta o cronica. I sintomi di questa malattia sono associati con l'infiammazione della faringe, quindi includono tosse, solletico e fastidio alla gola.

Come fare a fare i gargarismi con clorexidina correttamente?

"Clorexidina" - uno strumento che viene spesso utilizzato per il risciacquo della bocca e della gola. È usato in forma diluita. La droga combatte contro i microrganismi patogeni e riduce il dolore.